Cronaca

2 Agosto, la staffetta della memoria ha fatto tappa a Imola, Medicina e Castel San Pietro

2 Agosto, la staffetta della memoria ha fatto tappa a Imola, Medicina e Castel San Pietro

La staffetta podistica “Per non dimenticare la strage del 2 Agosto” ha attraversato anche il circondario imolese in una delle domeniche più torride dell”estate.

L”iniziativa ha fatto tappa con due diversi gruppi a Imola e Medicina, per poi ricongiungersi a Castel San Pietro al Cassero, dove era presente ad accogliere i podisti il consigliere comunale Andrea Bondi.

A Medicina il gruppo si è incontrato con il sindaco Onelio Rambaldi, mentre a Imola a fare gli onori di casa era presente l”assessore allo Sport, Maurizio Lelli.

«La memoria è un dovere – ha sottolineato Rambaldi – poiché quanto accaduto alla Stazione centrale di Bologna non deve essere dimenticato, né da parte nostra, né da parte delle giovani generazioni».

Al termine della giornata del 29 luglio la staffetta, partita sabato mattina da San Marino, è approdata a Bologna, dove la mattina del 2 agosto si terrà la commemorazione della strage.

Il programma di giovedì prevede il concentramento di tutte le staffette al parco della Montagnola, cui seguirà il corteo che raggiungerà piazza Maggiore per il raduno dei Gonfaloni delle città e il saluto del sindaco di Bologna. Dalla piazza si procederà poi lungo via Indipendenza per approdare in piazza Medaglie d”Oro, antistante la stazione, dove ci sarà il clou della cerimonia, nel 38o anniversario della strage in cui morirono 85 persone e quasi 200 rimasero ferite.

Nelle foto momenti del passaggio della staffetta da Imola, Castel San Pietro e Medicina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast