Posts by tag: imola sport live

Sport 1 Febbraio 2020

Basket C Gold, la Virtus Medicina vince in volata il derby della «San Carlo»

Bella ed importante vittoria per la Virtus Medicina che, tra le mura amiche, supera 87-81 l’Olimpia Castello nel derby della «San Carlo».

Gialloneri padroni di casa sempre avanti, trascinati dai suoi attori migliori. Castello scivola, si riprende e da grande squadra qual è ritorna in partita trascinata da Ranocchi. Nell’ultimo quarto Medicina è avanti di 4 punti a due minuti dalla fine, ma due triple di Procaccio lanciano Castello avanti a poco più di un minuto dalla sirena. A quel punto sale in cattedra Curione che prima infila il canestro del pareggio poi, grazie ad una palla persa degli ospiti a -30”, sigla la tripla di fatto decisiva per il risultato finale.

Nel prossimo turno, in programma sabato 8 (ore 21), la Virtus Medicina farà visita a Molinella, mentre l’Olimpia Castello ospiterà l’Intech Imola.

Nella foto: la Virtus Medicina

Tabellino

Virtus Medicina-Olimpia Castello 87-81 (26-13, 43-36, 66-64)

Medicina: Curione 11, Poluzzi 9, Polverelli 14, Casagrande 16, Casadei 11, Galassi 12, Rossi, Allodi 14, Stellino ne, Lorenzini, Agriesti, Ricci Lucchi. All. Curti.

Castel San Pietro: Sangiorgi 4, Benedetti 7, Magagnoli 12, Ranocchi 20, Trombetti 6, Tomesani 7, Sabattani 4, Procaccio 13, Pedini, Torreggiani ne, Albertini 8. All. Serio.

Basket C Gold, la Virtus Medicina vince in volata il derby della «San Carlo»
Sport 1 Febbraio 2020

Basket serie B, dura solo un tempo la resistenza di Ozzano contro Fabriano

Ko casalingo per la Sinermatic che cade 88-64 contro Fabriano e interrompe una striscia di tre vittorie consecutive.

Biancorossi sempre costretti ad inseguire fin dalla palla a due e, di fatto, in partita fino all’intervallo lungo. Con Dordei ancora in panchina per onor di firma causa infortunio, a trascinare la Sinermatic ci hanno provato Mastrangelo, Iattoni e Montanari, ma obiettivamente Fabriano si è dimostrata più forte ed ha meritato la vittoria. Ultimo quarto utile solo per le statistiche.

Nel prossimo turno la Sinermatic affronterà in trasferta Rimini (domenica 9 febbraio, ore 18). 

Approfondimenti su «sabato sera» del 6 febbraio. (da.be.)

Nella foto: Nicola Mastrangelo

Tabellino

Sinermatic-Fabriano 64-88 (17-22, 29-36, 46-70)

Ozzano: Montanari 12, Mastrangelo 11, Iattoni 10, Crespi 8, Morara 6, Favali 6, Galassi 4, Folli 4, Chiusolo 3, Corcelli, Lolli, Dordei ne. All. Grandi.

Fabriano: Merletto 19, Radonjic 15, Garri 12, Fontana 11, Petrucci 11, Paolin 9, Del testa 5, Fratto 4, Cianci 2, Cicconcelli. All. Pansa.

Basket serie B, dura solo un tempo la resistenza di Ozzano contro Fabriano
Sport 1 Febbraio 2020

Futsal A2, match emozionante alla Cavina. L’Imolese supera il Carré Chiuppano e riapre il campionato

Vittoria fondamentale per l’Imolese che, alla Cavina, supera 8-6 il Carré Chiuppano, secondo in classifica. I rossoblù, sempre quinti, si avvicinano però alla vetta, vista la contemporanea sconfitta della capolista Milano. Mattatori Revert Cortés e Foglia, autori di quattro e tre gol a testa.

La squadra di Carobbi va subito sotto, prima di trovare il pareggio con Foglia. I veneti ripassano in vantaggio, ma ci pensa Revert Cortés con due reti a riportare avanti i padroni di casa. A pochi minuti dell’intervallo, però, il Carré Chiuppano trova due gol ravvicinati che gli valgono il sorpasso. Nel secondo tempo gli ospiti partono subito forte e allungano, ma nulla possono davanti agli scatenati Foglia e Revert Cortés che aiutano l’Imolese a rimettere il naso avanti. A questo punto sono i veneti a ributtarsi in attacco e trovare l’ennesimo pareggio che dura, però, poco. A decidere il match, infatti, ci pensano Baroni e Foglia. 

Nel prossimo turno, in programma sabato 8 febbraio (ore 15), l’Imolese farà visita al Città di Asti. (da.be.)

Approfondimenti sul numero di «sabato sera» del 6 febbraio.

Nella foto: Revert Cortés

Tabellino

Imolese-Carré Chiuppano 8-6 (3-4)

Imolese: Paciaroni, Vignoli, Foglia, Revert Cortés, Baroni, Pieri, Gabriel, Paganini, Butturini, Ansaloni, Radesco, Vittori. All. Carobbi.

Gol: 2’17” Zannoni (C), 6’03” Foglia (I), 10’00” Senna (C), 11’52” Revert Cortés (I), 13’53” Revert Cortés (I), 15’25” Pedrinho (C), 15’50” Quinellato (C); 0’13” s.t. Pedrinho (C), 0’33” Revert Cortés (I), 1’14” Foglia (I), 3’20” Revert Cortés (I), 9’11” Senna (C), 11’53” Baroni (I), 13’40” Foglia (I).

Ammoniti: Gabriel (I), Butturini (I), Zannoni (C).

Futsal A2, match emozionante alla Cavina. L’Imolese supera il Carré Chiuppano e riapre il campionato
Sport 1 Febbraio 2020

Calcio serie C, l’Imolese ritrova Marcucci e punta tutto sul tridente «pesante». Le probabili formazioni del derby

Sarà il signor Paterna di Teramo l’arbitro del derby Imolese-Ravenna che andrà in scena questa sera, alle 20.45, al Romeo Galli. Assistenti Poma di Trapani e Grasso di Acireale. 

Qui Imolese. Solito 3-4-1-2 per il tecnico Atzori. In porta Rossi, davanti a lui i difensori Checchi, Boccardi e Carini. In mezzo al campo Marcucci e Alimi, mentre sulle fasce agiranno, a destra, Garattoni e Valeau a sinistra. In attacco, dietro alla coppia Chinellato-Ferretti ci sarà Belcastro.

Qui Ravenna. Il modulo adottato da mister Foschi sarà il 3-5-2. Davanti a Cincilla, la difesa a tre dovrebbe essere guidata dall’esperto Jidayi con accanto i due nuovi acquisti Caidi e Cauz. La linea di centrocampo, invece, sarà composta da Mawuli, davanti alla difesa, e le mezzali saranno l’ex Selleri (al rientro dopo l’infortunio) e Gavioli. Sugli esterni, a destra Grassini e a sinistra Zambataro. In attacco spazio alla coppia Mokulu, in ballottaggio con Nocciolini, e Giovinco. (da.be.)

Le probabili formazioni

Imolese (3-4-2-1): Rossi; Carini, Boccardi, Checchi; Marcucci, Alimi, Garattoni, Valeau; Belcastro, Ferretti; Chinellato. All. Atzori.

Ravenna (3-5-2): Cincilla; Jidayi, Caidi, Cauz; Mawuli, Selleri, Ravioli, Grassini, Zambataro; Giovinco, Mokulu. All. Foschi.

Nella foto (Isolapress): la gioia dell’Imolese dopo il gol contro il Rimini

Calcio serie C, l’Imolese ritrova Marcucci e punta tutto sul tridente «pesante». Le probabili formazioni del derby
Sport 1 Febbraio 2020

Calcio serie C, Imolese-Ravenna è più di un derby per mister Atzori: «Sarà una partita speciale»

Tutto pronto al Galli per il derby di questa sera (ore 20.45) tra Imolese e Ravenna, valido per la 24^ giornata di campionato. Molti i pareggi nei precedenti tra le due squadre: negli ultimi cinque incontri giocati a Imola, sono ben 4 i segni «X» (l’ultimo del 26 dicembre 2018 per 2-2) con una sola vittoria rossoblù arrivata nel match di Coppa Italia Serie C, il 2 settembre 2018, con un pirotecnico 5-3. All’andata vinsero i romagnoli grazie ad un gol dell’ex Giovinco.

I rossoblù arrivano alla partita dopo il pareggio dell’ultimo turno contro il Modena, così come i giallorossi fermati sullo 0-0 dalla Vis Pesaro. In classifica il Ravenna occupa il 16° posto (23 punti), appena sopra all’Imolese (21 punti). «Ravenna è la città dove vivo e oramai sono lì da 23 anni (4 anni da giocatore e uno da allenatore, ndr) – ha commentato mister Atzori-. Sarà una partita speciale per me oltre ad essere un derby. Naturalmente mi auguro possa portare punti all’Imolese perché sono un professionista e ciò che mi interessa è salvare questa squadra. Nel mio lavoro è giusto che ci siano queste cose ma devo puntare dritto al mio obiettivo lasciando da parte i sentimenti personali». (da.be.)

Nella foto (Isolapress): mister Atzori

I convocati dell’Imolese

Portieri. 1 Libertazzi, 12 Seri, 22 Rossi. Difensori. 2 Alboni, 5 Checchi, 19 Boccardi, 23 Garattoni, 26 Carini, 27 Valeau, 28 Della Giovanna, 29 Ingrosso, 30 Schiavi. Centrocampisti.  4 Marcucci, 6 Alimi, 8 Tentoni, 10 Belcastro, 17 Maniero., 25 Artioli. Attaccanti. 9 Vuthaj, 20 Sall, 21 Chinellato, 32 Ferretti.

Calcio serie C, Imolese-Ravenna è più di un derby per mister Atzori: «Sarà una partita speciale»
Sport 31 Gennaio 2020

Calcio serie C, il mercato dell’Imolese si chiude con gli arrivi di Adorni e Scarlino

Si chiude con altri due colpi il mercato di gennaio dell’Imolese. A pochi minuti dalla scadenza delle trattative (ore 20 di oggi) i rossoblù hanno ufficializzato gli arrivi di Lorenzo Adorni (in prestito dalla Vis Pesaro) e Luca Scarlino (in prestito dallo Spezia ma proveniente dalla Pianese).

Adorni è un difensore classe ’98 ed è cresciuto nelle giovanili del Parma. Arriva ad Imola dopo aver totalizzato 32 presenze tra i professionisti. Scarlino, invece, classe 2000 di Pontremoli, è cresciuto nelle giovanili dello Spezia dove si è affermato nella Primavera-2 realizzando 10 goal in 12 presenze prima del prestito alla Sampdoria nel gennaio 2019. In nazionale vanta nove presenze con 2 gol nell”Under 16 e una presenza nell”Under 17.

Per due giocatori che arrivano, due che lasciano e fanno il percorso inverso. La punta Bismark Ngissah (16 presenze ed un gol in rossoblù) saluta tutti e va alla Vis Pesaro via Chievo Verona, mentre l’attaccante Emmanuel Latte Lath, di proprietà dell’Atalanta, si trasferisce alla Pianese dopo 19 presenze e 2 goal in maglia rossoblù. (da.be.)

Nella foto: l’Imolese

Calcio serie C, il mercato dell’Imolese si chiude con gli arrivi di Adorni e Scarlino
Sport 31 Gennaio 2020

Ginnastica artistica, obiettivo “Final Six” di serie A per la Biancoverde Imola: «Più forti di un anno fa»

Ci siamo: domani, sabato 1 febbraio, si disputerà la prima tappa della Serie A 2020 di ginnastica artistica. Si ripartirà proprio dove si era conclusa l’edizione scorsa, ovvero al Mandela Forum di Firenze, luogo dove 8 mesi fa la Ginnastica Biancoverde Imola aveva visto sfumare la promozione in A1, chiudendo al quarto posto della classifica generale. Smaltita la delusione, le talentuose ragazzine imolesi ci riproveranno quest’anno. Biancoverde che si presenterà all’appuntamento fiorentino reduce da un ottimo risultato a Rimini, dove nell’ultimo week-end si è svolta la prima prova del tricolore individuale Gold Junior e Senior. «A Rimini sono arrivati risultanti più che confortanti – spiega il tecnico Giacomo Zuffa -. Le nostre due atlete più grandi, Carolina James e Luna Luschi, hanno dimostrato di essere in gran forma. Buona anche la prova delle atlete più piccole, pur con qualche errore: sono le prime gare nella categoria Junior, è più che normale vedere alcune imperfezioni. Ottima la prestazione di Cristina Cotroneo che, al di là della medaglia d’argento, ha ottenuto un buonissimo punteggio; in ripresa pure Jennifer Nechyporenko».

La formula del campionato a squadre è cambiata, giusto?

«Quest’anno si articola in 4 tappe, una ogni 3 settimane a partire da domani, mentre la tappa finale sarà in giugno. Si tratterà di una Final Six, che comprenderà appunto le 6 migliori squadre del campionato e dove si potranno utilizzare due ginnaste per ogni attrezzo, senza possibilità di scartare alcun punteggio». (an.cas.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 30 gennaio.

Da sinistra: Giacomo Zuffa, Viola Bassani, Cristina Cotroneo, Jennifer Nechyporenko, Eleonora Galli, Luna Luschi, Alessia Guicciardi, Francesca Zuffa, Carolina James ed Eleonora Gatti

Ginnastica artistica, obiettivo “Final Six” di serie A per la Biancoverde Imola: «Più forti di un anno fa»
Sport 31 Gennaio 2020

Calcio serie C, l'ex rossoblù Selleri presenta Imolese-Ravenna: «Sarà una battaglia intensa»

Alfonso Selleri è l’ex più apprezzato del Ravenna, che domani, sabato 1 febbraio alle ore 20.45, scenderà al Romeo Galli per un derby che si annuncia elettrizzante. Per la classifica in primo luogo, ma anche per il campanilismo che caratterizza da sempre le due squadre.

Che partita dobbiamo aspettarci sabato?

«Sarà una battaglia, perché ci giochiamo tanto – ha risposto Selleri -. Né noi e neppure l’Imolese avremmo voluto trovarci in questa situazione. E dobbiamo tirarci fuori in qualche modo. Prevedo velocità, intensità e molto agonismo. Entrambe ci siamo rinforzate ed entrambe veniamo da buoni risultati. Penso che possa venire fuori una partita simile a quelle giocate in queste ultime stagioni».

Voi siete davanti in classifica e al momento fuori dai play-out. Tutto sommato potrebbe andarvi bene anche un pareggio.

«Il nostro modo di pensare è diverso, non ci acconten- tiamo. E poi non siamo una squadra in grado di difenderci solamente. Abbiamo preso tanti gol quest’anno, anche se ultimamente molti meno, perciò tatticamente cerchiamo soluzioni offensive per provare sempre a vincere». (a.d.p.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 30 gennaio.

Nella foto (tratta dal suo profilo Instagram): Alfonso Selleri

Calcio serie C, l'ex rossoblù Selleri presenta Imolese-Ravenna: «Sarà una battaglia intensa»
Sport 29 Gennaio 2020

Basket serie B, la Sinermatic e una vittoria che profuma di play-off

Terzo successo consecutivo per la Sinermatic che, nel turno infrasettimanale, ha regolato 67-63 in casa Jesi, conquistando due punti fondamentali non solo per la salvezza ma a questo punto anche per le posizioni play-off.

Partita equilibrata dalla palla a due fino alla sirena finale. Jesi parte meglio nel primo quarto poi Ozzano fa valere il fattore campo e tiene in mano le redini del match. Con Dordei infortunato ed in panchina solo per onor di firma ci pensano Morara e Corcelli a trascinare i biancorossi alla vittoria. Nel finale la Sinermatic scappa fino alla doppia cifra di vantaggio, ma gli ospiti non mollano e rientrano. Troppo tardi però. A gioire è la squadra di coach Grandi. 

Nel prossimo turno la Sinermatic affronterà in casa Fabriano (sabato 1 febbraio, ore 20.30).

Approfondimenti su «sabato sera» del 6 febbraio. (da.be.)

Nella foto: Marco Morara

Tabellino

Sinermatic-Jesi 67-63 (14-19, 36-35, 54-52, 13-11)

Ozzano: Morara 13, Corcelli 13, Galassi 11, Crespi 9, Iattoni 5, Folli 5, Favali 4, Chiusolo 3, L. Montanari 3, Mastrangelo 1, Lolli ne, Dordei ne. All. Grandi.

Jesi: Migliori 17, Sgorbati 14, Bottioni 11, Magrini 7, Lovisotto 7, Konteh 4, Giacche” 3, Giampieri, Elling ne, Ginesi ne, P. Montanari ne. All. Ghizzinardi.

Basket serie B, la Sinermatic e una vittoria che profuma di play-off
Sport 29 Gennaio 2020

Ciclismo, test azzurri per lo Juniores imolese Matteo Montefiori

C’era anche l’imolese Matteo Montefiori tra i giovani ciclisti, Juniores e Under 23, che qualche settimana fa sono stati convocati a Montichiari (Brescia) per una serie di test atletici. A diramare le convocazioni è stato il coordinatore azzurro Davide Cassani, su indicazione dei commissari tecnici Marino Amadori, Rino De Candido e Marco Villa. A scanso di equivoci: non si tratta di una convocazione in Nazionale, ma di una prima sessione conoscitiva durante la quale, attraverso test metabolici e funzionali, i tecnici federali possono appunto saperne di più sulle caratteristiche atletiche dei più promettenti nelle categorie Juniores (17-18 anni) e Under 23 (19-22 anni).

Sarebbe sbagliato (e creerebbe troppe aspettative) definire questi 70 atleti «nel mirino» della Nazionale; sono semplicemente ragazzi che stanno mostrando buone qualità in sella. Montefiori (classe 2002) in particolare è un ragazzo che da Giovanissimo ed Esordiente aveva ottenuto pochi risultati, ma crescendo ha dimostrato di avere qualità adatte al ciclismo su strada; avendo anche vinto una corsa nel 2019 da Juniores di primo anno, è lecito aspettarsi buoni risultati nel 2020, anche se l’obiettivo principale deve essere quello di raggiungere altri «ottimi risultati», vale a dire buoni voti a scuola, in quarta superiore.

Montefiori nel 2020 sarà ancora all’Italia Nuova Borgo Panigale, dove non avrà più compagni come Andrea Gallo, Giuseppe Graziano e Davide Pinardi, ma ci saranno comunque altri ragazzi dei dintorni: «Dalla Santerno arriva Luigi Castellari, imolese che ha corso con me anche da Allievo e c’è anche Riccardo Servadei di Faenza. E poi è cambiato lo staff, ci sarà anche un altro imolese: Lorenzo Goni, che è stato nostro d.s. da Allievi». (ma.ma.)

Nella foto: Matteo Montefiori

Ciclismo, test azzurri per lo Juniores imolese Matteo Montefiori

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast