Posts by tag: atzori

Sport 4 Giugno 2020

Calcio serie C, esonerato il tecnico dell’Imolese Gianluca Atzori

La notizia era nell’aria, ma tutti gli addetti ai lavoro erano convinti che si sarebbe materializzata solo a fine stagione. Parliamo dell’esonero di Gianluca Atzori e del suo staff, ufficializzato pochi minuti fa dall’Imolese.

Nello scarno comunicato stampa, privo anche dei classici ringraziamenti di rito, la società rossoblù ha annunciato che «per affrontare le restanti partite di play-out, la conduzione tecnica sarà affidata a un nuovo staff che verrà annunciato nei prossimi giorni». Che, aggiungiamo noi, sarà il terzo dopo Coppitelli e, appunto, Atzori.

In tutto questo qualsiasi siano le motivazioni, inutile negarlo, stona un po” la tempistica con il quale il club di Lorenzo Spagnoli ha preso questa decisione, con all’orizzonte una o più partite fondamentali per cercare di mantenere la categoria. Curioso anche come lo stesso Atzori, intervistato nel numero di «sabato sera» del 28 maggio, fosse apparso carico in vista della ripresa e sicuro di poter convincere l”Imolese a riconfermarlo. Speranza sfumata però in un piovoso pomeriggio di inizio giugno. (da.be.)

Nella foto (Isolapress): l’ormai ex tecnico dell’Imolese Gianluca Atzori

Calcio serie C, esonerato il tecnico dell’Imolese Gianluca Atzori
Sport 31 Maggio 2020

Calcio serie C, il tecnico dell’Imolese Atzori scalpita per ricominciare: «Ci salveremo giocando e convincerò la società»

Si gioca o non si gioca in serie C? Dopo le decisioni della Figc le squadre della terza serie nazionale hanno fatto muro ribadendo la volontà di non voler concludere la stagione regolare e, alla fine, così sarà. A questo punto tutto porta alla disputa solo play-off e play-out con, ipotesi più plausibile, la promozione delle prime di ogni girone (Monza, Vicenza e Reggina) e la retrocessioni delle ultime tre di ogni raggruppamento (Gozzano nell’A, Rimini nel B, Rende, Bisceglie e Rieti nel C, in quanto al Sud i punti di distacco con le altre formazioni sono troppi per disputare i play-out). E l’Imolese? Se questa linea dovesse prevalere come pare i rossoblù si giocherebbero, forse già a fine giugno, la salvezza in una doppia sfida con l’Arzignano, con il decisivo match di ritorno in programma al Romeo Galli. In tutto questo caos non sappiamo quanti siano quelli che in serie C non vedono l’ora di tornare in campo. Ma di sicuro fra questi c’è il mister dell’Imolese Gianluca Atzori. «Sono carico e pronto per ripartire. Secondo me, però, i verdetti li deve dare il campo. Promozioni e retrocessioni non possono essere decise a tavolino e sono sicuro che la mia squadra si salverà giocando».

Sui giornali è stato scritto che le strade fra te e l’Imolese sono destinate a separarsi a fine stagione.

«Non mi sorprende, non mi disturba e tantomeno mi demotiva. Io penso ad allenare l’Imolese e se c’è da convincere qualcuno, lo farò nelle partite che mancano. È risaputo che punto alla riconferma. Sarei contento di forgiare fin dall’inizio una squadra tutta mia per ambire a qualcosa in più della salvezza. Se non sarà possibile, pazienza. Ci saluteremo e ognuno andrà per la propria strada. Ma spero non vada così». (a.d.p.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 28 maggio.

Nella foto (Isolapress): l’allenatore dell’Imolese Gianluca Atzori

Calcio serie C, il tecnico dell’Imolese Atzori scalpita per ricominciare: «Ci salveremo giocando e convincerò la società»
Sport 8 Aprile 2020

Calcio serie C, Gianluca Atzori è l’unico ad avere allenato in A prima dell’Imolese

Gianluca Atzori, 49 anni compiuti il 6 marzo, è l’unico tecnico nella storia dell’Imolese ad aver allenato in serie A prima di arrivare in riva al Santerno. Un’esperienza durata da luglio a dicembre 2009 e terminata quando Antonino Pulvirenti, presidente del Catania, lo esonerò sostituendolo con Sinisa Mihajlovic. Poi, prima di approdare quest’anno in rossoblù, altre 8 stagioni fra B e C con poche soddisfazioni e molte delusioni, ma conservando sempre inalterata la voglia di allenare. Che adesso l’emergenza Coronavirus sta spietatamente mortificando. «Sono chiuso in casa da settimane – ha detto Atzori -. Il Coronavirus ci blocca tutti. All’inizio ho continuato a lavorare al computer rivedendo le partite dell’Imolese. Anche quelle di Coppitelli. E ho guardato pure i video delle avversarie che dovremo ancora affrontare. Io vivo da solo e per passare il tempo faccio i lavori di casa e ogni tanto un po’ di palestra. Al massimo esco per fare la spesa. È dura per me, che amo giocare a tennis e andare in bicicletta, ma adesso non si può fare. Me l’hanno ricordato anche i carabinieri fermandomi mentre pedalavo per strada».

Si riuscirà a finire la stagione?

«Spero che a fine aprile si possa tornare ad allenarsi, per poi concludere il campionato in estate». (a.d.p)

L’articolo completo su «sabato sera» del 2 aprile.

Nella foto (Isolapress): Gianluca Atzori

Calcio serie C, Gianluca Atzori è l’unico ad avere allenato in A prima dell’Imolese
Sabato Sera TV 17 Novembre 2019

Serie C: l'Imolese ospita la Triestina, e Atzori spiega perché potrebbe anche battere El Diablo Granoche

L”Imolese di Atzori ha ritrovato lo spirito e il carattere. E i punti, soprattutto. Per le ragioni che spiega anche il mister imolese nelle dichiarazioni pre partita in video, anche le squadre forti come la Triestina fanno meno paura. La partita contro i giuliani, in programma alle ore 15, è difficile per il valore degli avversari (basti citare El Diablo Granoche) e perché a novembre hanno subito due 3 a 0 consecutivi contro dirette avversarie per la promozione (Feralpisalò e Vicenza) che fanno male per la classifica e per l”umore. Poco importa la vittoria infrasettimanale in Coppa Italia con la Virtus Verona. La squadra allenata da Gautieri cercherà a Imola migliori fortune in campionato. L”Imolese però sta ricostruendo la sua autostima e sta anche ritrovando giocatori o reduci da infortuni (Checchi, Alimi e Provenzano sono di nuovo utilizzabili) o da momenti neri (Padovan è l”esempio del nuovo corso). Per questo la partita delle Acque Minerali è aperta a ogni risultato, perché Granoche è forte ma lo spirito e il carattere possono esserlo di più. (Paolo Bernardi)

Probabile formazione
IMOLESE (3-4-2-1) 22 Rossi; 5 Checchi, 26 Carini, 28 Della Giovanna; 19 Boccardi, 8 Tentoni, 4 Marcucci, 27 Valeau; 10 Belcastro, 18 Padovan; 14 Bismark. (1 Libertazzi, 12 Seri, 2 Alboni, 30 Schiavi, 29 Ingrosso, 6 Alimi, 11 Provenzano, 21 Bolzoni, 25 Artioli, 7 Latte Lath, 9 Vuthaj). All. Atzori.

Serie C: l'Imolese ospita la Triestina, e Atzori spiega perché potrebbe anche battere El Diablo Granoche
Sport 3 Novembre 2019

Serie C: Atzori chiama un… Padovan per superare i tirolesi

Il Südtirol è una regione con tante cose meravigliose a cui ora vuole aggiungere anche la serie B. La squadra biacorossa arriva oggi al Romeo Galli, forte del terzo posto in classifica e di una solidità… tedesca. «Sono fortissimi, a livello di organico sono alla pari di Padova, Piacenza e Feralpisalò, il loro obiettivo è e sarà sicuramente quello di provare a vincere il campionato e salire in B per la prima volta» spiega Gianluca Atzori che da subentrato alla guida dell”Imolese sta cercando di levare la sua squadra dalle secche di una classifica dove, al contrario, la squadra di Bolzano veleggia al top.
Non è certo per una questione geografica però che Atzori schiererà in attacco un… Padovan, bensì perché il giocatore passato nel giro di tre settimane dai confini dell”Imolese al centro del villaggio. Il giocatore ha realizzato il gol vittoria contro il Carpi e si è ripreso una maglia da titolare. Ora dovrà confermarsi, per bene suo e dell”Imolese. Che non sia facile lo si sà e l”allenatore dei rossoblù lo conferma: «La differenza tra noi e loro è tanta, non possiamo non ammetterlo ma l’importante è approcciare bene la gara, con la giusta concentrazione fin dall’inizio. Veniamo da buoni risultati e prestazioni ma abbiamo ancora la necessità di fare punti».
Padovan novità in attacco, Tentoni probabile novità a centrocampo per rilevare lo squalificato Alimi. Imolese che giocherà con il 3-5-2 più Belcastro, decisivo con il Carpi dalla panchina dove alle ore 15 resterà seduto, ma di sicuro non fino alle 16.45. Il Südtirol si schierà normalmente con il 4-3-1-2. Occhi aperti su Ierardi (ex Genoa) in difesa e Morosini che segna con continuità (6 gol in campionato, 9 in stagione). (Paolo Bernardi)
Probabile formazione
IMOLESE (3-5-2) 22 Rossi; 19 Boccardi, 26 Carini, 28 Della Giovanna; 30 Schiavi, 8 Tentoni, 4 Marcucci, 27 Valeau, 29 Ingrosso; 18 Padovan, 14 Bismark. (1 Libertazzi, 12 Seri, 2 Alboni, 11 Provenzano, 17 Maniero, 21 Bolzoni, 25 Artioli, 7 Latte Lath, 9 Vuthaj, 10 Belcastro, 20 Sall). All. Atzori.
Nella foto Isolapress l”allenatore dell”Imolese, Atzori

Serie C: Atzori chiama un… Padovan per superare i tirolesi

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast