Posts by tag: autodromo

Cronaca 3 Dicembre 2019

Vasco a Imola verso il sold out. Ma per ora nessuna seconda data

Non finiscono le buone notizie per Imola, dopo la conferma del concerto dei Pearl Jam all”autodromo di cui si vociferava già da mesi.
«A breve comunicheremo il tutto esaurito per il concerto di Vasco Rossi – ha annunciato Uberto Selvatico Estense, presidente di Formula Imola -. Ci speravamo. Ed è arrivato con una velocità sorprendente».

Conferma Rolando Rivi di Studio’s, che per evitare il diffondersi di voci infondate precisa, però, che «al momento attuale non stiamo pensando a una seconda data». (r.cr.)

Fotografia di Marco Isola/Isolapress

Vasco a Imola verso il sold out. Ma per ora nessuna seconda data
Cronaca 2 Dicembre 2019

I Pearl Jam all'autodromo di Imola il 5 luglio. Biglietti nominali in vendita da sabato

Adesso è ufficiale! I Pearl Jam suoneranno all’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola domenica 5 luglio. E quella sulle rive del Santerno sarà la sola data nel nostro Paese della loro tournée in Europa. Ad aprire il concerto, un altro gruppo che ha scritto la storia del rock, i Pixies (che suoneranno anche nella tappa di Londra del 10 luglio).

I biglietti, anche in questo caso nominali, sono già in vendita per gli iscritti al fan club della band di Seattle, mentre la prevendita generale si aprirà alle 11 di sabato 7 dicembre. I biglietti saranno in vendita sulle piattaforme Ticketmaster.it e Ticketone.it, e in tutti i punti vendita autorizzati.

Domani il Comune di Imola e Formula Imola faranno il punto sull’estate calda che attende il circuito sulle rive del Santerno nel corso di una conferenza stampa convocata alle 11. (r.cr.).

I Pearl Jam all'autodromo di Imola il 5 luglio. Biglietti nominali in vendita da sabato
Sport 28 Novembre 2019

«Parole in pista», stasera l'ultima serata: al Museo Costa parlerà Carlo Pernat

Il «Maicc», cioè il Museo Multimediale Autodromo di Imola Checco Costa si appresta a chiudere la rassegna «Parole in Pista», iniziativa letteraria che dall’inizio di ottobre ha riscosso un grande successo di pubblico. Ancora un appuntamento, quello di stasera, giovedì 28 novembre (ore 21.15), con Carlo Pernat, dirigente sportivo e storico manager di Valentino Rossi, in libreria con l’autobiografia «Belìn, che Paddock», scritta con il giornalista di Repubblica Massimo Calandri.

Grazie al successo ottenuto in 5 mesi di apertura, la mostra «Ayrton Magico. L’anima oltre i limiti», posticipa la data di chiusura al 3 maggio 2020, in concomitanza con il 26° anno dalla scomparsa del campione brasiliano. (r.s.)

Nella foto: la copertina del libro di Carlo Pernat

«Parole in pista», stasera l'ultima serata: al Museo Costa parlerà Carlo Pernat
Cronaca 27 Novembre 2019

Un gruppo di tour operator brasiliani in visita al nostro territorio ospiti di If Imola Faenza

Otto tour operator brasiliani, accompagnati da una funzionaria e dall”addetto stampa di Enit Brasile, stanno visitando in questi giorni il nostro territorio nell”ambito di un educational tour organizzato dalla società di promozione turistica If Imola Faenza in collaborazione con Bologna Welcome e Apt Servizi Emilia Romagna. Gli educational tour rappresentano una delle attività di promo-commercializzazione più utili e importanti per If, perché, come sottolinea il direttore Erik Lanzoni, «danno la possibilità ai tour operator di vedere e toccare con mano un territorio autentico, ospitale e attrattivo e a noi di accreditarci come vera destinazione turistica». 

Tra le mete che gli ospiti brasiliani hanno visitato o visiteranno in questi giorni ci sono Imola con l”autodromo e il museo Maicc (dove è allestita la mostra «Ayrton Magico») e il centro storico, Faenza con il Museo delle Ceramiche (Mic) e la scuderia Toro Rosso, Castel San Pietro Terme e Dozza, per poi andare a Bologna e al museo Ferrari di Maranello. I componenti della delegazione provengono dai principali stati del Brasile e sono interessati a conoscere il meglio che il territorio può offrire nei campi dell”enogastronomia, della cultura, dell”arte e degli sport motoristici. 

«Puntare sulla “Motor Valley”, brand conosciuto all”estero, ci permette di promuovere anche le altre nostre eccellenze – prosegue Lanzoni -. Questa è la strategia che ci sta dando importanti risultati in termini di consolidamento di arrivi e presenze, in sinergia con la Destinazione turistica Bologna Metropolitana e con l”Azienda di promozione della Regione, perché è importante far conoscere tutto il sistema turistico che abbiamo intorno». Insieme agli educational tour, If effettua anche trasferte nelle principali fiere turistiche italiane e mondiali, a cominciare dal Wtm di San Paolo, dove la società opera all”interno dello stand Italia gestito dall”Enit. (r.cr.)

Un gruppo di tour operator brasiliani in visita al nostro territorio ospiti di If Imola Faenza
Cronaca 27 Novembre 2019

Partiti all'autodromo Enzo e Dino Ferrari i lavori per la costruzione del nuovo Centro medico

Sono cominciati in questi giorni i lavori di costruzione del nuovo Centro medico e dell”elisuperficie dell”autodromo Enzo e Dino Ferrari. L”intervento, che costerà circa 1.085.000 euro e dovrebbe durare in totale 170 giorni, è a carico del Con.Ami ed è inserito nel piano triennale degli investimenti 2018-2020 del Consorzio. La struttura sorgerà su di un”area di 5.000 metri quadri, vicino all”ingresso della Rivazza e verrà realizzata a circa 1,4 metri dal livello del suolo attuale. La superficie del Centro medico sarà di 500 metri quadri. Per quanto riguarda le dotazioni, saranno in linea con quanto richiesto oggi dalle federazioni sportive.

L”elisuperficie garantirà, invece, il servizio di trasporto mediante elicottero, adeguato agli standard Enac ed Enav. Dal punto di vista tecnico, il progetto è dello Studio Arklab di Imola per la parte architettonica, dello Studio Energia di Faenza per la parte impiantistica e dallo Studio Soglia di Dozza per la parte strutturale. I lavori sono invece stati affidati mediante bando nazionale al raggruppamento di imprese costituito da Tekno Consulting srl e Amatucci Luigi di Viterbo. «Con l’inizio dei lavori del nuovo Centro medico e della elisuperficie aggiungiamo un fondamentale tassello nel nostro processo di sviluppo», dichiara Roberto Marazzi, direttore di Formula Imola, che prosegue assicurando che la struttura sarà «adeguata ad un autodromo di livello internazionale, come previsto dal piano triennale del Con.Ami, in attesa dell’approvazione dei lavori straordinari in vista della omologazione della pista 2020».

In merito alla stagione 2020 dell”autodromo, Marazzi dice che «si annuncia di grandissimo livello sotto ogni aspetto, a conferma di quanto sia forte la volontà di rendere il polo autodromo sempre più eccellenza del territorio». (r.cr.)

Nella foto il rendering del Centro medico

Partiti all'autodromo Enzo e Dino Ferrari i lavori per la costruzione del nuovo Centro medico
Cronaca 21 Novembre 2019

Al via alle 11 la prevendita dei biglietti (nominali) per il concerto di Vasco Rossi all'autodromo di Imola

Il concerto di Vasco Rossi all’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di venerdì 26 giugno 2020 sarà il primo evento imolese per cui i biglietti saranno nominali, a seguito dell’entrata in vigore del decreto cosiddetto anti-bagarinaggio che interessa le manifestazioni organizzate in impianti con una capienza superiore ai cinquemila spettatori, il 1° luglio scorso. Le nuove procedure per il contrasto alla rivendita dei biglietti a prezzi maggiorati, infatti, non influenzano l’organizzazione del concerto di Cesare Cremonini di sabato 18 luglio 2020, per cui la prevendita era cominciata già il 30 maggio.

La prevendita generale per il concerto del Komandante si apre oggi alle 11, dopo tre giornate (da lunedì 18 a mercoledì 20) riservate agli iscritti al fan club ufficiale. I biglietti sono in vendita sulle piattaforme Ticketmaster.it, Ticketone.it e Vivaticket.it, e in tutti i punti vendita autorizzati. Il prezzo è di 91,43 euro per il settore Pit 1, chiamato anche Pit Gold, e di 79,24 euro per il posto unico, cifre comprensive delle spese di commissione. Stessi prezzi anche per le persone diversamente abili (l’ingresso per gli accompagnatori, invece, è gratuito). Entrano gratuitamente anche i bambini fino ai tre anni.

Ma come funzionano i biglietti nominali, che non poche preoccupazioni hanno sollevato su internet e sui social network a causa delle conseguenti lunghe code ai controlli di sicurezza agli ingressi? E come è possibile acquistare un biglietto se si vuole fare una sorpresa a un’altra persona per Natale o per il suo compleanno? Nel momento dell’acquisto, sia su internet che in un punto vendita, la procedura consente di completare l’operazione esclusivamente a un utente identificato. Per effettuare la registrazione, l’utente deve fornire i propri dati personali: nome, cognome, data di nascita, numero di cellulare e indirizzo e-mail. Il numero di cellulare deve essere univoco e non può essere associato a utenti differenti: per la validazione e per il perfezionamento della registrazione, in particolare di quella online, il sistema invia un sms contenente un codice identificativo di almeno quattro cifre non riutilizzabile. In alternativa, sempre online, l’utente può essere identificabile anche attraverso la propria identità digitale Spid.

La rivendita dei biglietti e la modifica dei nominativi sono consentite solamente all’intestatario e all’acquirente dei biglietti, soltanto se preventivamente registrati su internet o presso il punto vendita. Il cambio dei nominativi può avvenire anche sul luogo del concerto, purché l’operazione venga eseguita da chi ha acquistato il titolo originariamente. Nel caso di modifica dell’intestatario dei biglietti, quelli con i “vecchi” nominativi vengono annullati, con l’indicazione della motivazione, e contestualmente vengono emessi dei nuovi biglietti che riportano gli intestatari corretti.

Le regole di base fissate dal decreto sul numero massimo di biglietti acquistabili o sulle scadenze per effettuare il cambio dei nominativi possono variare da evento a evento, e saranno consultabili sui siti prima della registrazione.

In qualsiasi caso, l’ingresso al concerto è consentito solo previo riconoscimento personale degli spettatori, compresi i ragazzi minorenni. In caso di mancata corrispondenza dei dati o se uno spettatore è sprovvisto di un documento di riconoscimento, il biglietto perde la propria validità. (lu. ba.)

Fotografia di Marco Isola/Isolapress

Al via alle 11 la prevendita dei biglietti (nominali) per il concerto di Vasco Rossi all'autodromo di Imola
Cronaca 15 Novembre 2019

Vasco a Imola venerdì 26 giugno. Biglietti in vendita da lunedì per i fan, da giovedì per tutti

A sorpresa rispetto alle date circolate su tutti i siti internet e giornali, Vasco Rossi ha annunciato che il suo ritorno all”autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola sarà venerdì 26 giugno.

I biglietti saranno disponibili:
– per gli iscritti al Fanclub “Il Blasco”, da mezzogiorno di lunedì 18 novembre solo sulla piattaforma Vivaticket.it
– i per titolari di carte Intesa Sanpaolo, solo per le date di Firenze Rocks e i-Days, dalle 10 di martedì 19 novembre sul sito www.ticketone.it/intesasanpaolo
– per tutti, dalle 11 di giovedì 21 novembre sulle piattaforme Vivaticket.it Ticketmaster.it e Ticketone.it, e in tutti i punti vendita autorizzati. (r.cr.)

Fotografia di Marco Isola/Isolapress

Vasco a Imola venerdì 26 giugno. Biglietti in vendita da lunedì per i fan, da giovedì per tutti
Cronaca 31 Ottobre 2019

Prevendita a gonfie vele per Cesare Cremonini all'autodromo

Il primo ad annunciare il suo arrivo a Imola nell’estate 2020 è stato Cesare Cremonini, atteso sulle rive del Santerno sabato 18 luglio, per la tappa di chiusura della tournée con cui festeggerà i venti anni di carriera.
«Lo spirito del concerto speciale all’Autodromo di Imola sarà quello di una grande giornata indimenticabile – ha scritto l’ex frontman dei Lunapop in un post pubblicato sulla propria pagina Facebook mercoledì 29 maggio –. Ci saluteremo nel modo migliore, in un sabato sera nel pieno dell’estate, nel cuore della mia terra, alla fine di un mega tour».
Ancora, «l’autodromo di Imola è un luogo magico, reso iconico dalla storia della Formula Uno, dal ricordo commovente e senza tempo di Ayrton Senna – aveva scritto subito dopo l’annuncio della data nel corso della puntata di domenica 26 maggio della trasmissione Che tempo che fa di Fabio Fazio –, e per quanto riguarda la musica, naturalmente da Vasco Rossi, che lo ha trasformato in un tempio leggendario della musica italiana e internazionale».

La prevendita sta proseguendo a gonfie vele, sia a livello nazionale (nella prima settimana è risultata la tournée più acquistata in Italia sia su internet che nei punti vendita delle principali città italiane) che sotto l’Orologio.
«C’è stato un boom iniziale – conferma Filippo Baroncini, titolare di All the Best in via Mazzini a Imola –. Ci sarà un altro boom a Natale, quando i biglietti verranno comprati anche come regalo. E ancora una volta a ridosso del concerto. Non saprei quantificare il numero di biglietti che ho venduto, perché in questo momento la vendita sta andando avanti in maniera praticamente ininterrotta. Per dare un’idea dei numeri, rispetto al concerto di Laura Pausini il rapporto è di dieci biglietti a uno».
Del resto, «è una data a cui Cremonini tiene molto e che sta spingendo tanto, perché gli piace l’idea di ricreare l’atmosfera che ha caratterizzato i concerti all’autodromo di Vasco – aggiunge Baroncini –. E nonostante abbia alle spalle un tour negli stadi (con date a Lignano, Milano, Padova, Torino, Firenze, Roma e Bari, nda), che probabilmente precluderà un tutto esaurito per Imola». (lu.ba.)

Altri particolari sul numero del Sabato sera del 24 ottobre

La fotografia utilizzata per promuovere la tournée

Prevendita a gonfie vele per Cesare Cremonini all'autodromo
Sport 24 Ottobre 2019

Mondiale Motocross, nel 2020 a Imola il Gran Premio Emilia Romagna

Si piega ma non si spezza. La saga del motocross sul Santerno continua con interessanti novità. Dopo una contorta edizione 2019 (più da fuori che da dentro, visto che la gara è stata davvero bella e sono fioccati complimenti da tutte le parti), la seconda e più definitiva versione del calendario 2020 del Mondiale sposta Imola al 19 e 20 settembre, con una denominazione nuova ed insolita, ovvero Gran Premio dell’Emilia Romagna, nella speranza (o certezza?) che gli enti preposti diano una mano ad una manifestazione che, piaccia o no, si sta imponendo nel calendario internazionale. Sarà ancora una volta il terzo Grand Prix italiano per le ruote tassellate, dopo Arco e Maggiora (tornata prepotentemente in auge) e soprattutto, da quello che si può leggere e intuire, Formula Imola torna in prima linea sul fronte organizzativo, sempre con il preziosissimo supporto del Moto Club Monte Coralli Faenza, che è guidato da un imolese, Franco Ercoletti. (m.r.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 24 ottobre.

Nella foto (Isolapress): il Mondiale motocross a Imola lo scorso agosto

Mondiale Motocross, nel 2020 a Imola il Gran Premio Emilia Romagna
Sport 19 Ottobre 2019

Aperture autodromo, domenica «speciale» ed una «finestra» anche lunedì

Nel periodo che prendiamo in considerazione, agli sgoccioli della stagione, l’autodromo prevede due giornate di apertura al pubblico. La prima è in programma domani, domenica 20 ottobre, con lo «speciale pomeriggio» dalle 14 alle 18, la seconda il giorno dopo, lunedì 21, dalle 17 alle 18.30. Poi, almeno stando al calendario, mancherà solo la giornata conclusiva di domenica 10 novembre.

E’ ovviamente consentito l’accesso alla pista a piedi e con mezzi meccanici non a motore. Le giornate potrebbero subire delle modifiche. Consigliamo di controllare sempre nel sito autodromoimola.it, sezione eventi, open days. (r.s.)

Nella foto: appassionati all”autodromo

Aperture autodromo, domenica «speciale» ed una «finestra» anche lunedì

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast