Posts by tag: sottopasso

Cronaca 29 Giugno 2022

Operai al lavoro per realizzare l’atteso sottopasso di Pontesanto

Sono cominciati i tanto attesi lavori di realizzazione del sottopasso ciclopedonale in via della Cooperazione, alla rotonda con via Mazzanti e via Di Vittorio a Imola.

Progetto che sarà suddiviso in due stralci: il primo, dal costo di 630 mila euro, per il quale l’Amministrazione ha ricevuto un finanziamento da 442.500 mila euro dal ministero dell’Ambiente grazie al progetto «Imola bike friendly», a cui aggiungerà risorse comunali, per un tratto di 526 metri comprensivi della rampa ovest di accesso al sottopasso già esistente sotto la Bretella (lo scatolare in cemento armato realizzato quando è stata costruita l’opera) e della pista ciclabile tra le vie Ca’ di Guzzo/ via di Vittorio e via Ortignola. Il sottopasso collegherà la frazione di Pontesanto prima alla stessa via Di Vittorio e poi, grazie ad una nuova pista ciclabile, a via Ortignola. (r.cr.)

Foto Isolapress

Operai al lavoro per realizzare l’atteso sottopasso di Pontesanto
Cronaca 10 Aprile 2021

A Pontesanto il sottopasso ciclabile ora è più vicino

Buone notizie per i residenti di Pontesanto e non solo. La tanto attesa ciclabile (e relativo sottopasso) che collegherà la frazione alla zona della piscina Ortignola si farà.

A dirlo è stato il sindaco Marco Panieri durante la discussione per l’approvazione del bilancio di previsione del Comune di Imola, annunciando l’ottenimento di un finanziamento da 442.500 euro da parte del ministero dell’Ambiente attraverso il bando Primus (acronimo di Programma di incentivazione della mobilità urbana sostenibile).

Oltre la metà dei 765 mila euro necessari a completare l’intervento. «Ora dobbiamo trovare le altre risorse attraverso una variazione di bilancio – dice l’assessore ai Lavori pubblici, Pierangelo Raffini -. È nostra intenzione farlo il prima possibile perché si tratta di un’opera molto sentita, che consentirà di collegare attraverso piste ciclabili la zona di Pontesanto sia ai quartieri Zolino e Pedagna, sia alla zona industriale». (gi.gi.)

Approfondimenti su «sabato sera» dell’8 aprile.

Nella foto: l’area sulla quale verrà realizzato il nuovo parco di Pontesanto (in giallo la ciclabile da realizzare)

A Pontesanto il sottopasso ciclabile ora è più vicino
Cronaca 7 Novembre 2020

Abbattuti i primi cachi per fare spazio ad area verde e sottopasso ciclabile

La «terra dei cachi» a breve non esisterà più. Gli alberi del campo a lato dell’asse attrezzato, all’altezza della rotonda della centrale di cogenerazione di Hera, sono infatti in parte già stati abbattuti nei giorni scorsi per far spazio, nei prossimi anni, a un’area verde attrezzata a servizio di Pontesanto, un nuovo parcheggio e un nuovo tratto di pista ciclabile che, tramite un sottopasso, consentirà a pedoni e ciclisti di passare sotto l’asse attrezzato per raggiungere via Di Vittorio.

Tale intervento, noto da tempo, è previsto dalla convenzione per la realizzazione della centrale termoelettrica di tipo cogenerativo tra il Comune di Imola ed Hera. In pratica, la multiutility si accolla tutti i costi della progettazione e quelli di realizzazione dell’area verde, pari a circa 181 mila euro.

Ora, terminato l’abbattimento dei cachi, potranno partire gli scavi chiesti dalla Soprintendenza per verificare la presenza o meno di reperti archeologici. Solo a quel punto, si potrà approvare il progetto esecutivo e realizzare l’area verde. Spetterà poi al Comune di Imola finanziare la realizzazione del parcheggio e della pista ciclabile, comprensiva delle due rampe che si collegheranno al tunnel già realizzato da tempo sotto l’asse attrezzato. (gi.gi.)

Ulteriori approfondimenti su «sabato sera» del 5 novembre.

Nella foto (Isolapress): in primo piano, il terreno già liberato dalle piante di cachi

Abbattuti i primi cachi per fare spazio ad area verde e sottopasso ciclabile
Cronaca 2 Novembre 2020

Attesa lunga per l’avvio del cantiere del sottopasso verso via Ortignola

Si allungano i tempi di realizzazione del sottopassaggio ciclopedonale che collegherà a Imola il quartiere Marconi a via Ortignola. «Il progetto esecutivo non è ancora ap- provabile. Verosimilmente, verrà alla luce il prossimo anno – spiega Andrea Dal Fiume, responsabile dell’Area tecnica di Area Blu –. Siamo molto lontani dal cantiere vero e proprio». Le reti arancioni in via Bucci riguardano ancora «le opere di bonifica bellica – ricorda Dal Fiume –. Nella parte a nord della ferrovia (via Ortignola), le verifiche si sono già concluse. Nel lato a sud, invece, c’è un binario morto che deve essere smantellato prima di procedere con i lavori. L’accordo con Ferrovie dello Stato c’è già, però stiamo aspettando il nullaosta da mesi».

Il progetto del sottopassaggio, il cui studio di fattibilità è stato approvato dall’Amministrazione Manca nell’agosto di quattro anni fa, per un importo complessivo di 1,5 milioni di euro, ha ricevuto un finanziamento statale di 1,2 milioni nell’ambito del bando periferie. Un contributo che, nonostante i ritardi, «non corre alcun rischio» assicura Dal Fiume. (lu.ba.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 29 ottobre.

Nella foto: il rendering del progetto

Attesa lunga per l’avvio del cantiere del sottopasso verso via Ortignola

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA