Posts by tag: imola sport live

Sport 11 Gennaio 2020

Basket C Gold, importante vittoria esterna per l'Olimpia Castello. L'Intech Imola fa un viaggio a vuoto

Trasferte dal sapore opposto per Olimpia Castello e Intech Imola. La squadra di Serio ha, infatti, violato 93-86 il campo di Ferrara, mentre i gialloneri di Regazzi sono caduti 72-67 a Montecchio. 

Castellani che, guidati da Ranocchi, Magagnoli e Tomesani hanno tenuto il match in bilico nel primo tempo, salvo piazzare il break decisivo nel terzo parziale e resistere nel finale al rientro dei padroni di casa. Imola, invece, dopo un primo quarto non al massimo ha preso in mano le redini del gioco, trascinata da Begic, chiudendo avanti all’ultimo riposo. Nel parziale decisivo, però, Montecchio si è dimostrata più precisa e cinica in attacco e ha regalato un dispiacere a Dalpozzo e compagni.

Nel prossimo turno l’Olimpia Castello sarà di scena a Bertinoro (sabato 18, alle 18.30), mentre l’Intech Imola ospiterà Fiorenzuola (domenica 19, ore 18). (da.be.)

Nella foto: Ranocchi dell’Olimpia Castello

Tabellino

Montecchio-Intech Imola 72-67 (21-18, 32-34, 43-46)

Montecchio: Vecchi 8, Degli Esposti Castori 2, Amadio 6, Lusetti 16, Negri 10, Ramenghi, D’Amore 11, Tognato 7, Giannini 6, Pedrazzi ne, Trobbiani ne, Bovio 6. All. Martinelli.

Imola: Dalpozzo 6, Errera 4, Planinic 8, Barattini 3, Begic 24, Colombo 12, Marcone 4, Agatensi, Orlando, Biandolino 6, Piani Gentile ne, Savino ne. All. Regazzi.

Ferrara-Olimpia Castello 86-93 (26-27, 48-48, 63-71)

Ferrara: Cortesi 16, Percan 22, Seravalli 5, Pusic 18, M. Ghirelli 5, T. Benedetti ne, Cattani 4, Legnani 2, Fortini, Poli, Zaharie 14, L. Ghirelli ne. All. Furlani. 

Castel San Pietro: Sangiorgi 7, Procaccio 6, Magagnoli 15, Ranocchi 15, Trombetti 10, Righi ne, Tomesani 16, Sabattani 8, Pedini ne, L. Benedetti 7, Torregiani ne, Albertini 9. All. Serio. 

Basket C Gold, importante vittoria esterna per l'Olimpia Castello. L'Intech Imola fa un viaggio a vuoto
Sport 11 Gennaio 2020

Basket serie B, la Sinermatic lotta ed esce a testa alta dal parquet di Cesena

Inizia con una sconfitta il girone di ritorno della Sinermatic, uscita sconfitta 62-53 dal campo di Cesena.

Biancorossi che, a differenza dell’ultima uscita a Chieti, approcciano bene il match e chiudono avanti il primo quarto. Il black-out, però, arriva nel secondo parziale, con Cesena che scappa una prima volta. Dopo l’intervallo lungo Ozzano accorcia il divario fin sotto la doppia cifra, trascinata da Dordei, ma nel finale i padroni di casa riallungano questa volta in maniera decisiva. Nell’ultimo quarto, infatti, la Sinermatic prova il tutto per tutto, ma purtroppo ormai è troppo tardi.

Nel prossimo turno, in programma sabato 18 gennaio 2020 (ore 20.30), la Sinermatic sarà impegnata in casa contro Ancona. (d.b.)

Nella foto: time-out ozzanese 

Tabellino

Cesena-Sinermatic 62-53 (17-22, 40-31, 54-43) 

Cesena: Planezio 15, Papa 11, Trapani 10, Chiappelli 9, Frassineti 6, Battisti 5, Hajrovic 4, Scanzi 2, Guidi ne, Rossi ne, Brkic ne. All. Di Lorenzo.  

Ozzano: Dordei 16, Corcelli 8, Iattoni 7, Mastrangelo 6, Crespi 5, Morara 4, Folli 3, Chiusolo 2, Montanari 2, Galassi, Favali ne, Lolli ne. All. Grandi.

Basket serie B, la Sinermatic lotta ed esce a testa alta dal parquet di Cesena
Sport 11 Gennaio 2020

Pallavolo B1 femminile, a Roma si interrompe la striscia di vittorie della Clai Imola

Trasferta amara per la Clai Imola che scivola 3-1 sul campo della Copazzi Roma.  

Padrone di casa avanti di due set senza particolari patemi, con la squadra di Turrini brava a rimettere in piedi il match nel terzo parziale. Fatale, per le imolesi, però, l’ultimo quarto dove Roma ha legittimato la vittoria.

Nel prossimo turno la Clai sarà impegnata in casa contro Cesena (domenica 19 gennaio, ore 18).

Nella foto (di Annalisa Mazzini): il tecnico della Clai Turrini

Tabellino:

Roma-Clai Imola 3-1 (25-17, 25-21, 23-25, 25-18)

– 

Pallavolo B1 femminile, a Roma si interrompe la striscia di vittorie della Clai Imola
Sport 11 Gennaio 2020

Baricento Gim e l'evento di beneficenza per il reparto di pedriatria e nido dell'ospedale di Imola

Domani, domenica 12 gennaio, l’associazione Baricentro Gim organizza, al centro sociale La Tozzona, un evento di beneficienza il cui ricavato sarà interamente devoluto al reparto di pediatria e nido dell’ospedale di Imola.

Le lezioni sono aperte a tutti e l’ingresso sarà ad offerta libera. Il programma prevede, alle 9.30, una lezione di Flexibility Tone, alle 10 una di Fit Yoga e, per finire, alle 10.30 una di ginnastica muscolo-articolare. 

Per informazioni: baricentrogim@gmail.com oppure telefonare al 339-1059988 (anche Whatsapp). (da.be.)

Nella foto: la locandina dell’evento

Baricento Gim e l'evento di beneficenza per il reparto di pedriatria e nido dell'ospedale di Imola
Sport 11 Gennaio 2020

Futsal A2, niente impresa per l'Imolese. Rossoblù ko in casa della capolista Milano

Non riesce nell’impresa l’Imolese che perde 4-1 in casa della capolista Milano e scivola così al quinto posto in classifica. 

Lombardi che passano in vantaggio all’alba del match e riescono a mantenere la porta inviolata nonostante la reazione della squadra di Carobbi. Nella ripresa Milano non lascia scampo ai rossoblù ed infila Paciaroni altre tre volte. Inutile il gol della bandiera di Baroni.

L’Imolese tornerà in campo mercoledì 15 (ore 20), alla Cavina, contro l’Asti per la Coppa Italia di A2. In campionato, invece, appuntamento a sabato 18 (alle 17) in casa contro il Leonardo. (da.be.)

Tabellino

Milano-Imolese 4-1 (1-0)

Milano: Volonteri, M. Peverini, Casagrande, Renoldi, Migliano Minazzoli, Santagati, Bonaccolta, Gargantini, Miramondi, L. Peverini, Ferri, Nochimura. All. Sau.

Imolese: Paciaroni, Vignoli, Gabriel, Castagna, Foglia, Fusca, Paganini, Liberti, Ansaloni, Radesco, Baroni, Vittori. All. Carobbi.

Gol: 4”30”” p.t. Migliano Minazzoli (M), 14”30”” s.t. Renoldi (M), 15”30”” Migliano Minazzoli (M), 16”20”” Baroni (I), 17”20”” Gargantini (M).

Ammoniti: Migliano Minazzoli (M), L. Peverini (M), Castagna (I), Renoldi (M), Ferri (M), Santagati (M), Baroni (I), Foglia (I).

Espulso: Gabriel (I).

Futsal A2, niente impresa per l'Imolese. Rossoblù ko in casa della capolista Milano
Sport 11 Gennaio 2020

Calcio serie C, mister Atzori tra campionato e mercato: «Aspetto una punta efficace»

Dopo la lunghissima sosta, l’Imolese riparte da Arzignano. Dunque dalla seconda giornata del girone di andata. E quello di domani, domenica 12 gennaio (inizio ore 17.30), è già uno scontro diretto, il primo di una serie che l’attende nelle prossime settimane. Quello col Rimini, che secondo il calendario doveva essere il primo incontro del ritorno, saltato il 22 dicembre scorso per lo sciopero della serie C, verrà recuperato mercoledì 22 gennaio.

Mister Astori, il tuo auspicio era di avere a disposizione una nuova punta subito dopo la sosta.

«Ad Arzignano giocheremo come siamo ora. Io comunque dal mercato in corso mi aspetto qualcuno che possa finalizzare ciò che produciamo. Abbiamo individuato il profilo dell’attaccante che serve. Speriamo arrivi al più presto, perché prima arriva e prima è possibile che ci tiriamo fuori da questa situazione. Ma voglio qualcuno che migliori veramente la squadra, altrimenti mi tengo volentieri i giocatori che ho. Abbiamo bisogno di uno pronto fisicamente e libero mentalmente, che porti freschezza, qualità e gol».

Uno solo o due? E ritieni che serva qualcuno anche in altri reparti?

«Il 70% del nostro mercato è riferito ad una punta efficace. Poi ci possono essere anche altri piccoli tasselli, come un secondo attaccante ed un difensore centrale destro». (a.d.p.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 9 gennaio.

Nella foto (Isolapress): Belcastro contro il Vicenza

Calcio serie C, mister Atzori tra campionato e mercato: «Aspetto una punta efficace»
Sport 10 Gennaio 2020

Basket C Gold, il 2020 inizia con uno scivolone interno per Castel Guelfo

Scivolone interno, nella prima di ritorno e del 2020, per Castel Guelfo, battuta 78-60 da Anzola.

La squadra di Cavicchioli va sotto subito nel primo quarto e non riesce più a rimettere in piedi il match. Wiltshire e Musolesi provano a suonare la carica, ma il vantaggio di Anzola rimane sempre in doppia cifra. Anche in avvio di ultimo parziale i gialloblù subiscono un break e sono costretti ad alzare bandiera bianca.

Nel prossimo turno, in programma sabato 18 (ore 21), Castel Guelfo sarà ospite di Medicina. (r.s.)

Nella foto: coach Cavicchioli

Tabellino

Prosic-Anzola 60-78 (16-24, 28-41, 46-58)

Castel Guelfo: Wiltshire 14, Pieri, Govi 8, Pederzini 5, Amoni 3, Bernabini 8, Bonetti ne, Baccarini ne, Bonazzi 1, Murati 2, Bergami 9, Musolesi 10. All. Cavicchioli.

Anzola: F. Parmeggiani 13, Baccilieri 16, Villani 10, Caroldi 5, Donati 5, Carpani 2, S. Parmeggiani 5, Perini ne, Venturi 4, De Ruvo 18, Muzzi ne, Cappelli ne. All. Spaggiari.

Basket C Gold, il 2020 inizia con uno scivolone interno per Castel Guelfo
Sport 10 Gennaio 2020

Pallamano, il mordanese Davide Bulzamini impegnato nel weekend con la Nazionale

Dopo le due amichevoli giocate a Camerano a fine dicembre e vinte nettamente col Lussemburgo, gli azzurri della pallamano, fra cui il mordanese Davide Bulzamini, giocano in questo week-end un quadrangolare che decreterà la squadra che andrà ai play-off per partecipare ai Mondiale del 2021 in Egitto. Si gioca a Benevento e le avversarie del gruppo 3 saranno Kosovo, Georgia e Romania, che dovrebbe essere l’avversario più impegnativo. Debutto stasera contro il Kosovo (alle 20), mentre domani alla stessa gli azzurri affronteranno la Georgia. Domenica, infine, alle 16 la sfida contro la Romania.

Si attendono così conferme dal terzino mordanese dopo le ottime partite giocate lo scorso anno con la Slovacchia. Ricordiamo che Bulzamini sta giocando la sua terza stagione in Francia, ma solo da quest’anno è a Nizza (seconda Lega) dove si sta ben comportando. In difesa è uno dei punti fermi della squadra, mentre in attacco non sta ancora trovando lo spazio sperato. (c.a.t.)

Nella foto: Davide Bulzamini in maglia azzurra

Pallamano, il mordanese Davide Bulzamini impegnato nel weekend con la Nazionale
Cronaca 10 Gennaio 2020

L’Andrea Costa ha donato più di 200 peluches al reparto di pediatria dell'ospedale di Imola

Come promesso, ieri pomeriggio, l’Andrea Costa si è recata nel reparto di pediatria dell”ospedale Santa Maria della Scaletta di Imola per visitare e salutare i piccoli pazienti, e per consegnare loro tutti gli oltre 200 peluches raccolti grazie all”iniziativa «Teddy Bear Toss» avvenuta durante la partita casalinga dello scorso 29 dicembre tra i biancorossi e San Severo. «Ringrazio a nome del club – spiega il dirigente responsabile dell”Andrea Costa Alex Petrilli – l’Azienda Sanitaria di Imola che, anche quest’anno, ci ha permesso di dare una mano, per quanto possibile, con la raccolta di peluche che verranno utilizzati per regalare un sorriso a chi ha bisogno e si trova in un momento difficile della vita. Giocatori e membri dello staff sono stati orgogliosi di partecipare a questa iniziativa, come gli stessi tifosi che hanno fatto si che oggi l’Andrea Costa potesse consegnarne così tanti». 

Alla consegna della donazione, oltre a Petrilli, hanno preso parte la squadra al completo guidata dal coach Emanuele Di Paolantonio, il direttore generale dell’Ausl di Imola Andrea Rossi e l”équipe della Pediatria con la direttrice dottoressa Laura Serra. «L”Andrea Costa è parte della città – introduce il direttore dell”Ausl Andrea Rossi – ed è bello quando ci si unisce grazie a queste iniziative. E” un”occasione che ci aiuta a regalare sorrisi e momenti di serenità ai bambini. Siamo entusiasti di questo dono che permette ai nostri piccoli pazienti di attenuare la paura di visite ed esami e rende un po” più piacevole la permanenza nel reparto. Nei prossimi giorni consegneremo i peluches ai bambini dopo un attento controllo della corrispondenza alle norme di sicurezza».

Soddisfazione anche nelle parole di coach Emanuele Di Paolantonio. «Partecipo per il secondo anno consecutivo a questa splendida iniziativa che, per noi allenatori e giocatori, equivale a donare un sorriso a dei bimbi che invece stanno affrontando problematiche che alla loro età dovrebbero essere invece estrenee. Per cui, con estremo piacere, abbiamo consegnato questi peluche che i nostri tifosi hanno donato davvero in gran numero». (da.be.)

Nella foto (Isolapress): la consegna dei peluches al reparto di Pediatria da parte dell’Andrea Costa

L’Andrea Costa ha donato più di 200 peluches al reparto di pediatria dell'ospedale di Imola
Sabato Sera TV 9 Gennaio 2020

Sportivo 2019, «sabato sera» ha eletto l'ex allenatore dell'Imolese Alessio Dionisi

L’uomo dei sogni. Non solo quelli della futura moglie Maila, ma anche quelli dell’Imolese e dei suoi tifosi, che hanno appena salutato il 2019: un anno come mai avevano vissuto, un anno nel quale gonfiare il petto e dire «tengo per l’Imolese» non è stata più cosa da dire sottovoce. Un anno nel quale l’Imolese è arrivata terza in campionato (e questa stagione fa capire che razza di impresa sia stata…), un anno nel quale Alessio Dionisi ha trovato la ricetta giusta per amalgamare il tutto e mettere i colori rossoblù là dove mai erano arrivati in un secolo di storia. Ecco perché l’allenatore dell’Imolese dei miracoli è lo sportivo dell’anno 2019 per la giuria del «sabato sera». Un premio consegnato in una serata al tavolo della Trattoria Bertozzi a Bologna. «Sono sorpreso, perché non ho mai ricevuto premi da calciatore o presunto tale – spiega l’attuale tecnico del Venezia -. Questo è un riconoscimento diverso, perché è molto gratificante riceverlo per una stagione precedente». (an.mir.)

L”intervista completa in due pagine, la classifica 2019 del premio e l’albo d’oro con tutti i vincitori dal 1996 ad oggi su «sabato sera» del 9 gennaio.

Nella foto (Isolapress): Alessio Dionisi ai tempi dell’Imolese

Sportivo 2019, «sabato sera» ha eletto l'ex allenatore dell'Imolese Alessio Dionisi

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast