Cronaca

Cordoglio a Ozzano per la morte del figlio del cestista Dordei dei Flying Balls

Cordoglio a Ozzano per la morte del figlio del cestista Dordei dei Flying Balls

Una tragedia ha scosso tutta Ozzano. Federico Dordei, il figlio di Luigi, uno dei giocatori di basket più rappresentativi dei Flying Balls, è morto in un incidente stradale avvenuto nella mattinata di sabato nei pressi di Pontecchio Marconi. Il piccolo, 7 anni, al momento dello schianto si trovava nell”auto condotta dal padre.

Secondo la prima ricostruzione della polizia municipale di Sasso Marconi, pare che l”auto, una Toyota Rav4, abbia tamponato violentemente il furgoncino di una ditta impegnato a bordo strada nello sfalcio dell”erba. L”incidente è avvenuto sulla statale 64, la Nuova Porrettana. L”impatto è stato tremendo. Il bambino, nonostante fosse con le cinture allacciate, è morto sul colpo. A nulla sono valsi i soccorsi degli operatori del 118, giunti sul posto insieme a carabinieri e vigili del fuoco. Illeso ma sotto choc il padre; portato all”ospedale Maggiore di Bologna è stato dimesso la sera stessa.

La notizia si è subito sparsa a Ozzano e sui social network. Gli stessi Flying Balls hanno commentato l”accaduto increduli e sconvolti con un post su Facebook, che è stato condiviso anche dal sindaco Luca Lelli. Compagni di squadra e i dirigenti del club biancorosso erano molto legati al bambino che quasi ogni sera seguiva il padre durante gli allenamenti e poi nelle partite di campionato. Messaggi di cordoglio sono arrivati da tutta Italia per Dordei, ex giocatore anche della Virtus e dell”Andrea Costa di Imola. 

La municipale è tuttora al lavoro per ricostruire l”esatta dinamica e le eventuali responsabilità. La strada è rimasta chiusa per un paio d’ore per permettere i rilievi. (d.b.)

Foto d”archivio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast