Posts by tag: lto

Cronaca 8 Novembre 2021

A Imola si formano i tecnici in meteo-climatologia, al via nuovo corso Ifts

Il sistema imolese dei Laboratori territoriali per l’occupabilità (Lto) continua a dare frutti. Dopo il percorso post diploma per «Tecnico superiore per la progettazione di infrastrutture e la gestione di architetture It», partito nelle scorse settimane con 27 iscritti, prende il via a Imola il primo corso di istruzione tecnica superiore (Ifts) che formerà tecnici in meteo-climatologia e gestione delle risorse ambientali.

Si tratta di figure specializzate nello studio degli eventi climatici, dei mutamenti e delle ricadute su territorio ed ambiente in grado di effettuare previsioni con sistemi statistici di elaborazione dati. Il corso, di 800 ore (di cui 300 di stage), è rivolto a giovani e adulti, non occupati o occupati, residenti o domiciliati in Emilia Romagna, diplomati e non. A disposizione ci sono 20 posti.

Le lezioni si terranno tra novembre e settembre 2022 al Laboratorio territoriale per l’occupabilità (Lto) dedicato alla Meteorologia, allestito all’interno dell’Istituto Alberghetti in via San Benedetto, in collegamento con l’Istituto Scarabelli. La domanda di partecipazione alle selezioni va presentata entro il 15 novembre. Per informazioni: www.fav.it. (lo.mi.) 

Ulteriori dettagli sul «sabato sera» dell’11 novembre 

Nella foto (Isolapress): da sinistra, Elisa Spada (assessora all’Ambiente), Marco Gasparri (Confindustria), Davide Baroncini (Lto e Officina digitale), Paolo Parlangeli (Fav), Vanna Monducci (Lto e Officina digitale), Teodoro Georgiadis (Cnr-Istituto di Biometeorologia)

A Imola si formano i tecnici in meteo-climatologia, al via nuovo corso Ifts
Cronaca 8 Ottobre 2021

Aperitivo a Ca’ Vaina per conoscere il nuovo corso per tecnici informatici in partenza a Imola

C’è tempo fino al 13 ottobre per iscriversi al nuovo percorso post diploma per Tecnico superiore per la progettazione di infrastrutture e la gestione di architetture It, che da quest’anno si svolgerà a Imola, all’Istituto tecnico Alberghetti, all’interno del Laboratorio territoriale per l’occupabilità dedicato all’informatica.

Si tratta di un corso Its, gestito dalla Fondazione istituto tecnico superiore tecnologie industrie creative (Fitstic) e che prepara esperti in sistemi informatici e cyber security, molto richiesti da aziende software, agenzie web e di comunicazione, con probabilità di occupazione oltre l’80%. Il corso, della durata biennale, è rivolto a diplomati (giovani o adulti) e prevede anche esperienze in azienda.  

Questa nuova opportunità formativa sarà presentata domani, sabato 9 ottobre, alle ore 17, durante un aperitivo al Centro giovanile Ca’ Vaina, in via Saffi 50/b, a Imola. Una ulteriore occasione, questa volta online, ci sarà lunedì 11 ottobre alle ore 17, su piattaforma webex Cisco.

Per informazioni sul corso e iscrizioni: www.fitstic.it, email bentivogli@fitstic.it. 

Nella foto: Ca’ Vaina a Imola

Aperitivo a Ca’ Vaina per conoscere il nuovo corso per tecnici informatici in partenza a Imola
Cronaca 31 Agosto 2021

A Imola nasce l’Officina digitale, scuole e imprese insieme per coordinare i Laboratori territoriali per l’occupabilità

Si è svolta ieri a Imola la prima assemblea dei soci di Officina digitale, nuova società consortile che si occuperà di agevolare il coordinamento tra realtà scolastiche e mondo imprenditoriale.  Ne fanno parte 14 soci, di cui 12 aziende e due istituti di istruzione superiore (Alberghetti e Scarabelli-Ghini). A siglare l’avvio della nuova società la presenza nella prima assemblea sociale del Sindaco di Imola Marco Panieri e dell’assessore alle Attività produttive Pierangelo Raffini.  

L’assemblea dei soci ha anche ratificato il nuovo Consiglio di amministrazione, composto da Tonino Ferri (presidente in rappresentanza di Sacmi Imola), Marco Gasparri (vicepresidente e ad Aepi), e i consiglieri Claudio Fedrigo (Cefla), Alessandro Curti (Curti Costruzioni meccaniche), Fabio Poli (Antreem) e Vanna Monducci (in rappresentanza degli Istituti superiori), Davide Baroncini (direttore generale). «Officina Digitale – dichiara il neopresidente Tonino Ferri – nasce su tre pilastri: coordinare i nuovi Laboratori territoriali per l’occupabilità (Lto), valorizzare la cultura dell’innovazione a partire dagli studenti delle scuole superiori, favorendo la nascita e l’attrattività del territorio attraverso l’incubazione di start-up e rendere maggiormente fruibili le opportunità formative già presenti sul territorio, come l’Università e gli Istituti di formazione superiore». 

Nella foto: i componenti di Officina digitale

A Imola nasce l’Officina digitale, scuole e imprese insieme per coordinare i Laboratori territoriali per l’occupabilità
Economia 21 Aprile 2021

Scuole e imprese, a Imola prendono forma i laboratori da 1 milione di euro

Con il graduale ritorno in presenza degli studenti nelle scuole, torneranno in funzione anche i Laboratori territoriali per l’occupabilità (Lto) finora allestiti negli istituti superiori di Imola. Si tratta di spazi di formazione, gestiti in parallelo da scuole e aziende, pensati per gli studenti ma aperti anche alla città, a coloro che vogliono seguire corsi di specializzazione per migliorare le proprie competenze o per prepararsi a un nuovo lavoro. Un tema che la pandemia renderà purtroppo cruciale nei mesi a venire.

Quello imolese è uno dei 62 progetti a livello nazionale che si sono aggiudicati il finanziamento di 750 mila euro, a cui imprese, enti e associazioni del nostro territorio hanno aggiunto una dote di altri 250 mila euro, per un totale di 1 milione di euro. È la prima volta che a Imola arriva uno stanziamento così cospicuo.

«La prima metà dei fondi ministeriali, pari a 350 mila euro, ci è stata assegnata nel novembre 2018 – riassume Vanna Monducci, dirigente scolastica dell’Istituto Alberghetti, capofila del progetto -. Alcuni laboratori erano già completati nel febbraio 2020: automazione industriale, saldatura, modellazione e progettazione Cad Cam. Lo scorso luglio è arrivata la seconda tranche, da 225 mila euro. Ora stiamo completando gli ordini dei materiali per i laboratori di robotica, meteorologia e meccanica. Per quest’ultimo, ad esempio, abbiamo acquistato quattro torni a controllo numerico, che arriveranno a fine aprile. L’ultima parte dei fondi, 150 mila euro, verrà erogata a consuntivo. Entro aprile – conclude – manderemo la rendicontazione al ministero». (lo.mi.) 

La mappa dei 13 laboratori e altri approfondimenti su «sabato sera» del 15 aprile. 

Nella foto: l’Lto di Trasformazione alimentare già allestito all’Istituto Scarabelli di Imola

Scuole e imprese, a Imola prendono forma i laboratori da 1 milione di euro

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast