Cronaca

Ferma l'auto in mezzo alla strada per urinare e aggredisce i carabinieri

Ferma l'auto in mezzo alla strada per urinare e aggredisce i carabinieri

Resistenza a un pubblico ufficiale, lesioni personali, danneggiamento aggravato e rifiuto dell’accertamento dello stato di ebbrezza. Sono questi i capi d”imputazione, rivolti ad un 38enne residente ad Argenta, dopo l”arresto effettuato nella serata di ieri dai carabinieri di Medicina.

L”uomo, a bordo di una Reanult Megane, stava percorrendo le strade di Medicina con un’andatura discontinua, come se fosse ubriaco. I militari, allertati, si erano così messi immediatamente alla ricerca del veicolo, individuandolo in via San Vitale Ovest. L”auto era ferma in mezzo alla carreggiata e con lo sportello aperto. Una volta avvicinati, però, si sono accorti che l”automobilista non era seduto al posto di guida, ma si trovava all’esterno, impegnato ad urinare sul ciglio della strada.

Alla vista dei militari che lo invitavano a ricomporsi e a spostare l’auto dal centro della carreggiata, il 38enne li aggrediva, salvo calmarsi solo dopo l”arrivo di una seconda pattuglia da Dozza. Tre carabinieri, però, a causa delle ferite riportate, fortunatamente lievi, sono stati costretti ad andare in ospedale per farsi medicare. L”uomo, già noto alle forze dell”ordine, è stato arrestato e rinchiuso in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto prevista per la giornata di oggi presso le aule giudiziarie del Tribunale di Bologna. (d.b.)

Foto d”archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast