Posts by tag: prefetto

Cronaca 31 Gennaio 2022

Il nuovo prefetto di Bologna, Attilio Visconti, in visita a Imola e Castel San Pietro

Il nuovo prefetto di Bologna, Attilio Visconti, questa mattina ha fatto tappa a Imola e Castel san Pietro per incontrare i sindaci e prendere conoscenza del territorio. «Si è trattato di un primo incontro di carattere conoscitivo – spiega Marco Panieri, nella sua veste di sindaco di Imola e presidente del Circondario imolese -, l’occasione per fare il punto sui temi principali nel rapporto fra Comune di Imola, Circondario e prefettura». Fra gli aspetti affrontati questa mattina, anche l’implementazione del sistema di videosorveglianza della città, alla luce anche dei grandi eventi che si svolgeranno a Imola nei prossimi mesi, il tema delle modalità per migliorare l’integrazione dei cittadini stranieri presenti nell’area imolese e quelli della tutela del lavoro e dello sviluppo occupazionale.

Durante l’incontro con il sindaco Fausto Tinti a Castel San Pietro, invece, sono stati affrontati i problemi concernenti gli insediamenti produttivi della logistica, le criticità per gli operatori del settore e sono state condivise le soluzioni introdotte Carta etica della logisitca sottoscritta di recente in Città metropolitana. (lo.mi.)

Nelle foto: il prefetto Attilio Visconti con i sindaci Panieri e Tinti

Il nuovo prefetto di Bologna, Attilio Visconti, in visita a Imola e Castel San Pietro
Imola 22 Novembre 2019

Il commissario prefettizio Nicola Izzo si è insediato in comune a Imola

Ieri pomeriggio il commissario prefettizio Nicola Izzo si è insediato ufficialmente a Imola e ha subito tenuto una riunione con i dirigenti del comune, per avere un primo quadro conoscitivo della situazione dell’ente di via Mazzini. Archiviata oramai definitivamente la parentesi della Giunta Sangiorgi, la città ritorna ad essere amministrata da un prefetto dopo poco più di un anno. Nel 2018 fu Adriana Cogode, attuale prefetto di Belluno, ad accompagnare gli imolesi per sei mesi, dalle dimissioni del sindaco Daniele Manca fino alle elezioni amministrative.

Ora tocca a Nicola Izzo, 70 anni, nominato martedì scorso dal Prefetto di Bologna, Patrizia Impresa, gestire, come di prassi, l”ordinaria amministrazione. L”incarico che lo aspetta è più lungo e sicuramente impegnativo rispetto a quello della sua predecessora dato che le prossime amministrative sono fissate, indicativamente, tra maggio e giugno e, soprattutto, la sindaca Sangiorgi ha lasciato l”incarico prima di presentare il bilancio comunale al Consiglio.

Izzo appena insediato, ha subito tenuto una riunione con i dirigenti del Comune (il segretario comunale, Andrea Fanti, la vice segretaria e dirigente area Servizi amministrativi e culturali, Enrica Ugolotti, e il dirigente Area Servizi alla persona Stefano Lazzarini), per avere un primo quadro conoscitivo della situazione dell’ente di via Mazzini. Dai prossimi giorni metterà in agenda gli incontri di rito con i rappresentanti della passata gestione dell’ente, le autorità civili, militari e religiose, e i rappresentanti del ricco tessuto associativo, in campo economico, culturale, sociale e sportivo della città.

Nella foto Andrea Fanti, il commissario Nicola Izzo, Enrica Ugolotti e Stefano Lazzarini

Il commissario prefettizio Nicola Izzo si è insediato in comune a Imola
Cronaca 13 Giugno 2018

Il prefetto di Bologna va a Roma, il commissario straordinario di Imola Adriana Cogode lo sostituisce (per un po')

La commissaria straordinaria a Imola, Adriana Cogode, da lunedì è anche prefetto di Bologna al posto di Matteo Piantedosi. In realtà, Cogode ricopre l”incarico come facente funzioni in attesa della nomina del nuovo prefetto, dal momento che Piantedosi ha assunto ufficialmente il suo nuovo ruolo di Capo di Gabinetto del ministro dell’Interno Salvini. Cogode era il vice di Piantedosi, quindi si tratta di una procedura di prassi in questi casi, ma tant”è. 

In queste due settimane, in attesa del ballottaggio del 24 giugno e poi della proclamazione ufficiale del nuovo primo cittadino di Imola (anzi della prima cittadina dato che la battaglia è tra due donne, Carmela Carmen Cappello e Manuela Sangiorgi), si ritroverà a sommare un bel po” di lavoro aggiuntivo rispetto a quello di amministrare il Comune. 

Cogode è arrivata in città a fine gennaio, dopo che il sindaco Daniele Manca ha dato le dimissioni per potersi candidare alle politiche di marzo (è stato eletto a Palazzo Madama). Da ricordare, come curiosità, che fu proprio Piantedosi, cinque anni fa, il commissario straordinario a Imola, in occasione dell’analoga situazione di dimissioni anticipate dell’allora sindaco Marchignoli che venne poi eletto alla Camera. (l.a.)

Nella foto Adriana Cogode

Il prefetto di Bologna va a Roma, il commissario straordinario di Imola Adriana Cogode lo sostituisce (per un po')

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast