Posts by tag: fiume santerno

Cronaca 20 Novembre 2019

Cane scivola nel Santerno e il padrone cerca di salvarlo, ma finisce nel fiume anche lui. Entrambi recuperati dai pompieri

Doppio salvataggio questa mattina da parte dei vigili del fuoco di Imola, intervenuti sulle rive del Santerno per salvare un cane e il suo padrone finiti in acqua.

Stando a quanto ricostruito, l”uomo, un imolese di 69 anni, era uscito per portare a spasso il cane lungo il percorso sull”argine destro (lato autodromo). Arrivati all”altezza della piscina, però, il cane è scivolato in acqua in un punto del percorso in cui c”era molto fango (nei giorni precedenti aveva piovuto copiosamente e il livello del fiume si era alzato notevolmente). Per cercare di salvarlo, a sua volta anche il padrone è scivolato nel Santerno, finendo a bagno fino al torace e non riuscendo più a risalire. Fortuna ha voluto che entrambi fossero in una piccola ansa nella quale non entrava la corrente principale ancora molto forte.

Dei passanti sull”altra riva hanno visto la scena e chiamato il 115. Al loro arrivo i pompieri hanno assicurato l”uomo ad un albero con una corda, poi hanno preso il cane e, infine, hanno tratto in salvo il 69enne imbragandolo e riportandolo a riva. Sul posto è intervenuto anche il personale del 118 che ha trasportato l”uomo, decisamente infreddolito, al pronto soccorso per accertamenti. Il cane è stato affidato alla compagna del 69enne. (gi.gi.)

Nella foto (Isolapress): il recupero dell”uomo e del cane effettuato dai vigili del fuoco

Cane scivola nel Santerno e il padrone cerca di salvarlo, ma finisce nel fiume anche lui. Entrambi recuperati dai pompieri
Cronaca 3 Giugno 2019

Bimba trova un proiettile di mortaio sull'argine del Santerno a Borgo Tossignano

Ieri pomeriggio una bambina ha ritrovato tra l”erba del lungofiume di Borgo Tossiagnano un grosso proiettile da mortaio. Un ordigno risalente alla Seconda Guerra Mondiale e di produzione Alleata, probabilmente inglese. Un ritrovamento sorprendente e preoccupante, per fortuna senza conseguenze per la piccola che si trovava sul Santerno in compagnia della famiglia.

Subito avvertiti i carabinieri che, una volta giunti sul posto, hanno provveduto a circoscrivere il perimetro della zona ritenuta pericolosa, anche per evitare che altri possano imbattersi accidentalmente nel proiettile. A sua volta i militari hanno subito allertato il Genio Ferrovieri di Castel Maggiore che nei prossimi giorni si recherà sull”argine per disinnescare e far brillare in tutta sicurezza l”ordigno.

Come sottolineano i carabinieri di Imola, ritrovamenti del genere non sono poi così inusuali, essendo il territorio posto proprio lungo la Linea gotica e quindi oggetto di bombardamenti durante il periodo bellico. Con tutta probabilità potrebbe essere finito sull”argine dopo una delle ultime piene del fiume Santerno causate dal maltempo. (d.b.)

Foto d”archivio

 

Bimba trova un proiettile di mortaio sull'argine del Santerno a Borgo Tossignano

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast