Posts by tag: Ferrari

Sport 29 Ottobre 2022

Svelata in autodromo la Ferrari Hypercar 499P che correrà la 24 Ore di Le Mans

È stata presentata questa sera in autodromo, durante la cena di gala delle Finali Mondiali Ferrari alla presenza anche del presidente John Elkann, la Ferrari Hypercar 499P che nel 2023 correrà la 24 Ore di Le Mans.

Una vettura rosso fuoco con una grande striscia gialla, che ricorda il colore della città di Modena, e un motore V6 ibrido di 300o centimetri cubi. Domani lo show in pista. (r.s.)

Foto dal profilo Instagram dell’assessore all’Autodromo Elena Penazzi

Svelata in autodromo la Ferrari Hypercar 499P che correrà la 24 Ore di Le Mans
Cronaca 28 Ottobre 2022

Studenti delle scuole medie di Imola vivono in autodromo la magia delle Finali mondiali Ferrari

Non sono emozioni che si possano vivere tutti i giorni. Ma c’è anche chi ha avuto la fortuna di sperimentarle. Stiamo parlando delle ex classi 1C e 2B della Secondaria di 1° Innocenzo da Imola e 4B della Primaria Rubri che hanno visitato il paddock dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari, allestito per le Finali Mondiali Ferrari 2022.

Accompagnati e guidati nella visita dai tecnici della Casa di Maranello, insieme al vicesindaco Fabrizio Castellari e all’assessora all’autodromo, Elena Penazzi, le classi hanno compiuto la visita in quanto vincitrici del concorso di disegni/elaborati, denominato «L’Autodromo: come ti piacerebbe utilizzarlo?», svoltosi nello scorso anno scolastico 2021/2022. Il concorso era teso a conoscere, attraverso i disegni, l’idea dei bambini su come utilizzare lo spazio autodromo nella sua interezza: pista, paddock, museo, box, tribune. Inoltre voleva creare una sinergia tra l’autodromo e le nuove generazioni. Il concorso si è svolto in occasione del Gran Premio di Formula 1, in programma dal 22 al 24 aprile 2022 ed ha visto l’arrivo di una sessantina di elaborati.

«E’ stata una bellissima esperienza per i ragazzi e le ragazze, con l’emozione e l’entusiasmo di vedere tante vetture da corsa, stand, piloti, meccanici, colori, video e scenografie – racconta il vice sindaco Fabrizio Castellari -. Poi c’è un aspetto che ho voluto sottolineare e che i ragazzi e le ragazze hanno colto: dietro a queste emozioni e al marchio Ferrari, come per altri marchi di case automobilistiche e motociclistiche della nostra terra, c’è una sintesi perfetta di intelligenza, tecnologia, creatività e saper fare, nei quali l’Italia si esprime al massimo livello e fa scuola nel mondo». Anche l’assessore Elena Penazzi ha sottolineato come «è molto importante riavvicinare le nuove generazioni all’Autodromo, perché questo può rappresentare uno stimolo per la loro formazione futura. Vogliamo dare ai ragazzi l’opportunità di riscoprire il motore pulsante del circuito, tornato al centro dell’attenzione per le attività non solo sportive, ma anche formative e polifunzionali». (r.cr.)

Nella foto dell’Ufficio Stampa del Comune di imola alcuni momenti della visita delle classi vincitrici

Studenti delle scuole medie di Imola vivono in autodromo la magia delle Finali mondiali Ferrari
Sport 27 Ottobre 2022

Tutto il mondo Ferrari è a Imola, autodromo interamente monopolizzato dalla casa di Maranello

Tutto il mondo Ferrari è a Imola che fino a lunedì 31 alternerà le finali mondiali Challenge (serie europea, nord americana e asiatica) ad esibizioni e mostre dedicate alle vetture che insieme ne riassumono l’intera storia. Per la cronaca l’annuale festa della Rossa mancava da Imola dal 1999 e ci sarebbe da chiedersi perché mai si sia celebrata lontano dalla pista che porta il nome del fondatore per così tanto tempo.

Le Finali Mondiali sono un appuntamento centrale per il Cavallino Rampante e rappresentano l’evento culminante della stagione per quel che riguarda le attività di corse Clienti e Competizioni Gran Turismo coordinate dal responsabile Antonello Coletta. (a.d.p.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 27 ottobre.

Foto Isolapress

Tutto il mondo Ferrari è a Imola,  autodromo interamente monopolizzato dalla casa di Maranello
Sport 5 Ottobre 2022

La Ferrari a Imola a fine ottobre tra grandi anniversari e la nuova LMH

Il 19 ottobre 1952 la Ferrari guidata a turno da Ascari, Villoresi e Marzotto fu il test di prova per la nuovissima pista nata tra la riva del fiume Santerno e il Monte Castellaccio. Le finali mondiali del Ferrari Challenge dal 25 al 31 ottobre saranno di fatto il primo evento che celebra i 60 anni dell’autodromo di Imola che il 25 aprile 1953 ospitò la prima gara ufficiale. Ma non è l’unica ricorrenza speciale per questo evento che compie i trent’anni di vita. Le finali del Ferrari Challenge tornano vent’anni dopo nella cattedrale del tifo per il Cavallino, nella pista che porta il nome del Drake e di suo figlio. Un ritorno che, come dice il sindaco di Imola, Marco Panieri «ci riempie di orgoglio e di gioia, perché suggella il ritorno di questo grande appuntamento nella nostra città dopo oltre vent’anni dall’ultima volta, nel 1999, e arricchisce ulteriormente il calendario del circuito che in questo 2022 ha costruito un vero record di presenze». 

Le finali mondiali del Ferrari Challenge, il campionato monomarca che si divide in quattro campionati (Europa, Nord America, Est Asia e Gran Bretagna) porteranno all’Autodromo gare di auto Gran Turismo, F.1 storiche, gare di contorno sempre con le auto di Maranello. Ma sarà anche l’occasione per una prima mondiale attesa nel mondo del motorsport, ovvero la presentazione ufficiale della nuova Ferrari Le Mans Hypercar (LMH) fiore all’occhiello delle Gran turismo da competizione della Ferrari. Lo ha annunciato Antonello Coletta (Responsabile Ferrari attività sportive GT) durante la presentazione di gare ed eventi.«Per un appassionato è una occasione irripetibile, solo una volta all’anno noi mettiamo in campo il meglio dell’azienda e le auto che hanno fatto la storia della Ferrari nelle competizioni» sottolinea Antonello Coletta. Tra paddock e box si potranno vedere dalle Berlinette anni 50 alle GT del mondiale Endurante fino a molte delle F.1. E ancora gli ultimi modelli da strada che la Ferrari ha prodotto. «È la conferma – ha aggiunto Coletta – del forte legame tra la Ferrari e il circuito di Imola fin dal nome. Questo circuito ci ha sempre visto protagonisti. A questo si aggiunte il legame con la Motorvalley dell’Emilia – Romagna della quale siamo l’epicentro mentre l’autodromo di Imola è lo sfogo naturale come dimostra tutto quanto vi viene organizzato. Stiamo facendo riscoprire il motorismo tra i più giovani e questo è importante per dare linfa nuova al motorsport».

L’evento porterà a Imola circa 500 top clienti della Ferrari insieme a tanti tifosi che dal giovedì alla domenica vivranno immersi nel mondo del Cavallino e nella realtà del territorio imolese. Come ha sottolineato Gian Carlo Minardi, presidente di Formula Imola (società di gestione dell’autodromo) «il Ferrari Challenge chiude una stagione fantastica. Per noi motivo di soddisfazione e orgoglio». Marco Panieri ha sottolineato anche il valore per il territorio dell’evento. «Ci aspettiamo numeri importanti e i tanti eventi collaterali che abbiamo allestito consentiranno di far apprezzare le nostre eccellenze culturali ed enogastronomiche compreso il Baccanale. Imola accoglierà, ancora una volta, appassionati da tutto il mondo rivivendo quel clima di emozione e di entusiasmo che si era respirato durante il Gran Premio di F1 ad aprile e durante le altre manifestazioni che ci hanno accompagnato nel corso di tutto l’anno». 

Panieri ha anche tracciato il programma degli eventi collaterali che riguarderanno cultura, enogastronomia e impegno sociale. «Ci sarà uno specifico city dressing per portare la magia e l’emozione della Ferrari diffusa nelle strade e nelle vie del centro storico. Una Ferrari F.1 sarà esposta proprio all’interno del centro storico; nel teatro comunale sarà allestita una mostra di foto dedicata alla casa del cavallino; sono previste visite guidate al paddock per le classi vincitrici del concorso “Vivere l’Autodromo”, così come altre sono previste per gli ospiti dell’Istituto di Riabilitazione di Montecatone. Inoltre, l’attenzione al territorio è garantita anche con l’applicazione di una riduzione del prezzo del biglietto sull’abbonamento di 2 giorni (15 euro contro i 25 per abbonamento standard 2 giorni), per i residenti nei 23 Comuni del ConAmi». (p.b.)

Nelle foto (Isolapress): Ferrari in autodromo a luglio

La Ferrari a Imola a fine ottobre tra grandi anniversari e la nuova LMH
Sport 23 Aprile 2022

F1 a Imola, Verstappen davanti a Leclerc nella Sprint Race. 3° Perez, grande rimonta di Sainz

Max Verstappen legittima la pole position conquistata ieri sotto la pioggia e a Imola vince la prima Sprint Race stagionale (21 giri), in attesa del Gp di domani (ore 15). Allo spegnimento dei semafori però lo spunto migliore è di Charles Leclerc che passa al comando. La safety car, dopo l’incidente dell’Alfa Romeo di Zhou Guanyu finita contro le barriere alla Piratella per un contatto con Pierre Gasly (AlphaTauri), rimescola le carte. Tra la Red Bull del campione del mondo in carica e la Ferrari del monegasco il distacco non va mai oltre il secondo e mezzo, fino al giro 20 quando il numero 1 supera la Rossa alla prima variante e va a vincere conquistando gli otto punti in palio. Terza l’altra Red Bull di Sergio Perez, quarto Carlos Sainz, dopo una gran rimonta dal 10° posto. A punti anche le McLaren di Norris e Ricciardo, l’Alfa Romeo di Bottas e la Haas di Magnussen. Soltanto 14° Lewis Hamilton. (r.s.)

L’ordine d’arrivo della Sprint Race (griglia valevole per il Gp di domani)

1) Verstappen (Red Bull) – 2) Leclerc (Ferrari) – 3) Perez (Mes – Red Bull) – 4) Sainz (Ferrari) – 5) Norris (McLaren) – 6) Ricciardo (McLaren) – 7) Bottas (Alfa Romeo) – 8) Magnussen (Haas) – 9) Alonso (Alpine) – 10) Schumacher (Haas) – 11) Russell (Mercedes) – 12) Tsunoda (AlphaTauri) – 13) Vettel (Aston Martin) – 14) Hamilton (Mercedes) – 15) Stroll (Aston Martin) – 16) Ocon (Alpine) – 17) Gasly (AlphaTauri) – 18) Albon (Williams) – 19) Latifi (Williams) – 20) Guanyu (Alfa Romeo)

Foto Isolapress

F1 a Imola, Verstappen davanti a Leclerc nella Sprint Race. 3° Perez, grande rimonta di Sainz
Sport 16 Settembre 2021

A Imola si torna a respirare profumo di F1, oggi e domani test Ferrari in autodromo

Autodromo di Imola protagonista di due giornate di test targati Ferrari. Oggi e domani in pista, infatti, il team del Cavallino sarà in pista con entrambi i piloti, Charles Leclerc e Carlos Sainz. Il monegasco questa mattina, su asfalto bagnato, ha però dovuto interrompere la sessione per un problema alla vettura. Dopo è stata anche la volta dello spagnolo.  

In riva al Santerno 48 ore per respirare ancora il profumo della F1, in attesa di scoprire se il Circus tornerà in riva al Santerno il prossimo anno. (r.s.)

Nella foto: camion Ferrari nel paddock dell’autodromo di Imola

A Imola si torna a respirare profumo di F1, oggi e domani test Ferrari in autodromo
Sport 2 Febbraio 2021

I ferraristi Leclerc e Sainz in pista oggi all’autodromo di Imola

Sorpresa oggi all’autodromo di Imola. I più fortunati, infatti, hanno potuto vedere sfrecciare in pista i ferraristi Charles Leclerc e Carlos Sainz a bordo di due vetture, gialla il francese e rossa lo spagnolo, da strada rigorosamente del Cavallino. Il motivo non è stato svelato, ma guardando le foto pare stiano girando uno spot pubblicitario ed hanno scelto il circuito in riva al Santerno come location.

Scatti del fotografo imolese Damiano Fiorentini 

I ferraristi Leclerc e Sainz in pista oggi all’autodromo di Imola
Sport 2 Ottobre 2019

Il mito delle Ferrari rivive all'autodromo, in pista anche le «rosse» di Michael Schumacher

Ritorno al passato per l”autodromo “Enzo e Dino Ferrari” che, tra ieri ed oggi, ha rivisto in pista i bolidi rossi che hanno fatto la storia della Formula Uno. Dalla Ferrari 640 F1 di Nigel Mansell e Gerhard Berger fino ad arrivare alla F2012 di Fernando Alonso, passando per due monoposto guidate da Michael Schumacher, compresa la F2001 con la quale conquistò il titolo mondiale. Presenti anche la F310 di Eddie Irvine, le F2001, F2003 GA e F2004 di Rubens Barrichello, le F2007 e F2008 di Felipe Massa e la F2008 di Raikkonen.

Una due giorni, dalle 9 alle 18.30, resa possibile dal programma F1 Clienti, che dal 2003 permette ad alcuni appassionati di acquistare le vetture e consente loro di scendere in pista come se fosse un pilota della Scuderia Ferrari Per loro, a Imola, anche un tutor d”eccezione come il collaudatore Marc Gené. Per l”occasione la tribuna A è rimasta aperta ad ingresso gratuito. Peccato per la pioggia di oggi che ha un pò complicato i piani, ma siamo sicuri che ad alcuni degli appassionati di motori presenti sarà scesa una lacrimuccia pensando al 2006, ultimo anno in cui il Circus della F1 sbarcò all”impianto in riva al Santerno. (d.b.)

Foto concessa dall”autodromo di Imola

Il mito delle Ferrari rivive all'autodromo, in pista anche le «rosse» di Michael Schumacher
Cronaca 30 Maggio 2018

Miss, trattori, Ferrari e l'aia del contadino alla Sagra dell'Agricoltura di Mordano. IL VIDEO

In attesa del Palio dei Borghi di domenica prossima, la Sagra dell”Agricoltura entra nel vivo questa settimana con incontri e tanto buon cibo. Lo scorso weekend, però, è stata l”occasione per i tanti presenti di ammirare la sfilata delle Miss, dei trattori, delle Ferrari e per far vedere a grandi e piccini i mestieri di una volta. Non solo, la presenza di alcuni animali da cortile ha fatto tornare Mordano indietro nel tempo, ovvero quando le aie erano parte integrante della vita di paese.

r.c.

Nella foto: il patron della Sagra dell”Agricoltura Renato Folli insieme alle Miss

Miss, trattori, Ferrari e l'aia del contadino alla Sagra dell'Agricoltura di Mordano. IL VIDEO

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA