Posts by tag: serie b

Sport 5 Febbraio 2023

Basket serie B: Andrea Costa, vittoria in rimonta. Virtus al quarto ko di fila, per Ozzano il sogno sfuma ai liberi

Prima domenica di febbraio che sorride solo all’Andrea Costa, capace di battere in rimonta, con un gran ultimo quarto, Ancona al palaRuggi (68-67 il finale). Migliore in campo capitan Corcelli, autore di 15 punti. Quarto ko di fila, invece, per la Virtus Imola, caduta 78-65 sul parquet di Matelica, prima di oggi ultima in classifica insieme ai Tigers. Per la i gialloneri serata storta al tiro: 56% da due e 25% da tre. Sconfitta, ma di misura, anche per la Sinermatic Ozzano contro la capolista Rieti. I biancorossi, dopo un ottimo primo quarto, sono costretti ad inseguire ma nel finale punto a punto pesano, nonostante una doppia doppia da 23 punti e 10 rimbalzi, gli errori di Klyuchnyk ai liberi (0/2 a due secondi dalla sirena) che avrebbero mandato il match all’overtime. (r.s.)

Nella foto (Isolapress): il capitano dell’Andrea Costa Nunzio Corcelli

Andrea Costa-Ancona 68-67 (22-20, 34-41, 47-56)

Imola: Montanari 8, Tognacci 10, Trentin 5, Ranuzzi 10, Fazzi 7, Spagnoli ne, Corcelli 15, Barbieri, Marangoni, Agostini 11, Roli ne, Restelli 2. All. Grandi.

Ancona: Carnovali 19, Bedin 15, Francesco 10, Panzini 7, Guerra 6, Calabrese 6, Giombini, Piccionne, Ciribeni ne, Tamboura ne, Ambrosin 2, Czoska 2. All. Coen.

___________________

Matelica-Virtus Imola 78-65 (18-11, 42-28, 54-45)

Matelica: Provvidenza 12, Mentonelli, Caroli 9, Vissani 3, Seck 5, Brugnola ne, Paglia 8, Polselli ne, Fianchini ne, Adeola, Gallo 13, Enihe 11, Riccio 17. All. Trullo.

Virtus: Soliani, Magagnoli 18, Morara 8, Tommasini 1, Carta 7, Mladenov 4, Galassi 18, Ronca, Aglio 9, Neri ne, Milovanovic. All. Regazzi.

___________________

Rieti-Sinermatic 73-71 (13-29, 40-36, 57-53)

Rieti: Piccin, Chinellato 9, Mastrangelo 22, Bushati 4, Contento 13, Leonetti ne, Frattoni ne, Piazza 7, Tomasini 16, Ceparano 1, Pagani 1, Mazzotti. All. Dell’Agnello.

Ozzano: Klyuchnyk 23, Folli 13, Lasagni, Barattini 8, Chiappelli 12, Galletti, Balducci 12, Bonfiglio 3, Buscaroli, Felici, Salsini ne. All. Loperfido.

Basket serie B: Andrea Costa, vittoria in rimonta. Virtus al quarto ko di fila, per Ozzano il sogno sfuma ai liberi
Sport 29 Gennaio 2023

Basket serie B: Virtus, derby con Faenza senza storia. L’Andrea Costa sfiora il colpaccio a Fabriano

Una domenica da zero punti per Virtus Imola e Andrea Costa, andate ko rispettivamente in casa contro Faenza (89-74) e a Fabriano (79-73).

Troppo forti i romagnoli per i gialloneri di Regazzi, grande ex della partita, costretti sempre ad inseguire e surclassati soprattutto a rimbalzo. E se a fine partita i giocatori in doppia cifra sono solo Galassi (18 punti) e Aglio (14 punti) vincere contro corazzate così diventa un’impresa quasi impossibile. Per la Virtus si tratta della terza sconfitta consecutiva dopo quelle con Piacenza e Jesi.

Match più tirato invece nelle Marche dove la squadra di coach Grandi, tornata in campo dopo il turno di riposo, rende la vita durissima a Fabriano. Basti pensare che a 1’18” dall’ultima sirena i biancorossi, molto ispirati dall’arco (41%) ma non certo nel finale di partita, erano sul +1. Leggendo le statistiche, però, balza all’occhio il dato sui tiri liberi: se Fabriano ne ha tirati 29 (e segnati 26, ovvero il 90%) all’Andrea Costa ne sono stati concessi solo 6 (di cui soltanto 4 segnati). (r.s.)

Nella foto (Isolapress): timeout Virtus Imola

Virtus Imola-Faenza 74-89 (16-24, 38-48, 57-68)

Virtus: Morara 8, Milovanovic, Aglio 14, Magagnoli 9, Galassi 18, Mladenov 9, Carta 2, Soliani 3, Tommasini 9, Ronca 2. All. Regazzi.

Faenza: Aromando 17, Siberna 13, Pastore 12, Poggi 15, Vico 10, Ragazzini ne, Petrucci 18, Morciano, Bandini, Mazzagatti ne, Voltolini 4, Nkot ne. All. Garelli.

Fabriano-Andrea Costa 79-73 (18-23, 44-37, 57-55)

Fabriano: Verri 16, Stanic 27, Centanni 8, Fall ne, Papa 10, Gulini 7, Gianoli 4, Onesta ne, Carsetti ne, Stazi ne, Petracca 5, Azzano 2. All. Aniello.

Imola: Montanari 14, Tognacci 17, Ranuzzi 15, Trentin 10, Restelli 4, Agostini, Corcelli 5, Marangoni 5, Fazzi 3, Barbieri ne. All. Grandi.

Basket serie B: Virtus, derby con Faenza senza storia. L’Andrea Costa sfiora il colpaccio a Fabriano
Sport 28 Gennaio 2023

Basket serie B: Ozzano casa dolce casa, ma che brividi nel finale con Matelica

Ritorna a sorridere la Sinermatic dopo il ko di lunedì scorso contro Faenza. A cadere 79-68 a Ozzano è Matelica, con i biancorossi trascinati da Klyuchnyk (17 punti), Bonfiglio (15 punti) e Chiappelli (doppia doppia da 10 punti e 14 rimbalzi).

Ozzano parte peggio dei marchigiani ma ristabilisce le gerarchie già a fine primo parziale. Poi per 20′ è un monologo di Folli e compagni che arrivano anche a toccare il +16. Nell’ultimo quarto il solito calo, le classiche troppe palle perse, Matelica riduce il gap sotto la doppia cifra fino -5 ma per fortuna dei padroni di casa nel finale gli ospiti non hanno la mano calda e dopo gli errori a 2′ minuti dalla fine rientrano mentalmente in anticipo negli spogliatoi. (r.cr.)

Ozzano-Matelica 79-68 (28-21, 48-38, 67-52)

Ozzano: Klyuchnyk 17, Buscaroli, Felici 3, Chiappelli 10, Barattini 11, Lasagni 9, Bonfiglio 15, Folli 10, Balducci 4, Salsini ne, Galletti ne. All. Loperfido.

Matelica: Enihe 5, Riccio 5, Adeola 8, Gallo 14, Caroli, Paglia 3, Mentonelli, Polselli ne, Seck 15, Provvidenza 11, Vissani 3, Mentonelli 4, Fianchini ne. All. Trullo.

Nella foto: Klyuchnyk

Basket serie B: Ozzano casa dolce casa, ma che brividi nel finale con Matelica
Sport 23 Gennaio 2023

Basket serie B: Folli e Klyuchnyk non bastano, Ozzano sfiora l’impresa a Faenza

Impresa sfiorata per la Sinermatic Ozzano contro la Raggisolaris Faenza, seconda forza del campionato. Al palaCattani finisce 90-82 per i padroni di casa. I biancorossi, a parte i primi minuti di gioco, hanno condotto il match per 30′, arrivando anche a +11, poi nell’ultimo parziale un piccolo black-out dei Flying ha messo la strada in discesa per i romagnoli. Migliore in campo capitan Folli, autore di 23 punti e 25 di valutazione. (r.s.)

Faenza-Sinermatic 90-82 (19-21, 48-53, 67-70)

Faenza: Aromando 20, Siberna 12, Pastore 17, Poggi 10, Vico 18, Ragazzini ne, Petrucci 5, Morciano 4, Bandini 2, Mazzagatti ne, Voltolini 2, Nkot ne. All. Garelli.

Ozzano: Folli 23, Bonfiglio 8, Chiappelli 5, Klyuchnyk 23, Lasagni 8, Galletti ne, Felici 8, Salsini ne, Barattini 5, Buscaroli, Balducci 2. All. Loperfido.

Nella foto: capitan Folli

Basket serie B: Folli e Klyuchnyk non bastano, Ozzano sfiora l’impresa a Faenza
Sport 22 Gennaio 2023

Basket serie B: Virtus, è un momento no. A Jesi secondo ko consecutivo

Momento critico per la Virtus Imola che, a Jesi, centra la seconda sconfitta consecutiva dopo Piacenza (l’unica altra volta era stata ad ottobre con Rieti e Fiorenzuola) ed ora è attesa dal difficile derby al palaRuggi contro Faenza. Nelle Marche finisce 81-75 per i padroni di casa. A nulla sono servite le grandi prestazioni di Mladenov (23 punti) e di capitan Aglio (19 punti).

Dopo un primo quarto in sostanziale equilibrio, i gialloneri prendono in mano le redini del match e toccano il +14 ad inizio terzo quarto (52-38). Sul più bello però Imola si spegne in attacco, a segnare è soltanto Aglio, e subisce un parziale di 23-4 alla fine decisivo. Jesi nell’ultimo parziale vola sul 75-65, la squadra di Regazzi si risveglia e prova la rimonta, ma due fischiate troppo «casalinghe» (arbitraggio comunque discutibile da ambo le parti) e qualche sciocchezza commessa nel finale regalano i due punti ai padroni di casa.

Nella foto: capitan Aglio e Tommasini

Jesi-Virtus 81-75 (19-24, 38-43, 54-56)

Jesi: Merletto 22, Cicconi 13, Gatti 9, Ferraro 5, Marulli 17, Ginesi ne, Konteh ne, Valentini 3, Filippini 4, Rocchi 8, Giulietti ne. All. Ghizzinardi.

Imola: Galassi 5, Aglio 19, Mladenov 23, Tommasini 9, Magagnoli 9, Ronca 2, Soliani, Milovanovic, Carta, Morara 8, Neri. All. Regazzi.

Basket serie B: Virtus, è un momento no. A Jesi secondo ko consecutivo
Sport 15 Gennaio 2023

Basket serie B: Andrea Costa e Ozzano, due punti d’oro. Virtus tradita dall’attacco

Due successi e un ko. È il resoconto della domenica «baskettara» delle nostre squadre di B. A sorridere l’Andrea Costa, vittoriosa 74-65 al Ruggi contro Empoli, e la Sinermatic Ozzano che con un ultimo parziale da favola sbanca 89-82 Jesi. Sconfitta, invece, per la Virtus Imola a Piacenza (70-62 il finale).

I biancorossi di Grandi, trascinati da un super Agostini (23 punti e 10 rimbalzi), partono male poi ritrovano energia e soprattutto una mira dall’arco che gli avversari non hanno tra le mani. Perdere sarebbe stato pericoloso per la classifica e il morale di Corcelli e compagni. Umori opposti, invece, in casa Virtus, sempre costretta ad inseguire Piacenza. Un match dal punteggio basso, complice un 32% da tre per i gialloneri non certo entusiasmante (Mladenov 17%) che pagano la serata non indimenticabile dei suoi nella metà campo avversaria. Migliore in campo Galassi, autore di 14 punti. Torna al successo Ozzano, con un ultimo quarto finalmente all’altezza e una remuntada d’altri tempi dopo il -16 toccato nel terzo parziale. Grande protagonista Lasagni (19 punti, 2/2 da due e 5/8 da tre e 5 assist) ma tutta la squadra ha «sparato» come meglio non poteva (64% da due e 50 % dall’arco). (r.cr.)

Nella foto (Isolapress): Restelli e Agostini dell’Andrea Costa

Andrea Costa – Empoli 74-65 (15-22, 36-33, 54-42)

Imola: Ranuzzi 9, Corcelli, Agostini 23, Montanari 10, Trentin 5, Tognacci 6, Barbieri ne, Marangoni 3, Fazzi 5, Roli ne, Spagnoli ne, Restelli 13. All. Grandi.

Empoli: Sesoldi 10, Nwokoye 13, Casella 17, Giannone 7, Mazzoni 5, Marchioli ne, Menichetti ne, Baccetti 2, Costa 9, Antonini 2. All. Valentino.

Piacenza – Virtus Imola 70-62 (19-16, 36-30, 53-51)

Piacenza: Angelucci 6, Berra 26, Korsunov 6, Coltro 9, Cecchetti 14, Ringressi ne, Carone ne, Molinari ne, El Agbani 3, Agbortabi 6. All. Del Re.

Virtus: Morara 9, Milovanovic 2, Aglio 7, Magagnoli 8, Galassi 14, Mladenov 10, Carta, Soliani 2, Tommasini 4, Ronca 6. All. Regazzi.

Jesi-Sinermatic 82-89 (24-19, 47-42, 71-63)

Jesi: Gatti 8, Cicconi Massi 10, Filippini 16, Merletto 14, Marulli 17, Giulietti ne, Moretti ne, Vita ne, Valentini 2, Ferraro 6, Rocchi 9, Ginesi ne. All. Ghizzinardi.

Ozzano: Bonfiglio 11, Chiappelli 7, Buscaroli 7, Salsini ne, Klyuchnyk 11, Felici 12, Barattini 4, Galletti ne, Lasagni 19, Folli 13, Balducci 5. All. Loperfido.

Basket serie B: Andrea Costa e Ozzano, due punti d’oro. Virtus tradita dall’attacco
Sport 7 Gennaio 2023

Basket serie B: Ozzano non punge, l’anno inizia senza sorrisi

Parte con una sconfitta il 2023 della Sinermatic Ozzano, ko in casa 97-86 contro Fiorenzuola. Match equilibrato fino all’ultimo quarto, quando i biancorossi allargano le maglie in difesa e permettono agli ospiti di pungere con più intensità (non a caso si chiamano Bees, ovvero le api) e di trovare la via del canestro con troppa felicità. Migliori in campo Felici (17 punti) e Barattini (16 punti e 26 di valutazione).

Domenica 15 (ore 18) i Flying chiuderanno il girone d’andata a Jesi. (r.s.)

Nella foto: Tommaso Felici

Sinermatic-Fiorenzuola 86-97 (22-20, 36-37, 64-67)

Ozzano: Felici 17, Barattini 16, Klyuchnyk 12, Bonfiglio 10, Chiappelli 9, Folli 8, Lasagni 6, Balducci 4, Buscaroli 4, Galletti ne, Salsini ne. All. Loperfido.

Fiorenzuola: Giorgi 23, Ricci 16, Preti 12, Casagrande 12, Caverni 12, Magrini 10, Re 7, Giacché 3, Pederzini 2, Bettolò ne, Devic ne. All. Galetti.

Basket serie B: Ozzano non punge, l’anno inizia senza sorrisi
Sport 18 Dicembre 2022

Basket serie B: Andrea Costa, Virtus e Ozzano, che bei regali di Natale

Sarà un dolce Natale per Andrea Costa, Virtus Imola e Sinermatic Ozzano, tutte e tre vittoriose nell’ultima partita del 2023. I biancorossi di Grandi, grazie ad un super ultimo parziale soprattutto in difesa, hanno superato in volata 83-78 in casa San Miniato (Ranuzzi 19 punti). Successi esterni invece per la squadra di Regazzi, che dopo 10′ di equilibrio passeggia 82-63 a Cervia contro i Tigers (Mladenov 29 punti, Galassi 20 punti), e per i ragazzi di Loperfido, tornato in panchina dopo i problemi personali, corsari 86-79 sul difficile campo di Piacenza dopo aver condotto il match dall’inizio alla fine trascinati dalla coppia Bonfiglio-Klyuchnyk.

Ora il campionato si fermerà per le festività natalizie e ripartirà nel fine settimana dell’8 gennaio con Rieti-Andrea Costa, Virtus Imola-Fabriano e Ozzano-Fiorenzuola (7 gennaio). (r.s.)

Nella foto: da sinistra, Ranuzzi, Mladenov e Klyuchnyk

Andrea Costa-San Miniato 83-78 (18-23, 42-48, 67-71)

Imola: Alex Ranuzzi 19 (3/4, 2/3), Lorenzo Restelli 17 (2/2, 4/8), Luca Montanari 14 (2/6, 3/7), Nunzio Corcelli 9 (2/3, 1/3), Carlo Trentin 8 (2/3, 1/1), Federico Tognacci 7 (3/10, 0/1), Pietro Agostini 6 (1/4, 1/4), Tommaso Marangoni 3 (0/1, 1/1), Luca Fazzi 0 (0/0, 0/1), Matteo Barbieri 0 (0/0, 0/0), Samuel Roli 0 (0/0, 0/0), Federico Spagnoli 0 (0/0, 0/0). All. Grandi.

San Miniato: Niccolò Venturoli 24 (2/4, 5/8), Luca Tozzi 14 (1/2, 4/6), Daniel Ohenhen 12 (4/5, 0/1), Alessandro Spatti 10 (3/7, 1/2), Leonardo Cipriani 8 (4/6, 0/1), Lorenzo Bellachioma 5 (1/3, 1/4), Stefano Capozio 3 (0/1, 1/1), Giulio Speranza 2 (1/1, 0/0), Renato Quartuccio 0 (0/1, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0), Luigi Cautiero 0 (0/0, 0/0), Giorgio Bellavia 0 (0/0, 0/0). All. Marchini.

Tigers Romagna – Virtus Imola 63-82 (13-12, 25-41, 44-62)

Cervia: Mattia Favaretto 19 (5/7, 3/6), Antonio Brighi 18 (3/4, 4/9), Matteo Chiapparini 10 (3/4, 1/3), Isacco Lovisotto 8 (4/8, 0/3), Andrea Lombardo 5 (2/5, 0/5), Jonas Bracci 2 (1/6, 0/1), Filippo Rossi 1 (0/1, 0/0), Dorde Tomcic 0 (0/0, 0/1), Giacomo Frigoli 0 (0/1, 0/3), Francesco Poggi 0 (0/0, 0/0), Manuel Stella 0 (0/0, 0/0), Martino Ferrari 0 (0/0, 0/0). All. Conti.

Virtus: Borislav Mladenov 29 (7/10, 4/9), Luca Galassi 20 (1/4, 3/5), Francesco Magagnoli 12 (3/5, 1/3), Jacopo Aglio 7 (3/4, 0/2), Riccardo Carta 5 (1/2, 1/3), Jacopo Soliani 5 (1/3, 0/1), Milos Milovanovic 4 (2/3, 0/1), Marco Morara 0 (0/0, 0/1), Claudio Tomassini 0 (0/0, 0/0), Gabriele Pellegrini 0 (0/0, 0/0), Andrea Neri 0 (0/0, 0/1). All. Regazzi.

Bakery Piacenza – Sinermatic 79-86 (22-24, 42-49, 57-69)

Piacenza: Alessandro Cecchetti 23 (9/16, 0/0), Umberto Livelli 13 (5/9, 1/3), Mattia Coltro 11 (0/1, 2/4), Simone Angelucci 11 (3/8, 0/3), Gabriele Berra 9 (1/4, 1/2), Zakaria El agbani 9 (3/5, 1/1), Kirill Korsunov 2 (0/0, 0/1), Riccardo Agbortabi 1 (0/0, 0/0), Stefano Carone 0 (0/0, 0/0), Matteo Balestra 0 (0/0, 0/0), Mattia Molinari 0 (0/0, 0/0), Samuele Ringressi 0 (0/0, 0/0). All. Del Re. 

Ozzano: Dimitri Klyuchnyk 15 (6/7, 0/3), Simone Bonfiglio 14 (3/4, 2/4), Gioacchino Chiappelli 12 (2/3, 1/2), Marco Barattini 11 (2/4, 2/5), Matteo Folli 10 (0/2, 2/4), Carlo Balducci 8 (1/2, 2/3), Francesco Buscaroli 7 (3/3, 0/2), Tommaso Felici 5 (2/4, 0/0), Simone Lasagni 4 (1/2, 0/0), Riccardo Galletti 0 (0/0, 0/0), Aleksa Radovanovic 0 (0/0, 0/0), Filippo Salsini 0 (0/0, 0/0). All. Loperfido.

Basket serie B:  Andrea Costa, Virtus e Ozzano, che bei regali di Natale
Sport 7 Dicembre 2022

Basket serie B: Virtus, un mercoledì da… leoni. Andrea Costa e Ozzano, così non va

Mercoledì 7 dicembre, tempo di turno infrasettimanale in serie B. A festeggiare, però, è solo la Virtus Imola, corsara 82-75 a Empoli. Un altro ko, invece, dopo il derby per l’Andrea Costa, caduta in casa 83-76 contro Fiorenzuola. Sconfitta anche per la Sinermatic Ozzano sul campo di Ancona (91-84 il finale).

Questa Virtus, è il caso di dirlo, vola sulle ali dell’entusiasmo. Anche ad Empoli, pur ancora senza Mladenov, la squadra di Regazzi, per niente condizionati dalla classifica deficitaria dei padroni di casa, conducono le operazioni dall’inizio alla fine e trovano finalmente in Tommasini il suo condottiero (19 punti).

Sempre notte fonda in casa Andrea Costa che, complice le scorie della stracittadina di domenica scorsa, parte e finisce male contro l’ex Preti. Nemmeno il 50% da tre è servito alla squadra di Grandi per conquistare il referto rosa, così come chiudere con ben cinque giocatori in doppia cifra (Tognacci top scorer con 16 punti). La crisi continua.

Niente da fare per Ozzano, costretta ad inseguire inutilmente i padroni di casa (dell’ex Bedin) dopo l’intervallo lungo fin alla sirena finale. A nulla è servito un grande Klyuchnyk (20 punti) e le migliori percentuali dei biancorossi dall’arco (41%) e nel conto dei rimbalzi (39). Le solite troppe palle perse dai biancorossi (23 contro 14) alla fine sono state decisive.

Nel prossimo turno, in programma domenica 11 dicembre (ore 20.30) in programma Virtus Imola-Senigallia, Matelica-Andrea Costa e Sinermatic Ozzano-Empoli. (r.s.)

Nella foto (Isolapress): la curva della Virtus Imola

Empoli-Virtus Imola 75-82 (17-25, 36-46, 59-65)

Empoli: Casella 20, Antonini 16, Baccetti 11, Sesoldi 9, Hidalgo 9, Nwokoye 5, Mazzoni 5, Cerchiaro, Dal Maso, Giannone ne, Marchioli ne, Menichetti ne. All. Valentino.

Virtus: Tommasini 19, Galassi 14, Morara 14, Magagnoli 8, Milovanovic 8, Aglio 8, Carta 5, Soliani 3, Dalpozzo 3, Neri ne, Pellegrini ne. All. Regazzi.

Andrea Costa-Fiorenzuola 76-83 (17-20, 33-44, 57-61)

Andrea Costa: Tognacci 16, Restelli 14, Ranuzzi 13, Corcelli 11, Agostini 11, Trentin 6, Fazzi 5, Marangoni, Roli ne, Spagnoli ne, Barbieri ne. All. Grandi.

Fiorenzuola: Giorgi 18, Magrini 16, Preti 15, Casagrande 9, Giacchè 8, Pederzini 6, Re 4, Ricci 4, Caverni 3, Bettiolo ne, Devic ne. All. Galetti.

Ancona-Sinermatic 91-84 (29-29, 53-45, 72-60)

Ancona: Panzini 15, Bedin 15, Calabrese 14, Giombini 13, Ciribeni 12, Carnovali 12, Ambrosin 8, Czoska 2, Piccionne, Petrilli ne, Toure ne. All. Coen.

Ozzano: Klyuchnyk 20, Chiappelli 16, Folli 15, Felici 10, Barattini 8, Balducci 5, Bonfiglio 5, Lasagni 3, Buscaroli 2, Galletti ne, Salsini ne. All. Loperfido.

Basket serie B: Virtus, un mercoledì da… leoni. Andrea Costa e Ozzano, così non va
Sport 4 Dicembre 2022

Basket serie B: la Virtus sale in cattedra, che lezione nel derby all’Andrea Costa

Dopo 36 anni è tornato il derby tra Virtus e Andrea Costa. A sorridere però, davanti ad un palazzetto gremito come nei tempi migliori ed al sindaco Panieri, è solo l’Imola gallonera che al palaRuggi ha visto Aglio e compagni, pur senza il talento Mladenov, schiantare i rivali cittadini per 87-68. Match equilibrato solo per un tempo poi la squadra di Regazzi ha dimostrato di attraversare un ottimo momento di forma, a differenza dei biancorossi, legittimando così due punti fondamentali non solo per la classifica.

Troppe, nel computo finale, le palle perse dall’Andrea Costa (16 a 9), oltre ad una peggiore mira dall’arco (6/23 contro il 10/24 degli avversari). Numeri con i quali è complicato pensare di portarsi a casa un referto rosa.

Migliori in campo, in casa Virtus, l’ex Morara (20 punti) e capitan Aglio (17 punti), mentre dall’altra parta a nulla sono servite le ottime percentuali di Trentin, Tognacci (entrambi con 14 punti) e Ranuzzi (13 punti). (r.s.)

Nella foto (Isolapress): il capitano della Virtus Imola Aglio

Virtus Imola – Andrea Costa 87-68 (25-16; 40-36; 64-52)

Virtus: Carta 3, Galassi 8, Milovanovic 6, Dalpozzo 3, Pellegrini 2, Soliani 8, Magagnoli 10, Morara 20, Tommasini 10, Aglio 17, Neri ne. All. Regazzi.

Andrea Costa: Marangoni, Tognacci 14, Corcelli 10, Trentin 14, Restelli 7, Roli ne, Spagnoli ne, Agostini 8, Fazzi 2, Ranuzzi 13, Barbieri ne. All. Grandi.

Basket serie B: la Virtus sale in cattedra, che lezione nel derby all’Andrea Costa

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA