Cronaca

All'autodromo nel week-end spazio a «Mostra scambio» e «Ayrton Magico»

All'autodromo nel week-end spazio a «Mostra scambio» e «Ayrton Magico»

La 43ª Mostra scambio di auto, moto e cicli d’epoca si svolgerà venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 settembre, come di consueto organizzata dal Crame all’autodromo «Enzo e Dino Ferrari». E sarà il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, ad inaugurarla ufficialmente. Inaugurazione che, per la prima volta, vedrà un vero e proprio taglio del nastro sabato 7 settembre, alle ore 11, sotto la storica torre di accesso all’impianto e davanti al museo multimediale intitolato a Checco Costa, con la partecipazione, fra gli altri, della sindaca Manuela Sangiorgi e dell’assessore regionale a Turismo e Commercio, Andrea Corsini. Quella di Bonaccini è una presenza che onora un impegno che lo stesso presidente aveva assunto l’anno scorso, a testimoniare l’importanza che la Regione riconosce all’evento imolese, anche per le sue importanti ricadute in termini turistici. Altrettanto significativo, dal punto di vista simbolico, anche il luogo scelto per il taglio del nastro. Il nuovo museo multimediale Checco Costa rappresenta infatti un valore aggiunto per l’autodromo, con la sua capacità di far vivere le radici di questo impianto e la passione che lo ha sempre animato, proiettandole nel futuro. E la 43ª Mostra scambio sarà impreziosita proprio dall’apertura del museo, dove continua la mostra Ayrton magico, l’anima oltre i limiti: una mostra unica, un viaggio emozionale ed immersivo nella vita di Ayrton Senna a 25 anni da quel tragico 1 maggio del 1994. Un evento nell’evento, con un prezzo speciale per tutti i visitatori e gli espositori della mostra scambio.

A proposito di espositori e visitatori, anche quest’anno le cifre sono importanti e confermano il trend di crescita: sono attesi oltre 2 mila espositori, che si distribuiranno nel paddock, nei box e lungo tutti e due i lati della pista, di cui oltre 150 stranieri, provenienti in particolare da Germania, Francia, Gran Bretagna e Paesi dall’Europa dell’est. Sul fronte dei visitatori, al momento le previsioni stimano oltre 40 mila presenze, con alte percentuali anche dall’estero. Questo afflusso, distribuito su più giorni, si traduce ogni volta in benefici economici per il territorio, in particolare per le attività di ricezione e ristorazione. Un volano turistico che va oltre il «colore» con il quale da sempre, giustamente, si dipinge la manifestazione, per assumere anche i connotati di un evento di importanza economica per Imola e dintorni. Non a caso la mostra scambio è la prima manifestazione del suo genere in Italia, per numeri, organizzazione e logistica, inserita anche quest’anno nel calendario ufficiale delle iniziative del Comune e di Formula Imola, la società che gestisce l’impianto del Santerno.

Gli orari di ingresso saranno i seguenti: per gli espositori con prenotazione venerdì 6 settembre ore 7-17; sabato 7 e domenica 8 settembre ore 7-18; per i visitatori (ingresso 10 euro per persona, biglietto valido per una sola giornata) venerdì 6 settembre ore 12-18; sabato 7 e domenica 8 settembre ore 7.30-18. Da quest’anno c’è anche la possibilità di acquistare i biglietti online (www.crame.it). Infine, giusto ricordare che il Crame accende anche i motori della solidarietà. Grazie infatti ai tanti privati che ogni anno collaborano al successo della mostra scambio in forma totalmente gratuita, il Crame in questi anni ha raggiunto il traguardo di ben 582.000 euro destinati alla solidarietà, di cui 22.000 euro donati con l’edizione dello scorso anno. Fra questi ci sono anche i 5.000 euro destinati alla Fondazione Senna, l’ente benefico creato dallo stesso Senna per fornire assistenza sanitaria e scolastica ai bambini brasiliani, che ha in Claudio Giovannone (che fu amico del tre volte campione del mondo) il suo «ambasciatore» in Italia ed in Europa. (r.c.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 29 agosto.

Nella foto (Isolapress): da sinistra l”edizione 2018 della Mostra scambio e la mostra «Ayrton Magico» allestita presso il museo «Checco Costa»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast