Posts by tag: c gold

Sport 18 Marzo 2021

Basket C Gold, niente trasferta a Mestre per l’Intech Imola

Anche l’Intech Imola, dopo solo due giornate di campionato, è costretta ad arrendersi al Coronavirus. Causa alcuni casi di positività emersi nei giorni scorsi, infatti, la Fip ha ufficialmente rinviato, a data da destinarsi, la gara in programma sabato 20 marzo, a Mestre, contro il Basket Leoncino. (da.be.)

Su «sabato sera» del 18 marzo intervista a Carlo Marchi, tornato in panchina dopo tanti anni di assenza nel match di sabato scorso in casa contro Mirano.

Nella foto (Isolapress). Carlo Marchi, durante l’ultima partita, si complimenta con Marco Barattini, autore di una doppia doppia con 11 punti e 10 assist

Basket C Gold, niente trasferta a Mestre per l’Intech Imola
Sport 23 Ottobre 2020

Basket, il via dei campionati di A2 e serie B posticipati al 22 novembre. Dalla C Gold in giù partenza a fine novembre

Oggi, durante il Consiglio Federale della Federazione italiana pallacanestro, causa emergenza sanitaria, è stato ufficializzato il rinvio dei campionati regionali di ogni ordine e grado (quindi anche C Gold, C Silver e serie D) al prossimo 29 novembre. Le società potranno comunque continuare a svolgere le sedute di allenamento nel rispetto dei provvedimenti delle autorità governative. Inoltre, è stato deciso di spostare l”inizio dei campionati nazionali di A2 e serie B dal 15 al 22 novembre. (da.be.)

Foto dalla pagina Facebook della Sinermatic Ozzano

Basket, il via dei campionati di A2 e serie B posticipati al 22 novembre. Dalla C Gold in giù partenza a fine novembre
Sport 22 Ottobre 2020

Niente basket nel weekend, la Federazione rinvia la prima giornata dalla C Gold in giù

Con un comunicato emesso nel pomeriggio, la Federazione ha deciso di posticipare a data da destinarsi la prima giornata di C Gold (Olimpia Castello, Intech Imola, Virtus Medicina e Castel Guelfo), C Silver (Rivit Grifo Imola) e serie D (International Imola, Ozzano e Castel San Pietro) in programma il prossimo weekend. A questo punto via libera alle interpretazioni per capire se i campionati inizieranno regolarmente nel fine settimana dell’1 novembre oppure no e se partiranno con il primo o il secondo turno in calendario. (da.be.)

Nella foto: Marco Regazzi, coach della Intech Imola

Niente basket nel weekend, la Federazione rinvia la prima giornata dalla C Gold in giù
Sport 8 Ottobre 2020

L’addio al basket di Andrea Spampinato: «Per il Covid non mi fido di croci su un documento»

Lo sport ai tempi del Corona-virus ormai vive alla giornata, nel vero senso della parola. È così anche per il basket, i cui protocolli sanitari sono in continua evoluzione, con società e giocatori chiamati a districarsi tra autocertificazioni, tamponi e test sierologici. In tutto questo caos c’è chi, come Andrea Spampinato, giocatore dell’Olimpia Castel San Pietro ed ex Vsv Imola, a malincuore ha deciso di dire basta e riporre la canotta nell’armadietto, affidando motivazioni e pensieri ad un video su Instagram. «Non voglio convincere nessuno a seguirmi – ha commentato l’ala 28enne -. Ho solo sentito il bisogno di dire la mia e confrontarmi con persone, anche di altri sport, che per scelta o per obbligo finora sono state zitte».

Come sei arrivato a questa decisione?

«Sono stato portato a fare questa scelta dopo che in estate io e i miei compagni accettammo di iniziare la stagione a nostro rischio e pericolo. La Federazione aveva infatti fissato delle linee guida che poi sono cambiate ogni settimana e negli ultimi giorni lo scenario è cambiato di nuovo. Sono stati aboliti sia i test prima degli scrimmage che quello del 19 ottobre, a quanto pare l’unico previsto prima del campionato. Ora basta un’autocertificazione ed io non me la sento di sperare nel buon senso degli altri e fidarmi solo di qualche crocetta su un documento. Presto diventerò padre, ma la motivazione principale è il rispetto che ho verso me stesso e, dopo, verso coloro che mi stanno vicino». (da.be.)

L’intervista completa su «sabato sera» dell’8 ottobre.

Nella foto (Isolapress): Andrea Spampinato quando giocava, lo scorso anno, nella Virtus Spes Vis Imola

L’addio al basket di Andrea Spampinato: «Per il Covid non mi fido di croci su un documento»
Sport 6 Settembre 2020

Basket C Gold, il ds Carlo Marchi e le ambizioni della Vsv Imola: «Siamo tra le favorite»

Il raduno della Vsv Imola è stato fatto lunedì 31 agosto, seguiranno test sierologici e tamponi rapidi per scongiurare positivi al Covid-19. Barattini e Murati in play, Dalpozzo coi croati Begic e Percan in guardia, Salsini in ala, Ramilli e Aglio che staranno vicino a canestro assieme a Locci, unico «5» puro della rosa, oltre ad uno stuolo di giovani. Questa è la rosa che Regazzi dovrà plasmare in vista di una stagione strana, osservata dall’alto da un virus intraducibile e che, se tutto andrà come previsto, potrebbe iniziare solo a fine ottobre, mettendo di fronte 14 squadre, tra le quali la Virtus Spes Vis Imola si schiera tra le assolute protagoniste, forse come mai in passato, a caccia di una promozione in serie B a lungo sfiorata dal 2009 in poi, anno di nascita di questo sodalizio tricefalo. Di tutto questo ci parla Marchi, direttore sportivo per una decina di stagioni, nonché ultimo allenatore ad avere vinto un campionato, nel lontano 2010.

Carletto, è l’anno buono?

«Il nostro obiettivo è arrivare nelle prime quattro, perché tante squadre si sono rinforzate. Sono consapevole che non ci sono più due pretendenti alla vittoria finale come Bologna e Fiorenzuola, però non sarà facile ugualmente, nonostante abbiamo allestito una squadra molto più forte rispetto allo scorso anno. Noi favoriti? È più corretto dire tra i favoriti. Sono molto competitive anche Quattro Torri Ferrara, Scandiano, Medicina e Castel San Pietro. Senza dimenticarsi della novità Modena, un’incognita, dove il patron è Livio Proli, ex presidente dell’Armani Milano». (p.z.)

L’intervista completa su «sabato sera» del 3 settembre.

Nella foto: Carlo Marchi

Basket C Gold, il ds Carlo Marchi e le ambizioni della Vsv Imola: «Siamo tra le favorite»
Sport 27 Marzo 2020

Basket, stagione ufficialmente conclusa per tutti i campionati regionali

A causa del prolungarsi dell’emergenza Coronavirus il presidente delle Federazione italiana pallacanestro (Fip) Giovanni Petrucci ha dichiarato ufficialmente conclusa la stagione sportiva 2019/2020 per ogni attività (minibasket, giovanile, senior, femminile, maschile) organizzata dai Comitati Regionali.

Campionato finito, quindi, in serie C Gold, per Intech Imola, Virtus Medicina, Olimpia Castello e Castel Guelfo, mentre in D fine dei giochi per International Imola e Grifo Imola. La vera domanda ora è: cosa succederà adesso alle classifiche? Molto probabilmente saranno congelate all’ultima giornata disputata e ci sarà un blocco delle promozioni e delle retrocessioni. La classifica, però, non andrà persa del tutto, ma potrebbe essere utilizzata per stabilire le graduatorie per gli eventuali ripescaggi, dopo la definizione dei prossimi organici. (da.be.)

Foto della Vsv Imola

Basket, stagione ufficialmente conclusa per tutti i campionati regionali
Sport 23 Febbraio 2020

Basket C Gold, l’ex Tassinari regala un dispiacere alla Intech Imola

Ko in trasferta per la Intech Imola che è caduta 85-79 in casa di Scandiano, dell’ex coach Tassinari.

Gialloneri costretti ad inseguire per tutto il primo tempo con Begic che prima li ha tenuti a galla e poi ha guidato la rimonta dopo l’intervallo lungo. La tripla di Barattini a poco più di 4 minuti dalla sirena illude la squadra di Regazzi che, però, nella volata finale lascia strada ai forti padroni di casa. 

Approfondimenti su «sabato sera» del 27 febbraio. (da.be.)

Nella foto (Isolapress): Dalpozzo

Tabellini

Scandiano-Intech Imola 85-79 (28-19, 46-32, 68-60)

Scandiano: Cunico 10, Bianchi 2, Sakalas 22, Germani 1o, Magni 10, Brevini ne, Astolfi 13, Bertolini, Canovi ne, Pini 18, Caiti ne, Piccinini ne. All. Tassinari.

Imola: Dalpozzo 1, Errera 11, Planinic 17, Barattini 11, Begic 29, Colombo, Marcone 3, Agatensi 3, Orlando 2, Biandolino 2, Piani Gentile ne, Savino ne. All. Regazzi.

Basket C Gold, l’ex Tassinari regala un dispiacere alla Intech Imola
Sport 22 Febbraio 2020

Basket C Gold, Castel Guelfo regala un dispiacere all’ex Serio e sbanca il parquet di Castello

Vittoria netta e convicente di Castel Guelfo che sbanca 83-58 il parquet dell’Olimpia Castello dell’ex Serio.

Due punti mai in discussione per la squadra di Cavicchioli, troppo forte questa sera nonostante la differenza di classifica tra i gialloblù e i padroni di casa. Govi, Amoni e Wiltshire in serata di grazia hanno annichilito la flebile resistenza dei castellani che, complice la classica serata no, non sono in pratica mai scesi in campo. 

Nel prossimo turno Castel Guelfo ospiterà Molinella (venerdì 28, ore 21), mentre l’Olimpia Castello sarà impegnata sul campo di Castelnovo Monti (domenica 1 marzo, alle 17).

Approfondimenti su «sabato sera» del 27 febbraio. (da.be.)

Nella foto: un momento del derby

Tabellino

Olimpia Castello-Prosic 58-83 (12-21, 24-45, 40- 64)

Castel San Pietro: Benedetti 4, Magagnoli 7, Ranocchi 12, Albertini, Trombetti 11, Sangiorgi 11, Dall’Osso 2, Tomesani 5, Sabattani 3, Procaccio 3, Malverdi, Righi. All. Serio.

Castel Guelfo: Bernabini, Musolesi 14, Pieri 3, Govi 11, Amoni 19, Wiltshire 16, Bonetti ne, Baccarini 8, Bonazzi 6, Murati, Bergami 6, Pederzini ne. All. Cavicchioli.

Basket C Gold, Castel Guelfo regala un dispiacere all’ex Serio e sbanca il parquet di Castello
Sport 22 Febbraio 2020

Basket C Gold, terzo ko consecutivo per la Virtus Medicina

Terzo ko consecutivo per Medicina che cade 74-64 sul parquet di Bologna Basket.

Gialloneri che tengono in avvio ma, nonostante un Casadei ispirato, lasciano strada ai padroni di casa nel primo tempo. Nel terzo parziale le difese vincono sugli attacchi, le difese segnano con il contagocce e Medicina non riesce più a rientrare. Nel finale, infatti, nonostante il divario sotto la doppia cifra Bologna Basket controlla il match fino alla sirena finale. 

Nel prossimo turno Medicina affronterà in casa Lugo (sabato 29, ore 21). (da.be.)

Nella foto: la Virtus Medicina

Tabellino

Bologna Basket-Medicina 74-64 (24-21, 48-37, 58-49)

Bologna Basket: Folli 8, Fontecchio 22, Fin 11, Aglio 4, Graziani 5, Pasquali ne, Mazzocchi 2, Zhytaryuk 4, Elio 2, Zanetti ne, Nucci 16. All. Rota.

Medicina: Galassi 7, Curione 7, Polverelli 8, Casagrande 11, Casadei 14, Rossi, Allodi 11, Stellino ne, Lorenzini, Agriesti ne. All. Curti.

Basket C Gold, terzo ko consecutivo per la Virtus Medicina

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast