Sport

Calcio serie C, Federico Coppitelli è il nuovo tecnico dell'Imolese

Calcio serie C, Federico Coppitelli è il nuovo tecnico dell'Imolese

Habemus allenatore. L”Imolese, dopo l”addio di Dionisi, ha finalmente scelto la guida tecnica per la stagione ormai alle porte. Oggi, infatti, la società rossoblù ha comunicato l”accordo con Federico Coppitelli, classe ”84 ed ex guida del Torino Primavera. La presentazione ufficiale avverrà lunedì 15 luglio, alle 18, presso la sala stampa del Centro Tecnico Bacchilega. Il tecnico laziale, nonostante la giovane età e una laurea in Scienze Politiche, può vantare esperienze nei settori giovanili di Torino, Roma, Frosinone, Tor Tre Teste e Frascati dove ha conquistato titoli regionali, scudetti, Coppe Italia e Supercoppe con le categorie dei Giovanissimi e degli Allievi. Ha guidato poi la Primavera prima del Frosinone e poi del Torino, dove nella stagione 2017/2018 ha conquistato la Coppa Italia e la Supercoppa italiana nell”anno successivo.

In chiave mercato, quindi, chissà che dal Torino Primavera non possa arrivare qualche profilo interessante. Con i granata, Coppitelli ha alternato spesso 4-3-1-2 e 4-3-3, sfruttando e al tempo stesso esaltando le grandi doti dei suoi attaccanti (in particolare l’astro nascente Vincenzo Millico, autore di 29 reti in stagione). Ma chi sono i papabili futuri rossoblù dalla Primavera del Toro? Si parte dai difensori e dal terzino destro Filippo Gilli, classe 2000, che ha già firmato il suo primo contratto da professionista con i granata. Altri profili interessanti per la difesa potrebbero essere Moris Sportelli (centrale, ex Primavera del Milan), Simone Potop (anche lui centrale del 2000, ha trovato poco spazio quest’anno) e Simone Ambrogio (jolly difensivo). Passando al centrocampo, occhio a Nicolò De Angelis, (un po’ lento, ma dotato di ottima visione di gioco e con un passato da trequartista, proprio come l’ex Fiorentina Carraro). Ci sono poi due esterni offensivi veloci ed imprevedibili come Mouhamed Belkheir (francese di origine algerina, classe ’99) e Luca Petrungaro: un loro arrivo sarebbe legato ad un cambio di modulo, magari 4-2-3-1, per sfruttare anche Belcastro dietro la prima punta. Siamo al Fantacalcio, ovviamente, ma… in estate sono proprio le suggestioni a far parlare. (r.s.)

Nella foto: da sinistra Urbano Cairo, presidente del Torino, e Federico Coppitelli dopo la vittoria della Coppa Italia Primavera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast