Posts by tag: imola sport live

Sport 31 Maggio 2022

Calcio serie C, presentato il nuovo responsabile dell’area tecnica dell’Imolese Emanuele Righi

Conosce l’importanza della comunicazione e si vede. Emanuele Righi, 47 anni, è il nuovo responsabile dell’area tecnica dell’Imolese. Il direttore sportivo resta (per ora) Nello Martone, ma sembra chiaro che la squadra verrà costruita dal bolognese, che abita a San Giorgio di Piano e che si è presentato alla presentazione di questa mattina al Centro sportivo Bacchilega con 4 figli (3 femmine e un maschio). Una ventata d’aria fresca della quale la società rossoblù aveva bisogno.

«Avevo la possibilità di andare al Forlì in serie D, ma l’Imolese rappresenta l’avverarsi di un sogno, perché è pur sempre la seconda realtà calcistica della provincia di Bologna. Sono sereno e motivato, anche se sono consapevole che il mio obiettivo è salvarsi al ritorno dei play-out, magari un minuto prima di quest’anno. Col presidente De Sarlo abbiamo già parlato di budget e, se ho accettato, significa che con quei soldi a disposizione, ritengo possibile allestire una squadra che possa provarci». (p.z.)

Nella foto (Isolapress): Emanuele Righi con i quattro figli

Calcio serie C, presentato il nuovo responsabile dell’area tecnica dell’Imolese Emanuele Righi
Sport 25 Maggio 2022

Grande festa in autodromo per i 50 anni della 200 Miglia e della Clinica Mobile

Grande festa oggi in autodromo per la famiglia Costa che, insieme a tanti amici, ha festeggiato i 50 anni della 200 Miglia, gara motoristica inventata da Checco Costa, e della Clinica Mobile, portata poi avanti dal figlio Claudio, per tutti il «Dottorcosta».  

E di piloti, come è normale, ce n’erano molti a questo compleanno, coordinato dall’altro figlio Carlo. Loris Capirossi, Lucio Cecchinello e Franco Uncini che hanno consegnato al dottor Costa un premio per conto del numero uno della Dorna, Carmelo Ezpeleta. Presenti anche Graziano Rossi e Paolo Simoncelli, Carlos Lavado e Randy Mamola. In video, invece, sono apparsi anche Valentino Rossi, Kenny Roberts e Johnny Alberto Ceccotto. Non poteva poi mancare la moglie di Fausto Gresini Nadia e il figlio Lorenzo. In sala anche il sindaco di Imola Marco Panieri e i giornalisti Marino Bartoletti e Guido Meda. (r.cr.)

Foto dell’evento

Grande festa in autodromo per i 50 anni della 200 Miglia e della Clinica Mobile
Sport 25 Maggio 2022

Carraro e Scozzoli, un matrimonio con i big del nuoto

L’Imolanuoto è la loro squadra, questa la loro città. Martina Carraro e Fabio Scozzoli venerdì 20 maggio si sono sposati a Vignola, attorniati da tanti big del nuoto azzurro (come Ilaria Bianchi, Nicolò Martinenghi, Benedetta Pilato, Elena Di Liddo e Marco Orsi) compresa la Divina, Federica Pellegrini e il compagno (e futuro sposo) Matteo Giunta (r.s.)

Racconto e foto su «sabato sera» del 26 maggio.

Foto dalla pagina Instagram di Matteo Giunta, futuro sposo di Federica Pellegrini

Carraro e Scozzoli, un matrimonio con i big del nuoto
Sport 22 Maggio 2022

L'ex portiere dell’Imolese Emiliano Betti nello staff del Milan campione d’Italia

C’è anche un po” di Imolese nello scudetto del Milan, conquistato oggi dai rossoneri con il 3-0 sul campo del Sassuolo. Corsi e ricorsi storici se si pensa che sulla panchina degli emiliani c’è l’ex tecnico rossoblù Alessio Dionisi. Merito di Emiliano Betti, ex portiere dell’Imolese per tre stagioni in C2 (1999/2000, 2001/2002 e 2002/2003), da qualche anno nello staff di Stefano Pioli.

Emiliano Betti che poco più di un anno fa rilasciò un’intervista a «sabato sera» raccontando la sua avventura in rossonero e il periodo passato in riva al Santerno. (r.s.)

Nella foto (da Instagram): Emiliano Betti insieme a Zlatan Ibrahimovic

L'ex portiere dell’Imolese Emiliano Betti nello staff del Milan campione d’Italia
Cronaca 22 Maggio 2022

Concorso Ezio Pirazzini, quei tre ragazzi dello Scappi che vincono dal carcere minorile

Assegnati i premi della nona edizione del concorso «Ezio Pirazzini, protagonista di una passione», aperto a tutti gli studenti delle scuole superiori del Circondario Imolese. Dedicato alla memoria del giornalista sportivo imolese Ezio Pirazzini, il tema era: «Sport: è tutto oro quel che luccica? I soldi sono tutto o c’è ancora spazio per la gloria».

Martedì 17 maggio Al museo «Checco» Costa c’è stata gloria per gli oltre 200 studenti che hanno partecipato, tra articolo e multimediale. Tra gli «scrittori» hanno vinto tre ragazzi che frequentano la 4a e la 5a dell’istituto Scappi, nomi che non vengono resi noti perché frequentano la sezione della scuola nel carcere minorile di Bologna. A ritirare il premio al loro posto è stata la professoressa Daniela Stefanelli, che ha fatto sapere che «Lo», «Ddp» e «Cl» hanno deciso di donare i 300 euro loro assegnati alla scuola nel carcere minorile, per l’acquisto di attrezzature.

Salgono sul podio anche i secondi Luca Preti (2aE Linguistico) e Gabriele Perrone (5E Linguistico); ma anche i terzi Leonardo Quarantini (5aA Scientifico Valeriani) e Giusep- pe Papa (2aC Ghini). Nella sezione multimediale vittoria per i 24 ragazzi della 5aA del Luca Ghini, che hanno realizzato un cortometraggio con sceneggiatura, regia, attori, recitazione, audio in presa diretta, titoli di coda e sigla di inizio. Secondo posto per 4 ragazze della 3aD: Giorgia D’Angeli, Marta Pirazzini, Giulia Sanfilippo e Letizia Serasini per una interpre- tazione a 4 voci e volti della campio- nessa di nuoto Federica Pellegrini. Terzo posto per Elena Martignani, Emma Pieri, Aljona Uruci e Sofia Di Battista (1aG Linguistico), ma anche per Noemy Ameli della 4aD dell’istituto alberghiero Scappi di Castel San Pietro. Infine un premio ai tre poli scolastici che si sono maggiormente distinti: quello liceale, lo Scarabelli Ghini e il Bartolomeo Scappi.

Nella foto: gli studenti della 5aA del Luca Ghini

Concorso Ezio Pirazzini, quei tre ragazzi dello Scappi che vincono dal carcere minorile
Sport 20 Maggio 2022

Giovani e sport, il Comune di Medicina ha finanziato il progetto «Tutti in acqua»

Con la finalità di favorire la socializzazione e promuovere un’azione educativa della pratica motoria come stile di vita, l’Amministrazione di Medicina comunale ha finanziato il progetto «Tutti in Acqua» in collaborazione con il liceo Giordano Bruno e la piscina comunale. Il programma, iniziato a metà marzo e concluso in questi giorni, si è svolto nella piscina comunale durante le ore curricolari di scienze motorie per permettere agli alunni di 6 classi di frequentare 5 lezioni di nuoto. Il finanziamento complessivo per un totale di 30 lezioni è stato di circa 2.400 euro.

«Questa iniziativa è nata con l’intento di sostenere i ragazzi e favorire i rapporti che negli ultimi due anni, dovuto alla pandemia, erano stati limitati. – spiega Dilva Fava, assessore all’Istruzione –. L’Amministrazione si è impegnata per creare un percorso educativo e culturale che promuove lo sport come stile di vita. Auspichiamo di poter riproporre le medesime iniziative anche nei prossimi anni». (lu.ba.)

Nella fotografia del Comune di Medicina, un momento del progetto

Giovani e sport, il Comune di Medicina ha finanziato il progetto «Tutti in acqua»
Sport 19 Maggio 2022

Pallavolo B1 donne, Nello Caliendo nuovo allenatore della Clai Imola

Come anticipato nel numero di «sabato sera» in edicola oggi, la Clai Imola ha scelto il successore di Fabio Ghiselli: si tratta del 43enne campano Nello Caliendo.

Nel curriculum del tecnico originario di Palma Campana, nella stagione 2018-19, la guida dell’Olimpia Teodora Ravenna in serie A2, con la quale ha raggiunto la nona posizione nella Pool Promozione. Già in precedenza aveva allenato a Ravenna nella stagione 2016-17 guidando la società romagnola alla conquista della promozione dalla Serie B1 in A2. Le altre esperienze di Caliendo sono tra la serie B1 e la B2, l’ultima delle quali in B2 a Taglio di Po” dove ha conquistato il secondo posto sulla panchina della Virtus. (r.s.)

Nella foto: Nello Caliendo

Pallavolo B1 donne, Nello Caliendo nuovo allenatore della Clai Imola
Sport 18 Maggio 2022

Un mercoledì di festa con Giro d’Italia e Giro-E. IL VIDEO

Giornata di ciclismo oggi a Imola e nel circondario con il passaggio della tappa del Giro d’Italia che lungo la via Emilia ha portato la carovana rosa da Santarcangelo a Reggio Emilia, con l’omaggio a Tonino Berti nel traguardo volante di Toscanella. Sempre oggi, a Castel San Pietro, è partita la tappa del Giro-E con due ciclisti d’eccezione: il sindaco Fausto Tinti e la consigliera regionale Francesca Marchetti. (r.s.)

Foto dal Comune di Castel San Pietro e Isolapress

Un mercoledì di festa con Giro d’Italia e Giro-E. IL VIDEO
Sport 18 Maggio 2022

Basket serie B, anche in gara-2 Agrigento regala un dispiacere all’Andrea Costa

Niente da fare per l’Andrea Costa, ko anche in gara-2 playoff ad Agrigento (68-57 il finale). Migliore in campo tra i biancorossi, Carnovali, autore di 17 punti, mentre tra i padroni di casa sono stati ben quattro i giocatori in doppia cifra.

Passaggio del turno quindi quasi ipotecato per i siciliani che venerdì 20 maggio (palla a due alle 20.30) al pala Ruggi avranno già il primo match ball per accedere alle semifinali. (r.s.)

Nella foto (Isolapress): coach Grandi 

Agrigento-Andrea Costa 68-57 
(16-10, 35-33, 48-44, 20-13)
Agrigento: Grande 14, Costi 12, Ambrosin 12, Peterson 11, Morici 7, Chiarastella 6, Bruno 5, Lo Biondo 1, Cuffaro, Traore ne, Mayer ne, Bellavia ne. All. Catalani.
Imola: Carnovali 17, Corcelli 9, Trapani 9, Trentin 8, Wiltshire 7, Cusenza 6, Vigori 1, Fazzi, Guidi, Calabrese ne. All. Grandi.

Basket serie B, anche in gara-2 Agrigento regala un dispiacere all’Andrea Costa
Sport 8 Maggio 2022

Arnautovic tra la Palazzona di Maggio e le abbuffate di sushi a Osteria Grande

Dal gol (annullato per fuorigioco millimetrico) che poteva costare all’Italia l’eliminazione agli ottavi di finale del Campionato Europeo, poi vinto dagli Azzurri, alla spesa alla Pam di Castel San Pietro. La vita del centravanti austriaco Marko Arnautovic è cambiata parecchio nel corso degli ultimi mesi e in particolare dopo il trasferimento al Bologna.

Una volta sbarcato in Emilia, i rumors sulla possibile sistemazione di Arnautovic si sono rincorsi, con Castel San Pietro che pareva in pole position. Oggi, invece, i ben informati ci dicono che l’austriaco abiti a Palazzona di Maggio, una villa (pare di proprietà della famiglia Vacchi) a sud rispetto alla via Emilia, tra Osteria Grande e Ozzano, verso le colline bolognesi. A Castel San Pietro, comunque, non è raro vedere il Suv Rolls Royce del numero 9 rossoblù parcheggiato al Pam sulla via Emilia. Tra le passioni di «Arna», questo è certo, c’è anche il sushi: si narra di numerose visite al ristorante «Asian fusion Umai», con tanto di abbuffate e conti piuttosto salati. (an.cas.)

La curiosità su «sabato sera» del 5 maggio.

Nella foto: il centravanti del Bologna Marko Arnautovic

Arnautovic tra la Palazzona di Maggio e le abbuffate di sushi a Osteria Grande

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA