Posts by tag: campo

Cronaca 19 Febbraio 2020

A Castello iniziati i lavori di restyling del campo da basket all’aperto Luca Grilli

Il campo da basket all’aperto Luca Grilli si rifà il look. Anzi i lavori, iniziati in questi giorni, lo renderenno completamente nuovo, più grande e più bello. Questo per la gioia dei castellani che lo reputano uno dei luoghi più amati e frequentati dai giovani, nel cuore del centro sportivo Casatorre e a due passi dal palaFerrari. «Il campo Luca Grilli viene interamente ricostruito dall’associazione Luca Grilli Asd che ringrazio a nome dell’Amministrazione comunale e dell’intera città – ha annunciato il consigliere delegato allo sport Andrea Dall’Olio -. Avrà un nuovo pavimento in cemento, ampliato per renderlo regolamentare, due nuovi canestri e una nuova illuminazione, in modo da poter ospitare anche partite ufficiali di basket, oltre agli allenamenti degli allievi e delle squadre castellane, e anche i tanti appassionati di ogni età che si divertono a praticare all’aperto nel loro tempo libero questo bellissimo sport».

La conclusione dei lavori è prevista per la fine di aprile e l’inaugurazione a maggio. Il campo da basket all’aperto è stato costruito nel 2004 e nel 2005 è stato intitolato a Luca Grilli, giocatore ed appassionato castellano di pallacanestro scomparso a soli 32 anni. A giugno ospita l’omonimo torneo di basket, che quest’anno giungerà alla 17° edizione, che vede in campo tutto il settore giovanile castellano, organizzato con la collaborazione di tanti volontari e con ricavato a favore dell’Associazione Piccoli Grandi Cuori. (da.be.)

Nella foto: i lavori al campo da basket all’aperto Luca Grilli

A Castello iniziati i lavori di restyling del campo da basket all’aperto Luca Grilli
Cronaca 24 Ottobre 2018

Taglio del nastro e subito primo torneo per il nuovo campo da basket di Portonovo

Bella novità nella frazione medicinese di Portonovo. Domenica scorsa è stato inaugurato il nuovo campo da basket all’aperto e il taglio del nastro è avvenuto alla presenza del vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Matteo Montanari e dei rappresentanti del Gruppo Sportivo Portonovese e dell’Associazione Pro Portonovi’s.

Subito dopo una polentata in compagnia, si è tenuto il 1° torneo di basket inaugurale, orgogliosamente «casereccio», tra le squadre «Alimentari Roberto e Laura», «Bar di Portonovo» e «Nuova forneria di Silvia e Samuela». (r.s.)

Nella foto: il momento del taglio del nastro e i primi tiri a canestro 

Taglio del nastro e subito primo torneo per il nuovo campo da basket di Portonovo
Cronaca 25 Settembre 2018

Nuovo manto in sintetico per il campo da calcio a 7 di Medicina

Stanno per partire i lavori per sostituire il manto di erba con un altro sintetico nel campo di calcio a 7 che si trova nel centro sportivo di via Battisti. Il progetto è stato presentato in occasione dell’amichevole Italia-Portogallo Under 19, giocata lunedì 10 settembre proprio a Medicina. L’intervento, che verrà realizzato dalla ditta Green Power Service di Vergato (ha lavorato anche a Imola per i campi della Juvenilia), prevede la realizzazione del sottofondo, l’impianto di drenaggio e la posa del manto sintetico, nonché il miglioramento dell’illuminazione per l’attività sportiva serale, la realizzazione di una nuova tribunetta e dei relativi arredi sportivi. Complessivamente, si tratta di un intervento da 200 mila euro, interamente finanziato dall’Amministrazione comunale. «I lavori dovrebbero partire tra la fine del mese di settembre e l’inizio di ottobre, per poi concludersi prima dell’inverno» spiega il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Matteo Montanari.

Questa modifica, oltre a rendere il campo da calcio a 7 utilizzabile in ogni stagione, consentirà anche di dismettere il pallone pressostatico che ricopre il campo da basket, finora utilizzato nei mesi più piovosi anche dal settore giovanile della società Medicina Fossatone, ma che ha costi di riscaldamento davvero elevati. Il progetto complessivo, oltre a questo primo stralcio sul campo di calcio a 7, prevede ulteriori due blocchi di lavori. Nello specifico, il secondo stralcio riguarda la riqualificazione del campo di calcio a 5, già in sintetico, ma usurato dal tempo (33 mila euro).

Infine, il terzo stralcio (140 mila euro) prevede invece sia la riqualificazione del campo da basket all’aperto dietro il palazzetto dello sport, sul quale verrà realizzato un campo multisport adatto a numerose attività all’aperto, comprese attività sportive per disabili, sia la riqualificazione della pista di pattinaggio di via Romilly sur Seine. « A questi interventi va aggiunta la realizzazione della nuova palestra scolastica per circa 1 milione e 600 mila euro – aggiunge Montanari -. Intenzione dell’Amministrazione è poi quella, nei prossimi mesi, di progettare assieme ai cittadini e alle società sportive, la Cittadella dello sport di Medicina, che colleghi tutti gli impianti dell’area sportiva, permettendo a tutti di frequentare la zona sia per l’attività organizzata dalle società sportive, sia autonomamente».

gi.gi.

L”articolo completo su «sabato sera» del 20 settembre.

Nella foto: il campo da calcio a 7 come si presenta oggi

Nuovo manto in sintetico per il campo da calcio a 7 di Medicina
Cronaca 31 Marzo 2018

Partiti i lavori agli spogliatoi dei campi da calcio di Ozzano

Sono partiti la scorsa settimana i lavori di consolidamento degli spogliatoi realizzati negli anni Sessanta, che sono a servizio dei campi da calcio di via dello Sport, in gestione alla Polisportiva Ozzanese. Un’opera attesa da tempo, da quando, nell’ottobre del 2016, una parte era stata dichiarata inagibile per la presenza di crepe ben visibili. «Il sottosuolo è argilloso e mancava un’adeguata fondazione» spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Mariangela Corrado.

Da quel momento, i calciatori si sono «adattati» utilizzando anche gli spogliatoi a servizio del vicino campo da baseball, che sospende l’attività nei mesi più freddi, da ottobre a marzo. «Si tratterà sostanzialmente di consolidare le fondazioni, realizzare micropali e rinforzare le pareti verticali con fibre di vetro – dettaglia l’assessore Corrado -. Contestualmente, sostituiremo le piastrelle e le docce».

Complessivamente, si tratta di un’opera da 190 mila euro, interamente finanziata dal Comune di Ozzano. Ad aggiudicarsi i lavori, con un ribasso del 23%, è stata la ditta Tekna Immobiliare Srl di Portici, in provincia di Napoli, che avrà tre mesi di tempo per completare l’intervento. Durante i lavori, e ricominciata la stagione del baseball, «verranno posizionati tre container provvisori per consentire ai calciatori di cambiarsi mentre la ditta lavorerà sui vecchi spogliatoi».

gi.gi.

Nella foto: l”esterno degli spogliatoi di via dello Sport a Ozzano

Partiti i lavori agli spogliatoi dei campi da calcio di Ozzano
Cronaca 31 Marzo 2018

A Casalfiumanese l'idea è un campo polivalente per calcio e pallavolo

Potrebbero esserci miglioramenti in vista per gli impianti sportivi di Casalfiumanese. In febbraio, infatti, la Giunta ha deliberato di partecipare a un bando regionale per la riqualificazione degli impianti sportivi.

L’idea sarebbe quella di realizzare, accanto al campo da calcio a undici di viale XXV Aprile, un campetto in erba sintetica in cui si potrebbe giocare sia calcio a cinque che pallavolo. Questo nuovo impianto sarebbe a disposizione per far allenare i ragazzi del settore giovanile della scuola calcio. «Si trattava di un progetto a cui avevamo già pensato, quando è uscito il bando regionale noi eravamo pronti a cogliere l’occasione» motiva il sindaco Gisella Rivola.

La Regione, infatti, ha destinato 20 milioni di euro a progetti di qualificazione o miglioramento degli impianti sportivi. A Casale l’intervento ha un costo di 155 mila euro, una bella sommetta. Se arrivasse il finanziamento, il 70% della cifra sarebbe coperto dalla Regione, mentre all’ente locale resterebbe in carico il restante 30%. In maggio si dovrebbe sapere qualcosa sulla graduatoria e «quando sapremo se avremo accesso ai finanziamenti decideremo cosa fare» conclude la Rivola.

re.co.

Nella foto (dalla pagina facebook del Comune): una veduta aerea del centro di Casalfiumanese

A Casalfiumanese l'idea è un campo polivalente per calcio e pallavolo
Cronaca 31 Marzo 2018

Il campo da calcio a 7 di via Battisti a Medicina verrà rifatto in sintetico

Campi da calcio in erba naturale o sintetica? A Medicina è in arrivo una novità importante riguardo l’area sportiva di via Cesare Battisti. «Nel piano triennale delle opere è stato inserito un progetto che coinvolge quella zona – precisa il vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Matteo Montanari -. Gli interventi interesseranno, infatti, la riqualificazione del campo da calcio a 7 già esistente, nel quale il manto in erba verrà sostituito da uno in sintetico».

Il costo si aggirerà sui 200 mila euro e sarà interamente coperto dal Comune. Una bella cifra che, tuttavia, negli anni consentirà un risparmio sia sulle manutenzioni del campo da calcio che sul riscaldamento del «pallone». «A breve pubblicheremo il bando di gara e i lavori dovrebbero terminare prima del prossimo inverno – conclude Montanari –. Il progetto, inoltre, comprende anche la sostituzione dell’illuminazione con un impianto a led che garantirà un maggior risparmio energetico e una miglior visibilità. Saranno installate due nuove panchine a bordocampo e verrà posata una platea per una eventuale tribuna».

Musica dolce, quindi, per le orecchie della società che gestisce l’impianto, ovvero il Medicina Fossatone. I giallorossi, infatti, sfruttano quell’area anche per l’attività del settore giovanile che si divide tra il campo a 7 e quello a 5, quest’ultimo già in sintetico, ma usurato dal tempo e bisognoso anch’esso di alcune migliorie. «E’ un progetto che inseguiamo da due anni e mezzo – commenta Cristian Moroni, direttore generale del Medicina Fossatone –. Il Comune di Medicina è sempre in prima linea quando si parla di sport e, per questo, auspichiamo che tutto sia pronto per l’inizio della nuova stagione calcistica nel mese di settembre».

Ovviamente i benefici saranno molteplici soprattutto ripensando al maltempo di questi mesi che, inevitabilmente, ha causato qualche grattacapo organizzativo, a partire dal fango creatosi dove il manto erboso è più rado. «Siamo una realtà importante – prosegue Moroni – con circa 250 bambini che sommati alla prima squadra e alla Juniores fanno, complessivamente, circa trecento tesserati. In quell’area si allenano già i bambini delle annate dal 2006 al 2012 e il campo sintetico ci permetterà di gestire al meglio gli allenamenti, accontentare i genitori e rappresentare un valore aggiunto per la nostra società».

d.b.

L”articolo completo su sabato sera del 29 marzo.

Nella foto: il campo da calcio a 7 dove l”erba naturale verrà sostituita da quella sintetica

Il campo da calcio a 7 di via Battisti a Medicina verrà rifatto in sintetico

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast