Posts by tag: Mordano

Economia 22 Novembre 2021

Bryo, l’impianto fotovoltaico sul bacino di Bubano diventerà il più grande d’Europa

L’mpianto fotovoltaico galleggiante installato da Bryo e Protesa nel 2011 su uno dei bacini di Bubano si appresta a diventare il più grande d’Europa. «L’attuale impianto – spiega Davide Gavanelli, amministratore delegato di Bryo, società partecipata in pari misura da ConAmi, Cti, Cefla e Sacmi – è costituito da cinque isole galleggianti della potenza di circa 100 kWp ciascuna, per un totale di 496,8 kWp, su una superficie complessiva di 5.550 metri quadri. Il nuovo impianto, invece, avrà una potenza di 4,6 MW, quindi dieci volte maggiore dell’esistente, ma non occuperà una superficie dieci volte più grande». In prospettiva consentirà di alimentare anche aziende e scuole della zona. (lo.mi.) 

Approfondimenti su «sabato sera» del 18 novembre 

Nella foto: l’attuale impianto fotovoltaico galleggiante su uno dei bacini di Bubano

Bryo, l’impianto fotovoltaico sul bacino di Bubano diventerà il più grande d’Europa
Cronaca 3 Novembre 2021

Transizione ecologica, dalla Regione fondi anche ai Comuni del circondario per l’acquisto di veicoli elettrici o ibridi

Auto di servizio, scuolabus e mezzi operativi come trattori, macchine da lavoro o carrelli semoventi: tutti elettrici o ibridi. È l’esito del bando lanciato nei mesi scorsi dalla Giunta Regionale, su impulso dell’Assemblea, rivolto ai Comuni della pianura e del bolognese coinvolti nel Piano straordinario per migliorare la qualità dell’aria. Nel complesso sono state finanziate 143 domande.

In  provincia  di  Bologna  sono  27  gli  enti  locali  che  riceveranno  in  tutto  quasi  727  mila  euro  per  acquistare 33 nuovi mezzi ecologici. Nel nostro circondario Imola e Dozza hanno ottenuto 20 mila euro ciascuno per l’acquisto di un’auto elettrica. Insieme all’auto, a Mordano (a cui verranno stanziati 43.748,37 euro) sarà acquistato anche un mezzo operativo elettrico o ibrido benzina/elettrico full hybrid o hybrid plug in (ad esempio un trattore, una gru o un escavatore). Il solo mezzo operativo verrà infine sostituito anche a Medicina (contributo di 24.888 euro) e Ozzano  Emilia (30 mila euro). (lo.mi.)

Transizione ecologica, dalla Regione fondi anche ai Comuni del circondario per l’acquisto di veicoli elettrici o ibridi
Economia 25 Ottobre 2021

Porte aperte alla Florim, oltre 150 persone hanno visitato lo stabilimento 4.0 di Mordano

Tutto esaurito allo stabilimento 4.0 del gruppo ceramico Florim a Mordano, che per la prima volta lo scorso fine settimana ha aperto le porte al pubblico. Oltre 150 persone tra cui l’ex ministro del Lavoro Giuliano Poletti, suddivise in piccoli gruppi, hanno partecipato ai tour guidati attraverso gli impianti in funzione, per vedere come nascono le grandi lastre in grès porcellanato.

«Siamo molto felici che così tanti cittadini abbiano accolto l’invito a visitare il nostro stabilimento, fiore all’occhiello dell’azienda e punto di riferimento per l’industria mondiale della ceramica – commenta il presidente di Florim, Claudio Lucchese -.  Con orgoglio abbiamo mostrato, in totale trasparenza, la cura del dettaglio, l’innovazione dei processi e l’attenzione all’impatto ambientale, che contraddistinguono da sempre il nostro modo di fare impresa». (lo.mi.) 

Nella foto: visite guidate agli impianti produttivi delle grandi lastre ceramiche Florim

Porte aperte alla Florim, oltre 150 persone hanno visitato lo stabilimento 4.0 di Mordano
Economia 20 Ottobre 2021

Florim, porte aperte allo stabilimento 4.0 di Mordano il 23 e 24 ottobre

Per la prima volta il gruppo ceramico Florim apre le porte dello stabilimento 4.0 di Mordano alla cittadinanza. Sabato 23 e domenica 24 ottobre sarà infatti possibile visitare l’area produttiva di via Selice, prenotandosi all’indirizzo email eventi@florim.com o al numero 0536 840111 (Green pass obbligatorio).

L’azienda ha inoltre presentato nei giorni scorsi alla Giunta di Mordano il nuovo piano di ristrutturazione e ampliamento, che comporterà un investimento di circa 50-70 milioni di euro nell’arco dei prossimi anni. (lo.mi.) 

Il dettaglio degli interventi previsti dal progetto sono sul «sabato sera» del 21 ottobre

Nella foto: lo stabilimento 4.0 del gruppo Florim a Mordano

Florim, porte aperte allo stabilimento 4.0 di Mordano il 23 e 24 ottobre
Economia 14 Ottobre 2021

Il gruppo ceramico Florim premiato tra le «Best managed companies» e tra le Top 100 aziende italiane più sostenibili

Doppio riconoscimento per il gruppo ceramico Florim, con stabilimenti a Fiorano Modenese e Mordano: per il secondo anno consecutivo figura tra le «Best managed companies» italiane, ma anche tra le Top 100 imprese più sostenibili. Il primo premio, organizzato da Deloitte Private, tra le più grandi società di consulenza e revisione, rende merito alle imprese italiane che si distinguono per capacità organizzativa, strategia e performance. La quarta edizione ha premiato 74 imprese italiane, 12 delle quali con sede in Emilia Romagna. Tra queste, anche la cooperativa agroalimentare imolese Clai.  

Il secondo riconoscimento, invece, arriva nell’ambito della prima edizione del «Sustainability Award», promosso da Credit Suisse e Kon Group in collaborazione con la rivista Forbes, riservato alle imprese italiane che si sono distinte nell’avvio e nell’implementazione di percorsi di sviluppo sostenibile e inclusivo. Il gruppo Florim conta oggi circa 1.400 dipendenti nel mondo e un fatturato di oltre 400 milioni di euro. (lo.mi.) 

Nella foto: lo stabilimento 4.0 di Florim a Mordano

Il gruppo ceramico Florim premiato tra le «Best managed companies» e tra le Top 100 aziende italiane più sostenibili
Economia 18 Settembre 2021

Lo yacht Explorer 62 della mordanese Centrostiledesign primeggia al World Yachts Trophies

Nuovo prestigioso riconoscimento internazionale per Centrostiledesign, studio mordanese di progettazione nautica e industriale fondato da Davide Cipriani. Lo scorso 11 settembre, a Cannes, si è aggiudicato il World Yachts Trophies 2021, che premia le migliori barche e yacht da 13 a 140 metri, lanciati durante l’anno.

Il motoryacht Explorer 62 ha ottenuto il primo premio per il migliore layout tra 69 finalisti. Tra le caratteristiche di questo modello, la forte versatilità degli spazi, il salotto di 30 metri quadrati inondato di luce naturale, grazie a superfici interamente in vetro, il contrasto tra finiture lucide e opache, progettate in combinazione con illuminazione dedicata per creare suggestivi giochi di luce che esaltano l’ampiezza degli spazi. (lo.mi.) 

Nella foto: Davide Cipriani, fondatore e Ceo di Centrostiledesign

Lo yacht Explorer 62 della mordanese Centrostiledesign primeggia al World Yachts Trophies
Economia 16 Luglio 2021

Gruppo Florim, nel 2020 fatturato a 380 milioni e showroom ad Abu Dhabi

Florim, gruppo ceramico con sedi a Fiorano Modenese e Mordano, ha chiuso il 2020 con oltre 380 milioni di euro di fatturato, in calo del 5,9% rispetto all’anno precedente, ma con una reddittività migliore. E’quanto emerge dal Bilancio di sostenibilità, che mette in evidenza i risultati ottenuti sul piano economico, sociale e ambientale, oltre agli obiettivi in programma per il prossimo futuro. Dei 25 milioni investiti nel 2020, circa 10 milioni hanno interessato le sedi, per diversi interventi, anche sugli impianti fotovoltaici. Negli ultimi nove anni sono stati investiti 450 milioni di euro, di cui 50 milioni di euro in ambito green e il 2020 vede rafforzata la presenza internazionale con l’apertura dei nuovi negozi a Francoforte e Londra e di uno showroom ad Abu Dhabi.  

«Credo che la “guerra” che tutti abbiamo dovuto combattere insieme alle sue nefaste conseguenze – commenta il presidente Claudio Lucchese nella prefazione al Bilancio di sostenibilità – abbia portato a una maggiore consapevolezza dell’importanza che ha il nostro agire nel presente per assicurare un futuro. In concomitanza con lo scoppio della pandemia, Florim si è trasformata in Società Benefit per affermare così, con ancora maggior determinazione, il proprio impegno per la tutela dell’ambiente e del sociale».  

All’interno dello stabilimento di Mordano, inoltre, il 14 luglio si sono concluse le elezioni per il rinnovo delle Rsu. La Filctem-Cgil di Imola si è confermata primo sindacato, con 8 delegati eletti su 9 seggi a disposizione. (lo.mi.) 

Nella foto: la sede di Florim a Mordano

Gruppo Florim, nel 2020 fatturato a 380 milioni e showroom ad Abu Dhabi
Cronaca 29 Giugno 2021

Raccolta differenziata 2020, nel circondario il comune più virtuoso è stato Mordano

In Emilia Romagna cresce la raccolta differenziata dei rifiuti. Nel 2020, secondo i dati del rapporto annuale curato dalla Regione, è stata raggiunta una media del 72,5%, quasi in linea con l’obbiettivo fissato al 73% dal Piano regionale dei rifiuti. Nonostante il lockdown, è stato fatto un ulteriore passo avanti anche per quel che riguarda i materiali avviati al recupero: si parla di circa 2,1 milioni di tonnellate, l’1,6% in più rispetto all’anno precedente.

Ecco le percentuali raggiunte dai comuni del circondario imolese: Mordano (93,8%), Dozza (91,8%), Castel Guelfo (82,9%), Castel San Pietro (82,6%), Imola (77,5%), Medicina (72,3%), Casalfiumanese (63,2%), Castel del Rio (56%), Ozzano Emilia (53,6%) Borgo Tossignano (52,3%), Fontanelice (51,6%). Tra i capoluoghi di provincia, Ferrara conquista il primo posto con l’87,6% di rifiuti differenziati. «Se non avessimo avuto la pandemia – ha sottolineato Irene Priolo, assessore regionale  all’Ambiente – avremmo di gran lunga superato gli obiettivi prefissati».

Raccolta differenziata 2020, nel circondario il comune più virtuoso è stato Mordano
Cronaca 20 Marzo 2021

Giornata nazionale vittime delle mafie, domani la «staffetta» del Nuovo Circondario imolese. A Mordano intervista a Carlo Lucarelli

Ogni 21 marzo, dal 1996, si celebra la Giornata della Memoria e dell”Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. L”evento è stato voluto dall”associazione Libera che ha scelto il primo giorno di primavera, giorno di risveglio della natura, come occasione per rinnovare la primavera della verità e della giustizia sociale. Numerosi gli eventi organizzati dai Comuni della Città metropolitana che hanno aderito all’iniziativa, soprattutto in modalità online. 

Il tavolo legalità del Nuovo Circondario Imolese, ad esempio, assieme al presidio di Libera, ha organizzato “Una Comunità che dà voce alle vittime innocenti delle mafie”, ovvero la lettura virtuale dei nomi delle vittime di mafia. Sempre domani, invece, il Comune di Mordano propone un’intervista a Carlo Lucarelli sul canale Youtube e sulla pagina Facebook del Comune. (da.be.)

Nella foto: Carlo Lucarelli

Giornata nazionale vittime delle mafie, domani la «staffetta» del Nuovo Circondario imolese. A Mordano intervista a Carlo Lucarelli

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast