Posts by tag: autopodismo

Cronaca 23 Gennaio 2020

Andrea Vallisi è tornato alla guida del Club Carrera dopo un anno di presidenza Tozzi

Da Andrea (Vallisi) ad Andrea (Tozzi), e ritorno. Come il presidente uscente del Club Carrera, Andrea Tozzi, aveva già anticipato nell’intervista rilasciata a «sabato sera» (numero del 9 gennaio 2020), ha lasciato le redini dell’associazione per prendersi un periodo di pausa dopo i tanti impegni dello scorso anno. A prendere il suo posto è Andrea Vallisi, già presidente (dal 2015 all’inizio del 2019) prima del direttivo di Tozzi e oggi rientrato alla guida dell’associazione che organizza la Carrera castellana dopo un anno sabbatico. «Sono tornato e ne sono felice perché la Carrera fa parte di me – commenta a caldo al termine della riunione dello scorso 15 gennaio che lo ha eletto -. Ringrazio Andrea Tozzi che è stato un ottimo collaboratore sul campo (negli anni della presidenza di Vallisi, Tozzi ne è stato vice, ndr), per lui le porte dell’associazione saranno sempre aperte».

Il neo eletto direttivo comprende, oltre a Vallisi, i riconfermati Sabrina Forni all’amministrazione, Claudio Camporesi alle iscrizioni dei team e rapporti con i media e Marco Schiaffino con delega particolare al nuovo sistema di cronometraggio. Proprio su questo, infatti, punta molto il direttivo del Club Carrera, che negli anni lo ha voluto e migliorato, ed ora vuole renderlo «ancora più performante e avvincente» anticipa Vallisi. L’attuale direttivo resterà incarica un anno in più rispetto ai soliti tre, quindi fino al 2023, quando la Carrera compirà i settant’anni, ed è affiancato anche da Sandro Tomba, ex presidente oggi incaricato della logistica del maxischermo e dei rapporti con l’Amministrazione comunale. (mi.mo.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 23 gennaio

Andrea Vallisi è tornato alla guida del Club Carrera dopo un anno di presidenza Tozzi
Cronaca 5 Dicembre 2019

La Giunta Tinti ha deciso: Castel San PIetro è ufficialmente Città della Carrera

La carrera autopodistica è sempre più orgogliosamente parte integrante dell’identità castellana, tanto che la Giunta comunale ha deciso di proclamare ufficialmente Castel San Pietro Terme «Città della Carrera» e di promuovere e divulgare questa nuova denominazione con tutti i mezzi idonei e in tutte le occasioni opportune. «Inizieremo nelle prossime settimane con l’installazione di nuovi cartelli alle entrate del territorio comunale e con l’inserimento nel sito istituzionale», anticipa il vicesindaco Andrea Bondi, principale promotore dell’iniziativa.

Com’è noto, la Carrera è da tempo uno dei principali eventi del Settembre castellano. La prima Sagra della braciola e dell’uva ebbe luogo il 21 settembre 1952, mentre l’esordio della carrera autopodistica risale a due anni dopo: la prima gara si svolse esattamente il 19 settembre 1954. «La Carrera – aggiunge Bondi – è una tradizione che si tramanda da 66 anni, ha una forte valenza culturale per il Comune di Castel San Pietro Terme e può essere inserita a pieno titolo nel nostro patrimonio immateriale culturale e sportivo. Da sempre l’Amministrazione comunale e i cittadini di Castel San Pietro Terme dedicano grande impegno nell’organizzazione dell’evento, che ha anche un notevole impatto sul piano economico e sociale nel nostro territorio». (r.cr.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 5 dicembre

La Giunta Tinti ha deciso: Castel San PIetro è ufficialmente Città della Carrera
Cronaca 31 Luglio 2019

La Carrera accende il centro storico di Castel San Pietro Terme: è tempo di Superpole

Grande attesa a Castel San Pietro Terme per la Superpole. Stasera, 31 luglio, dalle 21 alle 23.30, i team della Carrera si sfideranno per il miglior tempo che determinerà l’ordine delle prove ufficiali di domenica 1° settembre le quali, a loro volta, stabiliranno l’ordine di partenza delle gare di domenica 8 settembre. I tempi della Superpole saranno dunque importanti e potrebbero diventare ancora più decisivi in caso di maltempo nella prima domenica di settembre: se si determinasse, infatti, questa eventualità, le prove ufficiali non verrebbero disputate e la classifica dei crono di questa sera diventerebbe decisiva per definire la griglia di partenza dell’8 settembre.

Ecco dunque spiegato il motivo che rende appassionante questo appuntamento al quale cittadini e visitatori sono invitati. Nell’occasione il centro storico di Castel San Pietro Terme sarà chiuso alle auto per motivi di sicurezza e consentire al pubblico di vedere sfrecciare le celebri macchinine a spinta, in attesa della gara vera e propria in programma, come sempre, la seconda domenica di settembre, in concomitanza con la Sagra della Braciola. Quella di oggi non sarà però l’ultima prova libera della Carrera. Lunedì 26 agosto, infatti, sempre dalle 21 alle 23.30, ci sarà un’altra occasione per vedere le macchinine prima delle prove cronometrate ufficiali, che si svolgeranno la mattina del 1° settembre dalle 10 alle 12 in viale Terme e dalle 15.30 alle 19 in centro storico.

Quanto al giorno della gara, che si aprirà dalle 10 con la sfilata degli equipaggi e dei gruppi di tifosi che animerà il centro storico, sarà caratterizzata dalla doppia sfida tra i 12 team maschili (Bianconibbio, Cavedano, Coyote, Delfino, Dowlphin, Mora, Nibbio, Ov, Ovetto, Porz, Porzlen, Volpe): alle 12 nel rettilineo di viale Terme si disputerà la 62a Coppa Terme-trofeo Giuseppe Raggi e alle 18 nel circuito del centro storico la 66a Carrera Autopodistica–trofeo Maurizio Ragazzi, preceduta alle 17 dalla gara di esibizione delle squadre della Carrera dei Piccoli e alle 17.30 dalla gara femminile valida per la 10a Carrera Rosa, con 5 team al via (Cavedane, Geckes, La Venere, Le Penne, Ovette). In caso di maltempo, la gara sarà recuperata la domenica successiva, 15 settembre. (r.cr.)

Nella foto la partenza della Carrera Autopodistica del 2018

La Carrera accende il centro storico di Castel San Pietro Terme: è tempo di Superpole

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast