Posts by tag: imola sport live

Sport 19 Gennaio 2020

Basket C Gold, ko onorevole per l’Intech Imola contro la capolista

Ko onorevole al Ruggi per Intech Imola che si arrende 91-80 contro la capolista Fiorenzuola.

Partita dai punteggi alta ed, in equilibrio, per tutto il primo tempo. Se da una parte è Begic a fare la differenza, a trascinare gli ospiti è la mano calda di Maggiotto. Nel terzo parziale Fiorenzuola scappa e Imola non riesce più a riprenderla, nonostante un ottimo quarto super in attacco.

Nel prossimo turno l’Intech Imola sarà impegnata sul campo di Castel Guelfo (venerdì 24 ore 21).

Approfondimenti sul numero di «sabato sera» del 23 gennaio.

Nella foto (della Intech Imola): coach Regazzi 

Tabellino

Intech Imola-Fiorenzuola 80-91 (21-30, 43-48, 55-67)

Imola: Dalpozzo 16, Errera 17, Planinic 2, Barattini 3, Begic 26, Colombo 2, Marcone, Agatensi 9, Orlando 3, Biandolino 2, Fusella ne, Savino ne. All. Regazzi.

Fiorenzuola: Bracci 8, Marchetti 20, Livelli 4, Zucchi, Maggiotto 32, Galli 19, Sichel, Rigoni, Dias, Fowler 3, Fellegara, Ricci 5. All. Galetti.

Basket C Gold, ko onorevole per l’Intech Imola contro la capolista
Sport 19 Gennaio 2020

Ciclismo, l'Imolese Filippo Bedeschi dice addio alle corse: «Lavoro già e mi piace»

Il 2019 si è chiuso e, con esso, sembrano ormai finite anche le possibilità di rivedere Filippo Bedeschi in gruppo tra gli Elite. Il ciclista imolese, classe 1996, non è un tipo volubile: quando prende una decisione, difficilmente cambia idea. E Bedeschi, alla fine della scorsa stagione, ha deciso di dire «basta» al ciclismo agonistico. Il suo direttore sportivo Claudio Strazzari (Hicari Cablotech Biotraining Team) ha provato a lungo a convincerlo a proseguire, per un’ultima stagione in cui fare la propria corsa ed essere punto di riferimento per i più giovani nella categoria. Anche considerando una stagione abbastanza positiva in termini di risultati, per lui che non è un corridore veloce e per questo, pur dotato di buona visione di gara, non è mai stato un vincente. 

Dopo quattro stagioni da Under 23 alla Fausto Coppi Gazzera in Veneto e una quinta stagione da dilettante, è giunto il momento di chiudere un capitolo per aprirne un altro, in un percorso di vita non banale. Perché Filippo ha corso in bici per ben 16 anni, dimostrando sempre di essere un giovane con la testa sulle spalle. Nel frattempo, i risultati scolastici non sono mai stati trascurati: prima il diploma da geometra al «Paolini» nel 2015, poi la scelta di iscriversi al corso serale dell’Itis Francesco Alberghetti, per diplomarsi a luglio 2019 con specializzazione in Meccanica e Meccatronica. «Ora ho già cominciato a lavorare, ho un contratto di prova in officina a Casalfiumanese per fare il fresatore: per ora mi piace e mi sto trovando bene» ci dice Bedeschi, dopo il turno di lavoro. «Forse non ho ancora realizzato il fatto di aver realmente deciso di smettere. Sicuramente mi mancheranno il clima delle gare, l’agonismo e tante persone che ho conosciuto. Ma non abbandonerò l’ambiente: darò una mano negli allenamenti, insieme ai direttori sportivi, agli Allievi della Santerno Fabbi e forse qualche domenica andrò ad aiutare anche Claudio Strazzari, mio diesse dell’ultima stagione, alle gare U23». (ma.ma.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 16 gennaio.

Nella foto (di Massimo Fulgenzi): Filippo Bedeschi a centro gruppo in maglia bianca

Ciclismo, l'Imolese Filippo Bedeschi dice addio alle corse: «Lavoro già e mi piace»
Sport 19 Gennaio 2020

Piscina Ruggi, da domani ripartiranno anche i corsi di nuoto

Dopo il guasto all’impianto di riscaldamento che ha causato la chiusura della piscina Ruggi fino a domenica scorsa, ora tutto è tornato alla normalità nel complesso di via Oriani. Da domani, lunedì 20 gennaio, infatti, ripartiranno anche i corsi di nuoto. Gli iscritti di Uisp e Sport Up, che nel frattempo erano stati trasferiti all’Ortignola, saranno in vasca già a partire da questo lunedì, mentre quelli dell’Imolanuoto riprenderanno il prossimo 27 gennaio. Sempre da lunedì all’Ortignola torneranno anche in vigore gli orari tradizionali (vedi qui).

Come già annunciato nei giorni scorsi (leggi qui) alla piscina Ruggi il 13 è ripartita l’agonistica e giovedì 16 la struttura è stata aperta al pubblico. (da.be.)

Nella foto: la piscina Ruggi

Piscina Ruggi, da domani ripartiranno anche i corsi di nuoto
Sport 18 Gennaio 2020

Basket C Gold, incredibile a Medicina. Castel Guelfo mette le mani sul derby

Inaspettato (ma meritato) referto rosa per Castel Guelfo che espugna 78-69 il campo di Medicina

Primo tempo che vede i padroni di casa farla da padrone, guidata dal trio Casadei-Allodi-Casagrande. Dopo l’intervallo lungo, però, esce la squadra di Cavicchioli grazie, soprattutto, alla serata di grazia di Govi e Amoni. Nel finale Medicina cerca di riprendere le chiavi del match, ma ormai l’inerzia è tutta per gli ospiti che conquistano così il derby della seconda giornata di campionato.

Nel prossimo turno Castel Guelfo ospiterà l’Intech Imola (venerdì 24, ore 21), mentre la Virtus Medicina sarà di scena sul parquet di Castelnovo Monti (domenica 26 alle 18). (da.be.)

Approfondimenti sul numero di «sabato sera» del 23 gennaio.

Nella foto: azione di gioco nel derby

Tabellino

Virtus Medicina-Prosic 69-78 (19-16, 42-34, 56-60)

Medicina: Poluzzi 6, Polverelli 8, Casagrande 13, Allodi 13, Casadei 17, Galassi 4, Curione 3, Dall’Osso 5, Rossi, Stellino ne, Agriesti ne. All. Curti.

Castel Guelfo: Bernabini 6, Bergami 10, Musolesi 11, Govi 24, Amoni 18, Wiltshire 3, Bonetti ne, Baccarini 2, Bonazzi ne, Murati ne, Pieri 4, Pederzini ne. All. Cavicchioli. 

Basket C Gold, incredibile a Medicina. Castel Guelfo mette le mani sul derby
Sport 18 Gennaio 2020

Basket serie B, la Sinermatic riscopre il sapore della vittoria

Dopo due sconfitte consecutive torna al successo la Sinermatic che, in casa, supera 74-64 Ancona.

Biancorossi trascinati in avvio da Crespi e bravi a scappare già nel primo quarto. Ancona, però, si dimostra squadra diversa da quella incontrata all’andata e si rifà sotto fino a chiudere avanti a metà partita. Nel terzo periodo, però, Ozzano rientra in campo ancora più decisa e, grazie anche a Montanari e Dordei, crea il divario alla fine decisivo. Nel quarto parziale, infatti, gli ospiti cercano di rimettersi in carreggiata, ma ormai è troppo tardi.

Nel prossimo turno, in programma domenica 26 gennaio 2020 (ore 18), la Sinermatic sarà impegnata sul campo di Porto Sant’Elpidio. (da.be.)

Approfondimenti sul numero di «sabato sera» del 23 gennaio.

Nella foto: Luca Montanari

Tabellino

Sinermatic-Ancona 74-64 (20-14, 34-35, 56-47)

Ozzano: Montanari 20, Crespi 18, Dordei 10, Corcelli 6, Iattoni 5, Morara 5, Galassi 4, Mastrangelo 3, Chiusolo 3, Folli, Favali, Lolli ne. All. Grandi.

Ancona: Centanni 17, Ferri 8, Rinaldi 8, Quaglia 8, Timperi 7, Iannelli 6, Gueye 5, Baldoni 5, Monina ne, Demarchi ne. All. Rajola.

Basket serie B, la Sinermatic riscopre il sapore della vittoria
Sport 18 Gennaio 2020

Basket C Gold, colpo esterno dell’Olimpia Castello

Vittoria esterna per l’Olimpia Castello che espugna 69-58 un campo insidioso come quello di Bertinoro.

Squadra di Serio che parte forte nel primo quarto, ma subisce la prevedibile reazione dei padroni di casa. Dopo l’intervallo lungo, però, l’Olimpia piazza il break decisivo e scappa via con i canestri dei soliti Magagnoli, Ranocchi e Tomesani, a cui si aggiunge anche Sabattani. Negli ultimi dieci minuti Bertinoro prova a rientrare in partita, ma la difesa castellana regge fino alla sirena finale.

Nel prossimo turno, in programma domenica 26 (ore 18.30), l’Olimpia Castello ospiterà Anzola. (da.be.)

Approfondimenti sul numero di «sabato sera» del 23 gennaio.

Nella foto: la gioia dell’Olimpia Castello

Tabellino

Bertinoro-Olimpia Castello 58-69 (15-19, 33-34, 41-55)

Bertinoro: Rossi 6, Zambianchi 2, Ricci 11, Farabegoli 9, Bracci 7, Cinti 2, Mistral 2, Ravaioli 17, Angeletti ne, Sampieri ne, Bessan ne, Em. Solfrizzi 2. All. Tumidei.

Castel San Pietro: Sangiorgi 8, Benedetti 6, Magagnoli 12, Ranocchi 10, Trombetti 5, Righi ne, Tomesani 11, Sabattani 11, Procaccio 4, Pedini, Torreggiani ne, Albertini 2. All. Serio.

Basket C Gold, colpo esterno dell’Olimpia Castello
Sport 18 Gennaio 2020

Futsal A2, l’Imolese passeggia in casa contro il Leonardo Cagliari

Vince e convince l’Imolese che, dopo la sconfitta contro Milano e in Coppa Italia di A2 ai rigori contro l’Asti, alla Cavina passeggia 12-1 sul malcapitato Leonardo Cagliari. In classifica Vignoli e compagni tornano al 3° posto e rosicchiano pure due punti sia alla capolista Milano che al Carrè Chiuppano.

Partita già in ghiaccio a fine primo tempo, con la squadra di Carobbi avanti 6-0. Nella ripresa i rossoblù hanno continuato ad attaccare come se il punteggio fosse in bilico, trovando altrettante reti per la gioia del pubblico presente. Mattatore di giornata Foglia, autore di un poker.

Nel prossimo turno, in programma sabato 25 (ore 15), l’Imolese farà visita al Città di Massa dell”ex Ic Futsal Marcio Borges. (da.be.)

Approfondimenti sul numero di «sabato sera» del 23 gennaio.

Nella foto: Adriano Foglia

Tabellino

Imolese-Leonardo Cagliari 12-1 (6-0)

Imolese: Vittori, Paganini, Castagna, Foglia, Revert Cortés, Paciaroni, Pieri, Liberti, Butturini, Ansaloni, Radesco, Baroni. All. Carobbi.

Gol: 3’41″ Castagna (I), 6’12″ Foglia (I), 13’56″ Baroni (I), 15’26″ Castagna (I), 16’13″ Revert Cortés (I), 19’18″ Foglia (I), 6’29″ s.t. Foglia, 9’00″ Butturini (I), 10’34″ Foglia (I), 13’57″ Butturini (I), 14’30″ Paganini (I), 18’29″ Billai (L), 19’36″ Baroni (I).  

Ammoniti: Billai (L), Panucci (L).

Futsal A2, l’Imolese passeggia in casa contro il Leonardo Cagliari
Sport 18 Gennaio 2020

Calcio serie C, mister Atzori vuole un'Imolese più… Audace: «Affrontiamo una big, ma vogliamo metterla in difficoltà»

Alle 15 al Galli andrà in scena il match tra Imolese e Reggiana, o Reggio Audace come dir si voglia. Entrambe le squadre arrivano alla sfida con una vittoria nella prima gara del 2020 a testimonianza del buon stato di forma che stanno attraversando. Nonostante il 2-2 nel girone di andata il cammino dei due club e le relative ambizioni sono e rimarranno diametralmente opposte: salvezza per i rossoblù padroni di casa e promozione in B per il miglior attacco del girone B (35 reti). «L’entusiasmo che hanno portato questi 3 punti contro l’Arzignano si è sentito, è normale – ha commentato il tecnico rossoblù Atzori-. Rispetto alla gara di andata, abbiamo cambiato modulo e stiamo in campo in maniera differente quindi cercheremo di contrapporci con l’obiettivo di mettere loro in difficoltà, senza andare noi in difficoltà. Non dimentichiamo che davanti abbiamo una big che, come detto dal presidente Spagnoli, punta alla Serie B e l’organico che hanno a disposizione è tale per centrare questo obiettivo».

La Reggiana, invece, è stata l”unica, tra le prime sette del girone, a conquistare i tre punti alla prima gara del 2020, utili così per allungare a 10 la striscia positiva (6 vinte e 4 pareggiate). I ragazzi di mister Alvini, infatti, hanno perso una sola partita finora, incappando però in ben 8 pareggi che, ad oggi, costringono gli emiliani al “solo” terzo posto in classifica. Il modulo adottato dovrebbe essere il 3-4-2-1. Davanti a Venturi, la linea difensiva vedrà il rientrante Rozzio, capitan Spanò e l’esperto Espeche. A centrocampo Staiti, dopo aver scontato la squalifica, rientrerà al fianco di Rossi. A sinistra agirà Libutti, mentre a destra Kirwan sembra in vantaggio rispetto a Favale e Favalli. In attacco, Radrezza, favorito sul neoarrivato Valencia, sosterrà la coppia formata da Kargbo e Marchi. Scappini e Zamparo destinati ad entrare solamente a gara in corso. (da.be.)

I convocati dell’Imolese

Portieri. 1 Libertazzi, 12 Seri, 22 Rossi. Difensori. 5 Checchi, 19 Boccardi, 23 Garattoni, 26 Carini, 27 Valeau, 28 Della Giovanna, 29 Ingrosso, 30 Schiavi. Centrocampisti. 4 Marcucci, 6 Alimi, 8 Tentoni, 10 Belcastro, 11 Provenzano, 17 Maniero, 25 Artioli. Attaccanti. 7 Latte Lath, 9 Vuthaj, 14 Ngissah, 20 Sall, 21 Chinellato. 32 Ferretti.

Probabile formazione

Imolese (3-4-2-1): Rossi; Boccardi, Carini, Della Giovanna; Marcucci, Alimi, Tentoni, Ingrosso; Belcastro, Maniero; Vuthaj. All. Atzori.

Calcio serie C, mister Atzori vuole un'Imolese più… Audace: «Affrontiamo una big, ma vogliamo metterla in difficoltà»
Sport 17 Gennaio 2020

Calcio serie C, l'Imolese affronta la Reggiana con un Ferretti ed un Chinellato in più nel motore

Domenica scorsa Luca Belcastro ha deviato in rete la palla della vittoria. Così l‘Imolese ha espugnato il Romeo Menti, anche se di fronte non aveva il Vicenza, ma l‘Arzignano. Ed è stato molto meglio, visto che la compagine della provincia vicentina è una di quelle che bisogna lasciarsi alle spalle per conquistare la salvezza. Ora, oltre ad averla scavalcata in classifica, i rossoblù possono anche contare sugli scontri diretti favorevoli, visto che all’andata al Romeo Galli l’incontro era finito 0-0. «Era proprio quello che ci serviva – ha commentato l’allenatore Gianluca Atzori -. E pazienza se è stata una partita dai contenuti tecnici poveri, una delle nostre peggiori, molto vicina a quella di Fermo per intenderci. Ma guarda caso dalle due più brutte abbiamo raccolto 6 punti. Ed è un bel segnale se le cose girano a nostro favore quando giochiamo male».

Adesso però è necessario ritrovare quella continuità di risultati interrotta con le sconfitte con Padova e Vicenza. A cominciare dalla pimpante Reggiana, reduce da un netto 3-1 sul Ravenna, che domani, sabato 18 gennaio alle 15, scenderà in campo al Galli. «Abbiamo chiesto di anticipare a sabato proprio per avere un giorno in più per preparare quella successiva col Rimini (mercoledì” 22, ore 18.30). Ma ora la nostra concentrazione deve essere unicamente protesa alla sfida con la Reggiana. Sappiamo che è un avversario fortissimo, che gioca un buon calcio e che sta facendo un campionato migliore di quello che ci si attendeva».

La Reggiana è terza in classifica e pienamente in corsa per il primato. Arriva da due vittorie consecutive e non perde dal 20 ottobre, quando fu sconfitta a Vicenza. Non farà certo sconti.

«Ci stiamo preparando come abbiamo sempre fatto fin qui, consapevoli che abbiamo bisogno di punti e quindi predisposti a cercare la vittoria. Poi, come è successo contro la Sambenedettese, tanto per stare sul recente, è stata la partita a farci capire che il pareggio era un buon risultato».

Mister Atzori, oltre che sull‘attaccante Chinellato potrà contare anche sul centravanti Andrea Ferretti, arrivato oggi in prestito dalla Triestina. Il classe ‘86 di Montecchio Emilia è cresciuto a livello calcistico nelle giovanili del Parma prima di trasferirsi al Cardiff City. Dopo due stagioni rientra in Italia, in Serie B, al Cesena dove colleziona 20 presenze e 3 goal. La retrocessione con il Cesena porta Ferretti ad affacciarsi per la prima volta in Lega Pro e ad iniziare un nuovo capitolo della sua carriera. In 256 presenze tra girone A e girone B, vestendo le maglie di Pavia, Spezia, Carpi, Grosseto, Feralpisalò e Triestina, ha realizzato 76 goal e 18 assist. Soprannominato lo «squalo», indosserà la maglio numero 32. (da.be.)

Nella foto: Andrea Ferretti

Calcio serie C, l'Imolese affronta la Reggiana con un Ferretti ed un Chinellato in più nel motore

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast