Cronaca

Scoperti in un casolare abbandonato un furgone rubato e i resti di un bancomat

Scoperti in un casolare abbandonato un furgone rubato e i resti di un bancomat

Sabato scorso, 7 dicembre, durante i normali controlli sul territorio, i carabinieri di Castel San Pietro sono intervenuti in un casolare, in via Viara, dove hanno rinvenuto un furgone Ducato ed i resti di un bancomat. Operazione non nuova, quella portata a termine dagli agenti dell”Arma, che ispezionano di frequente gli edifici abbandonati ed isolati, spesso utilizzati dai criminali per le loro attività illecite.

Dopo le consuete verifiche del caso, i militari hanno rilevato che il dispositivo ritrovato corrispondeva a quello asportato la notte dell”1 dicembre dall”area di servizio Sillaro Est sull”autostrada A14, proprio all’altezza della città termale. Anche il furgone, utilizzato dai malviventi per trasportare e nascondere la refurtiva, era stato rubato proprio per quell’occasione. I ladri, quattro persone a volto coperto come testimoniato dalle telecamere di sorveglianza poste nell”area di servizio, avrebbero legato con le cinghie la colonnina del bancomat, prima di agganciarla al mezzo, sradicarla e poi caricarla e fuggire con il bottino che, al momento, è ancora da quantificare. Sull”episodio indaga la polizia stradale giudiziaria e la scientifica che ora, con il materiale scoperto dai carabinieri, avranno qualche elemento in più per risalire ai colpevoli.

Foto d”archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast