Posts by tag: via carducci

Cronaca 4 Gennaio 2021

A Imola il Comune ha deciso di invertire l’attuale senso di marcia in via Cavour

Il Comune di Imola ha annunciato il via libera per invertire l’attuale senso di marcia in via Cavour, tra via Orsini e viale Carducci. Verrà così ripristinato il senso unico di marcia in uscita dal centro storico, verso ovest, che è quello precedente a quello in vigore ora, in via sperimentale. A deciderlo la giunta comunale (anche se non ha specificato quando tutto questo sarà effettivo), che ha approvato la delibera del progetto definitivo esecutivo dei lavori, redatto da Area Blu, finalizzati alla modifica del senso di marcia nel tratto sopraindicato, per un quadro economico complessivo di 25 mila euro. Nel contempo, il Comune ha assegnato ad Area Blu l’affidamento e la realizzazione dei lavori che riguarderanno principalmente la segnaletica orizzontale e verticale in modo da individuare e definire i nuovi sensi di marcia dei tratti interessati alle modifiche e alla ridefinizione dei percorsi ciclabili nell’opposto senso di marcia. I lavori in via Cavour comprenderanno anche il ripristino di una parte dei parcheggi alle scuole Carducci, la realizzazione della nuova fermata dello scuolabus e la protezione delle aree antistanti i due ingressi della scuola mediante un cordolo.

Ma come cambierà la viabilità? Le modifiche riguardano il senso unico di marcia lungo via Cavour, via Orsini e via Cairoli. In via Cavour, nel tratto da via Orsini a via Verdi e da via Verdi a viale Carducci, verrà invertito il senso di marcia, con direzione in uscita dal centro storico. In via Orsini, tra via Cavour e piazza Savonarola, verrà invertito il senso di marcia, con direzione centro storico. Contestualmente sarà invertito l’attuale senso di marcia della pista ciclabile, che da viale Carducci sarà in direzione centro e sarà posta sul lato giardino di San Domenico, cioè dalla parte opposta della carreggiata rispetto al parcheggio a lato strada.

L’attuale Amministrazione comunale ha preso questa decisione dopo avere verificato che la sperimentazione dell’inversione del senso di marcia del suddetto tratto di via Cavour, voluta dalla precedente Amministrazione dal 4 settembre 2019, dal punto di vista viabilistico non ha prodotto le migliorie ipotizzate, ma viceversa, continuano a segnalarsi fenomeni di elevata velocità e condizioni di pericolosità e interferenza tra la pista ciclabile e il parcheggio a lato strada. «Nel 2019 avevo portato all’attenzione dell’allora Amministrazione comunale le criticità relative alla fase sperimentale, criticità legate alla sicurezza stradale, in particolare per quanto riguarda gli incroci della via Cavour con le vie Cairoli, Verdi e Orsini e la pista ciclabile che oggi corre a fianco del parcheggio a lato strada. Da qui la decisione di tornare indietro rispetto alla scelta delle precedente Amministrazione comunale e ripristinare il senso unico in uscita dal centro, come era prima. Una decisione che nasce anche sulla base dello stretto rapporto partecipativo avviato con i residenti e le attività economiche poste lungo il tratto di via Cavour interessato» spiega il sindaco Marco Panieri. (da.be.)

A Imola il Comune ha deciso di invertire l’attuale senso di marcia in via Cavour
Cronaca 24 Dicembre 2019

Crolla un tratto di ciclabile in viale Carducci, camion dei rifiuti finisce nella voragine

Vigilia di Natale alquanto movimentata a Imola. Alle 13.50 circa, infatti, a crollare è stato un tratto della ciclabile lungo viale Carducci, all’altezza del civico 14. A finire dentro la voragine che si è aperta, scoprendo di fatto il canale dei Molini che scorre sotto l’asfalto, un compattatore di rifiuti di Ecoambiente, la cooperativa che svolge il servizio di raccolta in città per conto di Hera.

Secondo la ricostruzione della polizia municipale il mezzo, dal peso di più di 100 quintali, stava effettuando una manovra di routine in retromarcia per accingersi alla raccolta del cartone fuori un esercizio commerciale quando, per cause ancora da accertare, la ciclabile ha ceduto e il mezzo è piombato nella voragine con una ruota. Per fortuna, però, non si sono registrati feriti.

Sul posto sono intervenuti gli operatori di Area Blu che hanno transennato e messo in sicurezza la zona, insieme agli agenti della polizia municipale che hanno regolato il traffico e ai carabinieri. Alle 16, dopo che il mezzo è stato estratto da un carroattrezzi, la situazione è tornata alla normalità. (d.b.)

Nella foto (Isolapress): il tratto di ciclabile crollata

Crolla un tratto di ciclabile in viale Carducci, camion dei rifiuti finisce nella voragine
Cronaca 30 Ottobre 2019

Comunità “Volo' chiusa, ragazzi ricollocati o riaccolti in famiglia

La comunità socio-educativa residenziale per ragazzi minorenni “Volo” di viale Carducci ha chiuso i battenti, a seguito delle aggressioni verbali e fisiche, dei danneggiamenti delle automobili e dei cartelli stradali, e degli schiamazzi fino a notte inoltrata di cui si sono resi protagonisti anche alcuni suoi ospiti.

Dopo le denunce dei residenti e degli educatori della cooperativa Solco prossimo (che gestiva la struttura) alle Forze dell”ordine, a portare alla chiusura è stata un’ordinanza urgente della prima cittadina Manuela Sangiorgi (ora dimissionaria), che l’intera Amministrazione rivendica come «una scelta di assoluto buonsenso che ha trovato il positivo riscontro e la costante collaborazione della stessa cooperativa», si legge in una nota diffusa lunedì scorso.
«Gli auspici e le attenzioni del Comune di Imola si sono poi proiettati sull’analisi della più consona ricollocazione degli ospiti della struttura – aggiunge la Giunta –, per garantire quel corretto processo di reintegro che porterà, in futuro, ad un possibile e proficuo reinserimento nella società di questi ragazzi».
Inoltre, «dal positivo dialogo con la dirigenza della cooperativa sociale Solco prossimo sul possibile riutilizzo dei locali di viale Carducci si segnala, tra le molteplici opzioni di riorganizzazione oggetto di valutazione, l’opportunità della creazione di una struttura dedicata all’accoglienza degli anziani», conclude la nota.

«Gli ospiti sono tutti stati trasferiti dai loro servizi sociali di riferimento, sia in comunità del territorio che fuori – fa sapere Michela Burattini, amministratore delegato della cooperativa Solco prossimo –. Alcuni sono stati ricollocati in famiglia». (r.cr.)

Comunità “Volo' chiusa, ragazzi ricollocati o riaccolti in famiglia

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast