Sport

Il grande ritorno del «Torneo Volta 3×3»: «Più grande e bello di due anni fa»

Il grande ritorno del «Torneo Volta 3×3»: «Più grande e bello di due anni fa»

Si riparte di slancio. E’ questo il leitmotiv della 4ª edizione del Torneo Volta 3×3, che tornerà quest’anno dopo lo stop forzato del 2018. Da lunedì 24 a venerdì 28 giugno, dalle 18.30 in avanti, il campetto di via Andreini sarà il teatro della kermesse cestistica più amata dagli appassionati di sport, ma non solo: il torneo rappresenta ormai un appuntamento di aggregazione al quale non si può mancare. «Siamo tornati» ha esordito alla conferenza stampa di presentazione dell’evento Daniele Casadei, uno degli organizzatori del torneo assieme al fotografo Matteo Marchi. «Dopo l’anno forzato di stop, dovuto ad una serie di problematiche soprattutto nostre, ripartiamo di slancio con tante iniziative, dal camp al summer workout, ossia il programma personalizzato di allenamenti estivi. Ma soprattutto torna il torneo 3 contro 3, la nostra punta di diamante. L’edizione ricalcherà per molti versi quella del 2017, ma sarà ancora più grande e bella. Abbiamo lavorato sodo per mettere a posto il campo, sistemando e verniciando il fondo: un restyling che ha l’obiettivo di renderlo appetibile non solo per chi giocherà il torneo, ma soprattutto per chiunque voglia vivere il campetto tutti i giorni».

Sulla stessa lunghezza d’onda Matteo Marchi, che ha dato un importante contributo all’organizzazione dell’evento nonostante «l’esilio» americano per motivi lavorativi. «Vogliamo che il campetto di via Andreini sia un gioiellino per la comunità. Per questo abbiamo deciso di contribuire ai lavori di tasca nostra: ringraziamo la marea di sponsor che ci sostiene, praticamente gli stessi del 2017, così come il Comune, che ci ha sempre dato una mano. Nelle 5 serate della manifestazione vogliamo portare al campetto più gente possibile, sperando che il pubblico possa godersi tutti gli stand che saranno allestiti durante il torneo. Per la serata finale di venerdì costruiremo la tribuna all’interno del campo, che verrà sfruttato solo a metà, e installeremo un maxischermo. Ci saranno anche la gara del tiro da 3 punti e la gara delle schiacciate, con la presenza dei «Da Move», schiacciatori professionisti che si sfideranno tra loro e verranno giudicati da una giuria d’eccezione. Insomma, tutti gli ingredienti per un grande spettacolo, anche perché ricordo che da Tokyo 2020 il basket 3×3 sarà disciplina olimpica». (an. cas.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 20 giugno.

Nella foto: Daniele Casadei, Stefano Mirri e Matteo Marchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast