Cronaca

Coronavirus, posticipata al 2021 la Sagra dell'agricoltura di Mordano

Coronavirus, posticipata al 2021 la Sagra dell'agricoltura di Mordano

La trentaquattresima edizione della Sagra dell’agricoltura di Mordano prevista a giugno è stata posticipata all’anno prossimo, a causa dell’emergenza coronavirus.
«E’ un evento che necessita di tempi organizzativi abbastanza lunghi – spiega Renato Folli, presidente del Comitato direttivo, che ha già informato della decisione il primo cittadino di Mordano Nicola Tassinari – e pertanto non è possibile attendere per capire come si evolverà la situazione».

Una scelta presa in primo luogo «nell’ottica di preservare la salute pubblica – aggiunge Folli – , nonostante la Sagra da quasi quarant’anni rappresenti un evento identitario importante, una vetrina delle eccellenze commerciali, artigianali, culturali, un momento di socialità in cui tutta la comunità mordanese si riconosce».

Inoltre, «la crisi che colpisce l’economia industriale, l’artigianato, il settore metalmeccanico, manifatturiero e finanziario è pesante per tutte le aziende che hanno sempre sostenuto la Sagra – continua il patron – . Per questo motivo i soci non intendono mettere in difficoltà le numerose aziende, banche, sponsor o amici che hanno sempre creduto nella manifestazione, andando a chiedere contributi in un momento così difficile. I costi da sostenere per una manifestazione di così ampio raggio e partecipazione sono elevati. Il solo lavoro dei volontari, giovani e meno giovani, non è sufficiente e le spese per il compenso della forza lavoro esterna diventa insostenibile per un’associazione che lavora non a scopo di lucro, ma con fine benefico». (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast