Posts by tag: mazzanti

Economia 26 Maggio 2022

Bando «Coopstartup change makers», 50 mila euro per supportare le start-up cooperative anche del territorio imolese

Legacoop Bologna, Legacoop Imola e Coopfond lanciano il bando Coopstartup Change Makers, un’iniziativa che ha l’obiettivo di accompagnare nascita e  sviluppo di start-up cooperative, capaci di promuovere un cambiamento in ambito economico, sociale, ambientale e culturale e generare un impatto positivo per le persone, le comunità e il pianeta.

Uno dei cinque contributi di 10 mila euro sarà riservato a una start-up cooperativa che avrà sede in uno dei comuni del circondario imolese.Il bando si rivolge a gruppi di almeno tre persone che intendano costituire un’impresa cooperativa con sede legale e operativa in uno dei comuni della città metropolitana di Bologna.

La partecipazione al bando è estesa anche a neocooperative, della medesima area territoriale, costituitesi dal 1° gennaio 2021. Saranno favoriti, con punteggio premiante, i gruppi e le neocooperative composti in maggioranza da persone di età inferiore ai 40 anni. «Riteniamo – sottolinea Raffaele Mazzanti, presidente di Legacoop Imola – che la cooperazione debba valorizzare i giovani, i loro talenti e le loro idee creando contestualmente opportunità di crescita e sviluppo sostenibile». Le candidature dei gruppi e delle neocooperative dovranno essere presentate online entro il 20 settembre 2022, sulla piattaforma www.coopstartup.it/changemakers. (lo.mi.) 

Nella foto: il presidente di Legacoop Imola, Raffaele Mazzanti

Bando «Coopstartup change makers», 50 mila euro per supportare le start-up cooperative anche del territorio imolese
Cronaca 13 Ottobre 2021

Auser Imola riaccende i motori, intervista al nuovo presidente Ivan Mazzanti – IL VIDEO

Nel 2019, prima del Covid, aveva circa 1.500 iscritti. Oggi i soci sono sotto i 700, eppure la volontà di ripartire è tanta. La storica associazione di volontariato Auser Imola si rimette in moto e lo fa con un nuovo presidente, Ivan Mazzanti, 73 anni, successore di Giovanni Mascolo. Il suo programma parte proprio da questo obiettivo: riprendere il filo in gran parte interrotto all’inizio dell’emergenza sanitaria. «Anche se – precisa Mazzanti – l’Auser ha operato anche durante la pandemia: gli accompagnamenti di persone in dialisi da Medicina all’ospedale di Imola e ritorno non si sono mai fermati. Ma il programma a breve prevede la ripresa di tutte le attività che nel 2019 avevano riscosso un notevole successo e il recupero della relazione con gli iscritti». (r.cr.)

L’intervista completa sul «sabato sera» del 21 ottobre 

Nella foto: Ivan Mazzanti

Auser Imola riaccende i motori, intervista al nuovo presidente Ivan Mazzanti – IL VIDEO
Cronaca 27 Settembre 2021

Volontariato, Ivan Mazzanti è il nuovo presidente di Auser Imola

Ivan Mazzanti è il nuovo presidente dell’associazione di volontariato Auser Imola, eletto sabato scorso. Classe 1948, in pensione dal 2018, subentra a Giovanni Mascolo.

Già dipendente prima del Comune di Imola, poi di Area Blu, Mazzanti è stato segretario della Funzione pubblica della Camera del lavoro con competenza a livello circondariale (1976-1988), componente a tempo pieno del comitato di gestione dell’Ausl di Imola per i servizi psichiatrici e sociali territoriali (1989-1992), assessore alle Politiche sociali a Fontanelice (1990-95). Dal 2004 al 2008 ha ricoperto inoltre il ruolo di presidente del comitato di gestione Opere pie riunite di Borgo Tossignano e Fontanelice. Dal 2017 è membro del comitato consultivo misto per i Servizi sociali del Circondario imolese. (lo.mi.) 

Nella foto: il nuovo presidente di Auser Imola, Ivan Mazzanti

Volontariato, Ivan Mazzanti è il nuovo presidente di Auser Imola
Economia 7 Luglio 2021

Intervista al presidente di Legacoop Imola Raffaele Mazzanti

Grandi e piccole cooperative del territorio chiudono bilanci del Covid meno negativi del previsto e si annuncia un triennio di crescita. Ottimismo e prudenza sono le parole chiave del presidente di Legacoop Imola, Raffaele Mazzanti: «Per le coop è andata meno peggio del previsto. Si prevede un triennio di crescita, bisogna evitare che sia una bolla. Preoccupazione per le materie, care e difficili da trovare. La cooperazione sarà ancora decisiva per que- sto territorio che non può fare a meno del sabato sera». (r.e.)

Nella foto: Raffaele Mazzanti

Intervista al presidente di Legacoop Imola Raffaele Mazzanti
Economia 29 Gennaio 2021

Cooperazione, l'intervento del presidente di Legacoop Imola Raffaele Mazzanti all'Assemblea di Legacoop Emilia Romagna

All’Assemblea delle delegate e dei delegati di Legacoop Emilia Romagna questa mattina è intervenuto anche il presidente di Legacoop Imola Raffaele Mazzanti, che ha fatto il punto sull”andamento delle cooperative del circondario imolese e su come queste stanno reagendo alle sfide e alle difficoltà legate alla pandemia. Il video qui sotto. (lo.mi.)

Nella foto: al centro, Giovanni Monti, presidente di Legacoop Emilia Romagna; nel cerchio Raffaele Mazzanti, presidente Legacoop Imola

Cooperazione, l'intervento del presidente di Legacoop Imola Raffaele Mazzanti all'Assemblea di Legacoop Emilia Romagna
Cronaca 26 Luglio 2020

L’auspicio di Legacoop Imola per le prossime elezioni: «La città ha bisogno di un governo stabile, dobbiamo tornare ad attrarre investimenti»

A settembre a Imola si vota per un nuovo governo cittadino e l’auspicio dei vertici di Legacoop Imola è che si cambi finalmente passo, dopo oltre due anni e mezzo di stallo iniziati con le dimissioni dell’ex sindaco Daniele Manca nel gennaio 2018. «Abbiamo attraversato un periodo lungo durante il quale abbiamo sentito la mancanza della politica – commenta il presidente di Legacoop Imola, Raffaele Mazzanti -, nonostante l’attuale commissario, Nicola Izzo, si sia reso sempre disponibile e di questo lo ringrazio. Ha dovuto gestire la città in una fase inaspettata per tutti e anche per lui, che pensava di rimanere qui solo per qualche mese e invece la pandemia ha dilatato i tempi. Più volte in questi mesi ha collaborato con le associazioni e ci ha fatto sentire la sua vicinanza».

La speranza è che le prossime elezioni diano a Imola un governo stabile. «Dobbiamo tornare a essere un territorio che conta in regione e che attrae investimenti produt- tivi – prosegue -. È fuor di dubbio che in questi anni Imola è stata guardata come
“quel territorio dove non c’era un governo”». Invece «Imola ha bisogno di un governo stabile e serio», ribadisce il vicepresidente di Legacoop Imola, Carlo Alberto Gollini. «Purtroppo abbiamo avuto due anni e mezzo di niente – aggiunge -. Per mesi si è girato attorno ai problemi senza risolverli. Per fortuna il nostro è un territorio ricco ed è stato in grado in autonomia di coprire certe lacune. A prescindere da chi governerà, l’auspicio è di arrivare a un periodo di stabilità politica e di confronto. E soprattutto, nei prossimi anni bisognerà prendere delle decisioni: che sia la bretella, la sanità, il ponte sul Santerno, i rifiuti. Chi governerà dovrà darsi delle priorità e decidere, così come fa il presidente di una cooperativa o di una associazione. Perché se no sono solo chiacchiere». (lo.mi.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 23 luglio.

Nella foto: da sinistra, Raffaele Mazzanti e Carlo Alberto Gollini di Legacoop Imola

L’auspicio di Legacoop Imola per le prossime elezioni: «La città ha bisogno di un governo stabile, dobbiamo tornare ad attrarre investimenti»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA