Posts by tag: europeo

Sport 30 Giugno 2019

Calcio, Castel San Pietro porta fortuna alla Spagna che vince l'Europeo Under 21

Questa sera, alla Dacia Arena di Udine, la Spagna ha battuto 2-1 la Germania conquistando così, per la quinta volta nella sua storia, l”Europeo Under 21. In rete per le Furie Rosse il «napoletano» Fabian Ruiz e Dani Olmo, mentre per i tedeschi a nulla è servito il gol a pochi minuti dal 90° siglato da Amiri.

Un successo costruito, dopo la sconfitta con l”Italia nel girone e le vittorie contro Belgio, Polonia e Francia (quest”ultima in semifinale), anche a Castel San Pietro visto che gli iberici hanno svolto qualche allenamento al Comunale di via Viara durante l”edizione di una manifestazione andata in scena, dal 16 al 30 giugno, in Italia e San Marino. I dirigenti della Libertas Castel San Pietro, inoltre, hanno anche scherzato con alcuni giocatori della Roja, come testimonia la foto del gioiello del Real Madrid Dani Ceballos immortalato con la maglia della società castellana appena volata in Promozione. (d.b.)

Nella foto: a sinistra la Spagna al Comunale di via Viara (Isolapress). A destra, Dani Ceballos con la maglia della Libertas Castel San Pietro (dalla pagina facebook della società castellana

Calcio, Castel San Pietro porta fortuna alla Spagna che vince l'Europeo Under 21
Sport 4 Maggio 2019

Mountain bike, Mirco Vendemmia secondo in Europa. Domani il campionato regionale Enduro a Castel del Rio

Lo spot perfetto. Ad una settimana esatta dall’appuntamento di Castel del Rio, Mirco Vendemmia (classe 1998 di Borgo Tossignano) ha raccolto un eccezionale secondo posto nell’Enduro nella prova dell’Europeo, in Spagna. Ecco allora che torniamo a casa, ricordandoci che domani, domenica 5 maggio, è la data dell’atteso campionato regionale Enduro. Una giornata durante la quale più di 100 riders sono attesi per contendersi le maglie di campione regionale in tutte le categorie, agonistiche e amatoriali. Al termine di tutte le prove cronometrate, è previsto un raduno e-bike non competitivo sullo stesso tracciato di gara. «Enduro, da Endurance, indica una disciplina di durata – spiega Fabio Gioiellieri, direttore sportivo Appennino Bike e responsabile della gara -. Il tempo finale di gara è dato dalla somma dei tempi delle 4 prove speciali previste (solo due per Esordienti e Allievi). Le prove speciali sono discese senza ostacoli artificiali, anche impegnative, da percorrere con tutte le protezioni (ginocchia, gomiti, ecc.) e la pettorina. Tra una prova speciale e l’altra, non c’è tempo per il riposo: la risalita non è meccanizzata ma pedalata, quindi chi supera il tempo limite per la risalita deve poi scontare una penalità sulla discesa cronometrata».

Dove si trovano i percorsi?

«Sono tutti tra Montefune e Castel del Rio, hanno durate differenti (da 3 minuti e mezzo fino a oltre 8 minuti) e comportano un notevole impegno fisico. Questa gara è uno dei fiori all’occhiello per l’agonismo in mtb nell’Alta Valle del Santerno e racchiude la vera essenza di questi sentieri, che curiamo per tutto l’anno perché crediamo molto nel potenziale di sviluppo di questa disciplina sul nostro territorio».

La gara in programma a Castel del Rio, oltre ad essere il campionato regionale Assoluto, fa parte anche dell’Enduro Race, una sorta di coppa emiliano romagnola in tre prove che, dopo l’esordio a Premilcuore lo scorso 14 aprile, prevede la seconda tappa appunto a Castel del Rio e la conclusione domenica 26 maggio a San Piero in Bagno. Area iscrizioni e ritrovo sono ancora possibili domenica 5 maggio, dalle 7.30 alle 8.30, alla sala Coop in via della Resistenza (sede Pro Loco) a Castel del Rio. Partenza alle ore 9.30. Per ulteriori info: gioiobiker@gmail.com. Facebook: @biciappennino (ma.ma.)

Nella foto: Mirco Vendemmia sul podio europeo

Mountain bike, Mirco Vendemmia secondo in Europa. Domani il campionato regionale Enduro a Castel del Rio
Sport 18 Ottobre 2018

Pattinaggio, argento mondiale e oro europeo per il guelfese Alessandro Liberatore

Bis mondiale sfumato, ma è arrivata un’altra medaglia iridata. Ai Campionati del Mondo di pattinaggio artistico a rotelle, che si sono disputati dal 3 al 13 ottobre nel bellissimo impianto di Vendéspace di Parc de Beaupuy, a Mouilleron-Le-Captif (a meno di un’ora di auto da Nantes, in Francia), il 19enne guelfese Alessandro Liberatore si è piazzato sul secondo gradino del podio della categoria Junior, portando a casa una meritata medaglia d’argento. «La competizione di quest’anno era molto più difficile di quella dell’anno scorso, c’erano atleti più forti – spiega Liberatore -. Ero partito col presupposto di fare il mio meglio, ma da subito ho trovato un buon feeling con la pista e l’ambiente e questo mi ha permesso di fare una buona prestazione. Ringrazio tutto il mio staff, composto da Mariarita Zenobi, Sara Locandro e Andrea Bassi».

Che prestazione è stata la tua?

«Ho puntato su un programma molto più difficile dello scorso anno, con salti e trottole a cui non ero abituato. Erano cose totalmente nuove per me, quindi sono contento, anche se ho fatto un paio di errorini. Con la prestazione che lo scorso anno mi valse l’oro, quest’anno forse non sarei entrato nemmeno a medaglia».

Questo argento conferma il tuo ottimo momento, dopo il primo posto agli Europei di coppia di 40 giorni fa, nelle Isole Azzorre.

«Sì, è stato un ottimo risultato, merito del maggiore feeling tra me e la mia partner, la modenese Arianna Ferrentino. Sono molto soddisfatto».

an.cas.

L”articolo completo su «sabato sera» del 18 ottobre.

Nella foto: Alessandro Liberatore

Pattinaggio, argento mondiale e oro europeo per il guelfese Alessandro Liberatore
Sport 28 Settembre 2018

Wrestling, titolo europeo in palio a Forlì per Red Scorpion nella «Notte dei Campioni»

Ci sarà anche Red Scorpion, il lottatore di Toscanella di Dozza, alla «Notte dei Campioni» in programma domani sera (ore 21) al palasport «Villa Romiti» di Forlì. Si tratta del wrestling show più atteso in Italia nel 2018 e prevede una serie di incontri in cui si troveranno di fronte alcuni dei migliori wrestler europei e mondiali.

Il campione italiano Leon e il campione europeo in carica, che è proprio Red Scorpion, metteranno in palio i propri titoli. L’avversario di Red Scorpion sarà Robbie E, noto wrestler statunitense. Tra i lottatori che saliranno sul ring, anche Tom La Ruffa (ex star Wwe e Tna) e King Danza.

Maggiori informazioni sullo spettacolo, sui biglietti e sulle prevendite sono disponibili sul sito www.bolognawrestlingteam.com. Il format «La notte dei campioni» dovrebbe arrivare anche a Imola per una serata, ancora da confermare, all’inizio del 2019. 

r.s.

Nella foto: Red Scorpion

Wrestling, titolo europeo in palio a Forlì per Red Scorpion nella «Notte dei Campioni»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast