Cronaca

Scontro tra auto, donna resta incastrata nell'abitacolo. Durante il salvataggio ferito maresciallo dei carabinieri

Scontro tra auto, donna resta incastrata nell'abitacolo. Durante il salvataggio ferito maresciallo dei carabinieri

Incidente stradale, intorno a mezzanotte, a Castel San Pietro. Coinvolte una Nissan Micra, condotta da una 21enne bolognese, ed una Fiat Panda, con al volante una 40enne ravennate. Secondo la ricostruzione dei carabinieri accorsi tempestivamente, in quanto impegnati a poche centinaia di metri sulla via Emilia per un normale controllo della circolazione stradale, la Nissan Micra, per cause ancora da accertare, ha tamponato la Fiat Panda che stava viaggiando verso Bologna, provocandone il ribaltamento su un lato della carrozzeria.

I militari, a quel punto, hanno notato che la 40enne, impaurita, sotto shock e con difficoltà respiratorie, chiedeva aiuto perché non era in grado di uscire dall’auto ricoperta inoltre da una coltre di fumo causato da un principio di incendio innescato da una perdita di gas Gpl. Preoccupati così per l’incolumità della donna, i due carabinieri, un maresciallo e un appuntato, sono riusciti a tirarla fuori sfondando il finestrino della Panda e liberandola dalle cinture di sicurezza.

Sul posto, oltre ad altre due pattuglie dell”Arma provenienti da Imola e Medicina chiamate per gestire la circolazione stradale, anche i sanitari del 118 che hanno soccorso le due donne. Durante il salvataggio della 40enne, però, il maresciallo è rimasto ferito e, visitato dai sanitari del pronto soccorso di Imola, è stato dimesso con una prognosi di 18 giorni. (d.b.)

Nella foto (concessa dai carabinieri): il luogo dell”incidente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast