Cronaca

Coronavirus, attiva la campagna di raccolta fondi per aiutare l’ospedale di Imola

Coronavirus, attiva la campagna di raccolta fondi per aiutare l’ospedale di Imola

Come sta avvenendo un pò in tutta Italia anche a Imola è stata lanciata una campagna di raccolta fondi per aiutare l’ospedale locale ed i tanti medici, infermieri ed operatori sanitari in prima linea per fronteggiare l‘emergenza Coronavirus.

Ideatori di questa bellissima iniziativa, partita due giorni fa, il noto personal trainer imolese Massimo «Max» Marchi ed il suo collaboratore, che si occupa della parte gestionale della sua attività, Mirco Tabanelli. «Questa idea ci è venuta in mente vedendo sui social quanto stanno facendo per la causa alcuni personaggi celebri – commenta Marchi -. Così abbiamo deciso di provare anche noi, nel nostro piccolo, a dare il nostro contributo».

Come funziona? «Abbiamo creato questa campagna di cwofounding sulla piattaforma GoFundMe (vedi qui) – prosegue – che poi abbiamo divulgato il più possibile attraverso la condivisione del link sui social o su whatsapp. In pratica chiunque vuole può effettuare con pochi click la sua donazione e contribuire al progetto». Il traguardo fissato è di 20 mila euro (al momento è stata superata quota 6.500 euro) ma «possiamo decidere noi di terminarla quando vogliamo. Pensiamo, comunque, di tenerla attiva una decina di giorni, in quanto l’ospedale ha necessità di quei soldi per acquistare quanto più materiale possibile. Siamo comunque in contatto con l’Ausl che ci ha dato tutte le istruzioni su come versare il ricavato raccolto una volta terminata la campagna». (da.be.)

Nella foto: l’ospedale di Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast