Sport

Basket C Gold, alla Vsv Imola serve un supplementare per sbrigare la pratica Pontevecchio

Basket C Gold, alla Vsv Imola serve un supplementare per sbrigare la pratica Pontevecchio

La Vsv Imola conferma di non essere in un momento brillantissimo di forma e soffre più del previsto per superare Pontevecchio. Al palaRuggi, infatti, finisce 88-84 dopo un supplementare grazie, soprattutto, ai 20 punti dell”ex di turno Ranocchi.

Brutta partenza per la Vsv che lascia modo ad una reattiva Pontevecchio di scappare subito avanti guidata da Di Rauso. Sotto di 11 punti a pochi minuti dalla fine del primo quarto, i gialloneri reagiscono con Casadei e Zhytaryuk (sofferente ad una gamba) e si riportano a -3 alla sirena (20-23). Nel secondo parziale gli ospiti riprovano l”allungo senza sorprendere Imola che, però, rimane a contatto. Gli attacchi, all”inizio, faticano ad andare a referto, ma Pontevecchio piazza un break importante che rimane costante fino all”intervallo lungo (39-49).

Il terzo quarto si apre con il contro-break giallonero che, con Dal Fiume, Ranocchi e Boero, riporta la Vsv ad una sola lunghezza di distacco, prima del pareggio a 3 minuti dal termine (56-56) firmato da Casadei. I gialloneri chiudono ogni spazio in difesa (solo 10 punti concessi) e, complice gli errori dei bolognesi, arrivano all”ultimo riposo con il minimo vantaggio (60-59). Nel quarto e ultimo parziale partono meglio gli ospiti trascinati da Bonaiuti, ma Ranocchi e Dalpozzo tengono a galla la Vsv che mette poi la freccia con i 4 punti consecutivi di Zhytaryuk (70-69). Errori al tiro e palle perse congelano il punteggio fino a poco meno di 1 minuto e mezzo dalla sirena, quando Pontevecchio timbra il nuovo vantaggio (70-71), subito «stoppato» dai due liberi di Casadei (72-71).

Ultimo minuto di fuoco. Gli ospiti sbagliano da tre, la Vsv recupera palla, Casadei la perde e commette fallo. Di Rauso va in lunetta e riporta avanti i suoi di un punto (72-73). Nell”azione Dal Fiume sbaglia da sotto e la Vsv è costretta al fallo su Gianninoni che, però, fallisce entrambi i liberi. Sul rimbalzo Casadei perde palla, ma gli arbitri fischiano palla contesa su Zhytaryuk. Imola, allora, ha palla in mano a a 4”” dal termine e trova il fallo con Ranocchi. Il giocatore giallonero segna, però, solo uno dei due liberi (73-73) e, a poco meno di due secondi dalla sirena, la palla è per Pontevecchio che, però, non riesce nemmeno a provare l”ultimo tiro per evitare i supplementari.

L”overtime vede i bolognesi prima perdere contatto sotto le triple di Dal Fiume, Boero e i liberi di Casadei (81-76), poi riportarsi a -2 a 120”” dal termine. Un gioco da tre punti di Di Rauso a 1 minuto dalla sirena rimette davanti gli ospiti (83-84). Nel finale ci pensa la tripla di Ranocchi, le palle recuperate da Casadei e Zhytaryuk e Boero dalla lunetta a congelare il risultato.

Nel prossimo turno, in programma domenica 4 marzo (ore 18) la Vsv salirà a Fiorenzuola nel big-match della 21^ giornata dove entrambe le squadre si giocheranno la vetta solitaria della classifica, Ozzano permettendo. 

d.b.

Tabellino

Npc-Pontevecchio 88-84 d.t.s. (20-23, 39-49, 60-59, 73-73)

Vsv: Dal Fiume 13, Casadei 15, Ranocchi 20, Sassi, Sangiorgi 4, Boero 17, Nucci, Creti ne, Zhytaryuk 16, Dalpozzo 3. All. Tassinari.

Pontevecchio: Bergami 8, Bonaiuti 18, Gianninoni, De Gregori 12, Di Rauso 21, Folli 14, Mantovani 4, Minerva, Buriani 7, Vetere. All. Carretto.

Nella foto: Luigi Boero e coach Tassinari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast