Posts by tag: Motori

Sport 31 Gennaio 2023

La Frangivento GT65 dedicata a Loris Capirossi debutta in pista all’autodromo di Imola. IL VIDEO

Un’avveniristica supercar dedicata a Loris Capirossi per celebrare il suo primo mondiale vinto nel 1990 nella 125. Un esemplare unico costruito da Fv Frangivento siglato GT65 in onore al numero che il campione imolese di motociclismo ha sempre avuto stampato sulla carenatura.

L’Ipercar che ha un design personalizzato è stata presentata questa mattina all’autodromo con un Loris Capirossi entusiasta che ha concesso ad amici e giornalisti, tra cui il nostro Angelo Dal Pozzo, l’emozione di una accelerazione dalla Rivazza al traguardo sprigionando sull’asfalto del rettilineo dell’Enzo e Dino Ferrari i 650 cavalli della supercar motorizzata Lamborghini. (a.d.p.)

Foto Isolapress

La Frangivento GT65 dedicata a Loris Capirossi debutta in pista all’autodromo di Imola. IL VIDEO
Sport 27 Gennaio 2023

Operai nel paddock dell’autodromo, si lavora per la passerella

Operai al lavoro nel paddok dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Ha preso il via il cantiere della passerella sopraelevata che permetterà di andare dall’inizio alla fine del corpo box evitando di attraversare da terra l’area paddok. Una struttura presente nella maggioranza dei circuiti.

“Un investimento importante, da 2,5 milioni di euro, che renderà il nostro circuito una struttura più dinamica, inclusiva e accogliente, aumentando spazi a disposizione” ha dichiarato il sindaco Marco Panieri. (r.cr.)

Foto Isolapress

Operai nel paddock dell’autodromo, si lavora per la passerella
Sport 20 Gennaio 2023

Un murales per Fausto Gresini, si ammira percorrendo viale dei Colli

Un murales dedicato a Fausto Gresini, col volto perfettamente riprodotto, è in bella mostra da qualche giorno all’autodromo Enzo e Dino Ferrari, all’altezza della curva a lui intitolata. Un omaggio al campione imolese scomparso due anni fa che va ad aggiungersi alla stele in suo ricordo posta nel settembre 2021 nel prato a ridosso della ex Variante Alta, ribattezzata appunto Curva Gresini.

Il murales, disegnato nella parte interna del cancello di ingresso della ex Variante Alta e ben visibile da viale dei Colli, è opera del disegnatore imolese Andrea Pelliconi, conosciuto come «Fungo», che per realizzarlo si è ispirato ad una foto che ritrae Fausto mentre esulta dopo una vittoria nel 1987, anno in cui conquistò il suo secondo titolo mondiale della 125. (a.d.p.)

Nella foto: il murales dedicato a Fausto Gresini

Un murales per Fausto Gresini, si ammira percorrendo viale dei Colli
Sport 10 Dicembre 2022

La Fia premia i campioni 2022, al Galà di fine anno anche Stefano Domenicali (F1), il sindaco Marco Panieri e l’assessore Elena Penazzi

C’era anche un po’ di Imola ieri sera, a Bologna (nei padiglioni della Fiera), alla consegna dei Fia Prize Giving 2022, l’appuntamento promosso dalla Federazione automobilistica internazionale per premiare tutti i campioni della stagione appena conclusa. Presenti infatti Stefano Domenicali (ceo della F1), il sindaco di Imola Marco Panieri e l’assessore all’Autodromo, Elena Penazzi.

Premiati, tra gli altri, il team principal della Red Bull Christian Horner, il campione del mondo di F1 Max Verstappen ed il secondo classificato Charles Leclerc. Sul palco anche tutti gli altri iridati nelle varie categorie dell’automobilismo come Stoffel Vandoorne (Formula E) e la Ferrari per il titolo GT nell’Endurance. (r.s.)

Foto dalla pagina Instagram dell’assessore Elena Penazzi

La Fia premia i campioni 2022, al Galà di fine anno anche Stefano Domenicali (F1), il sindaco Marco Panieri e l’assessore Elena Penazzi
Cronaca 28 Novembre 2022

Pioggia di milioni per Imola e territorio da Formula 1, Pearl Jam e Crame. L’impatto economico dell’autodromo: 274 milioni dal solo Gp. Panieri: “Valore irrinunciabile'

Impatto economico milionario per il 2022 dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari. Lo dicono i risultati di una ricerca condotta dalla società Jfc, presentati oggi nel Media center del circuito imolese. Tre gli eventi presi in considerazione, in attesa che vengano analizzati e pubblicati nel 2023 i dati dell’intero indotto di un anno straordinario, e difficilmente ripetibile, caratterizzato dal Gran premio di Formula 1 ad aprile, dai tre concerti di Vasco Rossi, Pearl Jam e Cesare Cremonini tra maggio e luglio, dal ritorno del Crame a pieno regime e dalle finali del Ferrari Challenge a fine ottobre.


L’evento più ricco, come si può immaginare, è stata la Formula 1, una vera miniera di introiti a tutti i livelli. Di soli benefici diretti, il Circus ha portato sul territorio imolese 30 milioni di euro, di cui 15 incassati dall’evento stesso, cui si aggiungono quasi 8 milioni per il settore alberghiero e oltre 6 per bar e ristoranti. Altri 22,7 milioni sono i benefici indiretti, che hanno interessato i trasporti, l’organizzazione di eventi collaterali e i servizi territoriali e ulteriori 13 sono i benefici indotti, a cominciare dalla forza lavoro assunta proprio per il weekend automobilistico. Contando tuttavia anche altri valori come la legacy di filiera (l’incremento internazionale del business, l’arrivo di nuovi investimenti legati all’evento e soprattutto alla sua permanenza nel tempo) e l’innalzamento del “brand Imola” a livello internazionale e pubblicitario, Jfc stima che il valore complessivo della Formula 1 sia da capogiro, superando i 274 milioni di euro.
Assai meno impattante il concerto dei Pearl Jam, evento considerato di impatto “medio” (per intenderci da Vasco e Cremonini ci si aspetta impatti ben maggiori quando usciranno i dati), che il 25 giugno scorso ha comunque registrato la cifra di più di 9 milioni di benefici diretti, con bar e ristorazione che con quasi 2,5 milioni superano l’ospitalità, ferma a poco meno di 1,7 milioni. Considerevoli anche i benefici indiretti (5 milioni) e quelli indotti (1,5 milioni), per un totale di oltre 15 milioni di euro. Quasi 7 milioni, infine, i benefici legati al Crame: la mostra scambio di settembre ha totalizzato 3,6 milioni di euro diretti, 2,2 circa indiretti e poco meno di un milione di indotto.


Per quanto riguarda le presenze, gli spettatori della Formula 1 sono stati oltre 129 mila, con quasi 10 mila arrivi turistici (per 42.614 presenze, 4,3 notti di media permanenza), il 67,4% di stranieri e una persona su tre arrivata a Imola con la famiglia. Per quasi l’80% si è trattato di uomini, giunti in auto in città nel 67,4% dei casi. I Pearl Jam hanno suonato davanti a 60 mila spettatori, in gran parte arrivati e ripartiti in giornata. Gli arrivi sono stati comunque 10.420 e 18.644 le presenze. Più bassa l’età di questa fascia di pubblico (prevalgono i 30-40enni, contro i 50-60enni della Formula 1), ma anche in questo caso i maschi sono molti di più (62,3%). Quasi 30 mila, per concludere, gli ingressi al Crame, con oltre l’80% di maschi e una prevalenza di 40-50enni. Anche qui non sono mancati gli stranieri: il 30,4% del totale.

“Sono numeri incredibili – ha commentato il sindaco Marco Panieri -. Confermano il grande valore aggiunto irrinunciabile dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari per la città di Imola. Siamo già al lavoro per il calendario 2023 – ha aggiunto – per avere la musica dei grandi concerti tra i protagonisti. Continueremo a lavorare sulla polifunzionalità dell’impianto e sulla riqualificazione del tracciato”. (mi.ta.)

Pioggia di milioni per Imola e territorio da Formula 1, Pearl Jam e Crame. L’impatto economico dell’autodromo: 274 milioni dal solo Gp. Panieri: “Valore irrinunciabile'
Cronaca 16 Novembre 2022

Sovrapposizione con la Formula Uno, gli organizzatori di Tennis on the Racetrack si rivolgono al Tribunale

Gli organizzatori di “Tennis on the Racetrack”, Cc Lab Consultant Ltd e Cc la controllata Lab Italia Srl, portano Formula Imola in tribunale. Oggetto del contendere, la sovrapposizione – non ancora risolta – fra la manifestazione in programma il 23 maggio dell’anno prossimo e il Gran Premio di Formula 1 di due giorni prima, che compromette l’utilizzo dell’autodromo in esclusiva come da contratto sottoscritto il 9 ottobre del 2021.

“Non avendo ricevuto – hanno reso noto gli organizzatori con un comunicato sulla pagina ufficiale – adeguate garanzie e rassicurazioni da parte di Formula Imola in merito alla effettiva volontà di quest’ultima di consentire il regolare svolgimento dell’evento Tennis on the Racetrack Imola 2023, Cc Lab Italia Srl si è vista costretta a rivolgersi al Tribunale di Bologna (l’11 novembre scorso) per risolvere la situazione di incertezza – annunciano gli organizzatori – e ottenere, in via d’urgenza, un provvedimento dal Tribunale che assicuri il rispetto degli impegni contrattuali e in particolare la possibilità di realizzare l’evento – precisano – presso l’autodromo di Imola il 23 maggio 2023, così come previsto dal contratto sottoscritto il giorno 9 ottobre 2021con Formula Imola Spa”. (r.s.)

Sovrapposizione con la Formula Uno, gli organizzatori di Tennis on the Racetrack si rivolgono al Tribunale
Sport 6 Novembre 2022

Il Moto Club Imola compie vent’anni, grande festa all’autodromo

Grande festa oggi in autodromo per festeggiare i vent’anni del Moto Club Imola del presidente Giancarlo Salvi. Oltre 160 persone presenti e tanti ospiti, tra cui il sindaco Marco Panieri, l’assessore Elena Penazzi, il presidente di Formula Imola Giancarlo Minardi, il diretto dell’autodromo Pietro Benvenuti e Lorenzo Gresini. (r.s.)

Foto dell’evento

Il Moto Club Imola compie vent’anni, grande festa all’autodromo
Sport 1 Novembre 2022

Giulia Maroni alla «vera» Dakar: «Sarà un’auto con un equipaggio tutto al femminile»

“Proprio questa edizione della Dakar doveva essere una delle più dure di sempre?”. Se lo chiede Giulia Maroni, nativa di Castel San Pietro che abita a Castel Guelfo (36 anni lo scorso 31 ottobre, auguri!) e che a fine anno riprenderà l’aereo con destinazione Arabia Saudita, dove per la prima volta parteciperà al «vero» rally, quello più famoso del pianeta, totalmente rinnovato come percorso e che si svilupperà da Sea Camp fino a Dammam. Sarà co-pilota in un equipaggio tutto al femminile.

Non più un anello come lo scorso anno, ma un tracciato che attraversa il Paese dal Mar Rosso verso est, fino al Golfo Persico, per oltre 5 mila km di prove speciali divise in 14 tappe dal 31 dicembre fino al 15 gennaio. (p.z.)

L’intervista su «sabato sera» del 27 ottobre.

Nella foto: Giulia Maroni

Giulia Maroni alla «vera» Dakar: «Sarà un’auto con un equipaggio tutto al femminile»
Sport 29 Ottobre 2022

Svelata in autodromo la Ferrari Hypercar 499P che correrà la 24 Ore di Le Mans

È stata presentata questa sera in autodromo, durante la cena di gala delle Finali Mondiali Ferrari alla presenza anche del presidente John Elkann, la Ferrari Hypercar 499P che nel 2023 correrà la 24 Ore di Le Mans.

Una vettura rosso fuoco con una grande striscia gialla, che ricorda il colore della città di Modena, e un motore V6 ibrido di 300o centimetri cubi. Domani lo show in pista. (r.s.)

Foto dal profilo Instagram dell’assessore all’Autodromo Elena Penazzi

Svelata in autodromo la Ferrari Hypercar 499P che correrà la 24 Ore di Le Mans
Sport 13 Ottobre 2022

Superbike più vicina, gare a luglio oppure a ottobre

Il 13 giugno 2023 la 1000 Miglia passerà da Imola, coinvolgendo anche il suo autodromo, nel corso del primo dei 5 giorni sui quali si svilupperà la mitica gara, in programma dal 13 al 17 giugno. Ma se questa è già una realtà, il sogno di rivedere il Mondiale Superbike è vicino a realizzarsi. Formula Imola è in contatto con gli organizzatori della Dorna e la trattativa pare a buon punto. A breve dovrebbe uscire il pre-calendario e vedremo se l’Enzo e Dino Ferrari comparirà. «Stiamo valutando condizioni economiche e date possibili, considerando il fitto calendario nostro e del motociclismo in generale – ha confermato il direttore del circuito Pietro Benvenuti -. Luglio oppure ottobre potrebbero essere i mesi più indicati». (a.d.p.)

Approfondimenti su «sabato sera» in edicola.

Nella foto (Isolapress): la Superbike a Imola

Superbike più vicina, gare a luglio oppure a ottobre

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA