Posts by tag: editoria

Cultura e Spettacoli 22 Ottobre 2020

«Davanti a quel muro» di Bacchilega Junior protagonista alla Settimana della Lingua italiana nel mondo

Bacchilega Junior alla ventesima Settimana della Lingua italiana nel mondo, evento di promozione della lingua italiana promosso dall’Accademia della Crusca in cooperazione con il Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale. L’evento, che prevede numerosi appuntamenti in tutto il mondo, è in programma quest’anno dal 19 al 25 ottobre.

Protagoniste di un incontro organizzato lunedì 23 novembre in streaming sulla piattaforma Zoom dall’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo, in collaborazione con l’Università di Rostock, saranno Maria Beatrice Masella e Claudia Conti, rispettivamente autrice e illustratrice del libro pubblicato da Bacchilega Junior “Davanti a quel muro”. La ventesima Settimana della lingua italiana nel mondo, infatti, consacra il tema dell’italiano tra parole e immagini, ovvero graffiti, illustrazioni e fumetti. Per questo motivo l’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo ha scelto il libro illustrato per ragazzi “Davanti a quel muro”, che per parole e immagini, appunto, racconta una storia che verte sul tema della memoria della Strage del 2 agosto 1980 alla stazione di Bologna. (mi.mo.)

Nella foto: la copertina del libro e l’autrice Maria Beatrice Masella

«Davanti a quel muro» di Bacchilega Junior protagonista alla Settimana della Lingua italiana nel mondo
Cultura e Spettacoli 25 Settembre 2020

«L’ultima notte del Carnevale estivo», lo scrittore Gianluca Morozzi presenta il suo romanzo noir edito da Bacchilega

In uno dei primi giorni d’autunno… l’estate continua. Quantomeno a Doria Marittima, immaginaria cittadina balneare in cui si svolgono le vicende dei protagonisti de L’ultima notte del Carnevale estivo, il romanzo di Gianluca Morozzi e Paolo Alberti che lo stesso Morozzi presenterà questa sera, venerdì 25 settembre, alle 21 nello spazio di Estro, in via Aldrovandi 12 a Imola.

Edito da Bacchilega editore nella sua collana Zero, L’ultima notte del Carnevale estivo è un noir che comincia nel 1989, quando cinque ragazzi si ritrovano come ogni anno in vacanza al mare, tra amicizie e primi amori. Ma è quando Leo, Ricky, Zorba, Alice e Stella decidono di architettare uno scherzo ai danni della compagnia rivale, i Duraniani, che tutto cambia: lo scherzo, costruito con un’anima horror, si trasforma in orrore vero e proprio equando un cadavere verrà trovato alle colonie di Doria Marittima, niente sarà più come prima. Trent’anni dopo, un matrimonio riunisce i vecchi amici nello stesso luogo, svelando successi, fallimenti, vecchi e nuovi amori. (r.c.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 24 settembre.

Nella foto: lo scrittore Gianluca Morozzi e il suo libro L’ultima notte del Carnevale estivo

«L’ultima notte del Carnevale estivo», lo scrittore Gianluca Morozzi presenta il suo romanzo noir edito da Bacchilega
Cronaca 3 Settembre 2020

Editoria, dalla Regione oltre 650mila euro per imprese e testate giornalistiche

Contributi straordinari per oltre 650mila euro saranno concessi dalla Regione a 74 imprese editoriali operanti in Emilia-Romagna ed a sostegno di 123 testate giornalistiche. Di quest’ultime, 18 sono emittenti televisive, 27 radiofoniche, 34 della carta stampata (5 quotidiani, 14 settimanali, 11 mensili e 4 con altra periodicità), 43 testate web e una agenzia di stampa. Già nei prossimi giorni è prevista l’erogazione dei fondi.

E’ questo l’esito del bando voluto dalla Regione Emilia-Romagna per dare un aiuto concreto alle imprese dell’informazione locale alle prese con l’emergenza sanitaria causata dal Covid. Bando che è stato aperto anche alle testate gestite da cooperative di giornalisti e da enti senza fini di lucro. Ad un mese e mezzo dalla chiusura del termine per la presentazione delle domande, il 15 luglio scorso, la procedura tutta informatizzata è stata completata, con la definizione delle testate ammesse (solo quattro quelle escluse per mancanza dei requisiti richiesti) e la pubblicazione degli atti con l’elenco delle imprese beneficiarie. (da.be.)

Editoria, dalla Regione oltre 650mila euro per imprese e testate giornalistiche
24 Agosto 2020

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE BONACCINI PRESENTA IL SUO ULTIMO LIBRO NEL PARCO MANUSARDI di Casalfiumanese

CASALFIUMANESE (PARCO MANUSARDI)

Questa sera nella splendida cornice di Parco Manusardi, la sindaca di Casalfiumanese Beatrice Poli dialogherà con Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, per la presentazione del suo ultimo libro «La destra si può battere»

L’evento si svolgerà all’esterno ma sarà obbligatorio per i presenti indossare la mascherina. Per prenotare il posto a sedere chiamare il 334-3869187 o scrivere una mail a segreteria@comune.casalfiumanese.bo.it

Casalfiumanese , viale Andrea Costa, 25

Cronaca 24 Agosto 2020

Il presidente della Regione Bonaccini presenta il suo ultimo libro nel Parco Manusardi di Casalfiumanese

Questa sera, alle ore 20.30, nella splendida cornice di Parco Manusardi, la sindaca di Casalfiumanese Beatrice Poli dialogherà con Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, per la presentazione del suo ultimo libro «La destra si può battere»

L’evento si svolgerà all’esterno ma sarà obbligatorio per i presenti indossare la mascherina. Per prenotare il posto a sedere chiamare il 334-3869187 o scrivere una mail a segreteria@comune.casalfiumanese.bo.it (da.be.)

Nella foto: Stefano Bonaccini con la sindaca di Casalfiumanese Beatrice Poli

Il presidente della Regione Bonaccini presenta il suo ultimo libro nel Parco Manusardi di Casalfiumanese
Cultura e Spettacoli 18 Agosto 2020

«Il ritardo» è il nuovo romanzo di Gabriella Pirazzini

La capacità emozionante di sviscerare le relazioni e trovare sempre il punto di svolta, quello che ha cambiato tutto, in negativo o in positivo, e quello che potrà cambiare tutto di nuovo, in un continuo di colpi di scena che avvincono alla storia e fanno vivere i personaggi davanti a noi, come se potessimo afferrarli con le mani, sentirli e a volte addirittura scuoterli, vederli nei luoghi i quali, a loro volta, escono vividi e veri dalla pagina. Gabriella Pirazzini ha abituato i suoi lettori a una scrittura intensa, profonda eppure scorrevole, scorrevole perché profonda, e a storie che catturano perché si vuole sapere «come va a finire».

Non fa eccezione Il ritardo (Giraldi editore), l’ultimo libro nato dalla penna della giornalista e scrittrice imolese, i cui diritti d’autore vengono devoluti dalla Pirazzini alla Fondazione Matteo Bagnaresi onlus. È la storia di Eleonora, che si snoda alternandosi tra il 1995 e il 2020, tra la giovinezza e la maturità: in principio l’allegria e la spensieratezza, in mezzo una vita cambiata, in fondo il tentativo di ritrovare e ottenere la pace. Con quella di Eleonora, si snoda la storia di Thomas, e poi non mancano incontri, scoperte, amicizie. «Ci sono quattro ragazze in vacanza che festeggiano nel 1995, in un’atmosfera gioiosa, quattro ragazze che amano la montagna – racconta Gabriella Pirazzini -. La protagonista è Eleonora che, poi, vivrà delle situazioni talmente forti che la sua vita non sarà più la stessa e, venticinque anni dopo, riaffronterà le persone e le situazioni che hanno cambiato tutta la sua vita. Eleonora tace a tutti il suo viaggio della maturità, parte da sola: la sua speranza è la pacificazione interiore. Nel romanzo, poi, ritornano anche le amiche, Giorgia, Sara e Francesca». (s.f.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 30 luglio.

Nella foto (Isolapress): Gabriella Pirazzini con il suo nuovo romanzo

«Il ritardo» è il nuovo romanzo di Gabriella Pirazzini
Cultura e Spettacoli 25 Luglio 2020

Questa sera ritorna il concorso letterario «Turno di Notte» con l’incipit di Lucarelli

Si dice che la notte sia fatta per dormire. È verissimo, la notte cala le palpebre e spesso e volentieri coglie impreparati. Ma nella notte si possono fare anche altre cose, una di queste è scrivere. Turno di Notte torna con la sua dodicesima edizione, organizzato da Officine Wort e Officina Passo Passo. La cosa particolare, di questo concorso letterario per racconti che partono da un incipit scritto da Carlo Lucarelli, è proprio che si è costretti a scrivere di notte.

Alle 22 pronti online sul sito di Officine Wort, oppure presso l’azienda vitivinicola Gandolfi (via Loreta Berlina 12, Dozza). L’incipit verrà comunicato e tutti i concorrenti potranno iniziare a scrivere. Sotto le stelle, di notte, quando tutto è silenzioso o quasi. Alcune delle cose più belle mai scritte sono state scritte di notte: Flaubert, Kafka, Dostoesvkij, Kerouac, tutti loro, si dice scrivessero da mezzanotte all’alba, lasciandosi accompagnare dal tempo dilatato della notte.

Le più grandi ispirazioni letterarie, di solito, vengono sotto le lenzuola, nel proprio letto, mentre si combatte il sonno. Immaginatevi Flaubert o Kafka, alzarsi improvvisamente dal letto per appuntarsi l’idea giusta. Forse perché è quando il corpo si rilassa che la mente può sbrogliare la fantasia, nel silenzio e nel buio. E nel silenzio, e nel buio, il 25 luglio, ci sarà il rumore delle dita che ticchettano sulle tastiere ad accompagnare i sogni dei giusti. (fra.gian.)

Nella foto: la premiazione dell’edizione scorsa vinta da Lorena Casadei e Carlo Lucarelli

Questa sera ritorna il concorso letterario «Turno di Notte» con l’incipit di Lucarelli
Cultura e Spettacoli 16 Luglio 2020

A Bologna letture del libro «fiabe-contro-fiabe» di Elena Buccoliero per Bacchilega Editore

Leggere fiabe non è un lavo- ro da ragazzi, soprattutto se sono fiabe-contro-fiabe tratte dal libro scritto da Elena Buccoliero e illustrato da Giulia Boari. L’autrice lo farà giovedì 16 luglio a Bologna nell’Arena Orfeonica di via Broccaindosso 50 con inizio alle ore 21 e ingresso ad offer- ta libera. Il tutto nell’ambito della rassegna di cultura e spettacoli «Notti orfeoniche». fiabe-contro-fiabe (Bacchilega Editore) è un libro che ha patito il lockdown come successo a molti libri e alle persone più fragili. E fragili lo sono i protagonisti delle fiabe di Elena Buccoliero, che però si ribellano al loro ruolo.

La Cenerentola disneyana diven- ta Cenerantola e la colonna sonora del cartone animato cambia titolo diventando «I sogni son deleteri» e non più desideri. Cenerantola e gli altri protagonisti delle contro-fiabe di Buccoliero non ne possono più di obbedire al ruolo che le fiabe originali avevano dato loro e si ribellano. Stancaneve è stufa di fare la serva ai nani, Hanselovic e Greteluska sono due minori stranieri non accompagnati e la piccola fiammiferaia è una bambina senza protezione. Elena Buccoliero ha scritto le controfiabe un po’ per giocoun po’ per dolore, mescolando le trame tradizionali, rovesciandole e facendole diventare attuali. Il lieto fine e il candore dell’infanzia sono dimenticati e irridono gli adulti con le loro disillusioni. (r.c.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 9 luglio.

Nella foto: la copertina del libro «fiabe-contro-fiabe» di Bacchilega Editore

A Bologna letture del libro «fiabe-contro-fiabe» di Elena Buccoliero per Bacchilega Editore
Cultura e Spettacoli 3 Giugno 2020

La direttrice della Bologna Children’s Book Fair Elena Pasoli nel Cda del Centro per il libro e la lettura

La direttrice della Bologna Children’s Book Fair (Fiera del Libro per ragazzi di Bologna) Elena Pasoli è stata nominata nel Consiglio di Amministrazione del Centro per il libro e la lettura (Cepell.it). «Alla direttrice Elena Pasoli, che ha una notevole esperienza internazionale, tale da qualificare il Centro del Ministero dei Beni Culturali, le nostre più vive felicitazioni» – hanno commentato il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e l’assessore regionale alla Cultura e Paesaggio, Mauro Felicori.

Il Cepell è un istituto autonomo del MiBACT che attua politiche di diffusione del libro e della lettura in Italia, nonché di promozione del libro e della cultura italiana all”estero, proponendosi come punto di riferimento per il mondo professionale e come luogo di incontro, dialogo e scambio per gli operatori pubblici e privati che operano nei vari ambiti della produzione, della conoscenza e della diffusione del libro. «Siamo felici per la designazione di Elena Pasoli, Exhibition Manager della Bologna Children’s Book Fair- dichiara Giampiero Calzolari, presidente Bologna Fiere– nel Cda del Centro per il libro e la lettura, un importante riconoscimento per la sua preparazione professionale e l’entusiasmo con cui affronta ogni impegno che saranno fondamentali, e son certo caratterizzeranno, anche questo suo nuovo incarico». (da.be.)

Nella foto: Elena Pasoli

La direttrice della Bologna Children’s Book Fair Elena Pasoli nel Cda del Centro per il libro e la lettura
Cultura e Spettacoli 23 Maggio 2020

Presentazione «social» per il libro «Prima e poi», la novità della primavera 2020 di Bacchilega Junior

Prima e poi, poi e prima, dentro il tempo il cuore sbrina. Si possono raccontare i momenti e gli incontri importanti della vita senza mai parlarne direttamente, ma solo dicendo il prima e il poi che li riguarda?

È questa la sfida del libro «Prima e poi», pubblicato da Bacchilega Junior fra le novità della primavera 2020. Un libro che è al tempo stesso un albo di illustrazioni e di poesie, due per ogni tema affrontato: la prima che racconta le aspettative di una relazione, o di un evento, la seconda che ne delinea le permanenze. Fra i temi trattati attraverso le parole mirate di Teresa Porcella e il tratto inconfondibile di Giorgia Atzeni vi sono la relazione fra fratelli e sorelle, il rapporto con le piante e gli animali da compagnia, il diventare grandi.

Domenica 24 maggio alle 18.30 l”autrice e l”illustratrice raccontano la genesi del libro “Prima e poi” intervistate dalla giornalista Donatella Trotta. Una presentazione dal vivo, pur a distanza, di un albo, come un album, che ha tanto da raccontare e che è stato raccontato, fra gli altri, su Internazionale e su Rai Radio Kids. L”evento è visibile in diretta sulla pagina Facebook di Bacchilega Junior (e anche qui sotto). (mi.mo.)

Nella foto: la copertina dell’evento

Presentazione «social» per il libro «Prima e poi», la novità della primavera 2020 di Bacchilega Junior

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast