Cronaca

Carrera e Coppa Terme, tutto pronto a Castel San Pietro per le prove ufficiali sperando nel bel tempo

Carrera e Coppa Terme, tutto pronto a Castel San Pietro per le prove ufficiali sperando nel bel tempo

Con l’avvicinarsi di settembre, nella città del Sillaro cresce l’attesa per la storica corsa di macchinine a spinta che quest’anno segnerà le edizioni numero 66 per la Carrera Autopodistica sul circuito del centro storico, numero 62 per la Coppa Terme lungo l’omonimo viale enumero 10 per la Carrera Rosa. Terminato il calendario delle prove libere, che si è protratto fino allo scorso weekend per il recupero delle date rimandate causa maltempo, per i 17 team iscritti (12 maschili e 5 femminili) ora è tempo di raccogliere i risultati del duro lavoro sin qui svolto.

Domenica 1 settembre, infatti, si disputeranno le prove cronometrate ufficiali valide per determinare la griglia di partenza delle gare in programma la domenica successiva, 8 settembre. L’appuntamento con le prove cronometrate è fissato dalle ore 10 alle 12 in viale Terme per stabilire la griglia di partenza della CoppaTerme – Trofeo Giuseppe Raggi e dalle 15.30 alle 19 in centro storico, sia per la competizione maschile che per quella femminile. In questi ultimi giorni il tempo le condizioni climatiche si sono però guastate, creando incertezza. E’vero, il regolamento prevede che in caso di maltempo si considerino validi i tempi registrati durante le superpole estive. Ma quest’anno, proprio a causa del meteo avverso, la superpole perla Coppa Terme, calendarizzata per domenica 28 luglio, non si è potuta disputare.

«In tanti anni di Carrera non è mai successo di restare senza superpole e senza prove ufficiali cronometrate – ammette il nuovo presidente del Club Carrera, Andrea Tozzi -. Non ci resta che sperare nel bel tempo di domenica. In caso di problemi col meteo, vedremo il da farsi». Si è invece svolta, pur non senza intoppi, la superpole della Carrera Autopodistica, il cui via libera è stato dato con un’ora di ritardo rispetto alla tabella di marcia sempre a causa della pioggia. I tempi comunque registrati misurano distacchi brevissimi, con ben tre team, Ov, Mora e Porz, in meno di un secondo; al quarto posto, a sorpresa, la macchinina del Nibbio, che ha mandato in terza fila quella del Coyote, storico avversario della Mora sia nella Carrera Autopodistica sia alle Terme. Negli ultimi otto anni, infatti, a vincere sono state sempre le compagini di Mora e Coyote, rispettivamente 4 e 3 volte nella Carrera Autopodistica, 6 ed 1 volta nella Coppa Terme. (mi.mo.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 29 agosto

Nelle foto le macchinine del team “Ov” (sopra), “Mora” e “Porz” (sotto), che hanno conquistato i migliori tempi il 31 luglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast