Cronaca

Aggressioni ai sanitari, forze dell’ordine più presenti: il piano di Comune e Ausl dopo l’incontro col Prefetto

Aggressioni ai sanitari, forze dell’ordine più presenti: il piano di Comune e Ausl dopo l’incontro col Prefetto

Più cooperazione tra le forze dell’ordine, presenza  rafforzata nell’arco della gionata, un gruppo di lavoro per mettere a punto percorsi ad hoc per i cittadini che mani-festano comportamenti lesivi verso la comunità. È questo in sintesi l’esito del tavolo di lavoro riunitosi oggi per discutere e programmare le azioni di prevenzione e contrasto degli atti di violenza e delle aggressioni contro gli operatori sanitari dell’Azienda Usl di Imola.

Un incontro resosi necessario, come anticipato dal sabato sera della scorsa settimana, dopo gli ultimi episodi che hanno visto due casi gravi di aggressione ai danni degli operatori del front office dell’ospedale e del Pronto soccorso. In accordo  con quanto stabilito nei giorni scorsi con la Prefettura di Bologna, i rappresentanti di Comune, forze dell’ordine, Asp e Azienda sanitaria hanno deciso per prima cosa che il tavolo su questo tema sarà permanente e si riunirà in seguito per analizzare l’efficacia degli interventi stabiliti. (r.cr.)

Approfondimento su «sabato sera» del 16 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook