Posts by tag: libri

Ciucci (ri)belli 20 Marzo 2022

Bologna Children’s Book Fair, i libri Bacchilega Junior e il blog Ciucci (ri)belli vi aspettano in fiera

Da domani alla Bologna Children’s Book Fair, la massima fiera internazionale dell’editoria per bambini e ragazzi, ci sarà anche il nostro gruppo editoriale con Bacchilega Junior, pluripremiato marchio imolese di letteratura per bambini e ragazzi della cooperativa Corso Bacchilega. Saremo tra i 1.070 espositori in arrivo da 90 Paesi e regioni del mondo. In programma 250 eventi,18 mostre e tante iniziative a Bologna.

E quest’anno, per la prima volta, anche noi del blog Ciucci (ri)belli vi aspettiamo al PADIGLIONE 25 STAND B3.

Sarà un luogo di incontri, scambi e scoperte culturali dedicato all’editoria per piccoli e piccolissimi lettori.

Seguiteci sulle nostre pagine Facebook: Bacchilega Junior, Bacchilega editore e ovviamente Ciucci (ri)belli

E se volete conoscere gli autori delle ultime novità Bacchilega Junior, non perdete gli appuntamenti con i firmacopie:

Lunedì 21 marzo

ORE 15, LO SPUNK, il giornale dei bambini e delle bambine, con Milena Monti, Claudia Conti, Elisa Bochicchio, Maria Chironi

ORE 17.30, IO SONO FOGLIA (Superpremio Andersen 2021), con Angelo Mozzillo e Marianna Balducci

Martedì 22 marzo

ORE 14, SOGNI, con Maddalena Schiavo e Silvia Pertile

ORE 14.30, UNA STORIA SU DUE PIEDI, con Susy Zanella 

ORE 15, LOLA CAMBIA CASA, con Dario Pomodoro e Valeria Valenza

ORE 16, UN PO’ PIU’ CHE AMICI, con Chiara Raineri

Mercoledì 23 marzo

ORE 15, SE… / ODORE DI BOMBE PROFUMO DI PIOGGIA, con Arianna Papini

ORE 16, UN ANNO IN PIU’, con Camilla Follino e Federica Fusi

ORE 17, LE STORIE DI LUPO, con Eva Rasano

Bologna Children’s Book Fair, i libri Bacchilega Junior e il blog Ciucci (ri)belli vi aspettano in fiera
Cultura e Spettacoli 27 Novembre 2021

Successo per il flash mob dei 70 «libri viventi» della scuola media Andrea Costa di Imola

Circa settanta studenti delle diciotto classi della scuola media Andrea Costa di Imola questa mattina sono stati protagonisti di un flash mob letterario fra le bancarelle del mercato in piazza Matteotti e in piazza Gramsci. Per il terzo anno di partecipazione al contest nazionale #Ioleggoperchè hanno vestito i panni di «libri umani», recitando ai passanti capitoli dei testi che avevano adottato e imparato a memoria. Tra questi L’Odissea, Lo Hobbit, Il pifferaio di Hamelin, Il mastino dei Baskerville.

«Gli studenti hanno voluto raccontare ai nostri concittadini che leggere è bello e ti proietta verso il futuro – spiegano Elena Gurioli ed Ilaria Forlano, insegnanti capofila del progetto -, perché proprio “Leggere per costruire il futuro” è il tema proposto dal concorso nazionale per il contest 2021». Le dieci scuole che avranno organizzato gli eventi più originali e coinvolgenti tra gli oltre 580 in gara riceveranno in premio un buono acquisto del valore di 1.000 euro da spendere in libri per rifornire e aggiornare la propria biblioteca. (lu.ba.) 

Approfondimenti e interviste su «sabato sera» del 2 dicembre 

Nelle foto: alcuni momenti dell’iniziativa di questa mattina in centro a Imola

Successo per il flash mob dei 70 «libri viventi» della scuola media Andrea Costa di Imola
Cultura e Spettacoli 28 Ottobre 2021

Le biblioteche mettono l'ambiente al centro delle proposte di lettura per bambini e ragazzi… e ci sono anche i libri Bacchilega Junior

La natura, i suoi abitanti, la sua bellezza e la sua difesa al centro di un”iniziativa di promozione della lettura: dal Distretto Culturale imolese nasce «Là fuori… le biblioteche amiche dei libri e dell’ambiente», un progetto supportato dalla Regione Emilia Romagna che unisce le diciassette sale a scaffali del territorio (sette a Imola, due a Castel San Pietro, una in ognuno degli altri otto Comuni del Circondario). Il percorso è stato sviluppato da un gruppo di lavoro guidato dai servizi bibliotecari del Comune di Castel San Pietro Terme, capaci di concretizzare al meglio le idee del tavolo politico circondariale coordinato dalla sindaca del Comune di Casalfiumanese Beatrice Poli, ed ha portato alla creazione di tre bibliografie con proposte di volumi catalogati per fascia di età aventi al centro la Terra ed i suoi ecosistemi, la natura, l’ecologia, gli animali. Sono previsti anche incontri per gli insegnanti, per le classi, e letture animate per le famiglie.

Nella prima bibliografia, intitolata «Bruli…canti» e dedicata ai bambini tra 2 e 5 anni, spiccano volpi, stelle marine, orsi polari, frutti, alberi… Tra i libri suggeriti, ci sono due pubblicazioni di Bacchilega Junior (la Cooperativa Bacchilega è anche editrice di «sabato sera»): «Olga e Olaf in spiaggia» di Tonka Uzu e «Io sono foglia» di Angelo Mozzillo e Marianna Balducci, vincitore del Premio Andersen 2021 come miglior libro dell”anno (nonché miglior libro nella fascia 0-6). In questa bibliografia, anche due libri dell”imolese Agnese Baruzzi: «Buongiorno, scoiattolo!» (di Agnese Baruzzi e Gabriele Clima, La Coccinella, 2020) e «Animali mezzi matti» (White Star Kids, 2015). «Orecchio verde», la bibliografia per gli alunni della scuola primaria di I grado, vede al centro la Terra, il mare, gli oceani, il clima e gli animali: tra proposte di autori come Mario Lodi, Jean Giono e Luis Sepulveda, si fa notare anche «L”estate delle cicale» di Janna Carioli e Sonia MariaLuce Possentini edito da Bacchilega Junior nel 2016. Infine, la terza bibliografia «Noi e la natura, una lunga storia», per la scuola secondaria di I grado, propone libri che mettono al centro la difesa dell”ambiente. (s.f.)

Nella foto (Isolapress): Casa Piani

Le biblioteche mettono l'ambiente al centro delle proposte di lettura per bambini e ragazzi… e ci sono anche i libri Bacchilega Junior
Cronaca 7 Settembre 2021

Consegnati all’Ausl di Imola giocattoli, libri e materiale didattico raccolti durante la Festa degli acquisti

Si è tenuta ieri pomeriggio, lunedì 6 settembre, la cerimonia di consegna al Servizio di  Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza e al reparto di Pediatria e Nido dei doni raccolti in occasione della «Festa degli acquisti-Imola Ri-fiorisce» che si è svolta il 28 agosto scorso, con protagonisti i commercianti e gli artigiani del centro storico.

Tra le tante iniziative organizzate, anche «Facciamoli sorridere insieme», una raccolta benefica di giochi, libri, fumetti, album quaderni e colori destinati ai due servizi sanitari che si prendono cura dei bambini, promossa ed organizzata dall’Amministrazione comunale e dagli operatori economici del centro storico e realizzata grazie alla generosità degli imolesi che hanno acquistato il materiale nelle cartolibrerie aderenti.  

Tanti i cittadini che hanno raccolto l’invito a questo gesto di solidarietà, ed il Comune di Imola, che si è fatto carico della raccolta di quanto donato, sono stati consegnati una decina di giochi di società, 52 libri per bambini e tanto altro materiale didattico e di cancelleria (quaderni, colori, penne, astucci, ecc ecc). La donazione è stata consegnata direttamente alle direttrici e alle coordinatrici delle unità operative di Pediatria, Laura Serra ed Elena Teci, e di Neuropsichiatria, Elisabetta Zucchini e Giulia Suzzi, dal sindaco Marco Panieri, dall’assessore Pierangelo Raffini e dalla consigliera comunale Anna Pia De Veredicis, proponente la mozione che ha dato avvio all’iniziativa benefica. Presente anche il direttore generale dell’Ausl di Imola, Andrea Rossi. (r.cr.)

Nella foto: la consegna dei giocattoli, libri e materiale didattico all’Ausl di Imola

  

Consegnati all’Ausl di Imola giocattoli, libri e materiale didattico raccolti durante la Festa degli acquisti
Cultura e Spettacoli 25 Giugno 2021

Premio Andersen, «Io sono foglia» (Bacchilega junior) è il miglior libro 0-6 anni

«Per la profonda delicatezza con cui gli autori hanno dato vita a un insolito e felice progetto editoriale», l’albo illustrato «Io sono foglia» di Angelo Mozzillo e Marianna Balducci pubblicato da Bacchilega Junior nel 2020 è il miglior libro 0-6 anni, secondo la prestigiosa rivista Andersen.

Si legge ancora nelle motivazioni appena pubblicate (il video della premiazione è disponibile sul canale YouTube e sulla pagina Facebook di Andersen): «Per la precisione e la delicatezza con la quale gli autori raccontano gli stati d’animo, spesso confusi e contrastanti, che i piccoli attraversano; per tavole raffinate e brillanti che coniugano trepida grazia e lieve ironia».

Le parole della giuria, composta da esperti del mondo della letteratura per l’infanzia e l’adolescenza, rendono merito non solo al lavoro di Mozzillo e Balducci, ma ai tanti lettori che in poco più di un anno dalla pubblicazione hanno fatto loro il libro con laboratori, letture, e altre attività condivise in rete.

«Io sono foglia» ha sbancato la classifica dei migliori libri 0-6, scavalcando gli stranieri «Insieme» di Taro Miura (Fatatrac) e «Jip e Janneke, amici per sempre» di Annie Schmidt e Fiep Westendorp (LupoGuido). Grazie alla collaborazione dell’agenzia Book on a tree, l’albo sta viaggiando anche all’estero con numerose traduzioni all’attivo e in programma. Il libro è disponibile presso gli uffici di Bacchilega in viale Zappi 56 a Imola e nelle librerie del territorio. 

Nella foto: gli autori di «Io sono foglia», Angelo Mozzillo e Marianna Balducci

Premio Andersen, «Io sono foglia» (Bacchilega junior) è il miglior libro 0-6 anni
Cultura e Spettacoli 12 Maggio 2021

Foglie e mani di Anna, i libri di Bacchilega Junior vanno in mostra

Per la seconda volta nella sua lunga vita (quarantadue anni quest’anno), anche nel 2021 il Premio Letteratura Ragazzi di Cento e annesso festival si terranno online. Non per questo il programma di un premio che vide nella prima edizione Gianni Rodari giurato e Roberto Piumini vincitore, risulta di minor valore. Fra le tante iniziative virtuali proposte per scuole e appassionati di letteratura junior, online sarà la mostra delle tavole dei libri segnalati dalla giuria tecnica del Premio Illustratori, giusto alla diciassettesima edizione.

Fra i quindici albi selezionati ve ne sono ben due facenti parte del catalogo di Bacchilega Junior: «Io  sono  foglia» di Angelo Mozzillo e Marianna Balducci, già finalista al Premio Andersen per la fascia di età 0-6 anni, e «Le mani di Anna» scritto da Sarah Zambello e illustrato da Daniela Iride Murgia. Insieme si tratta di due esempi di illustrazione molto diversi fra loro, ma perfettamente rappresentativi  del vasto mondo della letteratura e illustrazione per bambini e ragazzi.

Il festival online inizierà il 25 maggio: il programma ed il link per la mostra online sono disponibili sul sito Premio Letteratura Ragazzi

Approfondimenti su «sabato sera» del 13 maggio. (r.c.)

Nella foto: le copertine dei due libri di Bacchilega Junior 

Foglie e mani di Anna, i libri di Bacchilega Junior vanno in mostra
Cronaca 10 Maggio 2021

Biblioteca, a Imola da oggi riprende il servizio di consultazione di libri e riviste

Prosegue il graduale piano di riapertura completa dei servizi bibliotecari a Imola. A partire da oggi, lunedì 10 maggio, riprende il servizio di consultazione in sede di libri e riviste moderne alla biblioteca comunale (via Emilia 80).

In biblioteca saranno disponibili ulteriori 5 posti per la consultazione del materiale, prenotabili su appuntamento. Le prenotazioni riguarderanno la fascia mattutina (8.30-13.00) e pomeridiana (14.45-18.45) con sanificazione delle postazioni durante la pausa.

Da domani, martedì 11 maggio, riprende anche il reperimento dei libri collocati presso i magazzini esterni alla Bim.

La prenotazione dei documenti può essere effettuata tramite email agli indirizzi bim@comune.imola.bo.it o prestiti.bim@comune.imola.bo.it. Ulteriori dettagli sono consultabili sul sito della biblioteca. (r.cr.)

Biblioteca, a Imola da oggi riprende il servizio di consultazione di libri e riviste
Cronaca 29 Aprile 2021

Castel San Pietro «Città che legge», incontro on line questa sera per scrivere il patto locale per la lettura

Con un primo incontro virtuale in programma giovedì 29 aprile alle ore 18, prende il via il percorso che porterà a scrivere il patto locale per la lettura nell’ambito del progetto «Castel San Pietro Città che legge», che ha come obiettivo promuovere la lettura nel territorio. L’appuntamento, organizzato dal servizio Biblioteche comunali, si terrà tramite Google Meet. Sarà presente l’assessore alla Cultura Fabrizio Dondi e sono invitati in particolare i rappresentanti delle scuole e delle associazioni presenti sul territorio. Per partecipare, inviare la richiesta del link a eleonora.colliva@comune.castelsanpietroterme.bo.it, indicando nome e cognome di chi prenderà parte alla riunione.

La notizia che Castel San Pietro possiede tutti i requisiti previsti dal progetto «Citta che legge» era giunta nell’estate scorsa, ma, per potersi fregiare del prestigioso titolo e del relativo logo, l’Amministrazione castellana si è impegnata a dar vita ad un patto locale per la lettura che preveda una stabile collaborazione tra enti pubblici, istituzioni scolastiche e soggetti privati per realizzare pratiche condivise di promozione della lettura.

L’inserimento nell’elenco delle città che leggono, che viene aggiornato periodicamente per verificare il mantenimento dei requisiti, consente al Comune di partecipare ai bandi del Centro per il libro e la lettura, per ottenere contributi economici, premi ed incentivi. (r.cr.)

Nella foto: la biblioteca di Castel San Pietro

Castel San Pietro «Città che legge», incontro on line questa sera per scrivere il patto locale per la lettura
Cronaca 23 Aprile 2021

A Casalfiumanese Selma regala libri ai bambini e ragazzi che portano in libreria una bottiglia di plastica

Parte sabato 24 aprile il progetto «Non rifiutiamoci», volto alla sensibilizzazione dei ragazzi all”ecologia ideato dall”associazione culturale Minipin, in collaborazione con la libreria Selma di Casalfiumanese (via I maggio 23).

L”iniziativa è rivolta ai bambini e ragazzi tra gli 0 e i 14 anni che hanno l”opportunità di diventare “ecolettori”: portando con sé una bottiglia di plastica destinata ad essere buttata, riceveranno un libro in regalo. La libreria provvederà poi a riciclare la bottiglia.

Il progetto è in collaborazione con Coop Reno e ha il patrocinio del Comune di Casalfiumanese. (r.cr.)

La locandina dell”iniziativa «Non rifiutiamoci»

A Casalfiumanese Selma regala libri ai bambini e ragazzi che portano in libreria una bottiglia di plastica
Ciucci (ri)belli 19 Aprile 2021

Nelle biblioteche di Castel San Pietro più libri per chi ha difficoltà di apprendimento

Nelle biblioteche comunali di Castel San Pietro e Osteria Grande si arricchisce la speciale sezione dei libri scritti in Comunicazione aumentativa alternativa (Caa), con simboli, immagini e disegni che facilitano la lettura anche a chi ha difficoltà di apprendimento. Questi libri sono anche rivolti a tutti bambini nella fase in cui il linguaggio non è ancora completamente sviluppato, in quanto permette loro di accedere alla lettura autonoma fin da piccoli.

I titoli

L’elenco dei libri in Caa, in tutto 56, si può consultare sul sito del Comune www.cspietro.it. Tra questi, non mancano le fiabe come Alice nel Paese delle meraviglie, Biancaneve, La bella addormentata, classici come Il diario di Anna Frank e Dracula, libri per i più piccoli come Fragomino dorme senza ciuccio, Cucù sono qua, Imparo a fare la pipì.

Come richiederli

I libri si possono prendere in prestito, richiedendoli all’indirizzo biblioteca@cspietro.it e il personale li farà trovare pronti da ritirare. Oppure, scrivendo allo stesso indirizzo, si può prenotare l’accesso alle biblioteche, per sceglierli direttamente dagli scaffali.

Per altre informazioni:
Biblioteca di Castel San Pietro, via Marconi 29, tel. 051 940064
Biblioteca di Osteria Grande, viale Broccoli 41, tel. 051 945413

Nelle biblioteche di Castel San Pietro più libri per chi ha difficoltà di apprendimento

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA