Posts by tag: Cronaca

Cronaca 10 Settembre 2021

Il Comune di Imola vuole intitolare uno spazio pubblico alle vittime del Covid e agli eroi della sanità

Nella seduta di ieri, giovedì 9 settembre, il Consiglio comunale di Imola ha approvato all’unanimità la mozione proposta a firma del presidente del Consiglio comunale, del vicepresidente e di tutti i Capigruppo, con cui si impegna l”Amministrazione ad intitolare uno spazio pubblico «alle vittime del Covid-19 e agli eroi della Sanità». Ad oggi sono 189 le vittime del Covid-19 nella nostra città e 342 nell’intero territorio dell’Ausl di Imola, che comprende i dieci Comuni del circondario.

Il presidente Roberto Visani, il vicepresidente Nicola Vacchi, che è anche capogruppo di Fratelli d”Italia, ed i capigruppo Francesca Degli Esposti (Pd), Daniele Marchetti (Lega), Alan Manara (Imola Corre), Filippo Samachini (Imola Coraggiosa), Marinella Vella (Civica Cappello), Ezio Roi (M5S) hanno firmato la mozione dove lasciano emergere in modo corale che «è un dovere civile, dinanzi ai lutti causati dalla pandemia e alla generosità dimostrata da chi ha assistito le persone malate, individuare uno spazio pubblico in cui la memoria sia condivisa e tramandata alle generazioni future, riteniamo questo il momento storico giusto per dimostrare la nostra vicinanza alle famiglie e all’intera comunità attraverso il ricordo e la commemorazione». (r.cr.)

Nella foto: il Comune di Imola

Il Comune di Imola vuole intitolare uno spazio pubblico alle vittime del Covid e agli eroi della sanità
Cronaca 10 Settembre 2021

Settembre castellano con il… botto tra braciola, musica e fuochi d’artificio

Il Settembre castellano entra nel clou. Questo fine settimana, infatti, va in scena la settantesima Festa della braciola castellana, con specialità a base di castrato in tutti i ristoranti e le osterie del centro, compreso quello al girarrosto distribuito anche in piazza domenica (ma solo da asporto).

Non mancheranno nemmeno i fuochi d’artificio nel parco Lungosillaro domenica 12 settembre alle 23.30 dopo il concerto dei Re-Cover in piazza XX Settembre alle 22. Un altro appuntamento tradizionale del weekend centrale del Settembre castellano che quest’anno non andrà in scena sono le Crapule del sabato antecedente la sagra: al loro posto il centro si animerà dalle 20 con i concerti di Elena Giardina, Funky Rose e Mario Rosini Trio; inoltre, raduni ed esposizioni di moto e biciclette che nel tempo hanno ispirato le macchinine della Carrera.

È possibile prenotare il proprio posto per gli eventi (per cui è necessario anche il green pass) sul sito dell’associazione Pro loco. Nella zona del centro storico, come da ordinanza del sindaco Fausto Tinti, è obbligatorio l’uso della mascherina. (mi.mo.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 9 settembre e su AppU.

Settembre castellano con il… botto tra braciola, musica e fuochi d’artificio
Cronaca 9 Settembre 2021

Premiati al Maggiore di Bologna i volontari in servizio all’hub vaccinale di Castel San Pietro 

C’era anche una rappresentanza delle associazioni in servizio all’hub vaccinale istituito a Castel San Pietro dall’Ausl di Imola, alla cerimonia «Seminare Salute» di consegna degli attestati di benemerenza ai volontari impegnati a favore della vaccinazione anti Covid-19, tenuta questa mattina presso l’Ospedale Maggiore di Bologna e promossa dall’Associazione Andromeda, dalla Conferenza Socio Sanitaria della Città metropolitana di Bologna e da Volabo, in stretta collaborazione con le Aziende Sanitarie della Città metropolitana di Bologna. 

«Grazie a tutti coloro che in questi mesi difficili si sono adoperati con grande impegno e disponibilità e hanno permesso di raggiungere obiettivi importanti per la salute della comunità e per garantire la ripresa socioeconomica del nostro territorio» dichiara il sindaco di Castel San Pietro Fausto Tinti che, insieme al vicesindaco Giuseppe Moscatello di Dozza, ha accompagnato la delegazione delle associazioni castellane e di quella dozzese attive al centro vaccini castellano. 

Alla cerimonia erano stati invitati in tutto 70 Associazioni della Città metropolitana di Bologna, 120 volontari e Sindaci. 

Nella foto: i volontari premiati

Premiati al Maggiore di Bologna i volontari in servizio all’hub vaccinale di Castel San Pietro 
Cronaca 9 Settembre 2021

Carrera, ecco le regole per assistere domenica alle gare in sicurezza

In vista della Carrera in programma domenica 12 settembre a Castel San Pietro l’Amministrazione comunale ha reso note le regole per lo svolgimento delle gare in assoluta sicurezza.

Nello specifico, obbligo della mascherina; sia per la Coppa Terme che per la Carrera Autopodistica il pubblico potrà posizionarsi lungo il percorso rispettando le distanze di sicurezza; per la Carrera Autopodistica piazza XX Settembre e piazza Aquaderni ospiteranno due aree ad accesso controllato limitato con green pass; in piazza XX Settembre, all”interno dell”area green Pass, saranno posizionate sedie con prenotazioni sul sito della Pro Loco e con accesso dalle 17 alle 17.30 (posti limitati); le premiazioni, sia della Coppa Terme sia della Carrera Autopodistica, avverranno in Piazza XX Settembre alle ore 19.30 con un”attenzione particolare al rispetto delle distanze di sicurezza. (r.cr.)

Nella foto (Isolapress): la Mora impegnata durante le prove di domenica scorsa in centro storico

Carrera, ecco le regole per assistere domenica alle gare in sicurezza
Cronaca 8 Settembre 2021

Coronavirus, il 12 e 19 settembre «Open day» vaccinali nel municipio di Castel San Pietro

Domenica 12 e domenica 19 settembre, dalle 9 alle 11 e dalle 14 alle 17, il municipio di Castel San Pietro (via Matteotti, 1), si trasforma in un centro vaccinale ad accesso libero a disposizione dei cittadini che desiderano vaccinarsi con prima dose di Moderna. La decisione dopo gli ottimi risultati ottenuti dagli «Open day»tenutisi nell’hub di via Tosi.

«In questa fase della campagna vaccinale speriamo di raggiungere la cosiddetta immunità di gregge – aggiunge il sindaco Fausto Tinti –. Proprio grazie al vaccino e all”introduzione del green pass obbligatorio per il personale docente e non, la ripresa dell”anno scolastico sarà più sicura rispetto a quello precedente. Il nostro è un territorio virtuoso, dove l”adesione alla vaccinazione è alta: ora è, però, il momento di accelerare con la somministrazione delle dosi agli adolescenti e a coloro che, per i più diversi motivi, non hanno ancora avuto accesso alla vaccinazione. Il mio invito è quello di sempre: vacciniamoci, pensiamo a chi amiamo, ai più fragili e all”intera comunità. Infine, il mio più sentito ringraziamento a tutti i professionisti sanitari, amministrativi, tecnici e ai tanti volontari che, come negli ultimi sei mesi, continueranno ad essere impegnati nel quotidiano lavoro di accoglienza ai vaccinandi».

Per informazioni consultare il sito dell’Ausl di Imola. (r.cr.)

Coronavirus, il 12 e 19 settembre «Open day» vaccinali nel municipio di Castel San Pietro
Cronaca 8 Settembre 2021

Suona la campanella, la scuola è aperta a tutti

Lunedì 13 settembre suona la campanella. A Imola torneranno in aula oltre 10.400 alunni e studenti delle scuole primarie, medie e superiori. Principale novità il ritorno in presenza, anche là dove non è garantito il distanziamento. Al polo imolese Paolini-Cassiano e all’alberghiero Scappi a Castel San Pietro arrivano due nuove dirigenti. Gian Maria Ghetti, invece, raddoppia: oltre a guidare lo Scarabelli-Ghini, sarà anche reggente all’Alberghetti. Intanto il mondo della scuola e delle imprese ha dato vita all’Officina digitale.

Approfondimenti ed interviste, tra cui quella al dirigente Gian Maria Ghetti, su «sabato sera» del 9 settembre.

Suona la campanella, la scuola è aperta a tutti
Cronaca 7 Settembre 2021

Consegnati all’Ausl di Imola giocattoli, libri e materiale didattico raccolti durante la Festa degli acquisti

Si è tenuta ieri pomeriggio, lunedì 6 settembre, la cerimonia di consegna al Servizio di  Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza e al reparto di Pediatria e Nido dei doni raccolti in occasione della «Festa degli acquisti-Imola Ri-fiorisce» che si è svolta il 28 agosto scorso, con protagonisti i commercianti e gli artigiani del centro storico.

Tra le tante iniziative organizzate, anche «Facciamoli sorridere insieme», una raccolta benefica di giochi, libri, fumetti, album quaderni e colori destinati ai due servizi sanitari che si prendono cura dei bambini, promossa ed organizzata dall’Amministrazione comunale e dagli operatori economici del centro storico e realizzata grazie alla generosità degli imolesi che hanno acquistato il materiale nelle cartolibrerie aderenti.  

Tanti i cittadini che hanno raccolto l’invito a questo gesto di solidarietà, ed il Comune di Imola, che si è fatto carico della raccolta di quanto donato, sono stati consegnati una decina di giochi di società, 52 libri per bambini e tanto altro materiale didattico e di cancelleria (quaderni, colori, penne, astucci, ecc ecc). La donazione è stata consegnata direttamente alle direttrici e alle coordinatrici delle unità operative di Pediatria, Laura Serra ed Elena Teci, e di Neuropsichiatria, Elisabetta Zucchini e Giulia Suzzi, dal sindaco Marco Panieri, dall’assessore Pierangelo Raffini e dalla consigliera comunale Anna Pia De Veredicis, proponente la mozione che ha dato avvio all’iniziativa benefica. Presente anche il direttore generale dell’Ausl di Imola, Andrea Rossi. (r.cr.)

Nella foto: la consegna dei giocattoli, libri e materiale didattico all’Ausl di Imola

  

Consegnati all’Ausl di Imola giocattoli, libri e materiale didattico raccolti durante la Festa degli acquisti
Cronaca 7 Settembre 2021

La Variante Alta dell’autodromo porterà il nome di Fausto Gresini, domenica 12 settembre la cerimonia d’intitolazione

Si chiamerà «Curva Gresini» il tratto dell’autodromo che oggi è noto come «Variante Alta». La cerimonia di intitolazione si svolgerà domenica 12 settembre alle ore 10 e vedrà la partecipazione dei figli del grande campione e team manager Lorenzo, Luca, Alice, Agnese e della moglie Nadia Padovani Gresini, unitamente al presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, al sindaco di Imola, Marco Panieri, all’assessore all’Autodromo, Elena Penazzi ed al direttore dell’Autodromo, Pietro Benvenuti. Nel corso della cerimonia, sarà scoperta una stele a ricordo di Fausto Gresini. «Siamo molto orgogliosi e felici che il ricordo di Fausto si mantenga vivo in tantissime manifestazioni a tutti i livelli – hanno commentato Lorenzo, Luca, Alice, Agnese e Nadia Padovani Gresini -. Siamo onorati ed una curva all”interno dell’autodromo dedicata a Fausto è per la sua famiglia un gesto forte perché consegna il nome di Fausto alla storia. Grazie di cuore».

La decisione di questa intitolazione è stata presa dal Comune di Imola, in piena sintonia con la famiglia dell’indimenticato campione di motociclismo e manager della MotoGp, per testimoniare tutto l’affetto e la gratitudine nei suoi riguardi. La cerimonia nell’ambito della manifestazione «200 Miglia di Imola Revival & Coppa d’Oro», in programma l’11 e 12 settembre all’autodromo di Imola, che quest’anno è intitolata alla memoria del grande campione imolese. (r.cr.)

Nella foto: Fausto Gresini

La Variante Alta dell’autodromo porterà il nome di Fausto Gresini, domenica 12 settembre la cerimonia d’intitolazione
Cronaca 7 Settembre 2021

Il Comune di Imola ha assunto 38 nuovi dipendenti, di questi 20 nei servizi per l’infanzia

Nuovi dipendenti hanno preso servizio al Comune di Imola. Ad annunciarlo il vice sindaco e assessore al Personale, Fabrizio Castellari. «Questi nuovi 38 posti erano stati annunciati nei mesi scorsi e, mantenendo l’impegno, l’Amministrazione comunale ha proceduto con i concorsi e le successive assunzioni».

Nel complesso, Il Comune ha previsto per il 2021 un piano assunzioni di 46 nuove unità. Le 38 unità, che sono parte del piano del personale approvato dalla giunta comunale ad inizio anno, comprese le successive integrazioni e modifiche necessarie, sono così distribuite nei vari settori: 20 destinate ai Servizi per l’infanzia fra educatrici dei nidi d’infanzia (12) e docenti di scuola dell’infanzia (8); 14 nuovi istruttori amministrativi e contabili hanno preso servizio rispettivamente 6 nei Servizi per il Cittadino, 2 tra settore Attività culturali e Servizi biblioteca e archivi, 2 agli Affari amministrativi e segreteria di presidenza, 2 ai Servizi amministrativi scolastici, uno allo Sportello edilizia ed uno al Diritto allo studio. A questi si aggiungono 2 nuovi istruttori tecnici che lavorano al Servizio patrimonio, edilizia privata e ambiente e 2 istruttori culturali inseriti tra settore Attvità culturali e Servizi biblioteca e archivi. (r.cr.)

Il Comune di Imola ha assunto 38 nuovi dipendenti, di questi 20 nei servizi per l’infanzia
Cronaca 7 Settembre 2021

Anche l’associazione imolese No Sprechi tra i destinatari dei fondi regionali per progetti di solidarietà e recupero alimentare

C’è anche l’associazione di volontariato imolese No Sprechi, che gestisce l’emporio solidale di via Lambertini, tra i beneficiari degli ultieriori fondi stanziati dalla Regione Emilia Romagna (100 mila euro), destinati a realtà del Terzo settore che hanno risposto a un precedente bando per finanziare progetti di solidarietà e recupero alimentare. 

L’ulteriore stanziamento consente alla Regione di sostenere altri 5 progetti, che in un primo tempo erano risultati ammissibili ma non finanziati dal bando da 600 mila euro, presentati da organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e Fondazioni del Terzo settore presenti su tutto il territorio regionale in ogni provincia. Sale così a 25 il numero complessivo degli interventi finanziati con contributi diversificati, a seconda della dimensione territoriale dei progetti, da 14 mila fino a 20 mila euro per ognuno.

Nel triennio 2017/2020, No Sprechi ha distribuito oltre 100  tonnellate  di  prodotti  alimentari. L’emporio ha accolto in media 350  famiglie all’anno,  pari  a  1.252 persone, numeri  aumentati, nel  periodo  della  pandemia,  fino  a  407  famiglie, pari 1.311 persone. Tra i progetti rientrati invece nella prima tornata di finanziamento anche quello della Fondazione Banco alimentare Emilia Romagna, con sede a Imola. (lo.mi.)

 Nella foto: la sede dell’emporio solidale, in via Lambertini, a Imola

Anche l’associazione imolese No Sprechi tra i destinatari dei fondi regionali per progetti di solidarietà e recupero alimentare

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast