Cronaca

«Mercatino del riuso» aperto da domani, per due settimane

«Mercatino del riuso» aperto da domani, per due settimane

Torna il mercatino del riuso, meglio conosciuto come “Mercatino dei cappuccini”, appuntamento che si ripete puntualmente ogni anno dal 1986 nella seconda metà di agosto.
Ed anche per questa edizione sono attesi volontari provenienti, oltre che dall’Italia, anche dall’estero (Messico, Russia e Germania) grazie alla collaborazione con il Servizio civile internazionale.

Scopo del campo missionario è di sostenere le comunità del Dawro Konta, la regione dell’Etiopia in cui operano i missionari cappuccini dell’Emilia Romagna.
Obiettivo di quest’anno è raccogliere fondi per sostenere la clinica di Duga, gestita da padre Raffaello Del Debole, una struttura piccolissima (un porticato che fa da sala d’aspetto e quattro stanze, di cui due per i malati, una per il medico e una per il laboratorio analisi) ma capace di grandi numeri: solo lo scorso anno vi sono state effettuate 6.000 visite e 3.000 prestazioni di laboratorio.
I fondi raccolti col mercatino serviranno per migliorare e ampliare la struttura, assicurare la formazione di infermieri e medici, fornire strumentazioni e medicine.

Il mercatino del riuso, allestito presso il convento dei frati cappuccini, in via Villa Clelia 10, aprirà i battenti domani alle ore 15, per poi rimanere aperto per due settimane (tutti i giorni, esclusa la domenica, dalle 15 alle 18.30, il sabato anche la mattina dalle 10 alle 12), fino a sabato 31 agosto.
Giovedì 29 agosto ci sarà poi “Mercatino in musica”, con apertura serale dalle 17, cibo dalle 19 e musica dalle ore 21. (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast