Posts by tag: parchi gioco

Ciucci (ri)belli 18 Febbraio 2019

In arrivo nuovi giochi nei parchi di Castel San Pietro

Con l’approssimarsi della primavera sono in arrivo nuovi giochi nei parchi e nelle aree verdi del comune di Castel San Pietro. I lavori riguarderanno diverse aree del territorio:

  • a Varignana, due giochi in legno (rimossi in precedenza) saranno sostituiti con altrettanti in acciaio;
  • nel parco del lago Mariver a Osteria Grande l’area giochi vicino alle attività commerciali sarà potenziata con una nuova struttura polifunzionale in acciaio;
  • nel parco Lungo Sillaro sarà sostituito un attrezzo ginnico ormai rovinato con un altro più completo;
  • nell’area della Fonte Fegatella è previsto il leggero spostamento della teleferica esistente, per renderla più idonea e rispondente alle normative vigenti

Le nuove strutture sono in acciaio, quindi più resistenti agli atti vandalici e agli agenti atmosferici. Il costo complessivo dell’operazione è di circa 50 mila euro.

Nei giorni scorsi, invece, sono stati montati i nuovi giochi nel giardino della scuola dell’infanzia Rodari di Castel San Pietro. I giochi, di cui pubblichiamo qui le foto, sono stati scelti insieme agli educatori.

giochi Castel San Pietro

Nuovi giochi alla scuola Rodari di Castel San Pietro

In arrivo nuovi giochi nei parchi di Castel San Pietro
Cronaca 5 Settembre 2018

Giochi per i bambini e giochi d'acqua per il parco della Resistenza di Ozzano

Sono occorsi circa tre anni ma alla fine il parco della Resistenza di Ozzano si presenta rinnovato all”interno di un progetto che ha visto la partecipazione e la condivisione di cittadini grandi e piccoli e associazioni. Sabato 8 settembre alle ore 11 verrà inaugurata l”area giochi, attrezzata con nuove pavimentazioni e giochi d”acqua a sostituire la vecchia e fatiscente fontana.

L”idea, come detto, nasce nel 2015 all”interno del percorso partecipato Ozzano ti voglio bene che ha visto il coinvolgimento di cittadini, commercianti, Istituto comprensivo e associazioni. “Si trattava di un progetto di partecipazione e cittadinanza attiva portato avanti in un”ottica di condivisione, cura, abbellimento e riappropriazione degli spazi comuni quali  possono essere, appunto, parchi e aree giochi” spiega il sindaco Luca Lelli. Ad esempio, è stato organizzato anche un progetto didattico sui temi della Resistenza che ha visto il coinvolgimento dell”Anpi locale e di alcune classi della scuola media Panzacchi in un laboratorio di Urban knitting; i decori fatti a maglia e uncinetto hanno abbellito il parco della Resistenza in occasione delle celebrazioni per il 25 aprile. Da qui anche l”idea di mettere mano all”area giochi e alla fontana.

“L”Amministrazione comunale ha accolto la proposta – interviene l”assessore all”Ambiente Mariangela Corrado -, e si è iniziato, lo scorso anno, con la sistemazione, pulitura e riverniciatura del Monumento ai Caduti che si trova nel parco. Lavori che sono stati eseguiti da un gruppo di cittadini, famiglie, volontari e da una delegazione di militari della Caserma Gamberini. Quest”anno si è proceduto invece con la riqualificazione della fontana e dell”area circostante”. 

L”area è stata completamente rivista pur nel rispetto del vecchio disegno della vasca. Sono state utilizzate pavimentazioni colorate e creati dei giochi d”acqua. “L”intera area diventa così un grande gioco – prosegue il sindaco -, grazie alla presenza dell”acqua e di sedute in legno, all”avvicendarsi di pavimentazioni colorate e all”ondulazione della superficie che conduce a una duna semicircolare. Un ruolo importante lo riveste anche la nuova illuminazione, più curata ed efficace, tanto da connotare l”area come una zona pensata per i giochi dei più piccini. E” stato previsto anche l”inserimento di una piccola attrezzatura che simula una sorta di telefono senza fili”.

L”importo totale dei lavori è stato di circa 64.000 euro più Iva e comprensivo degli oneri di sicurezza. Ad eseguire il tutto la ditta AR Group Srl mentre l”architetto Elena Vincenzi dello Studio Vveg si è occupata di progetto e direzione lavori.

Nelle foto un particolare dei giochi d”acqua

Giochi per i bambini e giochi d'acqua per il parco della Resistenza di Ozzano
Ciucci (ri)belli 24 Agosto 2018

Imola, nuovo parco giochi all’Osservanza

Nei giorni scorsi a Imola è stato ultimato un nuovo parco giochi. Si trova all’interno del parco dell’Osservanza, accanto alla pista da ballo, ed è una bella sorpresa per il numero e il tipo di strutture montate.

Oltre alla torre con scivolo, a due altalene, una giostrina e due dondoli a molla (una moto e una macchinina), ci sono anche un’altalena con cestone (a Imola un’altra di questo tipo è solo al parco 11 Settembre) e, soprattutto, ci sono due altalene dotate di cestello per i bimbi più piccoli.
Una vera e propria rarità finora a Imola, come abbiamo spesso avuto modo di sottolineare.

Noi ci siamo state e ne abbiamo approfittato per fare qualche foto.

parco giochi Osservanza

Parco giochi dell’Osservanza, il cestone

 

parco giochi Osservanza

La torre con lo scivolo

 

parco giochi Osservanza

Le altalene

 

Parco giochi all’Osservanza, la giostrina

 

I dondoli a molla

Imola, nuovo parco giochi all’Osservanza
Ciucci (ri)belli 11 Luglio 2018

Nuovo parco giochi a Ponte Rizzoli (Ozzano), l’impegno delle mamme

L’unione fa la forza, viene da dire raccontando il bell’esempio della frazione ozzanese di Ponte Rizzoli, dove il nuovo parco giochi, inaugurato ieri (10 luglio 2018), è anche frutto dell’impegno delle mamme della zona. A raccontare come si sono svolti i fatti è il sindaco, Luca Lelli.

«Quest’anno  abbiamo deciso di destinare una parte consistente delle risorse disponibili all’installazione di nuovi giochi nei parchi e alla manutenzione di quelli già esistenti – afferma esaudendo così anche le richieste che, da tempo, arrivavano da parte di molti genitori ozzanesi.  Alcuni giochi sono stati installati anche in alcuni parchi del capoluogo e una nuova area giochi è stata realizzata in località Osteria Nuova, area che sarà inaugurata oggi 12 luglio, prosegue il sindaco, ma abbiamo volutamente deciso di iniziare con l’inaugurazione dei giochi installati nel parco di Ponte Rizzoli perchè qui la vicenda ha avuto un avvio particolare. Sono state, infatti, un gruppo di  mamme di Ponte Rizzoli che, alcuni mesi fa, hanno avanzato la richiesta  di installare alcuni giochi nel parco antistante il centro civico di Ponte Rizzoli, dicendosi pronte a partecipare alla spesa organizzando iniziative ad hoc. Hanno coinvolto la locale associazione Il Ponte e lo scorso aprile, in collaborazione anche con l’Associazione Bologna bimbi, hanno organizzato, e devo dire con grande successo, un mercatino del riuso di giocattoli e abbigliamento infantile, donando all’Amministrazione comunale il ricavato da destinare all’acquisto di giochi da installare nel parco. La loro perseveranza e il loro grande impegno è stato premiato, continua il primo cittadino, e oggi, giustamente, partecipano anche loro, le mamme,  i volontari dell’associazione Il Ponte e tutta la collettività di Ponte Rizzoli, a questa bella giornata di festa nel parco arricchita, nel finale, dall’inaugurazione dei nuovi giochi oltre al rifacimento del gazebo allestito ora con nuove panchine. Questa vicenda di Ponte Rizzoli, proprio così come è nata e si è sviluppata – conclude Lelli – è un bellissimo esempio di come l’unione di più forze e più sinergie porti, il più delle volte, ad ottimi risultati».
Nella foto: alcune mamme e i volontari dell’associazione Il Ponte all’inagurazione del parco giochi di Ponte Rizzoli
Nuovo parco giochi a Ponte Rizzoli (Ozzano), l’impegno delle mamme
Cronaca 28 Maggio 2018

Altalene, castello e giostrine per i parchi cittadini di Ozzano e frazioni

E’ tempo di novità per i giochi per bambini installati nei parchi di Ozzano. L’Amministrazione comunale, infatti, ha investito ben 74 mila euro (Iva compresa) per sistemare o sostituire le giostrine presenti. «Abbiamo voluto riunire in un unico progetto ?complessivo la necessità di riqualificare, con sostituzioni o nuove attrezzature, gli arredi ludici della aree verdi pubbliche del territorio comunale, sia del capoluogo che delle frazioni – motiva l’assessore ai Lavori pubblici, Mariangela Corrado -. Abbiamo poi scelto di inserire giochi ed elementi che, oltre ad essere funzionali, divertenti e gradevoli?, soddisfino le esigenze manutentive e quindi di sicurezza. Abbiamo dunque scelto giochi e arredi principalmente con elementi in metallo».

I parchi in cui verranno installati o sistemati i giochi sono sette. Partendo dalle frazioni, a Ponte Rizzoli è necessario provvedere a rinnovare parzialmente il parco giochi di via Verde e ad implementare le attrezzature ludiche attualmente presenti con nuove attrezzature che rispettino i criteri previsti dalla vigente normativa in materia di sicurezza e tutela dell’incolumità dei piccoli utenti. «A Ponte Rizzoli abbiamo condiviso il progetto e la scelta degli arredi e dei giochi anche con alcune mamme, sensibili alle necessità della frazione?, ?che si sono rese disponibili? – aggiunge la Corrado -. L’intervento prevede la sostituzione del castello con due torri e una pertica elicoidale e l’inserimento di un bilico a molla,? la pavimentazione antitrauma, il rinnovo della rete da pallavolo? e una bacheca in cui inserire?,? oltre alle ?? comunicazioni,? anche alcune schede ?descrittive dei giochi di una volta, come i quattro cantoni».

Presso il parco della Resistenza, invece, si sostituirà un gioco non più funzionante con una altalena a forma di coccodrillo, verrà ripristinata l’altalena con tavolette, e si inseriranno una giostrina e la nuova pavimentazione antitrauma dove necessario. Spostandosi al parco della Vita, verranno sostituiti il castelletto, la pavimentazione antitrauma e la balaustra che delimita l’area giochi?. Ancora, sia nell’area verde di via Berti che in quella di via del Partigiano a Mercatale verrà sostituita un’altalena. Infine, in via Andrea Costa, in seguito a diverse richieste avanzate dalla cittadinanza verrà installato un gioco a molla con pavimentazione antitrauma, mentre nel parco Federica Baribieri verrà ripristinata la torre multipiano.«I nuovi giochi verranno tutti posizionati entro il mese di giugno – conclude l’assessore -. E” inoltre già in programma per l’autunno il periodico monitoraggio di tutte le attrezzature ludiche presenti nelle aree verdi pubbliche, con le conseguenti eventuali manutenzioni». (gi.gi.) 

Nella foto il parco giochi presso il parco della resistenza come si presenta oggi

Altalene, castello e giostrine per i parchi cittadini di Ozzano e frazioni

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast