Cronaca

Liberazione, quarta edizione del progetto «Quando un posto diventa un luogo»

Liberazione, quarta edizione del progetto «Quando un posto diventa un luogo»

Anche nel 2018, per il quarto anno, viene riproposto il progetto di arte pubblica «Quando un posto diventa un luogo» dedicato alla storia del territorio imolese dal 1943 al 1945 e che vede coinvolte le istituzioni pubbliche come il Comune, il Cidra e gli Istituti scolastici.

Dopo aver partecipato a laboratori di didattica della storia e aver incontrato i protagonisti ancora viventi della Resistenza, gli studenti hanno lavorato per riproporre i luoghi della memoria in una sorta di vera e propria re-inaugurazione. Il progetto, ideato dall”artista Annalisa Cattani, è stato sostenuto inoltre dall’Anpi, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, dal Con.Ami e dal Ciss/T di Imola e interesserà nove luoghi e monumenti della città di Imola.

Tra questi il Monumento «La Rossa» lungo il viale del Piratello, Pozzo Becca, Monumento ai Caduti nella piazza di Sasso Morelli, Monumento dei Partigiani nella piazza centrale di Ponticelli, Monumento ai Caduti di Sesto Imolese, Monumento al Partigiano di piazzale Leonardo da Vinci, Monumento di piazza Gramsci, lapidi di Maria Zanotti e Livia Venturini e lapide in piazzale Marabini

r.c.

Nella foto (dalla pagina facebook del Comune di Imola): una passata edizione

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast