Posts by tag: carabinieri

Cronaca 30 Maggio 2021

Troppi assembramenti fuori dai locali, serata di sanzioni a Imola

Trentotto giovani, tutti intorno ai vent’anni, sono stati multati dai carabinieri per assembramenti, soprattutto fuori dai locali. I provvedimenti durante i controlli dei militari sul territorio nella serata di venerdì 28 maggio. 

Alcuni di questi, alla vista dei carabinieri, si sono innervositi, assumendo un atteggiamento arrogante e poco collaborativo. Come il caso della cliente di un bar che, con il suo comportamento, è stata denunciata per oltraggio a pubblico ufficiale. Nel centro cittadino, invece, due persone visibilmente ubriache sono state sanzionate per ubriachezza molesta perché sorpresi ad importunare alcuni passanti. (da.be.)

Foto d’archivio

Troppi assembramenti fuori dai locali, serata di sanzioni a Imola
Cronaca 29 Maggio 2021

Operaio 43enne si ferisce con la motosega mentre taglia il tronco di un albero

Un altro incidente sul lavoro dopo quello avvenuto il 27 maggio scorso a Imola bel cantiere dell’ex Beccherucci. Qualche giorno fa, infatti, i carabinieri sono intervenuti in via Riniera, a Castel San Pietro, dove un operaio di 43 anni, residente a Medicina e dipendente di un’azienda di Castel Guelfo specializzata nel giardinaggio, è rimasto ferito a una gamba da un taglio che si è provocato con la motosega che stava utilizzando per recidere il tronco di un albero.

Soccorso dai sanitari del 118, l’uomo è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Imola, dove è stato giudicato guaribile in quindici giorni. (da.be.)

Foto concessa dai carabinieri

Operaio 43enne si ferisce con la motosega mentre taglia il tronco di un albero
Cronaca 28 Maggio 2021

Nasconde droga in macchina ed in casa, arrestato 45enne imolese

Un 45enne imolese è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’episodio a Imola, durante un controllo alla circolazione stradale in via della Cooperazione.

Al momento dell’alt, il conducente è stato trovato in possesso di un panetto di hashish che aveva occultato dietro al sedile del passeggero. Le operazione di ricerca della droga sono proseguite a casa dell’uomo e sono terminate col ritrovamento di un paio di bilance digitali di precisione, altri panetti di hashish per un peso complessivo di 400 grammi e 31 grammi di marijuana.

In sede di giudizio direttissimo, l’arresto è stato convalidato e l’automobilista trasportato così in carcere.

Foto d’archivio

Nasconde droga in macchina ed in casa, arrestato 45enne imolese
Cronaca 26 Maggio 2021

Acquistano il camper di un anziano con un assegno scoperto, cinque persone denunciate per truffa

I carabinieri di Casalfiumanese hanno denunciato una banda di criminali per truffa in concorso. Tre uomini e due donne, di età compresa tra i 20 e i 49 anni, tutti residenti a Ravenna, sono accusati di aver imbrogliato un 82enne che aveva messo in vendita il suo camper.

Interessati all’acquisto del veicolo, i malviventi, dopo aver contattato l’anziano venditore, erano riusciti a fissare un appuntamento e a concludere la trattativa pagando con un assegno di 26 mila euro. Inizialmente soddisfatto dell’affare, qualche giorno dopo, l’anziano ha cominciato a preoccuparsi e si è rivolto ai militari perché l’assegno che aveva ricevuto era scoperto. Nel corso delle indagini, i carabinieri hanno appurato che i cinque criminali, già noti alle forze dell’ordine, dopo aver ottenuto il camper, erano riusciti a farlo eliminare dal Pubblico Registro Automobilistico ed a spedirlo all’estero. (da.be.)

Foto concessa dai carabinieri

Acquistano il camper di un anziano con un assegno scoperto, cinque persone denunciate per truffa
Cronaca 21 Maggio 2021

Ruba dalla cassa dell’albergo dove è ospite e fugge, 33enne denunciato

Un 33enne è stato denunciato dai carabinieri per furto aggravato. L‘episodio è avvenuto martedì pomeriggio a Castel San Pietro, quando i militari sono stati informati che il cliente di un albergo aveva rubato l’incasso ed era fuggito.

Rintracciato poco dopo, il giovane ha ammesso di aver sottratto di nascosto 500 euro dalla cassa. La refurtiva, recuperata dai militari, è stata restituita al legittimo proprietario. Accompagnato in caserma, il 33enne si è pentito e si è sfogato con i militari, raccontandogli di aver infranto la legge per la prima volta in vita sua a causa di una serie di vicende negative che gli erano capitate dopo la laurea, a causa della difficoltà di trovare un lavoro.

La disoccupazione prima e l’emergenza epidemiologica da Covid-19 in seguito, lo avevano scoraggiato al punto che il ragazzo aveva iniziato ad assumere dei medicinali per curare la depressione, ma invece di stare meglio era caduto nella trappola della ludopatia, perdendo al gioco gli ultimi risparmi che si era messo da parte. E’ stato in quel momento che il giovane, recandosi in un centro massaggi di un albergo per rilassarsi e attenuare l’ansia, ha agito d’impulso, afferrando l’incasso e fuggendo. (da.be.)

Foto concessa dai carabinieri 

Ruba dalla cassa dell’albergo dove è ospite e fugge, 33enne denunciato
Cronaca 19 Maggio 2021

Pestato per un giro di droga, denunciato uno degli aggressori

I carabinieri hanno denunciato un 33enne di Medicina per lesioni personali, porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere e detenzione di sostanze stupefacenti.

Il provvedimento è arrivato al termine di un’indagine avviata dai militari per risalire a dei malviventi, responsabili il 16 maggio scorso di aver picchiato a Medicina un giovane maggiorenne come punizione perché invischiato in un giro di droga. Ferito in modo non grave, il giovane è stato medicato al pronto soccorso di Imola.

I carabinieri, grazie anche alla testimonianza della vittima, sono così riusciti a rintracciare uno degli aggressori. Il 33enne medicinese, sottoposto ad una perquisizione veicolare e domiciliare, è stato sorpreso con all’interno dell’auto una mazza ed un manganello, mentre in casa i militari gli hanno trovato una pistola scacciacani. Durante le operazioni, i carabinieri hanno rinvenuto nche alcuni grammi di marijuana ed una serra artigianale per la produzione della canapa.

Al momento proseguono le indagini dei militari per risalire all’identità degli altri malviventi che avrebbero partecipato al pestaggio. (da.be.)

Foto concessa dai carabinieri

Pestato per un giro di droga, denunciato uno degli aggressori
Cronaca 11 Maggio 2021

Il tenente dei carabinieri di Imola Biagio Cicatiello promosso al grado di capitano

Il tenente Biagio Cicatiello, comandante del Nucleo Operativo Radiomobile dei carabinieri di Imola è stato promosso al grado di capitano. Una promozione importante per il militare classe ’63 originario di Napoli che dal 2018 presta servizio nella caserma di via Cosimo Morelli. Cicatiello, negli anni, era già stato insignito di altre onoreficenze: distintivo di Merito per comandanti di stazione, Medaglia d’oro mauriziana al merito di dieci lustri di carriera militare, Medaglia militare d’oro al merito di lungo comando e Croce d’oro per anzianità di servizio militare.

Nella foto: da sinistra, il comandante provinciale di Bologna, colonnello Pierluigi Solazzo consegna i gradi da capitano al tenente Biagio Cicatiello

Il tenente dei carabinieri di Imola Biagio Cicatiello promosso al grado di capitano
Cronaca 7 Maggio 2021

Interviene per salvare una ragazza dalla violenza del convivente, ferito carabiniere

Se l’è cavata con trenta giorni di prognosi il carabiniere della stazione di Castel San Pietro Terme, intervenuto per salvare una ragazza dalla violenza del suo convivente. L’episodio è avvenuto il 5 maggio scorso, quando un passante ha telefonato al 112 dicendo che all’interno di un’auto parcheggiata davanti a un esercizio pubblica sulla via Emilia, c’era una donna che stava chiedendo aiuto perché un giovane, non riuscendo a salire a bordo, stava prendendo a pugni il veicolo.

Alla vista dei militari, avvertiti e giunti immediatamente sul posto, che si stavano avvicinando per mettere in salvo la ragazza, 27enne, bloccata nell’auto e in preda al panico, l’aggressore, invece di tranquillizzarsi, ha continuato a inveire contro di lei e i suoi familiari che intanto si erano recati sul posto per difenderla. E’ stato in quel momento che un militare, coinvolto in una colluttazione con l’aggressore, è rimasto ferito ad una spalla ed  a un ginocchio. La ragazza che si trovava nell’auto, identificata poi nella convivente del giovane aggressore, è stata soccorsa dai sanitari del 118, visitata e dimessa con una prognosi di cinque giorni. L’aggressore, invece, anche lui 27enne e residente nel circondario, dovrà rispondere di maltrattamenti contro familiari o conviventi, resistenza a un pubblico ufficiale e lesioni personali.

Foto concessa dai carabinieri

Interviene per salvare una ragazza dalla violenza del convivente, ferito carabiniere
Cronaca 4 Maggio 2021

Al volante senza patente si rifiuta di sottoporsi all’alcoltest, 54enne denunciato

Nel pomeriggio di ieri, i carabinieri di Medicina, durante i controlli alla circolazione stradale, hanno denunciato un automobilista che si è rifiutato di sottoporsi all’alcoltest su richiesta dei militari che lo avevano visto guidare una Fiat Panda con un’andatura irregolare.

L’uomo, 54enne già noto alle forze dell’ordine, è stato anche denunciato perché stava guidando senza patente di guida che gli era stata sospesa di recente. La Fiat Panda intestata al conducente è stata sequestrata dai militari, in attesa della confisca. (da.be.)

Foto concessa dai carabinieri

Al volante senza patente si rifiuta di sottoporsi all’alcoltest, 54enne denunciato
Cronaca 3 Maggio 2021

Vento forte ed alberi caduti, danni a Imola e Toscanella

Il vento forte che ha sferzato ieri Imola e tutto il circondario fino ad Ozzano ha causato diversi danni, senza per fortuna provocare feriti.

Ieri mattina, ad Imola, i carabinieri sono intervenuti in viale Dante dove un albero è caduto danneggiando un’auto parcheggiata a bordo strada. A Castel San Pietro, invece, i militari si sono recati in via Emilia per deviare il traffico a causa dell’instabilità di un altro arbusto presente nei pressi della carreggiata. A Toscanella, infine, gli agenti della polizia locale sono stati chiamati in via Ugo La Malfa a causa di un albero caduto su un’auto e poi rimosso dai vigili del fuoco. (da.be.)

Nella foto (concessa dai carabinieri): l’albero caduto in viale Dante a Imola

Vento forte ed alberi caduti, danni a Imola e Toscanella

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast