Cronaca

Il 31 gennaio al Donatello un incontro promosso dal comitato pro bretella, ma si parlerà anche di piste ciclabili e stadio

Il 31 gennaio al Donatello un incontro promosso dal comitato pro bretella, ma si parlerà anche di piste ciclabili e stadio

Dopo il debutto a metà dicembre e vari banchetti di raccolta firme in Pedagna, centro storico e vallata del Santerno, il comitato “Strade future” organizza un incontro pubblico per spiegare ai cittadini le ragioni alla base della mobilitazione pro bretella. L’iniziativa si terrà giovedì 31 gennaio, alle ore 20, presso l’hotel Donatello (sala Grand Prix), in via Rossini 25. Il comitato chiede all’Amministrazione comunale di portare a termine l’opera per collegare l’asse attrezzato alla rotonda di via Punta così come previsto in origine, intervento per il quale esiste già un progetto esecutivo e un accordo con Autostrade per l’Italia per lo stanziamento dei fondi necessari.

Il comitato è contrario all’ipotesi della «bretellina», ovvero una sola corsia per senso di marcia, avanzata nei mesi scorsi dall’assessore ai Lavori pubblici, Massimiliano Minorchio. Nel corso della serata prenderanno la parola anche un rappresentante del nuovo gruppo cittadino “Iniziativa stadio”, che sta raccogliendo firme contro l’ampliamento dell’impianto sportivo Bacchilega in via Salvo d’Acquisto, e un portavoce del Comitato per il prolungamento della pista ciclabile in via Emilia Levante (dal Toys fino a via Gratusa), progetto inserito nel programma triennale delle opere pubbliche 2019/2021 dalla precedente Amministrazione e ora sospeso dalla Giunta pentastellata che ha dato la priorità ad altre opere.

«Contiamo di arrivare a breve a 3 mila firme – aggiorna il portavoce di “Strade future”, Mirco Griguoli -. Il 31 gennaio parleremo di bretella, ma anche di piste ciclabili e stadio, perché vogliamo sostenere gli altri comitati, i cittadini, ascoltarne motivazioni, perplessità e proposte. Oltre a me interverranno anche Mauro Becca per Via Pisacane e Francesca Dalmonte per “Iniziativa stadio”. Al termine, ci confronteremo con il pubblico».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast