Cronaca

Scrittori consigliano scrittori – Tiziano Fusella

Scrittori consigliano scrittori – Tiziano Fusella

Tiziano Fusella, ozzanese, vive di giornalismo occupandosi principalmente di esteri, ma è anche collaboratore di “Sabato sera”. Negli anni tra articoli e blog si è occupato di vari argomenti, ma alla fine ha prevalso il suo interesse per le storie dal mondo. Il suo ultimo libro “Senza regole d’ingaggio” è un giallo atipico che: «si può leggere con unamano e con l’altra controllare le informazioni su Google» afferma.
Quando lo chiamo, in un caldo pomeriggio di fine luglio, sta preparando un viaggio in Giappone e un altro negli Usa. Se il mondo vi incuriosisce e la geografia è la vostra passione segreta i suoi consigli di lettura faranno sicuramente al caso vostro.

Che libro sta leggendo al momento?
«“L’aquila e il pollo fritto” del giornalista Vittorio Zucconi. Il libro parla degli Stati Uniti, dove andrò a breve, e dato che mi piace partire documentato era una lettura adatta».

Se dovesse dare un consiglio di lettura quali libri le vengono subito in mente?
«Due libri sulla geografia, utilissimi per capire meglio anche il mondo in cui viviamo. Il primo si intitola “10 mappe che spiegano il mondo” del giornalista inglese Tim Marshall e il secondo è “Geografia. Un’introduzione ai modelli del mondo” del geografo e docente universitario Franco Farinelli».

Si ricorda quali libri leggeva da bambino?
«Mi prende un po’ alla sprovvista, non mi ricordo libri che mi hanno segnato particolarmente nell’infanzia. A tredici anni circa però lessi “Il ritratto di Dorian Gray” e un altro libro importante per me fu “Racconti di Sebastopoli” di Tolstoj, letto a circa diciannove anni». (re. co.)

Foto tratta dal profilo Facebook di Tiziano Fusella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast