Posts by tag: tozzona

Cultura e Spettacoli 21 Agosto 2019

Torna l'appuntamento di fine agosto con il «Tozzona Festa & Sport»

Tozzona Festa & Sport ovvero musica, buon cibo, spettacoli e sport al centro sociale La Tozzona, in via Punta 24. L’appuntamento di fine agosto con il divertimento ritorna da domani, giovedì 22 agosto, al 29 con lo stand gastronomico che aprirà tutte le sere 18.30 (domenica 25 agosto anche alle 11.30 per il pranzo).

Il giovedì dell’apertura si comincia con il raduno serale Mtb Tozzona con un percorso di 32 chilometri (dalle 17 alle 19, con un buono di 6 euro dato agli iscritti da consumarsi al ristorante della festa), mentre alle 21.30 si ballerà con l’orchestra Edmondo Comandini. Spettacoli anche venerdì 23 e sabato 24, sempre con inizio alle 21.30: rispettivamente saliranno sul palco l’orchestra Vanessa & Claudio e i pattinatori dell’Imola Roller. Domenica 25 la festa prende il via alle 9 con il raduno di moto e auto d’epoca, mentre alle 15 ci sarà la sfilata di cani di tutte le razze, alle 17 animazione per bambini e alle 21 lo spettacolo con One y Dos e associazione Biancoverde. Lunedì 26 alle 21.30 sarà l’orchestra David Pacini a guidare nel ballo chi vorrà divertirsi, mentre martedì 27 alle 21 si terrà uno spettacolo di ballo del Gamma club. Mercoledì 28 agosto alle 18.30, nel campo da calcio Calipari, si svolgerà l’ottavo Trofeo memorial Bruno Falconi, mentre la festa alle 21.30 vedrà «in pista» l’orchestra Davide Salvi. Serata di chiusura, giovedì 29, con l’orchestra da ballo Nuova Romagna Folk.

Tutti gli spettacoli si svolgono al coperto e alla festa sarà anche possibile divertirsi con il gioco del tappo.

Nella foto (Isolapress): l”ingresso della festa nel 2018

Torna l'appuntamento di fine agosto con il «Tozzona Festa & Sport»
Cronaca 8 Maggio 2019

Calcio giovanile, vittoria a tavolino per la Tozzona Pedagna dopo la rissa di sabato scorso contro il Crevalcore

Nella giornata di oggi, a distanza di pochi giorni dalla rissa scoppiata sabato pomeriggio a Imola (leggi la news), al centro sportivo «Nicola Calipari», durante il match tra l”Ac Tozzona Pedagna Asd ed il Crevalcore valida per il campionato Juniores Provinciali Bologna (girone B), sono arrivate le decisioni del Giudice Sportivo in merito alla sospensione del match. Come si legge nel comunicato n° 43 della Figc-Lnd, Delegazione di Bologna (vedi qui), «letti gli atti ufficiali dai quali si evince che la gara e” stata sospesa all”ottavo minuto del secondo tempo in quanto la Soc. Crevalcore per effetto dei provvedimenti di espulsione assunti dall”Arbitro e” rimasta in campo con un numero di calciatori che non consentivano il proseguio della stessa, il G.S. delibera di infliggere alla Soc. Crevalcore la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0 a 3». 

Va ricordato che il numero minimo di giocatori in campo per il corretto svogimento di una partita è pari a 7 calciatori, pena appunto la sospensione dell”incontro. Oltre alla sconfitta a tavolino, quindi, il Giudice Sportivo ha preso ovviamente provvedimenti anche nei confronti dei cinque giocatori espulsi tra le fila del Crevalcore. Nello specifico un giovane calciatore è stato squalificato per sei giornate perché «colpiva con un pugno al volto un calciatore avversario. Comminatagli l”espulsione rincorreva un altro calciatore avversario colpendolo alla spalla all”altezza della testa facendolo cadere violentemente a terra. Tutto quanto sopra viene ritenuto un comportamento di eccessiva violenza nei confronti dei due calciatori del Tozzona Pedagna. Per altro quanto sopra ha scatenato fra i calciatori di ambedue le Societa” diversi contatti fisici che hanno portato a sanzionare esclusivamente calciatori della Soc. Crevalcore». Altri quattro giocatori, infatti, salteranno le prossime 3 gare di campionato. (d.b.)

Nella foto (dalla pagina facebook della Tozzona Pedagna): il logo della società

Calcio giovanile, vittoria a tavolino per la Tozzona Pedagna dopo la rissa di sabato scorso contro il Crevalcore
Sport 2 Aprile 2019

Gli Internazionali di tennis della Tozzona raddoppiano con l'arrivo del torneo maschile

Massimiliano Narducci non aveva mai nascosto di ambire a portare alla Tozzona anche un torneo maschile da affiancare agli Internazionali femminili, ma finora non ci era riuscito. O forse non aveva voluto, perché, come ci spiega lui stesso, non ha mai pensato di «accontentarsi» di un Open. «No – spiega il maestro del circolo della Pedagna -, un tabellone Open non è mai stato un mio vero obiettivo. Non penso abbia molto senso organizzare un torneo per giocatori di Seconda o Terza categoria, non è in linea con le nostre aspettative e con quello che vogliamo dare al nostro pubblico, che abbiamo abituato ad un certo tipo di spettacolo. Piuttosto avrei puntato su una manifestazione giovanile». E invece una delle novità introdotte quest’anno dalla Fit, in collaborazione con la Mef Tennis Events (una società che si occupa di marketing, comunicazione e realizzazione di eventi nel tennis), ha concesso a Narducci la chance che cercava. E non se l’è fatta sfuggire. «Il nuovo Race to Mef Challenger – spiega -, è un mini-tour di quattro tornei (almeno per ora, ma potrebbero diventare otto) che fungono da tabelloni di qualificazione per i tornei Challenger che si svolgono la settimana successiva. Avevamo la possibilità, e l’abbiamo sfruttata al volo, di portare a Imola giocatori, italiani o stranieri, con classifica mondiale e molto motivati, perché si giocano la possibilità di entrare in un Challenger da 80mila dollari, praticamente i tornei più importanti sotto il livello Atp. Chi vincerà a Imola avrà una wild-card per il Challenger della settimana successiva, anche se per ora il calendario non è ufficiale e quindi non sappiamo ancora quale sarà».

La tappa imolese della «Race to Mef» (le altre sono Francavilla, San Severo e Terni) è in programma dal 20 al 27 luglio sui campi della Tozzona, che la settimana precedente ospiteranno invece la 16ª edizione degli Internazionali femminili, che inizieranno il 15 e si concluderanno il 21 luglio. Quindi ci saranno un paio di giorni di concomitanza. «In questo modo – prosegue Narducci – potremo utilizzare tutte le infrastrutture già pronte per il torneo femminile. Saranno 15 giorni molto intensi che saranno resi possibili solo grazie agli sforzi dei 100 volontari che sono coinvolti nell’organizzazione. Sappiamo che sarà un periodo decisamente complicato, ma l’occasione era troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire. Io ho sempre bisogno di stimoli e sogni da portare avanti. Uno era proprio un torneo maschile alla Tozzona. Questo è un primo passo importante perché avremo in campo giocatori di classifica compresa tra i primi 400-500 del ranking Atp. Non male come inizio».

Tra l’altro questo torneo, che vale in definitiva come trampolino di lancio per il circuito Challenger, dovrà dotarsi di un montepremi relativamente modesto (4-5mila euro), e quindi il suo costo complessivo resterà contenuto. «Contenuto ma non troppo – conclude Narducci -, perché comunque stiamo parlando di un evento di livello Atp, con tutte le spese che questo comporta al netto di un montepremi relativamente basso. Ma volevamo assolutamente entrare in questo giro e abbiamo fatto un ulteriore sforzo molto volentieri». (m.b.) 

Nella foto (Isolapress): l”edizione 2018 degli Internazionali alla Tozzona

Gli Internazionali di tennis della Tozzona raddoppiano con l'arrivo del torneo maschile
Sport 11 Febbraio 2019

«Camminacittà», a Imola dalla Bocciofila si va in direzione Parco Tozzoni

Con l’iniziativa «Camminacittà» si vuole promuovere l’esercizio fisico in modo semplice e accessibile a tutti. Si cammina su percorsi urbani, nei parchi, nelle aree verdi e sulle piste ciclopedonali. Si entra e si esce dal percorso a piacere e non è richiesta nessuna iscrizione.

Ogni lunedì vengono proposti due percorsi distinti, il primo di 8 km. circa ad andatura veloce e il secondo ad andatura più blanda di circa 5 km. aperto a tutte le persone che per età o altri motivi hanno piacere di fare del moto, in compagnia, senza dover sottoporre il fisico a stress eccessivi. La partecipazione è libera e gratuita. Anche stasera, lunedì 11 febbraio, il ritrovo è alle ore 20.30 presso il parcheggio della Bocciofila, per poi avviarsi in direzione «Parco Tozzoni».

Per informazioni: Pierluigi (tel. 348-7932893).

Foto tratta dalla pagina facebook del Camminacittà di Imola

«Camminacittà», a Imola dalla Bocciofila si va in direzione Parco Tozzoni
Sport 31 Gennaio 2019

Tutto esaurito per la «La Notte dei Campioni» di Wrestling alla Tozzona. IL VIDEO

C’erano più di 500 persone al nuovo palazzetto coperto al centro sociale «La Tozzona» per lo spettacolo di Wrestling andato in scena sabato 26 gennaio. Il nuovo appuntamento del format «La Notte dei Campioni» ha fatto registrare il tutto esaurito, offrendo un colpo d’occhio suggestivo.

L’evento imolese era organizzato da Wrestling Megastars in collaborazione con Bologna Wrestling Team, con il patrocinio del Comune di Imola. Uno spettacolo durato più di due ore, con una lunga serie di incontri. In apertura, Nico Narciso ha superato Mexx(berg) e avrà così una opportunità per il titolo italiano, essendo il primo contender. Nuovi episodi della faida tra Leon e King Danza, attesa e anticipata a suon di video su Facebook dopo lo scontro di Forlì che aveva visto King Danza prevalere su Leon. Ognuno dei due ha sfidato un lottatore scelto dall’altro: Leon ha sconfitto Drake Destroyer, Kenzo Richards ha avuto la meglio su King Danza. Altri incontri: Belthazar ha superato Rocknrolla, mentre per il titolo mondiale Chris «The Bambikiller» Raaber ha sconfitto VP Dozer, confermandosi campione. Avvincente anche la sfida tra quattro coppie di lottatori, con i BB (Nick Lenders e Mirko Mori) che sono riusciti a prevalere sui Fat Machineguns (Trucker e Jason Cain), sul Team Svizzera (Blue Fox e Raptor) e sul team composto da Riot (Urban Guerrilla) e Jacob, conservando i titoli di coppia.

Nel match di cartello, l’attesa sfida conclusiva per il titolo europeo, l’idolo di casa Red Scorpion ha avuto la meglio su Chris Masters, americano conosciuto come «The Masterpiece» e con un passato alle spalle in WWE (ha lottato anche con John Cena). Una serata spettacolare che, visto l’alto gradimento riscontrato, potrebbe essere replicata in futuro. (ma.ma.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 31 gennaio.

Nella foto (Isolapress): Red Scorpion sul ring

Tutto esaurito per la «La Notte dei Campioni» di Wrestling alla Tozzona. IL VIDEO
Sport 25 Gennaio 2019

«La Notte dei Campioni» del wrestling sbarca alla Tozzona con un evento per grandi e bambini

Ragazzi, adulti e bambini, senza distinzione, hanno cerchiato da tempo in rosso sul calendario la data di, domani, sabato 26 gennaio. A partire dalle ore 20, al nuovo palazzetto coperto a fianco al centro sociale Tozzona (via Punta 24) a Imola, potranno sostenere e tifare alcuni dei più conosciuti wrestler al mondo. Sale l’attesa per la tappa imolese de «La Notte dei Campioni», spettacolo organizzato da Wrestling Megastars in collaborazione con Bologna Wrestling Team, con il patrocinio del Comune di Imola.

Un appuntamento di due ore con spettacolari combattimenti, da sempre molto apprezzati dai bambini, che nei wrestler vedono una sorta di «supereroi moderni» in carne e ossa, che appena scesi dal ring si mettono a disposizione per foto e autografi. Uno dei protagonisti stranieri più attesi in questa occasione speciale è Chris Masters, che per tanti anni, con il nome di The Masterpiece, ha affrontato lottatori del calibro di John Cena, Kurt Angle e The Big Show Wwe, la più grande federazione di wrestling al mondo. Masters è atteso nell’incontro di cartello per cercare di sfilare la cintura di campione europeo a Red Scorpion, il lottatore di casa (Toscanella di Dozza), cresciuto a Imola e molto seguito anche sui social (la sua pagina Facebook «Red Scorpion Wrestling Page» ha superato i 5.000 follower). Le ultime voci annunciano un Chris Masters pronto a dare battaglia, con l’obiettivo di «smascherare» il volto di Red Scorpion.

Tra gli altri incontri in programma, la lotta per il titolo mondiale tra Bambikiller e VP Dozer, mentre Leon (allievo di Red Scorpion) cercherà di strappare il titolo italiano a King Danza, lottatore noto anche per le sue partecipazioni a fiction tivù. Non mancheranno sorprese e momenti divertenti per il pubblico. L’apertura dei cancelli sarà alle ore 19, l’inizio dello show alle ore 20. Per informazioni si può telefonare al 334-5770936. Il biglietto in prevendita costa 10 euro. Biglietto intero a 15 euro. Le prevendite sono presso il centro sociale La Tozzona – bar ristorante pizzeria Del Viale. (ma.ma.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 24 gennaio.

Nella foto (Isolapress): Red Scorpion, il wrestler di Toscanella che domani sera alla Tozzona combatterà contro Chris Masters per il titolo europeo

«La Notte dei Campioni» del wrestling sbarca alla Tozzona con un evento per grandi e bambini
Cultura e Spettacoli 2 Settembre 2018

Musica, sport e tanto buon cibo alla Festa della Tozzona. IL VIDEO

Agosto si è concluso e con esso anche il classico appuntamento estivo con il Tozzona Festa & Sport nell”omonimo centro sociale di via Punta a Imola.

Dal 23 al 30 agosto, infatti, i tanti visitatori hanno potuto gustare le prelibatezze dello stand gastronomico, dedicarsi al gioco del tappo, godere di attività sportive e ricreative, ballare ed assistere a spettacoli.

r.c.

Nella foto: un momento dell”edizione 2018

Musica, sport e tanto buon cibo alla Festa della Tozzona. IL VIDEO
Sport 25 Luglio 2018

Lo show di Nicola Pietrangeli dura più… della finale agli Internazionali di tennis della Tozzona

Dire che è mancata solo la ciliegina sarebbe vagamente riduttivo, perché stavolta la sfortuna si è portata via un discreto pezzo della torta. La 15ª edizione degli Internazionali di Imola, infatti, probabilmente sarà ricordata anche e soprattutto perché la finale non c’è stata.

Anzi, è cominciata ma è durata 7 minuti, più o meno come il tempo di riscaldamento concesso dal regolamento alle giocatrici. Sul 2-0 e 40-15 per Stefania Rubini, la francese Sherezad Reix ha alzato bandiera bianca. Tra le lacrime, la numero uno del seeding si è ritirata, senza nemmeno tentare di farsi assistere dal medico dell’Itf, causa un infortunio evidentemente molto doloroso all’addome. Il torneo imolese finisce così per la prima volta nelle mani di Stefania Rubini, 25enne bolognese che già lo scorso anno aveva raggiunto la finale, dove era stata sconfitta dalla Kuzmova.

Il pubblico presente alla serata finale, più incredulo che deluso, non ha potuto far altro che prendere atto dell’accaduto, e si è consolato con il mezzo show di Nicola Pietrangeli, a cui è stato consegnato il premio intitolato alla memoria di Domenico Dadina, giunto alla terza edizione. Tra una battuta e l’altra (condite da qualche bonaria corbelleria), e pure una risposta al cellulare proprio mentre veniva intervistato e aveva il microfono in mano, l’85enne ex stella del nostro tennis ha divertito i presenti. «Mi piace molto il tennis femminile – ha detto -, mi impressiona vedere quanta potenza abbiano queste ragazze. Il tennis dei miei tempi, anche quello maschile, era decisamente diverso. Onestamente non volevo venire a Imola, invece sono molto contento di essermi fatto convincere da Narducci. Qui state facendo un gran bel lavoro, non è facile mettere in piedi un torneo, ed è merito di realtà come queste se la nostra disciplina ha tanto seguito. Speriamo che il tennis italiano, sia maschile che femminile, torni a crescere e a sfornare qualche campione. Purtroppo la concorrenza è sempre più agguerrita e non sempre i nostri giocatori si sono distinti per voglia di faticare…».

m.b.

L”articolo completo e l”intervista all”organizzatore del torneo Massimilano Narducci su «sabato sera» in edicola dal 26 luglio.

Nella foto (Isolapress): le premiazioni con (da sinistra) Nicola Pietrangeli, Stefania Rubini, Sherezad Reix e Massimiliano Narducci

Lo show di Nicola Pietrangeli dura più… della finale agli Internazionali di tennis della Tozzona
Sport 20 Luglio 2018

Domani la finalissima degli Internazionali di tennis alla Tozzona. Premio «Dadina» alla carriera per Nicola Pietrangeli

Qualche goccia di pioggia a benedire e infastidire il primo giorno di sfide nei tabelloni principali è stato l’unico intoppo di una 15ª edizione degli Internazionali di Imola che procede spedita verso la propria conclusione, prevista domani sera con la disputa della finale del singolare femminile (programmata per le ore 20.30), mentre questa sera si giocheranno le due semifinali del singolare e la finale del doppio.

Nel doppio l”ultimo atto vedrà affrontarsi la coppia Giovine/Pislak contro Di Sarra/Marchetti (ore 18). Nelle semifinali del singolo, invece, la sfida sarà tra la Andrei e la Rubini (ore 20) e la testa di serie francese Sherazad Reix e la russa Liudmila Samsonova (21.30).

La serata finale sarà anche l”occasione per consegnare a Nicola Pietrangeli il premio alla carriera degli Internazionali dedicato alla memoria di Domenico “Dado” Dadina.

r.s.

Nella foto (dal suo profilo facebook ufficiale): Nicola Pietrangeli

Domani la finalissima degli Internazionali di tennis alla Tozzona. Premio «Dadina» alla carriera per Nicola Pietrangeli

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast