Posts by tag: isolamento

Cronaca 8 Novembre 2020

A Imola numero di cellulare a disposizione delle persone in isolamento domiciliare

In queste ore, per tutte quelle persone in isolamento domiciliare che non possono avere supporto da parenti, amici o vicini, il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile di Imola ha implementato il servizio fornito fino ad oggi, mettendo da oggi a disposizione anche un numero di cellulare dedicato (331/2589189), che si aggiunge al numero di telefono fisso attivato in precedenza (0542/602190). 

Dal 17 marzo scorso è attivo il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile per assistere la popolazione durante l’emergenza Covid.19. I contatti sono attivi tutti i giorni h4; ci si può rivolgere per la consegna a domicilio di generi di prima necessità (spesa e medicinali). Il servizio di consegna è totalmente gratuito e si avvale della collaborazione dei volontari della Croce Rossa Italiana- Sottocomitato di Imola. Per le modalità di pagamento della spesa e dei medicinali consultare il sito di Cri Imola. Cartelli informativi che riportano i contatti sopra indicati saranno posizionati nei due Drive Through allestiti in città, mentre i contatti stessi saranno inviati a tutti i referenti Covid delle scuole imolesi, oltre che all’Ausl.

Per ulteriori informazioni: protezione.civile@comune.imola.bo.it

A Imola numero di cellulare a disposizione delle persone in isolamento domiciliare
Cronaca 25 Marzo 2020

Logopedia e ginnastica a distanza, i Parkinsoniani si organizzano con video in pillole su WhatsApp

Esercizi di logopedia e ginnastica «somministrati» in ventun pillole video attraverso Whatsapp. Così l’associazione di volontariato Iniziative parkinsoniane imolesi cerca di stare vicino ai tanti iscritti (circa un centinaio) che durante l’anno frequentano le attività di riabilitazione fisica e mantenimento psicologico, indispensabili a rallentare il decorso del Parkinson.

«Ai nostri amici parkinsoniani diciamo sempre di non restare in casa, perché per loro l’attività motoria e sociale equivale a una medicina – spiega il vicepresidente dell’associazione Guido Laffi –. Ora, invece, a causa del Coronavirus, devono fare l’esatto contrario. Abbiamo quindi dovuto sospendere tutte le nostre attività. Pensando a come si è riorganizzata la scuola ci è venuta l’idea di stare comunque vicini ai nostri amici attraverso WhatsApp».

È stato così creato un gruppo con una cinquantina di partecipanti a cui i nostri esperti hanno spedito i video o i loro consigli. «Purtroppo – aggiunge Laffi – non siamo ancora riusciti a raggiungere tutti i nostri iscritti, la cui età va dai 55 agli 85 anni e non tutti hanno o sanno usare uno smartphone o un computer. Chiediamo quindi a tutti loro di farsi aiutare da qualche parente a scaricare WhatsApp oppure di contattarci al numero 328 1423313. Ci stiamo organizzando per mandare gli esercizi attraverso altri sistemi. L’invito – c­onclude – vale anche per i parkinsoniani che non ci conoscono ancora». (r.cr.)

Logopedia e ginnastica a distanza, i Parkinsoniani si organizzano con video in pillole su WhatsApp

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast