Posts by tag: controlli

Cronaca 15 Aprile 2020

Coronavirus, sanzionati i soliti «furbetti» sorpresi in giro senza giustificazione

Nella giornata di ieri, sempre nell’ambito dell’attività quotidiana di controllo per verificare il rispetto delle disposizioni in materia di contrasto alla diffusione del Coronavirus, la polizia locale di Imola ha controllato 28 persone, elevando 5 sanzioni e 31 attività e esercizi commerciali, in questo caso senza rilevare alcuna violazione alle norme in vigore.

Nello specifico, due persone sono state fermate in auto nel primo pomeriggio, in zona viale D’Agostino, lontano da casa, senza giustificato motivo, facendo scattare la sanzione di 533 euro (sanzione base di 400 euro aumentata di un terzo perché il mancato rispetto delle misure è avvenuto mediante l”utilizzo di un veicolo). Poco dopo altre due persone sono state fermate mentre giravano a piedi, insieme, nella zona industriale, lontano da casa senza una comprovata esigenza e necessità. Per loro è scattata la sanzione di 400 euro ciascuno. Infine, in serata, in via Pisacane è stato fermato un automobilista proveniente da Solarolo, arrivato ad Imola senza giustificato motivo. In questo caso la sanzione è stata di 533 euro. (da.be.)

Foto Isolapress

Coronavirus, sanzionati i soliti «furbetti» sorpresi in giro senza giustificazione
Cronaca 10 Aprile 2020

Coronavirus, nei guai due camminatori sorpresi lontano da casa. La polizia locale intensificherà i controlli durante le Feste

Ieri, nell’ambito dell’attività quotidiana di controllo per verificare il rispetto delle disposizioni in materia di contrasto alla diffusione del Coronavirus, la polizia locale ha controllato 58 persone, elevando 2 sanzioni e 52 attività e esercizi commerciali, in questo caso senza rilevare alcuna violazione alle norme in vigore.

Nello specifico, ha sanzionato una persona che a piedi si stava recando da un amico, oltre la Pedagna est, lontano da casa, senza giustificato motivo. In serata, invece, una signora è stata beccata che passeggiava in centro storico, molto lontana da casa, senza giustificato motivo. In tutti e due i casi è stata elevata la sanzione di 400 euro (in base all’articolo 4, comma 1, del Decreto Legislativo 25 marzo 2020 n. 19).

Intanto la polizia locale fa sapere che, in occasione delle festività pasquali, intensificherà i controlli. Pertanto, verrà potenziato il numero delle pattuglie in servizio. Diversamente dalle giornate festive ordinarie, alla consueta articolazione dei servizi festivi che garantisce la copertura del servizio dalle ore 7.15 alle ore 00.45, sono previsti un equipaggio in più sia al mattino che al pomeriggio della domenica di Pasqua e due equipaggi in più la mattina e un equipaggio in più il pomeriggio di Pasquetta. Il potenziamento dei servizi, sia in città che in periferia, ha lo scopo di mantenere un alto livello di controllo nell’ipotesi che il bel tempo e la tradizione delle gite fuori porta invoglino le persone a non rispettare le misure restrittive. (da.be.)

Foto Isolapress

Coronavirus, nei guai due camminatori sorpresi lontano da casa. La polizia locale intensificherà i controlli durante le Feste
Cronaca 4 Aprile 2020

Coronavirus, dopo un paio di giorni «tranquilli» la polizia locale sanziona 4 persone a Imola

Nella giornata di ieri, durante la quotidiana attività di controllo del rispetto delle misure di contenimento della diffusione del Coronavirus,la polizia locale di Imola, dopo un paio di giorni «tranquilli», ha elevato 4 sanzioni (in base all’articolo 4, comma 1, del Decreto Legislativo 25 marzo 2020 n. 19) sulle 38 persone controllate.

In particolare un motociclista è stato sorpreso nel primo pomeriggio in una strada di periferia, giustificandosi dicendo che stava provando i freni della moto. Per lui è scattata la sanzione di 533 euro (sanzione base di 400 euro aumentata di un terzo perché il mancato rispetto delle misure è avvenuto mediante l”utilizzo di un veicolo). Un ragazzo è poi stato sanzionato (400 euro) perché sorpreso, sempre di pomeriggio, a giocare a pallacanestro nei campetti di via Volta. In mattinata invece, in pieno centro, la sanzione (da 400 euro) è stata elevata ad un uomo che passeggiava a piedi asserendo di volersi recare in un ufficio che in realtà attualmente è chiuso al pubblico. Infine, in serata, un uomo è stato sanzionato (400 euro) perché passeggiava in un luogo molto lontano dalla propria abitazione.

Sempre ieri la Polizia Locale ha inoltre controllato 57 attività o esercizi commerciali, senza rilevare violazioni alle norme in vigore. (da.be.)

Foto Isolapress

Coronavirus, dopo un paio di giorni «tranquilli» la polizia locale sanziona 4 persone a Imola
Cronaca 31 Marzo 2020

Coronavirus, sanzionato un cacciatore uscito per andare ad addestrare i cani

Proseguono come ogni giorno i controlli delle forze dell”ordine per chi non rispetta il divieto di uscire di casa se non per motivi di lavoro, salute o necessità. Anche la polizia locale della Città metropolitana (ex provinciale), sebbene quella dei controlli non sia l”attività principale, dà una mano sulle strade periferiche. ieri, nella zona pedecollinare di Castel San Pietro, gli agenti hanno multato con 533,33 euro un cacciatore che aveva percorso 15 chilometri in macchina per andare ad addestrare i cani in un prato.

Dalla polizia locale del circondario imolese arriva, invece, una buona notizia: nessuna tra le 100 attività ed esercizi commerciali controllati ieri aveva violato le norme. Per contro, su 14 persone controllate, due circolavano in auto senza avere un giustificato motivo, una nel quartiere Zolino e l’altra in zona stazione. Per entrambi è così scattata la sanzione di 533,33 euro (sanzione base di 400 euro aumentata di un terzo perché il mancato rispetto delle misure è avvenuto mediante l”utilizzo di un veicolo). (gi.gi.)

Coronavirus, sanzionato un cacciatore uscito per andare ad addestrare i cani
Cronaca 21 Marzo 2020

Coronavirus, polizia locale e carabinieri denunciano una ventina di persone a Imola

Nonostante il divieto di accedere ai parchi e giardini pubblici, la polizia locale di Imola ha sorpreso una persona a fare jogging all’interno del Parco delle Acque Minerali e denunciato (ai sensi dell’art. 650 del Codice penale). E’ accaduto ieri mattina, durante i consueti controlli del rispetto delle disposizioni in materia di contrasto alla diffusione del Coronavirus, che la gli agenti effettuano ogni giorno. In totale le persone controllate a Imola ieri sono state 13, compresa appunto quella denunciata. Sono stati inoltre 62 gli esercizi commerciali controllati, senza rilevare alcuna violazione alle norme in vigore.

Nella notte, invece, sempre a Imola i carabinieri durante i controlli hanno fermato e denunciato una ventina di automobilisti, usciti per andare a «fare serata». (da.be.)

Foto Isolapress

Coronavirus, polizia locale e carabinieri denunciano una ventina di persone a Imola
Cronaca 19 Marzo 2020

Coronavirus, 59 controlli ed una denuncia a Imola dopo i controlli della polizia locale

Giornate di controlli per la polizia locale di Imola, al fine di contrastare la diffusione del Coronavirus. Anche ieri è proseguita l”attività quotidiana degli agenti che hanno ispezionato 41 esercizi commerciali, senza rilevare alcuna violazione delle norme in vigore. Sono state, invece, 18 le persone controllate e, tra queste una è stata denunciata ai sensi dell’art. 650 del Codice penale (inosservanza delle disposizioni dell’autorità). La persona in questione è stata fermata all’ingresso di Imola, mentre proveniva da Castel Bolognese per andare a trovare la propria fidanzata in città.

Nel frattempo, il Comune di Imola, anche alla luce della nuova ordinanza in vigore da oggi in Emilia-Romagna,  da un lato intensificherà i controlli anche su questo aspetto e dall’altro oggi ha contattato telefonicamente (sia su fisso che mobile) tutti gli oltre 30.000 iscritti alla piattaforma Alert System del Comune. Questo il testo della telefonata: «Salve, è il Comune di Imola. Rispettiamo tutti l’obbligo di rimanere a casa. Fino al 3 aprile sono chiusi parchi e giardini pubblici e vi sono limiti per le passeggiate e l’uso della bicicletta. Tutte le notizie sul sito della Regione Campagna IoRestoaCasa. Grazie per l’ascolto». Per iscriversi gratuitamente alla piattaforma di allertamento basta accedere direttamente dal sito del Comune di Imola lasciando un numero di telefono fisso o di cellulare. (da.be.)

Foto della polizia locale di Imola

Coronavirus, 59 controlli ed una denuncia a Imola dopo i controlli della polizia locale
Cronaca 18 Marzo 2020

Coronavirus, controlli della polizia nelle stradine della zona rossa di Medicina – VIDEO

La polizia di Imola partecipa all”operazione di controllo della zona rossa di Medicina capoluogo e Ganzanigo. In particolare sta seguendo le stradine vicinali meno battute o bianche, frequenti nelle zone di campagna, che possono essere una via per aggirare l”ostacolo ed essere utilizzate per entrare o uscire. Nelle maglie dei controlli, tra l”altro, sono incappate anche quattro pregiudicati di Bologna, che giravano nella zona tra le strade bianche, sono stati denunciati per la violazione del 650, ovvero l”articolo che sanziona con la multa di 206 euro e fino a 3 mesi di reclusione, chi viene trovato per strada fuori dal suo comune senza comprovate esigenze o per necessità (lavoro, spesa, motivi sanitari). (l.a.)

Coronavirus, controlli della polizia nelle stradine della zona rossa di Medicina – VIDEO
Cronaca 18 Marzo 2020

Coronavirus: altri 150 controlli e 5 denunce da parte della Polizia locale

Prosegue in modo intenso l”attività quotidiana di controllo da parte della Polizia locale per far rispettare le disposizioni in materia di contrasto alla diffusione del Coronavirus.

Nella giornata di ieri la Polizia locale -che per il controllo del territorio opera tutti i giorni, dalle 7 del mattino all’1 di notte con 4 pattuglie- ha controllato 35 persone e proceduto alla denuncia di 4 persone (ai sensi dell’art. 650 del Codice penale), per assembramento all’interno di un esercizio commerciale.

Inoltre, sono stati controllati 115 esercizi commerciali, che hanno portato alla denuncia del titolare di un’attività (sempre in base all’art. 650 Codice penale). Nel caso specifico, la violazione accertata per il titolare è stata di non rispetto della distanza di un metro tra la clientela, creando assembramento all”interno dell”attività. Dove appunto erano presenti anche le altre 4 persone sopra richiamate denunciate per assembramento, visti gli spazi ridotti dell’attività commerciale.

Il Comando di Polizia Locale ha inviato il verbale di ispezione al Prefetto di Bologna, cui compete emanare il provvedimento di sospensione dell’attività, da 5 a 30 giorni, e la documentazione di notizia di reato sarà inviata all’Autorità giudiziaria. (r.cr.)

Coronavirus: altri 150 controlli e 5 denunce da parte della Polizia locale
Cronaca 15 Marzo 2020

Ad Osteria Grande senza giustificato motivo, 32enne fermato e denunciato dalla polizia locale

Nel pomeriggio di ieri, sabato 14 marzo, la polizia locale di Castel San Pietro Terme ha fermato e denunciato un 32enne residente a Bologna  che si trovava senza un giustificato motivo ad Osteria Grande, violando quindi le disposizioni del Decreto della Presidenza del Consiglio del Ministri contro la diffusione del coronavirus.

Gli agenti, avvertiti da una guardia giurata che segnalava come all’esterno del supermercato Coop c’era una persona che disturbava e infastidiva gli avventori, hanno subito individuato il soggetto che, dopo un”iniziale resistenza, ha fornito le sue generalità. Accompagnato al comando per i dovuti accertamenti è stato poi denunciato per violazione dell’art. 650 del Codice Penale. «In questo difficile momento, per contrastare la diffusione del contagio, è fondamentale il rispetto delle regole, a tutela della salute di tutti – sottolinea il sindaco Fausto Tinti -. Purtroppo continuano a giungere segnalazioni che ci confermano che non tutti rispettano le indicazioni date dalle autorità. Noi stiamo facendo tutto il possibile, mettendo in campo misure di prevenzione, informazione e controlli, ma è importante la collaborazione di tutti. Restiamo uniti e restiamo a casa». (da.be.)

Nella foto: la polizia locale di Castel San Pietro

Ad Osteria Grande senza giustificato motivo, 32enne fermato e denunciato dalla polizia locale

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast