Posts by tag: dilettanti

Sport 7 Agosto 2019

Calcio dilettanti, ufficiali i gironi dall'Eccellenza alla Terza categoria

Oggi la Figc Emilia Romagna ha ufficializzato i gironi dall”Eccellenza alla Terza categoria.

Eccellenza. Medifossa e Sanpaimola sono state inserite nel gruppo B, insieme ad Argentana, Castrocaro, Del Duca, Castenaso, Classe, Copparese, Corticella, Diegaro, Cava Ronco, Fya Riccione, Granamica, Marignanese, Masi Torello, Sant”Agostino, Tropical Coriano e  Vadese. Il campionato prenderà il via domenica 1 settembre (ore 16.30). In Coppa, invece, il Medifossa è stato sorteggiato nel girone H con Argentana e Granamica, mentre il Sanpaimola nel girone L insieme a Del Duca e Classe. Esordio domenica 25 (ore 16.30) con Medifossa-Argentana e Sanpaimola-Classe.

Promozione. Valsanterno, Sesto Imolese e Libertas Castel San Pietro sono state inserite nel gruppo C, insieme a Anzolavino, Atletico Castenaso, Bentivoglio, Cotignola, Castenaso 2020, Casumaro, Faro, Lavezzola, Massa Lombarda, Mesola, Porretta, Riolo Terme, Sasso Marconi, Solarolo e Trebbo. Il campionato prenderà il via domenica 1 settembre (ore 16.30). In Coppa, invece, Libertas Castello e Valsanterno sono state sorteggiate nel girone O con l”Atletico Castenaso, mentre il Sesto Imolese nel girone R insieme a Massa Lombarda e Lavezzola. Esordio domenica 25 (ore 16.60) con Atletico Castenaso-Libertas Castel San Pietro. Riposeranno Valsanterno e Sesto Imolese. 

Prima categoria. Ozzanese e Osteria Grande sono state inserite nel gruppo E, insieme ad Airone, Atletico Spm, Casalecchio, Ceretolese, Savignano, Fossolo, Marzabotto, Montombraro, Pontevecchio, Real Casalecchio, Roccamalatina, S. Benedetto, San Lazzaro e Spilamberto. Bubano e Fontanelice, invece, sono state sorteggiate nel girone G con Carpena, Cibox, Civitella, Forlimpopoli, Fratta Terme, Frugesport, Meldola, Pol. 2000, San Rocco, San Leonardo, Santagatasport, Savarna, Savio e Virtus Faenza. Il campionato prenderà il via domenica 15 settembre (ore 16.30). In Coppa, Ozzanese e Osteria Grande sono state inserite nel gruppo 20 con Pontevecchio e San Lazzaro, mentre Fontanelice nel girone 27 con Cibox, San Rocco e Virtus Faenza. Il Bubano, infine, nel gruppo 28 con Frugesport, Santagatasport e Savarna. Esordio domenica 25 (ore 16.60) con Ozzanese-Osteria Grande, Fontanelice-Cibox e Savarna-Bubano.

Seconda categoria. Amaranto Castel Guelfo, Dozzese e Castel del Rio sono state sorteggiate nel girone I insieme a Futa, Atletico Mazzini, Fly Sant”Antonio, Junior Corticella, Rainbow Granarolo, San Donato, Virtus Calcio, Siepelunga, Lagaro, Sporting Pianorese e Montefredente. Juvenilia, Mordano e Tozzona, invece, sono state inserite nel girone M con Atletico Lugo, Azzurra, Fornace Zarattini, Godo, Low Ponte, Fossolo, Voltana, Quartiere Stuoie, Real Faenza, Fusignano e San Pancrazio.

Terza categoria. Stella Azzurra, Sporting Valsanterno, Sporting Castel Guelfo e Ozzano Claterna sono state inserite nel girone B insieme ad Alfio Pizzi, Bevilacquese, Cagliari, Castel de Britti, Persicetana, La Dozza, Murri, San Gabriele, Tre Borgate ed Athletic San Lazzaro. (d.b.)

Nella foto: Max Alvieri, tornato in estate al Sesto Imolese

Calcio dilettanti, ufficiali i gironi dall'Eccellenza alla Terza categoria
Cronaca 8 Aprile 2019

Scontro in un campo da calcio, attimi di paura a Castel del Rio

Attimi di paura si sono vissuti ieri pomeriggio a Castel del Rio durante il match di Seconda categoria tra la squadra locale e il Bagnara. Al 13° minuto del primo tempo, infatti, un difensore alidosiano si è scontrato di testa, in maniera fortuita, con un centrocampista della formazione ravennate con quest”ultimo che, a causa del violento impatto, ha avuto la peggio ed è caduto a terra privo di sensi. 

Immediato l”ingresso in campo dei giocatori e dirigenti delle due squadre per prestare i primi soccorsi allo sfortunato calciatore, a cui si è aggiunto anche un medico che si trovava poco lontano dal luogo dell”incidente. In seguito sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e l”elisoccorso che ha trasfortato il 24enne, che nel frattempo aveva ripreso conoscenza, all”ospedale Maggiore di Bologna. Gli esami svolti nelle ore successive, per fortuna, non hanno evidenziato danni e il giovane già in data odierna è stato dimesso. Per la cronaca la partita è stata sospesa e, con ogni probabilità, verrà recuperata mercoledì 10 aprile. (d.b.)

Foto d”archivio

Scontro in un campo da calcio, attimi di paura a Castel del Rio
Sport 6 Gennaio 2019

Calcio Promozione, Raffaele Franchini e il suo passaggio alla Valsanterno: «Ora una nuova sfida»

«Raffi è andato alla Valsanterno!» dice un tale. «No, non ci credo!», risponde l’altro. «Sì, te lo giuro», brusio di voci incredule a radio pallone. E’ venerdì, il fine settimana è appena cominciato e le porte girevoli del mercato si stanno chiudendo: la notizia del trasferimento di Raffaele Franchini dal Massa Lombarda alla Valsanterno inizia il suo tam tam. Il colpaccio che non ti aspetti ha tre protagonisti: oltre al calciatore, si muovono il vicepresidente bianconero, Giampiero Aresu, e il direttore sportivo della Valsanterno, Libero Vespignani. Il calcio è così: due mesi fa su queste colonne raccontavamo di Franchini fuoriclasse del Massa, del suo addio all’Imolese e dell’imminente sfida col Sanpaimola, e oggi eccoci qua, con lo stesso protagonista, a raccontare l’inizio di una nuova storia, d’amore? Si vedrà. «Col Massa Lombarda stava andando bene – spiega Franchini -. Squadra onesta, gruppo unito, partiti subito forte, eravamo in piena corsa per la salvezza, con l’allenatore Nannini c’era la massima stima. Ad ogni modo, martedì scorso il presidente Aresu mi ha comunicato che la nostra collaborazione finiva lì, non per demeriti miei, ma a causa di un problema economico imprevisto».

Come hai reagito?

«Ci sono rimasto male, subito ho chiamato il mister, che era all’oscuro della decisione e decisamente contrario, poi ho iniziato a guardarmi intorno. La Valsanterno è stata la società che mi ha contattato con maggiore entusiasmo, anche perché conosco Libero Vespignani fin dai tempi del Castel San Pietro, cioè da almeno 15 anni: per trovare l’accordo c’è voluto davvero poco. Da Massa mi hanno richiamato per comunicarmi che avevano cambiato idea, ma a quel punto ero già in parola con la Valsanterno, quindi ho rifiutato e tirato dritto per Borgo Tossignano».

Cosa ti aspetti da questa nuova avventura in Promozione?

«Di far bene. Scendere di categoria non è un dramma -. Sono in forma, domenica 16 dicembre non ho esordito perché squalificato, ma avevo una gran voglia di giocare, come da ragazzino. La società è ambiziosa, punta ai play-off, e io so quello che posso dare. Non sono Maradona, che dribbla tutti e fa due gol a partita: segno tanto se ci sono le condizioni per farlo, altrimenti servo l’ultimo passaggio, oppure dipende. Finora in Eccellenza avevo fatto 4 gol, tanti assist, però non faccio miracoli, e sicuramente non li faccio da solo. Spero di essere utile alla squadra, alla crescita del progetto, lavorerò perché si concretizzi al meglio».

Per centrare il vostro obiettivo non potete più sbagliare e già oggi, contro il Bentivoglio, ci si aspetta che tu e Gianluca Tumolo siate in sintonia. In cosa siete complementari?

«Credo nelle profondità e negli spazi che posso aprirgli. Tumolo lo conosco come giocatore: è forte fisicamente, dotato di un gran tiro, potrebbe nascere una bella collaborazione, da mettere a punto insieme ai tecnici Felice e Paterna. Con la giusta serenità usciremo dai bassifondi». (al.mar.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 20 dicembre.

Nella foto: Raffaele Franchini con la maglia del Massa Lombarda

Calcio Promozione, Raffaele Franchini e il suo passaggio alla Valsanterno: «Ora una nuova sfida»
Sport 23 Febbraio 2018

Calcio dilettantistico, alla fine vince il maltempo: tutto fermo dall'Eccellenza alla Terza Categoria

Questa mattina, a causa del perdurare del maltempo, la Federazione ha ufficializzato (qui il comunicato) la sospensione di tutte le gare, previste per il weekend, per i campionati di EccellenzaPromozione e Prima Categoria. Questo provvedimento si va ad aggiungere allo stop, annunciato ieri (leggi la news), dei gironi di Seconda e Terza Categoria, comitati di Bologna e Ravenna e, notizia di oggi, anche per quanto riguarda la delegazione di Ferrara, dove milita il Fly Sant”Antonio.

L”unica squadra che, al momento, dovrebbe scendere in campo è l”Imolese, in serie D. La squadra di Gadda, infatti, domani scenderà fino in Umbria per far visita al Trestina e, solo dopo la consueta ricognizione del campo da parte della terna arbitrale, si deciderà se far disputare o meno l”incontro previsto per le ore 14.30.

d.b.


Foto tratta dal profilo facebook della Lnd Emilia Romagna

Calcio dilettantistico,  alla fine vince il maltempo: tutto fermo dall'Eccellenza alla Terza Categoria
Sport 22 Febbraio 2018

Calcio dilettantistico, maltempo e neve protagonisti. Il programma delle gare rinviate nel weekend

Il maltempo e la neve che, in questi giorni, sta imperversando sul territorio ha già provocando il rinvio di numerose partite di calcio dilettantistico. Al momento, infatti, lo stop forzato dell”interna giornata riguarda i match del weekend dei comitati provinciali. A Bologna nessuno in campo, quindi, in Seconda Categoria (anche il girone “L” di Castel del Rio, Amaranto Guelfo, Sporting Guelfo, Tozzona Juvenilia) e Terza (compreso il girone “B” con Stella Azzurra, Sporting Valsanterno e Ozzano Claterna). Discorso identico a Ravenna, nel girone P di Seconda Categoria, dove milita il Mordano.

Nessuna disposizione, al momento, è arrivata riguardo alle gare di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria e Seconda (girone M dei Fly Sant”Antonio), ma ci saranno, sicuramente, aggiornamenti nelle prossime ore in base all”evolversi delle condizioni climatiche che si preannunciano avverse anche per domenica 25.

d.b.

Foto tratta dal profilo facebook della Lnd Emilia Romagna

Calcio dilettantistico,  maltempo e neve protagonisti. Il programma delle gare rinviate nel weekend

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast