Posts by tag: escursioni

Cronaca 17 Agosto 2021

Il Cai regionale al presidente della Regione Bonaccini: «Si trovi presto la soluzione per la rete sentieristica»

La questione della tutela della rete sentieristica nella nostra regione, trattata più volte da sabato sera, non ha ancora trovato una soluzione. A tutt’oggi, la legge regionale n. 14 del 2013, che promuove e disciplina la salvaguardia di questo patrimonio, non può avere gli effetti auspicati per la mancanza di regolamenti che ne disciplinano l’accesso e ne garantiscono la fruizione da parte degli escursionisti e degli appassionati.

Il problema nasce dalla lentezza della Regione nell’affrontare l’argomento e, secondo il presidente del Cai Emilia Romagna, Massimo Bizzarri: «Dalle iniziali difficoltà e perplessità circa la mancata redazione dei regolamenti, si è passati ad una fase di stallo che non solo non permette di procedere secondo le indicazioni prese otto anni fa, ma che ha appesantito e aggravato il territorio, lasciato così allo sbando».

Per smuovere la situazione, Bizzarri ha inviato una lettera al presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e agli assessori competenti, per chiedere una maggiore regolamentazione del settore. «Spero che vi sia la volontà urgente di dare risposte esaustive dovute e attese, oggi più che mai», auspica il presidente, che si augura di poter incontrare personalmente Bonaccini per approfondire i temi affrontati nel documento. (r.cr.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 5 agosto.

Il Cai regionale al presidente della Regione Bonaccini: «Si trovi presto la soluzione per la rete sentieristica»
Cronaca 30 Giugno 2021

Escursioni, cibo e fiume: il turismo è mordi e fuggi. La mappa dei luoghi più belli sul Santerno

L’estate fa riscoprire la voglia di aria aperta e registra il pieno di presenze per i cammini e le esperienze tra storia, cultura ed enogastronomia.

La direttrice di Imola Faenza Tourism company, Marcella Pradella, indica la tendenza della stagione turistica di casa nostra. Successo per percorsi in bici, passeggiate in
autodromo ed escursioni che richiamano visitatori anche da fuori regione.

Su «sabato sera» dell’1 luglio, nel paginone centrale, la mappa dei luoghi più belli
dove cercare il fresco lungo il fiume Santerno. (r.cr.)

Nella foto: il fiume Santerno a Fontanelice

Escursioni, cibo e fiume: il turismo è mordi e fuggi. La mappa dei luoghi più belli sul Santerno
Cronaca 6 Giugno 2021

Nella nuova guida del Cai Imola undici itinerari da scoprire a due passi dalla via Emilia

Si intitola «L’ambiente vicino a casa: itinerari a due passi dalla via Emilia» la nuova guida realizzata dalla sezione imolese del Cai, in collaborazione con Comune di Imola e Ceas imolese, con il contributo della comitato scientifico Cai Emilia Romagna e della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola.

Il volume presenta undici itinerari per tutti coloro che vogliono riscoprire un territorio ricco di interessanti areali naturalistici e architettonici, che spaziano dai parchi imolesi a città caratteristiche del nostro paesaggio, da Castel San Pietro a Mordano, passando per Dozza. Si tratta di escursioni che non richiedono capacità tecniche di alcun grado e sono quindi facilmente accessibili a tutti. Gli esperti Antonio Zambrini e Maria Teresa Castaldi mettono in luce oltre alla descrizione dei percorsi, anche mappe e schede di approfondimento su flora, fauna, formazioni geologiche nonché note storiche e curiosità.

«È un piccolo dono che la nostra sezione vuole fare a tutti coloro che vogliono prendersi qualche ora di tempo per camminare a pochi metri da casa – sottolinea Paolo Mainetti, presidente Cai Imola – percorsi facili per tutti, per scoprire il nostro territorio appena fuori da casa».

La guida sarà disponibile a partire da questa settimana nella sede del Cai di Imola (via Cenni 2), allo Iat di Imola (via Emilia 135) e presso il Ceas imolese (via Pirandello 12). (c.gam.)

Nella foto: la copertina della guida

Nella nuova guida del Cai Imola undici itinerari da scoprire a due passi dalla via Emilia
Cultura e Spettacoli 21 Aprile 2018

Idee per una domenica nel verde, tra il canto degli uccelli e una passeggiata col cane

Finalmente è arrivato il caldo. Un paio di idee per trascorrere una domenica nel verde senza allontanarsi troppo dalla città.

La prima riguarda Imola. Domani, dalle ore 10 alle 12.30, c’è un appuntamento nel Bosco della Frattona, con ritrovo in via Suore. Il titolo è: «Il canto degli uccelli». Sarà una escursione in mezzo alla natura, alla scoperta delle numerose specie di uccelli del bosco e dei loro particolari canti, guidati da un esperto ornitologo della Lipu (Lega italiana protezione uccelli). L’evento è gratuito e sarà dedicato ad un numero massimo di 25 partecipanti. Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al centro visita, in via Pirandello 12, tel. 0542/602183.

La seconda proposta riguarda Ozzano Emilia. Qui l”appuntamento è nel Parco dei Gessi bolognesi, a cura delle associazioni Selenite e DiciottoeTrenta: si andrà «Tra i calanchi a 6 zampe». I partecipanti infatti potranno portare il proprio cane e saranno accompagnati ad osservare il paesaggio e le piante insieme a Daniela, educatrice cinofila. Il ritrovo è alle ore 9.30 davanti al centro visita di Villa Torre, in via Tolara di Sopra, 99. La durata è di circa 3 ore e il costo di 10 euro. Per informazioni e prenotazione obbligatoria: tel. 349-3037569, 347-1760097.

Nelle foto escursione nel parco dell”Abbadessa (fonte sito del Parco su parks.it) e un picchio rosso nel bosco della Frattona (fonte sito del bosco su parks.it)

Idee per una domenica nel verde, tra il canto degli uccelli e una passeggiata col cane

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast