Cronaca

Coronavirus, 2 morti a Imola e 16 positivi in più, a Montecatone tamponi negativi. Venturi: “Trend in calo ma troppo lentamente”

Coronavirus, 2 morti a Imola e 16 positivi in più, a Montecatone tamponi negativi. Venturi: “Trend in calo ma troppo lentamente”

Hanno raggiunto quota 208 i casi di positività nel circondario di Imola, 16 in più rispetto a ieri: 6 imolesi, 5 medicinesi, 4 castellani e 1 guelfese. E ci sono due morti da aggiungere al triste elenco che raggiunge così quota 19: si tratta di due imolesi di 75 e 92 anni entrambi già affetti da plurime patologie pregresse. La giornata non è andata bene dopo il moderato ottimismo di inizio settimana.

Nel dettaglio, questi i dati complessivi ad oggi nei vari comuni: 140 uomini e 68 donne; 130 residenti a Medicina, 51 a Imola, 11 a Castel San Pietro Terme, 3 a Dozza, 3 a Castel Guelfo, 2 a Casalfiumanese, 1 a Borgo Tossignano e 7 persone residenti fuori dal Circondario. 

La buona notizia arriva dall’ospedale di Montecatone dove i venti tamponi fatti su altrettanti pazienti potenzialmente esposti al contagio sono risultati negativi, quindi, al momento, si confermano solo i cinque casi identificati nei giorni scorsi. I quattro pazienti ancora ospitati nella struttura vi rimarranno in un’area compartimentata al secondo piano sub-acuti (il primo caso invece era stato trasferito a Bologna). 

In tutta l’Emilia Romagna sono 800 i positivi in più oggi, 10.054 in tutto di cui quasi la metà 4.265 a casa con sintomi lievi, i ricoverati in Terapia intensiva sono 294 solo 3 in più di ieri. “I positivi sono meno di ieri e di ieri l’altro. Ma crescono purtroppo i decessi 92 in più, di cui 60 uomini e 32 donne, per un totale di 1.077.

“Il trend è significativamente in riduzione rispetto ai nuovi casi, anche se sta calando più lentamente di quello che vorremmo – ha commentato il commissario regionale all”Emergenza Sergio Venturi -. E’ una malattia disumana perchè alle volte ci si riesce a salutare solo per telefono ed è troppo da sopportare per un marito, una moglie un figlio – ha aggiunto -. State rilassati nei vostri divani fatelo per tutti e soprattutto per chi è al fronte negli operali e nelle case protette”. 

Al tempo stesso, continuano a salire le guarigioni, che raggiungono quota 721 (163 in più rispetto a ieri), 608 delle quali riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche e 113 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Nel circondario di Imola sono 4. (l.a.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

EMERGENZA CORONAVIRUS – NUOVI ORARI AL PUBBLICO

Coronavirus Uffici Chiusi

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast