Posts by tag: Andrea Costa

Sport 20 Novembre 2019

Basket A2, al palaCarnera di Udine ko pesante per l'Andrea Costa

Ko dal punteggio pesante per l”Andrea Costa che, nel turno infrasettimanale, è crollata 104-72 sul campo di Udine.

Fatali per i biancorossi il primo e l”ultimo quarto, parziali dove i padroni di casa hanno di fatto costruito la vittoria. La squadra di coach Di Paolantonio, infatti, dopo dieci minuti era sotto di 18 punti e, in pratica, già fuori dai giochi. Nei quarti centrali Fultz e compagni hanno provato a rendere meno pesante il passivo, con Morse e Baldasso sugli scudi, ma nel finale Udine non ha avuto pietà dei biancorossi, fino al +32 alla sirena finale.

Nel prossimo turno, in programma domenica 24 (ore 18), l”Andrea Costa affronterà in casa l”Urania Milano.

Nella foto: l”Andrea Costa

Tabellino

Udine-Naturelle 104-72 (31-13, 47-28, 77-55)

Udine: Cromer 16, Nobile 14, Antonutti 13, Penna 12, Cortese 12, Amato 10, Zilli 9, Beverly 8, Jerkovic 5, Fabi 3, Osasenaga 2, Micalich. All. Ramagli. 

Imola: Morse 18, Baldasso 16, Bowers 9, Fultz 9, Masciadri 6, Ingrosso 6, Valentini 4, Taflaj 2, Calvi 2, Alberti. All. Di Paolantonio.

Basket A2, al palaCarnera di Udine ko pesante per l'Andrea Costa
Sport 17 Novembre 2019

Basket A2, Andrea Costa ancora ko in casa. Al Ruggi passa Verona dell'imolese Dalmonte

Sconfitta tra le mura amiche per l”Andrea Costa che ha perso 77-65 contro Verona, formazione allenata dall”imolese Luca Dalmonte.

Biancorossi sempre costretti ad inseguire i veneti, nonostante le buone prove degli americani Morse e Bowers. Andrea Costa che finisce sotto con un divario da doppia cifra e non riesce più a rientrare. Inutile gli ultimi tentativi nel quarto parziale, ormai Verona aveva già iniziato a stappare lo spumante.

Nel prossimo turno, in programma mercoledì 20 (ore 20.30), i biancorossi saranno di scena ad Udine. (r.s.)

Nella foto: Andrea Costa e Verona in campo pima della palla a due 

Tabellino

Naturelle-Verona 65-77 (13-21, 27-40, 49-65)

Imola: Morse 25, Bowers 17, Baldasso 8, Valentini 5, Taflaj 3, Ingrosso 3, Masciadri 2, Fultz 2, Calvi, Alberti. All. Di Paolantonio. 

Verona: Severini 15, Candussi 13, Udom 13, Poletti 12, Love 10, Rosselli 8, Tomassini 2, Morgillo 2, Prandin 2, Guglielmi, Hasbrouck ne. All. Dalmonte.

Basket A2, Andrea Costa ancora ko in casa. Al Ruggi passa Verona dell'imolese Dalmonte
Sport 17 Novembre 2019

Basket A2, il coach imolese Luca Dalmonte torna al Ruggi con la sua Verona e sfida l'Andrea Costa

Sarà, quella di oggi, domenica 17 novembre (ore 18), la 17ª volta dell’imolese Luca Dalmonte da avversario dell’Andrea Costa. Contro la squadra che mai ha allenato (a differenza dei cugini della Virtus) e nella quale giocò 26 partite da regista di scorta nella stagione 1980/81, il 56enne tecnico imolese di Verona cercherà la nona vittoria con la quinta squadra diversa.

Fa più effetto tornare a Imola o incontrare l’Andrea Costa?

«Entrambe le cose. Saperlo ed esserne consapevoli aiuta a mantenere le distanze, ma è certo che ci siano sensazioni particolari».

Hai ricordi particolari da avversario?

«Vorrei ricordarmi la prossima partita in senso positivo, perché vuol dire che torniamo a vincere».

Al Ruggi sarete al completo?

«L’emergenza non è finita, perché Love è appena rientrato, Tomassini sta pian piano trovando la migliore dimensione, mentre Hasbrouck ci mancherà ancora. Più delle assenze sarà determinante l’approccio emotivo alla partita, sperando che i problemi settimanali non creino ulteriore nervosismo». (p.p.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 14 novembre.

Nella foto (di Matteo Marchi): Luca Dalmonte

Basket A2, il coach imolese Luca Dalmonte torna al Ruggi con la sua Verona e sfida l'Andrea Costa
Sport 16 Novembre 2019

«Due maglie, due capitani, una città», Imolese e Andrea Costa unite domani per gli abbonati

«Due maglie, due capitani, una città». Con questo slogan l’Andrea Costa Imola Basket e l’Imolese Calcio 1919 comunicano il lancio di una iniziativa promozionale che coinvolgerà le due grandi realtà sportive cittadine. Domenica 17 novembre, infatti, gli abbonati dell’Andrea Costa e quelli dell’Imolese Calcio potranno beneficiare di uno sconto per assistere alla partita dell’altra squadra a soli 5 euro. Le partite in questione sono Imolese – Triestina (stadio Romeo Galli, ore 15) e Andrea Costa – Verona (palaRuggi, ore 18).

Per poter usufruire della promozione, gli abbonati dell’Imolese Calcio dovranno recarsi nella sede dell’Andrea Costa (via Valeriani 7/A) ed esibire l’abbonamento per acquistare il biglietto; stessa cosa per gli abbonati dell’Andrea Costa che, per acquistare il biglietto per Imolese – Triestina al costo di 5 euro, dovranno recarsi nella sede dell’Imolese (via Salvo d’Acquisto 3) ed esibire l’abbonamento. La prevendita dei biglietti per Andrea Costa – Verona inizierà lunedì 11 novembre e si chiuderà venerdì 15 novembre (sede aperta dalle 9 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.30), ma gli abbonati dell’Imolese Calcio potranno acquistare il tagliando in promo anche direttamente alla biglietteria del palaRuggi, dalle ore 17 del giorno della gara. La prevendita dei biglietti per Imolese – Triestina inizierà invece venerdì 15 novembre e si chiuderà sabato 16 novembre presso la sede rossoblù, aperta dalle 10 alle 19. Anche in questo caso, gli abbonati dell’Andrea Costa potranno acquistare il biglietto direttamente ai botteghini dello stadio Galli domenica dalle 13 alle 15. (r.s.)

Nella foto: i capitani di Imolese e Andrea Costa, Checchi e Fultz

«Due maglie, due capitani, una città», Imolese e Andrea Costa unite domani per gli abbonati
Sport 10 Novembre 2019

Basket A2, continua il momento d'oro dell'Andrea Costa che conquista anche Caserta

Terza vittoria consecutiva per l”Andrea Costa che espugna 94-84 il campo di Caserta dell”ex tecnico biancorosso Gentile.

Imola sempre avanti nel punteggio, con ben cinque giocatori alla fine in doppia cifra. Grande protagonista della serata Morse, autore di 26 punti e 14 rimbalzi. Capolavoro difensivo biancorosso nel terzo quarto, quello dello strappo decisivo che ha condannato Caserta alla sconfitta. Nell”ultimo parziale, infatti, dopo un break dei padroni di casa, l”Andrea Costa ha ripreso le giuste misure agli avversai ed il match è scivolato via senza patemi fino alla sirena finale.

Nel prossimo turno, in programma domenica 17 (ore 18), i biancorossi ospiteranno Verona. (r.s.)

Nella foto (Isolapress): Tim Bowers

Tabellino

Caserta-Naturelle 84-94 (23-24, 43-47, 57-69)

Caserta: Hassan 15, Carlson 21, Allen 18, Giuri 8, Bianchi 10, Paci 10, Turel 2, Sousa ne, Valentini, Vigliotti ne, Gervasio ne, Mastroianni ne. All. Gentile

Imola: Baldasso 16, Masciadri 17, Fultz 13, Morse 26, Bowers 17, Calvi ne, Ingrosso 5, Ivanaj, Valentini, Taflaj. All. Di Paolantonio.

Basket A2, continua il momento d'oro dell'Andrea Costa che conquista anche Caserta
Sport 10 Novembre 2019

Basket A2, oggi c'è Caserta-Imola e l'Andrea Costa ritrova «Nando» Gentile

Nelle trasferte della Naturelle, dopo Mantova c’è Caserta e dopo «Alex» Finelli ecco «Nando» Gentile. Si tratta di due tecnici che in epoche diverse si sono seduti sulla panchina dell’Andrea Costa e che sono legati da una triste coincidenza: quella di aver firmato la prima parte di annate dove il club di via Valeriani ha terminato con una retrocessione, anche dopo il loro esonero. Da questa stagione il 52enne tecnico casertano è tornato in panchina dopo un lungo letargo e per farlo ha ovviamente scelto la squadra del cuore, anche se questo Sporting Club è solo il nipotino della sua Juve Caserta scudettata.

Oggi c’è Caserta-Imola, in te c’è ancora spazio per i ricordi di quella stagione 2006/07 all’Andrea Costa?

«Della mia carriera, prima da giocatore e poi da tecnico, non cancello niente e quella imolese è stata una importante esperienza di vita nella carriera da allenatore». (p.p.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 7 novembre.

Nella foto (Isolapress): Nando Gentile quando allenava l”Andrea Costa

Basket A2, oggi c'è Caserta-Imola e l'Andrea Costa ritrova «Nando» Gentile
Sport 31 Ottobre 2019

Basket A2, nella notte di Halloween primo «dolcetto» stagionale per l'Andrea Costa

Primo referto rosa stagionale per l”Andrea Costa che, nel turno infrasettimanale, ha espugnato 74-69 Mantova.

Primo tempo assolutamente equilibrato tra le due squadre che rispondono colpo su colpo ad ogni attacco. Dopo l”intervallo lungo, però, la squadra di Di Paolantoio parte meglio e piazza un break importante trascinata da Morse e Baldasso. Mantova pare ormai alle corde, ma nella ripresa rientra in partita con gli americani e capitan Ghersetti. A tre minuti dalla sirena il vantaggio dei biancorossi è annullata, ma la tripla di Baldasso e i canestri di Masciadri e Morse cacciano le streghe imolesi e consentono all”Andrea Costa finalmente di muovere la classifica.

Nel prossimo turno, in programma domenica 3 novembre (ore 18), l”Andrea Costa ospiterà Ravenna. (r.s.)

Nella foto: capitan Fultz a Mantova

Tabellino

Mantova-Naturelle 69-74 (17-15, 34-34, 48-61)

Mantova: Ghersetti 19, Clarke 12, Lawson 11, Raspino 10, Visconti 6, Maspero 5, Sarto 3, Ferrara 2, Poggi 1, Vigori ne, Colussa ne, Epifani ne. All. Finelli.

Imola: Morse 18, Baldasso 17, Fultz 12, Bowers 10, Masciadri 8, Valentini 6, Ingrosso 3, Ivanaj, Calvi ne, Alberti ne. All. Di Paolantonio.

Basket A2, nella notte di Halloween primo «dolcetto» stagionale per l'Andrea Costa
Sport 30 Ottobre 2019

Basket A2, la furia dell'amministratore unico dell'Andrea Costa Domenicali: «Ora silenzio e pedalare»

Adesso è proprio crisi e dopo sole quattro giornate si può cominciare a parlare di pericolo retrocessione. La Naturelle, che domani sera affronterà in trasferta Mantova (ore 20.45) doveva correre per una tranquilla salvezza, ma continua a restare inchiodata all’ultimo posto coi suoi zero punti che gridano vendetta. Alla fine del match perso con Piacenza la curva biancorossa ha contestato duramente l’Andrea Costa, rifiutando il saluto della squadra e suggerendo a Fultz e compagni di andare… a lavorare. Che quella contro l’Assigeco non sia stata una sconfitta normale lo si è ben presto compreso, perché tutto il vertice biancorosso (Domenicali, Petrilli, Zappi, Prato e Di Paolantonio) è rimasto all’interno degli spogliatoi del «palaRuggi» per una consultazione durata circa un’ora. Per testimoniare lo stato di crisi del club di via Valeriani bastava guardare la faccia di un taciturno Gianpiero Domenicali quando alle 20.35 è uscito dal «conclave» biancorosso. Il giorno dopo, l’amministratore unico di via Valeriani ha preso la parola per fare il quadro della situazione. Oggi, comunque, la società biancorossa, dopo 48 ore di attente riflessioni, ha ribadito la fiducia a coach Di Paolantonio, confermando che rimarrà alla guida della squadra fino al termine della stagione.

Quanto la sorprende questo inizio di stagione?

«Un bel po’, perché questa squadra doveva fare 2 se non 4 punti in più. Con Montegranaro e Piacenza abbiamo regalato partite che potrebbero costarci care. Come si fa a difendere come nel primo tempo contro l’Assigeco e subire quelle due incredibili penetrazioni che hanno deciso il match?».

Perché siete entrati in silenzio stampa?

«Non c’è divieto di parola per nessuno, ma dobbiamo smettere di parlare e bisogna produrre dei fatti. Specie i giocatori, che prima dicono di giocare alla morte e non avere più alibi e poi in campo fanno pena. Meglio stare zitti e lavorare, perché poi la gente s’illude e anch’io sono tra quelli». (p.p.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 31 ottobre.

Nella foto: Gianpiero Domenicali

Basket A2, la furia dell'amministratore unico dell'Andrea Costa Domenicali: «Ora silenzio e pedalare»
Sport 27 Ottobre 2019

Basket A2, Andrea Costa beffata al Ruggi nel finale da Piacenza

Quarto ko consecutivo per l”Andrea Costa che al palaRuggi è beffata 87-85 da Piacenza. Ancora una sconfitta, quindi, per i biancorossi sempre più relegati così all”ultima posizione in classifica.

Imola scatta forte e scappa avanti 8-0 con Morse e Bowers, Piacenza però lascia sfogare i padroni di casa, si rifà sotto e mette la freccia con l”ex Gasparin. Imola arriva a +5 nel secondo quarto con la tripla di Taflaj ma gli ospiti impattono nuovamente con Ihedioha. Nel terzo parziale è Piacenza a volare a +4 ma stavolta è Masciadri a suonare la carica. Ultimo quarto tutto punto a punto: gli ospiti salgono a +2 grazie a due liberi a meno di trenta secondi dalla sirena. Fultz ristabilisce la parità. I tifosi sognano i supplementari ma lo scatenato Ferguson si prende il tiro decisivo e non sbaglio. Inutile la tripla sulla sirena di Fultz.

Nel prossimo turno l”Andrea Costa sarà impegnata, giovedì 31 (ore 20.45), sul campo di Mantova. (da.be.)

Nella foto: coach Di Paolantonio

Tabellino

Naturelle-Piacenza 85-87 (24-22, 47-49, 64-65)

Imola: Fultz 2, Bowers 24, Masciadri 14, Baldasso 4, Morse 21, Ingrosso 2, Valentini 6,Taflaj 12, Ivanaj, Calvi ne, Alberti ne. All. Di Paolantonio.

Piacenza: Turini 4, Hall 17, Ihedioha 7, Gasparin 9, Molinaro 6, Santiangeli 15, Ferguson 18, Rota 1, Montanari ne, Piccoli 10. All. Ceccarelli.

Basket A2, Andrea Costa beffata al Ruggi nel finale da Piacenza
Sport 20 Ottobre 2019

Basket A2, l'Andrea Costa scivola anche a Roseto e rimane all'ultimo posto

Terza sconfitta consecutiva per l”Andrea Costa che è caduta 82-66 anche a Roseto.

Squadra di coach Di Paolantonio sempre chiamata a rincorrere, con Morse e Bowers principali protagonisti sotto canestro. Roseto, però, in ogni quarto mette un mattoncino per costruirsi la vittoria che arriva grazie ad un”ottima prestazione corale. 

Nel prossimo turno, in programma domenica 27 (ore 18), i biancorossi sfideranno al Ruggi l”Assigeco Piacenza.

Nella foto: Morse

Tabellino

Roseto-Le Naturelle 82-66 (22-20, 45-38, 61-52)

Roseto: Pierich 16, Lattin 10, De Fabritiis 8, Oliva ne, Nikolic 8, Bayehe 8, Canka 4, Fokou ne, Mouaha 12, Cocciaretto ne, Giordano 5, Menalo 11. All. D”Arcangeli.

Imola: Fultz 3, Bowers 13, Masciadri 5, Baldasso 12, Morse 16, Ingrosso 6, Valentini 7, Taflaj 4, Ivanaj ne, Calvi. All. Di Paolantonio.

Basket A2, l'Andrea Costa scivola anche a Roseto e rimane all'ultimo posto

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast