Sport

Pattinaggio, argento mondiale e oro europeo per il guelfese Alessandro Liberatore

Pattinaggio, argento mondiale e oro europeo per il guelfese Alessandro Liberatore

Bis mondiale sfumato, ma è arrivata un’altra medaglia iridata. Ai Campionati del Mondo di pattinaggio artistico a rotelle, che si sono disputati dal 3 al 13 ottobre nel bellissimo impianto di Vendéspace di Parc de Beaupuy, a Mouilleron-Le-Captif (a meno di un’ora di auto da Nantes, in Francia), il 19enne guelfese Alessandro Liberatore si è piazzato sul secondo gradino del podio della categoria Junior, portando a casa una meritata medaglia d’argento. «La competizione di quest’anno era molto più difficile di quella dell’anno scorso, c’erano atleti più forti – spiega Liberatore -. Ero partito col presupposto di fare il mio meglio, ma da subito ho trovato un buon feeling con la pista e l’ambiente e questo mi ha permesso di fare una buona prestazione. Ringrazio tutto il mio staff, composto da Mariarita Zenobi, Sara Locandro e Andrea Bassi».

Che prestazione è stata la tua?

«Ho puntato su un programma molto più difficile dello scorso anno, con salti e trottole a cui non ero abituato. Erano cose totalmente nuove per me, quindi sono contento, anche se ho fatto un paio di errorini. Con la prestazione che lo scorso anno mi valse l’oro, quest’anno forse non sarei entrato nemmeno a medaglia».

Questo argento conferma il tuo ottimo momento, dopo il primo posto agli Europei di coppia di 40 giorni fa, nelle Isole Azzorre.

«Sì, è stato un ottimo risultato, merito del maggiore feeling tra me e la mia partner, la modenese Arianna Ferrentino. Sono molto soddisfatto».

an.cas.

L”articolo completo su «sabato sera» del 18 ottobre.

Nella foto: Alessandro Liberatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast