Cronaca

Coronavirus, 4 casi in più, individuati due asintomatici. Venturi: “Record minimo ma continuiamo il distanziamento, anche nelle passeggiate'

Coronavirus, 4 casi in più, individuati due asintomatici. Venturi: “Record minimo ma continuiamo il distanziamento, anche nelle passeggiate'

Oggi sono 4 i nuovi casi positivi al Coronavirus: 3 ad Imola ed 1 a Medicina. “Due di questi sono completamente asintomatici” puntualizzano dall’Azienda usl di Imola nel bolettino sanitario odierno. Particolare non di poco conto perché significa, si spera, riuscire ad intercettare anche i casi meno evidenti e ad intervenire tempestivamente per scongiurare contagi.  

Salgono quindi a 383 i casi positivi refertati dalla nostra Ausl dall”avvio della pandemia ma di questi ancora attivi, ovvero positivi, sono appena 99. Non solo, in pronto soccorso sono stati 6 i ricoveri Covid correlati, ma per due di loro è già arrivato il tampone negativo. I ricoverati in ospedale per Covid-19 sono oggi solo una decina (4 in Terapia intensiva e 6 in reparto internistico) e 17 le persone in convalescenza o isolamento ospitate all”Eurohotel.  

“Oggi siamo al record minimo di nuovi casi in regione dal 12 marzo quando però raddoppiavano ogni due giorni – ha commentato il commissario regionale all’Emergenza Sergio Venturi -. I decessi e i nuovi contagi sono sempre troppi ma ora sono essenzialmente legati ai focolai nelle case protette e ai contagi familiari che io chiamo di condominio, ma stiamo andando bene e senza rimbalzi mi auguro – ha aggiunto ricordando lunedì la ripresa di molte attività – teniamo la testa sulle spalle e manteniamo il distanziamento fisico anche nelle passeggiate, stiamo al sicuro, manteniamo la prudenza imparata per riacquistare ancora di più la libertà che abbiamo guadagnato”. Tra le procedure di sicurezza, continuano ad essere vietate le visite di parenti e amici nelle case protette, sia pubbliche che private. 

Il dettaglio dei numeri vede per il circondario di Imola 383 casi totali di cui 219 maschi e 164 femmine; 24 con 85 e più anni, 70 tra i 75 e gli 84 anni, 81 tra 65 e i 74 anni, 201 tra 14 e 64 anni (e più precisamente 56 nella classe d’età 14-39 e 145 tra i 40 e i 64) e 7 al di sotto dei 14 anni. I 99 casi ancora attivi sono 25 a Medicina, 46 a Imola, 6 a Castel San Pietro, 4 a Castel Guelfo, 1 a Dozza, 2 a Mordano, 2 a Borgo Tossignano, 13 residenti fuori dal circondario. I guariti con doppio tampone sono ad oggi 246: 120 a Medicina, 83 a Imola, 25 a Castel San Pietro, 4 a Mordano, 5 a Dozza, 2 a Borgo Tossignano, 3 a Casalfiumanese, 3 a Castel Guelfo, 1 fuori dal Circondario) e 38 i decessi (28 a Medicina, 5 a Imola, 3 a Castel San Pietro Terme, 1 a Dozza, 1 residente fuori dal Circondario). 

A livello regionale oggi i nuovi positivi sono 206 che portano il dato totale dall’inizio dell’epidemia a 25.850, 332 le nuove guarigioni per un totale di 12.913 e 161 i casi attivi (ancora positivi) in meno che salgono a 9.323. I decessi sono 35 per un totale di 3.614. “Il numero dei guariti è largamente sopra il numero dei casi attivi, siamo in compagnia di Veneto e Friuli Venezia Giulia, abbiamo un’evoluzione assolutamente positiva dell’epidemia al momento” ha concluso Venturi. (l.a.) 

Nella foto il commissario Venturi e la tenda del pre-triage esnterno del pronto soccorso di Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast